Abbiamo una mentalità mediocre (e nostalgica). Prendiamo esempio dall'Inter.

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
27,697
Reaction score
5,222
Magari è una provocazione, ma neanche tanto, ma a volte pare proprio che non si voglia capire cosa serve per tornare grandi. Leggo ancora oggi pareri del tipo "Giroud è il nostro migliore attaccante, non ha colpe", probabilmente vero, e sì, non ha colpe, verissimo, ma se questa è la mentalità direi che il quarto posto quest'anno è pure troppo. Giroud è stato un grandissimo, come lo è stato Ibra, come lo è stato Kakà, gente che ha dato soddisfazioni alla nostra maglia e ci ha fatto godere. Ma c'è un tempo anche per dire "basta" e cambiare.

Faccio spesso qui l'esempio dell'Inter. Aveva un attaccante """anziano""", Edin Dzeko, stessa età di Giroud, che l'anno scorso è stato formidabile ed ha segnato anche un gol pesantissimo nel derby in Champions. Risultato? Ceduto per il più giovane Thuram che è già a quota 6 gol, tre reti in meno rispetto ai gol segnati in campionato dal Bosniaco lo scorso anno.

Noi l'avremmo mai fatta questa operazione? O, semplicemente, dopo il gol al PSG (vittoria che ha letteralmente fatto ignorare, per non dire cancellato, i problemi oggettivi che questa squadra ha sempre), squadra con una difesa mediocre e che quest'anno le sta prendendo un po' da chiunque, dobbiamo andare avanti con Giroud titolare a vita?

Lo stesso discorso si potrebbe fare per un Kjaer, che comunque non è più titolare (e a quanto pare nemmeno rimpiazzato a dovere, ma è un po' tutta la fase difensiva che, specialmente ieri, è sembrata spaesata) e con Ibra nel caso non si fosse ancora ritirato e sarebbe ancora il titolare inamovibile (e ne saremmo stati capaci, se non fosse stato lui a fare il passo indietro).

E pensare che bastava la scandalosa scorsa stagione, per far capire che ci volesse una punta forte, invece no. Quest'anno rischiamo addirittura di cullarci sugli allori, visto che Giroud sta facendo meglio (ma segnando gol contro tutte squadre dalla difesa ballerina, mai con una Juve o con l'Inter ad esempio).

A farci cullare ancora di più sugli allori, è il Napoli, che sta per essere la salvezza di Pioli permettendogli di tenere saldo, al momento, il terzo posto. Una squadra completa, soprattutto in attacco, che sta rendendo malissimo per colpa di gente impresentabile in panchina (Mazzarri :facepalm: ).
 

ROSSO NERO 70

Well-known member
Registrato
31 Agosto 2021
Messaggi
2,117
Reaction score
1,101
Magari è una provocazione, ma neanche tanto, ma a volte pare proprio che non si voglia capire cosa serve per tornare grandi. Leggo ancora oggi pareri del tipo "Giroud è il nostro migliore attaccante, non ha colpe", probabilmente vero, e sì, non ha colpe, verissimo, ma se questa è la mentalità direi che il quarto posto quest'anno è pure troppo. Giroud è stato un grandissimo, come lo è stato Ibra, come lo è stato Kakà, gente che ha dato soddisfazioni alla nostra maglia e ci ha fatto godere. Ma c'è un tempo anche per dire "basta" e cambiare.

Faccio spesso qui l'esempio dell'Inter. Aveva un attaccante """anziano""", Edin Dzeko, stessa età di Giroud, che l'anno scorso è stato formidabile ed ha segnato anche un gol pesantissimo nel derby in Champions. Risultato? Ceduto per il più giovane Thuram che è già a quota 6 gol, tre reti in meno rispetto ai gol segnati in campionato dal Bosniaco lo scorso anno.

Noi l'avremmo mai fatta questa operazione? O, semplicemente, dopo il gol al PSG (vittoria che ha letteralmente fatto ignorare, per non dire cancellato, i problemi oggettivi che questa squadra ha sempre), squadra con una difesa mediocre e che quest'anno le sta prendendo un po' da chiunque, dobbiamo andare avanti con Giroud titolare a vita?

Lo stesso discorso si potrebbe fare per un Kjaer, che comunque non è più titolare (e a quanto pare nemmeno rimpiazzato a dovere, ma è un po' tutta la fase difensiva che, specialmente ieri, è sembrata spaesata) e con Ibra nel caso non si fosse ancora ritirato e sarebbe ancora il titolare inamovibile (e ne saremmo stati capaci, se non fosse stato lui a fare il passo indietro).

