Adani:"Tifosi Milan non hanno diritto di..."

ROSSO NERO 70

Well-known member
Registrato
31 Agosto 2021
Messaggi
2,441
Reaction score
1,236
Il solito Adani, alla Domenica Sportiva:"Onestamente credo che ci chiediamo tutti quanto gli appassionati, gli addetti ai lavori e i tifosi siano coinvolti nel modo di pensare, di operare, di scegliere, di fare casting o di quali siano i criteri nella scelta dell’allenatore, che determineranno il mercato e che in teoria dovrebbero essere due cose che vanno insieme. La scelta dell’allenatore è data dal tipo di calcio che io voglio esprimere. Proprio per questo motivo che De Zerbi è diverso da Fonseca, che è diverso da Coincecao.

“La realtà è che qui non si trovano risposte. I tifosi del Milan secondo me non hanno diritto di pretendere che tipo di allenatore sceglierà la società, la quale invece deve essere forte nell’indicare una strada, sostenerla e difenderla anche in tema di mercato, dato che Pioli verrà cambiato. Credo comunque che sia tempo di esporsi e rendere partecipe un po’ tutto il mondo del calcio. Perché parliamo del Milan”.

Vedi l'allegato 7383
Sono d'accordo meglio buttare scooter dagli spalti
 
Registrato
29 Ottobre 2017
Messaggi
5,554
Reaction score
2,844
365 giorni l'anno, 24 ore su 24, ad aizzare i tifosi gobbi contro Allegri e la Juventus che lo tiene... poi "i tifosi non possono pretendere che allenatore debba avere il loro club".
 

Lineker10

Senior Member
Registrato
20 Giugno 2017
Messaggi
28,204
Reaction score
13,046
Il solito Adani, alla Domenica Sportiva:"Onestamente credo che ci chiediamo tutti quanto gli appassionati, gli addetti ai lavori e i tifosi siano coinvolti nel modo di pensare, di operare, di scegliere, di fare casting o di quali siano i criteri nella scelta dell’allenatore, che determineranno il mercato e che in teoria dovrebbero essere due cose che vanno insieme. La scelta dell’allenatore è data dal tipo di calcio che io voglio esprimere. Proprio per questo motivo che De Zerbi è diverso da Fonseca, che è diverso da Coincecao.

“La realtà è che qui non si trovano risposte. I tifosi del Milan secondo me non hanno diritto di pretendere che tipo di allenatore sceglierà la società, la quale invece deve essere forte nell’indicare una strada, sostenerla e difenderla anche in tema di mercato, dato che Pioli verrà cambiato. Credo comunque che sia tempo di esporsi e rendere partecipe un po’ tutto il mondo del calcio. Perché parliamo del Milan”.

Vedi l'allegato 7383
Se lo fanno con educazione e civiltà, i tifosi hanno il diritto di pretendere qualunque cosa, altroché, visto che fino a prova contraria ogni moneta che entra nelle preziose tasche del Milan e dei suoi proprietari arriva dagli stessi bistrattati tifosotti.
 

AntaniPioco

Senior Member
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
19,860
Reaction score
1,754
Che polemica è? I tifosi fanno i tifosi

Poi che la società decida di cambiare una decisione in base alle sensazioni sui social è una roba ridicola. Ma non è che i tifosi debbano stare zitti
 
Registrato
15 Maggio 2018
Messaggi
6,919
Reaction score
1,938
Tutto questo movimento, tutti i soldi che girano intorno, la possiblità stessa che ha Adani di andare in diretta tv, a parlare di calcio, è solo grazie ai tifosi. Non ci sono altri meriti, non c'è altro che renderebbe possibile quello che vediamo allo stadio ed in tv.

Pertanto,
i tifosi hanno tutto il sacrosanto diritto, dato che grazie a noi questi sono famori e ricchi....
 

Antokkmilan

Well-known member
Registrato
4 Dicembre 2021
Messaggi
5,691
Reaction score
2,717
Adani nel complesso ha ragione, ma il problema non è la critica che viene fatta perché quella è legittima anche i tifosi del real criticano quindi figuriamoci non vedo perché non può farlo il tifoso milanista; il punto è che se la società fosse un minimo competente non ci sarebbero tutte queste critiche, quindi la critica ora è doverosa non c’è un progetto, non c’è nulla che fa pensare che questa società possa abbia intenzione di poter vincer e, quindi la critica è sacrosanta in questo momento. Il problema è che quando si critica tanto per criticare e qui ha ragione Adani ma non è questo il caso.
 
Registrato
29 Ottobre 2017
Messaggi
5,554
Reaction score
2,844
Adani nel complesso ha ragione, ma il problema non è la critica che viene fatta perché quella è legittima anche i tifosi del real criticano quindi figuriamoci non vedo perché non può farlo il tifoso milanista; il punto è che se la società fosse un minimo competente non ci sarebbero tutte queste critiche, quindi la critica ora è doverosa non c’è un progetto, non c’è nulla che fa pensare che questa società possa abbia intenzione di poter vincer e, quindi la critica è sacrosanta in questo momento. Il problema è che quando si critica tanto per criticare e qui ha ragione Adani ma non è questo il caso.
il problema è che a volte si aspetta di andare a sbattere contro il muro, per poi criticare che si stava andando troppo forti e non si aveva freno e volante.

Secondo me, certe situazioni bisogna prevenirle, non curarle mettendoci il triplo del tempo. Da inzio stagione si sapeva benissimo come sarebbe finita (poi ovviamente per noi è finita pure nel modo più clamoroso e umiliante col derby storico della seconda stella nerazzurra...), si doveva subito far capire che l'andazzo era sbagliato. Vendi un punto cardine del Milan e compri scarti di altri club o signor nessuno spendendo pure 130 milioni, confermi l'allenatore già sfiduciato da tre quarti di ambiente la stagione prima, cambi modulo tattico improvvisando totalmente (tornando alle origini a stagione in corso)... e si fa finta di niente. Poi esci dalla champions in malo modo con pochissimi punti nel girone, sei fuori dalla lotta per lo scudetto a dicembre, esci dalla coppa Italia... e fai finta di niente. Esci in malissimo modo dall'EL contro un'italiana (che nel frattempo qualche correttivo lo ha portato alla sua stagione) e fai da comprimario alla goduria totale dei tuoi rivali cittadini... e allora non va bene niente. Ci svegliamo.

La stagione era stata impostata male, invece di chiedere/volere correttivi abbiamo sperato in qualcosa di impossibile mettendoci fette di salame, prosciutti e melanzane sugli occhi e poi se questo non si è avverato, ci lamentiamo. Non mi riferisco a te in particolare, ma alla situazione generale che si è andata a creare quest'anno. La curva dei narcos ne è stata l'emblema. Hanno aspettato di diventare la barzelletta di Milano a fine aprile, per dire cose che potevano essere dette da ALMENO un anno talmente erano banali e scontate.
 
Ultima modifica:

KILPIN_91

Member
Registrato
31 Luglio 2017
Messaggi
15,840
Reaction score
9,006
Adani tu non hai il diritto di sparare minkiate, ma lo fai lo stesso...
 

Similar threads

Alto
head>