Borrelli:"Dovremo convivere col Coronavirus".

Ringhio8

Senior Member
Registrato
14 Febbraio 2020
Messaggi
9,319
Reaction score
4,184
Bar, ristoranti, tutta la ristorazione ed il settore turistico può dichiarare fallimento anche oggi.

Tanto entro un anno venderanno tutti ai cinesi o ai kebabbari. Addio alla nostra tradizione culinaria, addio ai locali italiani. Addio al turismo. Siamo ufficialmente svenduti
 

Ruuddil23

Senior Member
Registrato
27 Gennaio 2017
Messaggi
6,993
Reaction score
1,376
Borrelli a Radio Capital sull'emergenza coronavirus e sul futuro che ci aspetta:"Lo scenario futuro sarà quello di convivere con questo virus e la comunità scientifica ci dirà le modalità operative di questa ripresa. Sicuramente le mascherine servono, ma soprattutto i comportamenti responsabilità. La fase 2, riaperture per gradi e tutela delle persone a rischio? Può essere così, ma la decisione va presa col comitato tecnico-scientifico che dall'inizio dell'emergenza sta lavorando proprio su questo. Per quanto mi riguarda è prematuro pronunciarsi, sono gli esperti a doverci dettare la linea. Il 16 maggio può scattare la fase 2. Se le cose non cambiano potrebbe essere, come potrebbe essere prima o dopo. Dipende dai dati, ora siamo in una situazione stazionaria e dobbiamo vedere quando inizia a decrescere la curva. Non vorrei dare date, il 16 maggio è un periodo di tempo lungo e da qui al 16 maggio potremmo avere risultati ulteriormente positivi che quindi potrebbero portarci alla fase 2".

I più lungimiranti lo avevano detto "una volta tolta la liberà non la riavremo più". Altro che complottisti, avevano perfettamente ragione.

E chissà questa famigerata fase 2 quanto la faranno durare. Spero che nessuno si metta di traverso per l'iter del vaccino, perché un popolo tenuto così sotto controllo fa comodo un po' ai governanti di tutto il mondo e la tentazione di renderci incaccessibile il vaccino qualcuno ce l'avrà. Sono fiducioso che almeno in Occidente questo non accada, ma qualche timore ce l'ho.
 

Goro

Senior Member
Registrato
7 Febbraio 2017
Messaggi
9,760
Reaction score
1,768
Borrelli a Radio Capital sull'emergenza coronavirus e sul futuro che ci aspetta:"Lo scenario futuro sarà quello di convivere con questo virus e la comunità scientifica ci dirà le modalità operative di questa ripresa. Sicuramente le mascherine servono, ma soprattutto i comportamenti responsabilità. La fase 2, riaperture per gradi e tutela delle persone a rischio? Può essere così, ma la decisione va presa col comitato tecnico-scientifico che dall'inizio dell'emergenza sta lavorando proprio su questo. Per quanto mi riguarda è prematuro pronunciarsi, sono gli esperti a doverci dettare la linea. Il 16 maggio può scattare la fase 2. Se le cose non cambiano potrebbe essere, come potrebbe essere prima o dopo. Dipende dai dati, ora siamo in una situazione stazionaria e dobbiamo vedere quando inizia a decrescere la curva. Non vorrei dare date, il 16 maggio è un periodo di tempo lungo e da qui al 16 maggio potremmo avere risultati ulteriormente positivi che quindi potrebbero portarci alla fase 2".

Facile parlare quando in prigione ci sono gli altri, ora il 16 maggio :facepalm:
 

Ringhio8

Senior Member
Registrato
14 Febbraio 2020
Messaggi
9,319
Reaction score
4,184
E chissà questa famigerata fase 2 quanto la faranno durare. Spero che nessuno si metta di traverso per l'iter del vaccino, perché un popolo tenuto così sotto controllo fa comodo un po' ai governanti di tutto il mondo e la tentazione di renderci incaccessibile il vaccino qualcuno ce l'avrà. Sono fiducioso che almeno in Occidente questo non accada, ma qualche timore ce l'ho.

Le tenteranno tutte per tenerci fino alla prossima primavera, facci caso, si parla sempre più di resrtizioni anche in estate, poi in autunno il virus tornerà, quindi nuovo lockdown generale.
 
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
60,047
Reaction score
25,762
Borrelli a Radio Capital sull'emergenza coronavirus e sul futuro che ci aspetta:"Lo scenario futuro sarà quello di convivere con questo virus e la comunità scientifica ci dirà le modalità operative di questa ripresa. Sicuramente le mascherine servono, ma soprattutto i comportamenti responsabilità. La fase 2, riaperture per gradi e tutela delle persone a rischio? Può essere così, ma la decisione va presa col comitato tecnico-scientifico che dall'inizio dell'emergenza sta lavorando proprio su questo. Per quanto mi riguarda è prematuro pronunciarsi, sono gli esperti a doverci dettare la linea. Il 16 maggio può scattare la fase 2. Se le cose non cambiano potrebbe essere, come potrebbe essere prima o dopo. Dipende dai dati, ora siamo in una situazione stazionaria e dobbiamo vedere quando inizia a decrescere la curva. Non vorrei dare date, il 16 maggio è un periodo di tempo lungo e da qui al 16 maggio potremmo avere risultati ulteriormente positivi che quindi potrebbero portarci alla fase 2".

La presunta fase due sarà la peggiore : ritorno a una presunta vita ma senza tutto ciò che viene ritenuto superfluo.
Praticamente zero sport di squadra, zero contatti, zero sport amatoriale, zero vita nei locali, zero ristoranti, zero turismo, zero viaggi....
Dubito si potrà tornare a scuola, università.
Ma cosa diamine ci aspetta?
Sarà come tornare al 1945.
 

Mou

New member
Registrato
25 Febbraio 2013
Messaggi
3,107
Reaction score
17
La presunta fase due sarà la peggiore : ritorno a una presunta vita ma senza tutto ciò che viene ritenuto superfluo.
Praticamente zero sport di squadra, zero contatti, zero sport amatoriale, zero vita nei locali, zero ristoranti, zero turismo, zero viaggi....
Dubito si potrà tornare a scuola, università.
Ma cosa diamine ci aspetta?
Sarà come tornare al 1945.

Mi basta riavere in casa le persone che amo.
 

Ringhio8

Senior Member
Registrato
14 Febbraio 2020
Messaggi
9,319
Reaction score
4,184
La presunta fase due sarà la peggiore : ritorno a una presunta vita ma senza tutto ciò che viene ritenuto superfluo.
Praticamente zero sport di squadra, zero contatti, zero sport amatoriale, zero vita nei locali, zero ristoranti, zero turismo, zero viaggi....
Dubito si potrà tornare a scuola, università.
Ma cosa diamine ci aspetta?
Sarà come tornare al 1945.

Nessuno svago, in perfetto stile dittatoriale.
 
Alto
head>