Zaia punzecchia Salvini: "Preferivo la Lega Nord"

Toby rosso nero

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
41,350
Reaction score
22,126
Secondo me punta a sostituire Salvini a capo della Lega.

E' l'obiettivo anche della Meloni post europee, per togliersi dalle palle Salvini e la Lega "putiniana". Per questo blocca i terzi mandati.

Salvini cercherà però di fare un congresso il prossimo mese blindando la propria posizione, e in tal caso sarà Zaia a cercarsi un nuovo partito come fece Toti.
 

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
28,421
Reaction score
5,583
Fedriga (o Marcato) in pole per sostituire Salvini. Zaia non aspira a guidare il partito, ma punta al terzo mandato, altrimenti potrebbe candidarsi a sindaco di Venezia. Ma è lo stesso Zaia che detta la linea della nuova Lega: "Spero che diventi un partito labour alla Tony Blair".
 

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
28,421
Reaction score
5,583
Fedriga (o Marcato) in pole per sostituire Salvini. Zaia non aspira a guidare il partito, ma punta al terzo mandato, altrimenti potrebbe candidarsi a sindaco di Venezia. Ma è lo stesso Zaia che detta la linea della nuova Lega: "Spero che diventi un partito labour alla Tony Blair".
.
 

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
28,421
Reaction score
5,583
Fedriga (o Marcato) in pole per sostituire Salvini. Zaia non aspira a guidare il partito, ma punta al terzo mandato, altrimenti potrebbe candidarsi a sindaco di Venezia. Ma è lo stesso Zaia che detta la linea della nuova Lega: "Spero che diventi un partito labour alla Tony Blair".
Se Salvini viene fatto fuori, al 100% si candiderà a Milano contro Salah nel 2026.
 

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
28,421
Reaction score
5,583
Fedriga (o Marcato) in pole per sostituire Salvini. Zaia non aspira a guidare il partito, ma punta al terzo mandato, altrimenti potrebbe candidarsi a sindaco di Venezia. Ma è lo stesso Zaia che detta la linea della nuova Lega: "Spero che diventi un partito labour alla Tony Blair".
Sinceramente Salvini ha poco da lamentarsi e mi viene anche un po' da godere.

Lui doveva portare la Lega, definitivamente, su posizioni anti-europeiste e anti-euro ed è finito per appoggiare Draghi e gli stessi ministri di cui si lamentava quando Conte era premier. Criticava il M5S ma poi è diventato come loro nei cambi di idea: "no all'euro", "sì all'euro", "sì al reddito", "no al reddito", "no alle ONG", "sì alle ONG", "sì a Putin", "no a Putin" ecc.

Se questi devono difendere l'Italia, siamo apposto...
 

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
28,421
Reaction score
5,583
Se lo fanno fuori sparisce per sempre
Eh si, si mette a zappare la terra :asd: . Se si candida in una città darebbe molto meno fastidio all'interno del partito, quindi nessuno si opporrebbe, anche perchè altri candidati della coalizione hanno miseramente fallito contro Sala che è un disastro di sindaco tra l'altro.
 

Toby rosso nero

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
41,350
Reaction score
22,126
Una Lega "zaiana" si è già vista nel Governo Draghi, e anche i risultati.
Con Zaia l'unica cosa che farebbe la Lega è mangiare l'elettorato di Forza Italia e qualche piddino "moderato", con zero voti acquisiti al sud. Quindi di certo la Lega non tornerebbe ai fasti del governo gialloverde.

Ci sarebbe un aumento di elettori all'inizio, per il solito effetto curiosità, ma poi nel giro di due anni la Meloni passerebbe al 40% finendo di rastrellare l'8% attuale della Lega, che farebbe la fine dei partiti di Renzi, Toti e dell'ex Tosi quando si ribellò. Magari poi si fondono anche i partiti.
 
Alto
head>