E pensare che bastava la scandalosa scorsa stagione, per far capire che ci volesse una punta forte, invece no. Quest'anno rischiamo addirittura di cullarci sugli allori, visto che Giroud sta facendo meglio (ma segnando gol contro tutte squadre dalla difesa ballerina, mai con una Juve o con l'Inter ad esempio).

A farci cullare ancora di più sugli allori, è il Napoli, che sta per essere la salvezza di Pioli permettendogli di tenere saldo, al momento, il terzo posto. Una squadra completa, soprattutto in attacco, che sta rendendo malissimo per colpa di gente impresentabile in panchina (Mazzarri :facepalm: ).
togli girù metti chi vuoi non ti so dire se faremo più o meno gol sono però strasicuro che saremo al 100% la stessa squadra di ..........
metticelo tu il termine che vuoi
 

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
27,697
Reaction score
5,222
togli girù metti chi vuoi non ti so dire se faremo più o meno gol sono però strasicuro che saremo al 100% la stessa squadra di ..........
metticelo tu il termine che vuoi
Juve e Inter occupano i primi posti avendo un attacco giovane e forte. Cosa ci dice che, con un Adams in attacco magari, non avremmo potuto fare altrettanto? Il ruolo della punta si tende a sottovalutarlo troppo. Vedi cosa abbiamo fatto quando tornò Ibrahimovic dal 2020 in poi...
 

Giangy

Member
Registrato
13 Giugno 2014
Messaggi
6,730
Reaction score
553
Magari è una provocazione, ma neanche tanto, ma a volte pare proprio che non si voglia capire cosa serve per tornare grandi. Leggo ancora oggi pareri del tipo "Giroud è il nostro migliore attaccante, non ha colpe", probabilmente vero, e sì, non ha colpe, verissimo, ma se questa è la mentalità direi che il quarto posto quest'anno è pure troppo. Giroud è stato un grandissimo, come lo è stato Ibra, come lo è stato Kakà, gente che ha dato soddisfazioni alla nostra maglia e ci ha fatto godere. Ma c'è un tempo anche per dire "basta" e cambiare.

Faccio spesso qui l'esempio dell'Inter. Aveva un attaccante """anziano""", Edin Dzeko, stessa età di Giroud, che l'anno scorso è stato formidabile ed ha segnato anche un gol pesantissimo nel derby in Champions. Risultato? Ceduto per il più giovane Thuram che è già a quota 6 gol, tre reti in meno rispetto ai gol segnati in campionato dal Bosniaco lo scorso anno.

Noi l'avremmo mai fatta questa operazione? O, semplicemente, dopo il gol al PSG (vittoria che ha letteralmente fatto ignorare, per non dire cancellato, i problemi oggettivi che questa squadra ha sempre), squadra con una difesa mediocre e che quest'anno le sta prendendo un po' da chiunque, dobbiamo andare avanti con Giroud titolare a vita?

Lo stesso discorso si potrebbe fare per un Kjaer, che comunque non è più titolare (e a quanto pare nemmeno rimpiazzato a dovere, ma è un po' tutta la fase difensiva che, specialmente ieri, è sembrata spaesata) e con Ibra nel caso non si fosse ancora ritirato e sarebbe ancora il titolare inamovibile (e ne saremmo stati capaci, se non fosse stato lui a fare il passo indietro).

E pensare che bastava la scandalosa scorsa stagione, per far capire che ci volesse una punta forte, invece no. Quest'anno rischiamo addirittura di cullarci sugli allori, visto che Giroud sta facendo meglio (ma segnando gol contro tutte squadre dalla difesa ballerina, mai con una Juve o con l'Inter ad esempio).

A farci cullare ancora di più sugli allori, è il Napoli, che sta per essere la salvezza di Pioli permettendogli di tenere saldo, al momento, il terzo posto. Una squadra completa, soprattutto in attacco, che sta rendendo malissimo per colpa di gente impresentabile in panchina (Mazzarri :facepalm: ).
La punta che si doveva prendere era Openda, sta facendo sfracelli nel Lipisia, mi era sempre piaciuto come tipo di giocatore, lo stesso si può dire di Boniface con il Leverkusen.
 

ROSSO NERO 70

Well-known member
Registrato
31 Agosto 2021
Messaggi
2,117
Reaction score
1,101
Juve e Inter occupano i primi posti avendo un attacco giovane e forte. Cosa ci dice che, con un Adams in attacco magari, non avremmo potuto fare altrettanto? Il ruolo della punta si tende a sottovalutarlo troppo. Vedi cosa abbiamo fatto quando tornò Ibrahimovic dal 2020 in poi...
ho capito ma i giocatori sono questi e con questi si deve trovare la soluzione
il vorrei ma non posso non porta da nessuna parte
 

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
27,697
Reaction score
5,222
ho capito ma i giocatori sono questi e con questi si deve trovare la soluzione
il vorrei ma non posso non porta da nessuna parte
La prima soluzione, purtroppo, è fare un mercato completo. Con un allenatore migliore di Pioli, probabilmente, faremmo più punti, ma la classifica penso rispecchi egregiamente il valore delle rose.
 

