Volkswagen condannata a rimborsi dieselgate

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
23,880
Reaction score
5,050
Mazzata brutale della Corte di Karlsruhe per l'azienda simbolo della Germania.

Condanna definitiva a rimborsare tutti gli acquirenti di un'auto diesel con emissioni manomesse da software installati dalla casa madre di Wolfsburg.

Questa sentenza sarà un precedente per altre situazioni similari a cui si orienteranno tutti i tribunali regionali.

Tutto è nato dal signor Herbert Gilbert che nel 2014 aveva acquistato un'auto con emissioni taroccate per 31500 euro.
Aveva portato in tribunale l'azienda e il tribunale di Coblenza aveva deciso per un indennizzo di 25600 euro togliendo una parte per l'utilizzo personale.
Entrambe le parti in causa avevano fatto causa (lui per avere di più,l'azienda per non dare nulla) e sono finiti a quella che agisce in pratica come la nostra Cassazione.

Grosse preoccupazioni per le aziende automobilistiche,il dieselgate è ad una svolta.

Ad oggi le aziende avevano cercato di stipulare accordi privati vincolando alla riservatezza,per cui in pubblico non si sa quanti siano stati risarciti con qualche somma.
Ci sarebbero almeno 60 mila ancora cause pendenti e ora difficilmente potrebbero essere risolte in questo modo.
Considerando decine di migliaia di euro a querelante siamo nel campo dei miliardi di euro solo per questi

In altre cause l'azienda ha già speso decine di miliardi euro
Soprattutto per la class action del tribunale di Braunschweig dove aveva trovato una conciliazione per non proseguire la causa dando tra 1350 e 6257 euro,a seconda del modello e dell'età della loro auto
260 mila proprietari per 830 milioni di euro di risarcimento

E' chiaro che potenzialmente milioni di consumatori siano parti in causa.


Agi
 

Milanforever26

Senior Member
Registrato
6 Giugno 2014
Messaggi
39,446
Reaction score
3,098
Mazzata brutale della Corte di Karlsruhe per l'azienda simbolo della Germania.

Condanna definitiva a rimborsare tutti gli acquirenti di un'auto diesel con emissioni manomesse da software installati dalla casa madre di Wolfsburg.

Questa sentenza sarà un precedente per altre situazioni similari a cui si orienteranno tutti i tribunali regionali.

Tutto è nato dal signor Herbert Gilbert che nel 2014 aveva acquistato un'auto con emissioni taroccate per 31500 euro.
Aveva portato in tribunale l'azienda e il tribunale di Coblenza aveva deciso per un indennizzo di 25600 euro togliendo una parte per l'utilizzo personale.
Entrambe le parti in causa avevano fatto causa (lui per avere di più,l'azienda per non dare nulla) e sono finiti a quella che agisce in pratica come la nostra Cassazione.

Grosse preoccupazioni per le aziende automobilistiche,il dieselgate è ad una svolta.
Ad oggi le aziende avevano cercato di stipulare accordi privati vincolando alla riservatezza,per cui in pubblico non si sa quanti siano stati risarciti con qualche somma.
Ci sarebbero almeno 60 mila ancora cause pendenti e ora difficilmente potrebbero essere risolte in questo modo.
Considerando decine di migliaia di euro a querelante siamo nel campo dei miliardi di euro solo per questi

E' chiaro che potenzialmente milioni di consumatori siano parti in causa.


Agi

Trovo ridicolo che si passi ai risarcimenti ai privati dai..uno alla fine ha la sua macchia, fine..posso capire una supervalutazione se la vuoi cambiare, ma morta lì..i veri danni sono ambientali quindi le multe vanno pagate agli stati
 

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
23,880
Reaction score
5,050
Trovo ridicolo che si passi ai risarcimenti ai privati dai..uno alla fine ha la sua macchia, fine..posso capire una supervalutazione se la vuoi cambiare, ma morta lì..i veri danni sono ambientali quindi le multe vanno pagate agli stati

sono stati ingannati comunque i consumatori.
hai diritto di sapere prima di fare un acquisto
 

Milanforever26

Senior Member
Registrato
6 Giugno 2014
Messaggi
39,446
Reaction score
3,098
sono stati ingannati comunque i consumatori.
hai diritto di sapere prima di fare un acquisto

Si ho capito ma non mi si venga a dire che uno compra un audi 2000 TDI 150 / 170 Cv pensando a quanta Co2 immette nell'atmosfera...Siamo seri, questi sono furbacchioni che vanno a caccia di soldi facili..io gli proporrei al massimo che ti rimborso solo con una macchina nuova o usata (dipende dal valore) altro che contanti....
 
Registrato
8 Febbraio 2019
Messaggi
10,762
Reaction score
3,431
Si ho capito ma non mi si venga a dire che uno compra un audi 2000 TDI 150 / 170 Cv pensando a quanta Co2 immette nell'atmosfera...Siamo seri, questi sono furbacchioni che vanno a caccia di soldi facili..io gli proporrei al massimo che ti rimborso solo con una macchina nuova o usata (dipende dal valore) altro che contanti....

ma non è così. Se tu avevi un Euro5 (in teoria) dovevi andare in concessionaria a farti modificare la centralina. In poche parole te la depotenziavano. Magari ti eri comprato un 150cv e ti ritrovavi un 110cv
 

Goro

Senior Member
Registrato
7 Febbraio 2017
Messaggi
7,622
Reaction score
477
Mazzata brutale della Corte di Karlsruhe per l'azienda simbolo della Germania.

Condanna definitiva a rimborsare tutti gli acquirenti di un'auto diesel con emissioni manomesse da software installati dalla casa madre di Wolfsburg.

