Bonaventura: gol e esperienza per il lungo addio.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
161,103
Reaction score
10,999
Come riportato dalla GDS in edicola oggi, 3 giugno, sarà un lungo addio quello tra il Milan e Bonaventura. Il centrocampista è in condizione ed al Milanello è uno dei più brillanti. A Pioli piace la sua duttilità. Il tecnico potrebbe schierarlo titolare contro la Juve in Coppa. Ed ai bianconeri ha già segnato, proprio a Doha...
 
Registrato
23 Giugno 2015
Messaggi
11,418
Reaction score
1,639
Come riportato dalla GDS in edicola oggi, 3 giugno, sarà un lungo addio quello tra il Milan e Bonaventura. Il centrocampista è in condizione ed al Milanello è uno dei più brillanti. A Pioli piace la sua duttilità. Il tecnico potrebbe schierarlo titolare contro la Juve in Coppa. Ed ai bianconeri ha già segnato, proprio a Doha...

Jack di cuori è stato senza ombra di dubbio uno dei miei giocatori preferiti di questo lungo periodo di anni bui...porterò un ricordo positivo di lui e gli auguro il meglio
 
Registrato
30 Agosto 2017
Messaggi
11,442
Reaction score
5,765
Come riportato dalla GDS in edicola oggi, 3 giugno, sarà un lungo addio quello tra il Milan e Bonaventura. Il centrocampista è in condizione ed al Milanello è uno dei più brillanti. A Pioli piace la sua duttilità. Il tecnico potrebbe schierarlo titolare contro la Juve in Coppa. Ed ai bianconeri ha già segnato, proprio a Doha...

Chi ha vissuto il Milan stellare non può sentire la mancanza di questo medioman,insieme a suso e romagnoli emblema della nostra mediocrità,pur riconoscendogli impegno e dedizione.
 

diavoloINme

Senior Member
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
46,284
Reaction score
11,946
Come riportato dalla GDS in edicola oggi, 3 giugno, sarà un lungo addio quello tra il Milan e Bonaventura. Il centrocampista è in condizione ed al Milanello è uno dei più brillanti. A Pioli piace la sua duttilità. Il tecnico potrebbe schierarlo titolare contro la Juve in Coppa. Ed ai bianconeri ha già segnato, proprio a Doha...

Sinceramente piango di più l'eventuale addio di ibra.
 

Rivera10

Member
Registrato
24 Luglio 2018
Messaggi
4,905
Reaction score
1,548
Come riportato dalla GDS in edicola oggi, 3 giugno, sarà un lungo addio quello tra il Milan e Bonaventura. Il centrocampista è in condizione ed al Milanello è uno dei più brillanti. A Pioli piace la sua duttilità. Il tecnico potrebbe schierarlo titolare contro la Juve in Coppa. Ed ai bianconeri ha già segnato, proprio a Doha...

Secondo me Jack è stato un giocatore sfortunato perché capitato nel peggior Milan da quarant'anni a questa parte e per i suoi infortuni .Di certo uno dei migliori giocatori italiani di questa decade.
 

Goro

Senior Member
Registrato
7 Febbraio 2017
Messaggi
7,648
Reaction score
482
Come riportato dalla GDS in edicola oggi, 3 giugno, sarà un lungo addio quello tra il Milan e Bonaventura. Il centrocampista è in condizione ed al Milanello è uno dei più brillanti. A Pioli piace la sua duttilità. Il tecnico potrebbe schierarlo titolare contro la Juve in Coppa. Ed ai bianconeri ha già segnato, proprio a Doha...

Verrà ricordato come il buon giocatore che è stato, io solo per il gol in Supercoppa del 2016 probabilmente
 
Registrato
26 Febbraio 2018
Messaggi
4,622
Reaction score
1,314
Secondo me Jack è stato un giocatore sfortunato perché capitato nel peggior Milan da quarant'anni a questa parte e per i suoi infortuni .Di certo uno dei migliori giocatori italiani di questa decade.

Sono d'accordo. Poiché va detto che la mediocrità generale deprime la qualità. All'inizio della sua esperienza al Milan ha mostrato grandissimo talento, se poco poco i giocatori attorno fossero stati al suo livello avremmo avuto un Milan sempre fra i primi quattro.
Poi purtroppo s'è perso, ma non per colpa sua. Peccato.
 

Rivera10

Member
Registrato
24 Luglio 2018
Messaggi
4,905
Reaction score
1,548
Sono d'accordo. Poiché va detto che la mediocrità generale deprime la qualità. All'inizio della sua esperienza al Milan ha mostrato grandissimo talento, se poco poco i giocatori attorno fossero stati al suo livello avremmo avuto un Milan sempre fra i primi quattro.
Poi purtroppo s'è perso, ma non per colpa sua. Peccato.

Ben detto. Peccato che perdiamo uno dei pochi italiani validi. Sono dell' idea che alla base di una squadra ci voglia uno zoccolo duro di gente che parli la stessa lingua, abbia la stessa cultura e consuetudini. Il Milan di domani, ma già lo è adesso e' un meltin pot . Vedremo dove finiremo.
 
Alto
head>