Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 19

  1. #1
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    62,167

    Azionariato popolare Ac Milan. Un'idea fattibile?

    Nel corso dell'intervista rilasciata oggi alla Gazzetta dello Sport, Silvio Berlusconi ha escluso la cessione del club ma ha lanciato l'idea dell'azionariato popolare in stile Real Madrid, Barcellona e Bayern Monaco.

    In realtà, è un'idea che qui su, su Milanworld, ha avuto tanti topic dedicati, nel corso di tutti questi anni.

    Cosa ne pensate? E' una cosa fattibile? Potrebbe essere, finalmente, la volta buona?

    Se la proprietà continua a non mettere soldi, l'azionariato popolare è l'unico modo per provare a smuovere le acque.

    Voi partecipereste? Per quanto mi riguarda, sì. Darei il mio contributo.


    Qui trovate l'ultimissimo topic (tra i tanti) che abbiamo dedicato alla questione -) Analisi - Azionariato popolare per il Mercato
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  2. # ADS
    Adv
    Circuit advertisement
    Data Registrazione
    Always
    Messaggi
    Many
     

  3. #2
    Amministratore L'avatar di Admin
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    62,167
    up
    Segui MilanWorld su Facebook e Twitter per restare aggiornato su tutte le notizie!

    FB: https://www.facebook.com/MilanWorldForum

    Twitter: https://twitter.com/MilanWorldForum

  4. #3
    Bannato
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    8,927
    Se quei soldi venissero spesi bene, perchè no? Non sarebbe una cattiva idea.

  5. #4
    La ritengo una soluzione poco praticabile non solo da un punto di vista burocratico/organizzativo/legale (problemi che potrebbero pure risolversi), quanto soprattutto da un punto di vista culturale. In Italia non è mai esistita una cosa simile e con i Berlusconi al comando difficilmente la gente si fiderebbe. Io, te e magari qualcun altro accetterebbe questa cosa con entusiasmo, ma la maggior parte ci vedrebbe sotto del marcio.

    Al contrario, ritengo più praticabile l'azionariato diffuso, ossia il modello societario del Bayern Monaco dove il 50%+1 è in mano ai tifosi mentre l'altro 49% si trova in mano a diverse società (Adidas, Audi, Allianz). Ma anche qui c'è da dire che in Germania sono anni che funziona così per tutte le squadre.

    P.S. nel caso del modello tedesco entrerebbero subito dei capitali forti pronti a dare una mano, mentre nell'azionariato popolare puro non sono i soldi dei soci a fare la differenza ma il modello di gestione in generale. E tutti i servizi collegati (stadio, marketing, ecc).
    Con il Milan nel sangue, nella mente e nel cuore.

  6. #5
    Moderatore L'avatar di mefisto94
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Roma
    Messaggi
    23,272
    Anche secondo me è poco praticabile. A meno che non si parli di un numero limitato di persone che abbiano però un discreto potenziale economico. Anche perchè diciamocelo, le squadre di calcio non sono fatte ancora per guadagnare.

  7. #6
    Junior Member L'avatar di Colle Der Fomento
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Milano
    Messaggi
    641
    Poi per il calciomercato facciamo i referendum dove l'elettore (quindi azionista) dovrà decidere due acquisti su cinque disponibili. Ma dai..

  8. #7
    Junior Member L'avatar di Aldo
    Data Registrazione
    Jun 2013
    Località
    Roma
    Messaggi
    620
    Citazione Originariamente Scritto da Il Re dell'Est Visualizza Messaggio
    La ritengo una soluzione poco praticabile non solo da un punto di vista burocratico/organizzativo/legale (problemi che potrebbero pure risolversi), quanto soprattutto da un punto di vista culturale. In Italia non è mai esistita una cosa simile e con i Berlusconi al comando difficilmente la gente si fiderebbe. Io, te e magari qualcun altro accetterebbe questa cosa con entusiasmo, ma la maggior parte ci vedrebbe sotto del marcio.

    Al contrario, ritengo più praticabile l'azionariato diffuso, ossia il modello societario del Bayern Monaco dove il 50%+1 è in mano ai tifosi mentre l'altro 49% si trova in mano a diverse società (Adidas, Audi, Allianz). Ma anche qui c'è da dire che in Germania sono anni che funziona così per tutte le squadre.

    P.S. nel caso del modello tedesco entrerebbero subito dei capitali forti pronti a dare una mano, mentre nell'azionariato popolare puro non sono i soldi dei soci a fare la differenza ma il modello di gestione in generale. E tutti i servizi collegati (stadio, marketing, ecc).
    Alla Roma è dal 2009 che esiste, ma con scarsissimi risultati, si chiama MyRoma e i soci che ne fanno parte votano in base a quanto hanno messo il socio che rappresenterà MyRoma nelle assemblee societarie. Non è la soluzione in questo periodo in particolare.

  9. #8
    Renegade
    Ospite
    Non la trovo praticabile per i motivi già espressi dagli altri. Comunque l'unica nota positiva sarebbe la possibilità di sfiduciare e costringere alle dimissioni presidenti e dirigenti quando le cose sono fatte male, non vi sarebbe immobilismo in questo senso, ma ci sarebbero altri problemi altrove.

  10. #9
    come ha detto @Il Re dell'Est è una cosa forse poco praticabile.

    ovviamente, se dovesse succedere, parteciperei...ma poi siamo sicuri che i soldi non se li mette in tasca Berlusconi o Galliani non li usa per comprare a parametro 0 Stendardo e dargli 4 mln annui fino al 2020?

  11. #10
    Senior Member L'avatar di Dumbaghi
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Messaggi
    20,613
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    Nel corso dell'intervista rilasciata oggi alla Gazzetta dello Sport, Silvio Berlusconi ha escluso la cessione del club ma ha lanciato l'idea dell'azionariato popolare in stile Real Madrid, Barcellona e Bayern Monaco.

    In realtà, è un'idea che qui su, su Milanworld, ha avuto tanti topic dedicati, nel corso di tutti questi anni.

    Cosa ne pensate? E' una cosa fattibile? Potrebbe essere, finalmente, la volta buona?

    Se la proprietà continua a non mettere soldi, l'azionariato popolare è l'unico modo per provare a smuovere le acque.

    Voi partecipereste? Per quanto mi riguarda, sì. Darei il mio contributo.


    Qui trovate l'ultimissimo topic (tra i tanti) che abbiamo dedicato alla questione -) Analisi - Azionariato popolare per il Mercato
    Parteciperei, ma non verremmo mai a capo della soluzione ne più ne meno, questa squadra ha bisogno di 100 milioni di ripiano ogni anno come minimo per tornare competitiva e l'azionariato non sarebbe ovviamente in grado di fornirli.

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Tag per Questa Discussione

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.