Questa sentenza sarà un precedente per altre situazioni similari a cui si orienteranno tutti i tribunali regionali.

Tutto è nato dal signor Herbert Gilbert che nel 2014 aveva acquistato un'auto con emissioni taroccate per 31500 euro.
Aveva portato in tribunale l'azienda e il tribunale di Coblenza aveva deciso per un indennizzo di 25600 euro togliendo una parte per l'utilizzo personale.
Entrambe le parti in causa avevano fatto causa (lui per avere di più,l'azienda per non dare nulla) e sono finiti a quella che agisce in pratica come la nostra Cassazione.

Grosse preoccupazioni per le aziende automobilistiche,il dieselgate è ad una svolta.

Ad oggi le aziende avevano cercato di stipulare accordi privati vincolando alla riservatezza,per cui in pubblico non si sa quanti siano stati risarciti con qualche somma.
Ci sarebbero almeno 60 mila ancora cause pendenti e ora difficilmente potrebbero essere risolte in questo modo.
Considerando decine di migliaia di euro a querelante siamo nel campo dei miliardi di euro solo per questi

In altre cause l'azienda ha già speso decine di miliardi euro
Soprattutto per la class action del tribunale di Braunschweig dove aveva trovato una conciliazione per non proseguire la causa dando tra 1350 e 6257 euro,a seconda del modello e dell'età della loro auto
260 mila proprietari per 830 milioni di euro di risarcimento

E' chiaro che potenzialmente milioni di consumatori siano parti in causa.


Agi

Una multinazionale che deve risarcire soldi, si gode
 

Milanforever26

Senior Member
Registrato
6 Giugno 2014
Messaggi
39,446
Reaction score
3,098
ma non è così. Se tu avevi un Euro5 (in teoria) dovevi andare in concessionaria a farti modificare la centralina. In poche parole te la depotenziavano. Magari ti eri comprato un 150cv e ti ritrovavi un 110cv

Non credo che il calo di potenza fosse di questa entità...se anche parlassimo di 10 Cv direi che il risarcimento non può superare i 2-300 euro..parliamo anche di macchine ormai vecchie..e per anni hai girato con i tuoi 150Cv..

Manco le assicurazioni rimborsano a nuovo se fai un incidente..

Oh, se poi per accontentare i privati "truffati per modo di dire" vogliamo mandare le aziende gambe all'aria ok..io propendo per mule verso i governi e lievi rimborsi ai privati che hanno zero danni reali
 

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
23,880
Reaction score
5,050
l'azienda era d'accordo a risarcire,il problema è che volevano decidere loro e dare cifre basse.
hanno trovato questo signore con gli attributi che non si è accontentato e li ha portati fino all'ultimo grado.
ora questo precedente vale per Audi e tutti gli altri,non più un accordo extragiudiziale

ad oggi l'azienda ha risarcito i clienti statunitensi (gli USA furono i primi a bloccare accesso al mercato statunitense),ha trovato un accordo per quelli tedeschi un paio di mesi fa.
mancano quelli in tutto il resto dei paesi.
solo in Italia erano più di 75 mila.
 

Djici

Senior Member
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
22,727
Reaction score
2,403
Non credo che il calo di potenza fosse di questa entità...se anche parlassimo di 10 Cv direi che il risarcimento non può superare i 2-300 euro..parliamo anche di macchine ormai vecchie..e per anni hai girato con i tuoi 150Cv..

Manco le assicurazioni rimborsano a nuovo se fai un incidente..

Oh, se poi per accontentare i privati "truffati per modo di dire" vogliamo mandare le aziende gambe all'aria ok..io propendo per mule verso i governi e lievi rimborsi ai privati che hanno zero danni reali

La cosa assurda della nostra economia e che tu, stai dicendo che l'azienda non deve pagare così tanto per non essere mandata a l'aria...
Invece per quello che hanno fatto meriterebbero di sparire.
Questi hanno truffato non solo la popolazione e i stati ma anche le case automobilistiche rivali... Che magari hanno speso bei soldoni per provare ad avere motori potenti come quelli tedeschi ma che inquinano meno.

Io li riportetei indietro l'auto
e chiederei il 100% dei soldi spesi se non addirittura una percentuale superiore perché questo hanno fatto i furbi.

Troppo facile giocare sporco e prendersi i soldi e poi quando si viene scoperto invece non volere pagare perché si rischia di fare fallire la società.
 

Milanforever26

Senior Member
Registrato
6 Giugno 2014
Messaggi
39,446
Reaction score
3,098
La cosa assurda della nostra economia e che tu, stai dicendo che l'azienda non deve pagare così tanto per non essere mandata a l'aria...
Invece per quello che hanno fatto meriterebbero di sparire.
Questi hanno truffato non solo la popolazione e i stati ma anche le case automobilistiche rivali... Che magari hanno speso bei soldoni per provare ad avere motori potenti come quelli tedeschi ma che inquinano meno.

Io li riportetei indietro l'auto
e chiederei il 100% dei soldi spesi se non addirittura una percentuale superiore perché questo hanno fatto i furbi.

Troppo facile giocare sporco e prendersi i soldi e poi quando si viene scoperto invece non volere pagare perché si rischia di fare fallire la società.

A me invece fa sempre assurdo che la gente ragioni ancora nel 2020 in termini di "azienda" come se parlassimo di entità astratte e non di migliaia di lavoratori che finirebbero disoccupati...e parliamo pure di crucchi che per me possono morire..ma è il principio che conta..
Che poi loro sono grandi e hanno fatto i furbi in grande..non facciamo le verginelle che in ogni azienda si compiono ogni giorno mille "furbizie"..
 
Alto
head>