Brambati:"Qual è il vero Leao? E Pioli...".

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
203,826
Reaction score
27,220
Massimo Brambati a TMW:"Leao mi sembra che quest'anno faccia fatica a far vedere il suo valore. Come è possibile che un calciatore fa una prestazione contro il PSG impressionante, sotto tutti i punti di vista, e poi quella prestazione non la ripete più? Neanche un tempo di quel tipo ho rivisto di Leao. E quindi mi chiedo. Qual è il vero Leao? Perché la discontinuità è una cosa, questo vuol dire invece prendersi due mesi di vacanza. E qui colpisco anche Pioli. Ma l'allenatore che vede queste cose ha una certa incidenza su questo? Viene preso ogni tanto per le orecchie o non lo si può toccare? Zirkzee mi sembra più umile e votato a giocare per la squadra invece".
 
Registrato
18 Settembre 2017
Messaggi
14,774
Reaction score
5,973
Non lo si può toccare. Pioli non ha incidenza neanche sul suo cane.
Anche noi che difendiamo sempre e comunque il nostro bambino prodigio dovremmo farci un esame di coscienza.
 
Registrato
29 Ottobre 2017
Messaggi
4,801
Reaction score
2,056
Mi viene ormai il vomito con sti soliti commenti "qual'è il vero Leao?"

Semplice. E' questo, quello che vediamo da sempre. 1 partita mega e 5 no.

Non è che un giocatore deve per forza essere o un broccaccio totale o un fenomeno assoluto. E' un giocatore incostante e sempre rimarrà tale.

L'unica vera riflessione che ormai si dovrebbe fare ed attuare è quella di smettere di basare la squadra e il club su Leao. Non è un giocatore in grado di sostenere il club sulle proprie spalle perchè non ha capacità ne tecniche, ne mentali per farlo. Se gioca bene, ok. Se gioca male, panchina. Se corre per la squadra, ok. Se non corre per la squadra, panchina.
 
Registrato
10 Marzo 2021
Messaggi
14,935
Reaction score
15,067
Massimo Brambati a TMW:"Leao mi sembra che quest'anno faccia fatica a far vedere il suo valore. Come è possibile che un calciatore fa una prestazione contro il PSG impressionante, sotto tutti i punti di vista, e poi quella prestazione non la ripete più? Neanche un tempo di quel tipo ho rivisto di Leao. E quindi mi chiedo. Qual è il vero Leao? Perché la discontinuità è una cosa, questo vuol dire invece prendersi due mesi di vacanza. E qui colpisco anche Pioli. Ma l'allenatore che vede queste cose ha una certa incidenza su questo? Viene preso ogni tanto per le orecchie o non lo si può toccare? Zirkzee mi sembra più umile e votato a giocare per la squadra invece".

Fossi uno del mestiere (ex allenatore, giornalista, ex giornalista, procuratore, ecc.ecc) mi vergognerei a citare ancora la partita contro il PSG per fare un paragone del 'prima/dopo'.

Ma come può uno del mestiere non capire che contro il PSG qualunque giocatore schierato in campo (dal cc in su) sarebbe stato capace di fare la differenza? Se al posto di Leao avessimo avuto un altro corridore sarebbe andata esattamente nello stessa identica maniera.
Non è un caso che anche Loftus Cheek in quella partita abbia fatto la sua migliore prestazione in rossonero. Prendeva palla e davanti aveva una prateria. Rejners? prendeva palla e davanti aveva una prateria.

Quindi figuriamoci Leao, liberissimo di galoppare sulla fascia sinistra a proprio piacimento. Lo sanno tutti che leao diventa letale quando gli vengono concesse praterie mentre, al contrario, diventa inutile e dannoso quando gli si chiudono tutti gli spazi.
Se sto trombone vuole a tutti i costi fare un paragone, lo faccia paragonando leao pre-PSG.
 
Alto
head>