Jack92

Junior Member
Registrato
26 Maggio 2017
Messaggi
1,554
Reaction score
1,212
Il problema del Milan che non ha un sistema difensivo e che i giocatori non stanno nei ruoli ma girano a caso intorno al campo.
Volevo vedere lautaro o osimhen difendere nella propria area dopo aver fatto tutto il campo come giroud (ieri l’ho visto fare 3/4 volte)
Il problema che Guarpioli è entrato in una spirale di follia, cosa prentendiamo?
Basterebbe poco vincere lr partite in serie, basta fare le cose normali e semplici (juve docet)
 

Mauricio

Junior Member
Registrato
8 Febbraio 2018
Messaggi
2,568
Reaction score
2,050
Si può criticare Giroud che per l’età che ha, non è adatto a fare il titolare del Milan e pressare 80 minuti.
Poi però guardo le statistiche e vedo che quest’anno ha giocato 17 partite e fatto 9 goal e 3 assist. Cosa chiedere di più?
 
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
59,099
Reaction score
24,662
Magari è una provocazione, ma neanche tanto, ma a volte pare proprio che non si voglia capire cosa serve per tornare grandi. Leggo ancora oggi pareri del tipo "Giroud è il nostro migliore attaccante, non ha colpe", probabilmente vero, e sì, non ha colpe, verissimo, ma se questa è la mentalità direi che il quarto posto quest'anno è pure troppo. Giroud è stato un grandissimo, come lo è stato Ibra, come lo è stato Kakà, gente che ha dato soddisfazioni alla nostra maglia e ci ha fatto godere. Ma c'è un tempo anche per dire "basta" e cambiare.

Faccio spesso qui l'esempio dell'Inter. Aveva un attaccante """anziano""", Edin Dzeko, stessa età di Giroud, che l'anno scorso è stato formidabile ed ha segnato anche un gol pesantissimo nel derby in Champions. Risultato? Ceduto per il più giovane Thuram che è già a quota 6 gol, tre reti in meno rispetto ai gol segnati in campionato dal Bosniaco lo scorso anno.

Noi l'avremmo mai fatta questa operazione? O, semplicemente, dopo il gol al PSG (vittoria che ha letteralmente fatto ignorare, per non dire cancellato, i problemi oggettivi che questa squadra ha sempre), squadra con una difesa mediocre e che quest'anno le sta prendendo un po' da chiunque, dobbiamo andare avanti con Giroud titolare a vita?

Lo stesso discorso si potrebbe fare per un Kjaer, che comunque non è più titolare (e a quanto pare nemmeno rimpiazzato a dovere, ma è un po' tutta la fase difensiva che, specialmente ieri, è sembrata spaesata) e con Ibra nel caso non si fosse ancora ritirato e sarebbe ancora il titolare inamovibile (e ne saremmo stati capaci, se non fosse stato lui a fare il passo indietro).

E pensare che bastava la scandalosa scorsa stagione, per far capire che ci volesse una punta forte, invece no. Quest'anno rischiamo addirittura di cullarci sugli allori, visto che Giroud sta facendo meglio (ma segnando gol contro tutte squadre dalla difesa ballerina, mai con una Juve o con l'Inter ad esempio).

A farci cullare ancora di più sugli allori, è il Napoli, che sta per essere la salvezza di Pioli permettendogli di tenere saldo, al momento, il terzo posto. Una squadra completa, soprattutto in attacco, che sta rendendo malissimo per colpa di gente impresentabile in panchina (Mazzarri :facepalm: ).
L'inter i vecchi li prende come e più di noi, forse ne sa valutare meglio l'integrità fisica o li sa gestire meglio fisicamente con il piano gara.
Non mi pare che miki o acerbi siano giovanotti di primo pelo eppure sono due titolarissimi e 2 pilastri.
 

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
27,697
Reaction score
5,222
L'inter i vecchi li prende come e più di noi, forse ne sa valutare meglio l'integrità fisica o li sa gestire meglio fisicamente con il piano gara.
Non mi pare che miki o acerbi siano giovanotti di primo pelo eppure sono due titolarissimi e 2 pilastri.
Dipende se si tratta di un ruolo chiave o meno. Una punta è un ruolo più fondamentale di un centrocampista o un esterno.
 
Alto
head>