Belotti verso il Milan. Bremer: sfida tra big.

Registrato
13 Gennaio 2014
Messaggi
22,778
Reaction score
3,283
Capisco bene il tuo punto di vista e lo condivido, ma la tua frase che ho evidenziato, a mio parere, è molto personale.
C'è chi ha voglia di cambiare aria a prescindere dai soldi. Un'esperienza di vita nuova, in un paese diverso, può anche, in certi momenti della vita, essere desiderata e considerata un'opportunità. Certo,la famiglia può essere un problema, ma immagino che ogni famiglia abbia il suo metro di giudizio e possa anche approvare. Ripeto, sono considerazioni molto private.
Assolutamente, però parliamo di Insigne.

Con tutto il rispetto per gli scaricatori di porto, Insigne se non avesse fatto il calciatore, è probabile avrebbe fatto un mestiere molto simile.

Sa a stento l' Italiano, è con tutto il rispetto, un po' ignorantello, dico davvero senza cattiveria.

Non credo vada in Canada per fare un esperienza di vita come faremmo magari alcuni di noi, va solo e soltanto per soldi.

Non mi stupirei se dopo 5 anni a Toronto saprà contare in inglese solo da 1 a 10

Mi sa tanto della moglie di Sheva che voleva andare al Chelsea perchè la moglie voleva studiare l' inglese, o i figli, chi si ricorda.
 

Garrincha

Member
Registrato
26 Marzo 2017
Messaggi
4,493
Reaction score
211
Non ci piove, tutti accetteremmo per soldi e anche perchè non è che vai nello Zimbawe, vai in Canada.

Però, vorrei tirare in ballo anche il "piano filosofico"

Tu vai per soldi, a giocare in un posto dove non vorresti andare, lasciando un posto dove invece sei sicuro vorresti stare.

E appunto, vai per soldi.

Ma che soldi? Ne hai guadagnati e guadagnerai cosi tanti anche stando in Italia, che probabilmente questo surplus di soldi canadesi non li spenderanno nemmeno la terza o la quarta generazione dopo di te.

Praticamente ti trovi a abbandonare il tuo sport, a soli 30 anni, lasciando la tua casa, per far si che tra 80-90 anni i tuoi bis bis bis nipoti vengano sulla tua tomba senza sapere nulla di te, ringraziandoti che sono di una dinastia ricchissima senza nemmeno sapere bene come sia successo.

Però la vita è una sola, prendere scelte non volute per arricchire persone tra un secolo che mai conoscerai, non ha molto senso dal punto di vista ultra-razionale.

Capisco pensare al futuro dei tuoi figli e conseguenti nipoti, ma non ha molto senso "sacrificare" la vita adesso per andare oltre temporalmente.

Detto questo pippone psicologico, ripeto, avrei forse accettato anche io ( sottolineo, forse, perchè se fossi al Milan e protagonista non so se andrei via per soldi), perchè siamo uomini.
Per quello che non sai Insigne può essere anche pieno di debiti o lasciarli ai figli, non diamo per scontato che siano in pensione dorata a trent'anni, dipende che tenore di vita hai, se fai degli investimenti sbagliati e perdi tutto, la paura di non avere abbastanza soldi per il resto della tua vita è sconosciuta a molto pochi
 
Alto
head>