Venier accusata di "censura". Lei: "Non censuro nessuno. Inviterò Dargen".

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
28,453
Reaction score
5,598
Sempre più tensioni scatenate dalla puntata di Domenica in andata in onda a Sanremo. A Napoli, protesta pro-Palestina sotto la sede Rai dove è intervenuta la polizia e ci sono stati dei feriti (ci sono i video su X per chi è interessato).

Intanto, al CDA Rai, il consigliere Davide Di Pietro, consigliere dei dipendenti Rai va contro l'AD Sergio ed il suo comunicato: "In merito a temi così importanti come il conflitto in Medio Oriente ed in risposta al tweet dell’ambasciatore Israeliano a Roma sarebbe stato necessario maggior equilibrio e collegialità, soprattutto in seno al CdA, ritengo pertanto che il comunicato letto durante Domenica In sia a tratti improvvido e parziale. Nessuno dimentica quanto accaduto il 7/10 in Israele e la brutale uccisione di centinaia di civili da parte di Hamas, non prendere in considerazione l’ormai quotidiana strage della popolazione palestinese, compresi donne e bambini inermi. Non esistono morti di serie A o serie B ed il palcoscenico di Sanremo in particolare è stato e resterà a disposizione di chiunque voglia far passare messaggi di pace, coesione e rispetto. Infine auspico che la sig.ra Venier, come avvenuto durante la diretta di Domenica In dopo la lettura del comunicato, sia maggiormente accorta nel dire frasi come ‘qui siamo tutti d’accordo’ lasciando intendere una sedicente unanimità di pensiero sul tema tra i presenti in studio, in primis delle colleghe e colleghi Rai, i quali sono liberi di manifestare il loro pensiero critico in maniera autonoma senza alcuna necessità di mediazione pubblica“.
 
Registrato
9 Maggio 2017
Messaggi
13,435
Reaction score
1,645
Sempre più tensioni scatenate dalla puntata di Domenica in andata in onda a Sanremo. A Napoli, protesta pro-Palestina sotto la sede Rai dove è intervenuta la polizia e ci sono stati dei feriti (ci sono i video su X per chi è interessato).

Intanto, al CDA Rai, il consigliere Davide Di Pietro, consigliere dei dipendenti Rai va contro l'AD Sergio ed il suo comunicato: "In merito a temi così importanti come il conflitto in Medio Oriente ed in risposta al tweet dell’ambasciatore Israeliano a Roma sarebbe stato necessario maggior equilibrio e collegialità, soprattutto in seno al CdA, ritengo pertanto che il comunicato letto durante Domenica In sia a tratti improvvido e parziale. Nessuno dimentica quanto accaduto il 7/10 in Israele e la brutale uccisione di centinaia di civili da parte di Hamas, non prendere in considerazione l’ormai quotidiana strage della popolazione palestinese, compresi donne e bambini inermi. Non esistono morti di serie A o serie B ed il palcoscenico di Sanremo in particolare è stato e resterà a disposizione di chiunque voglia far passare messaggi di pace, coesione e rispetto. Infine auspico che la sig.ra Venier, come avvenuto durante la diretta di Domenica In dopo la lettura del comunicato, sia maggiormente accorta nel dire frasi come ‘qui siamo tutti d’accordo’ lasciando intendere una sedicente unanimità di pensiero sul tema tra i presenti in studio, in primis delle colleghe e colleghi Rai, i quali sono liberi di manifestare il loro pensiero critico in maniera autonoma senza alcuna necessità di mediazione pubblica“.
bene facciamogli presente che la loro spocchia e indifferenza non può durare in eterno! e soprattutto basta parlare a nome di tutti! la violenza a un certo punto è necessaria! in tal senso pure per il resto che ci riguarda ( sopravvivenza) si rischia la guerra civile e direi che sarebbe sacrosanta 👍🏻 cioè se io devo scegliere tra guerra mondiale o civile o proprio zero dubbi eh
 

Toby rosso nero

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
41,425
Reaction score
22,293
Sempre più tensioni scatenate dalla puntata di Domenica in andata in onda a Sanremo. A Napoli, protesta pro-Palestina sotto la sede Rai dove è intervenuta la polizia e ci sono stati dei feriti (ci sono i video su X per chi è interessato).

Con le maschere di Ricchiolino! E l'ha indossata anche De Magistris. :asd:

Ci penserà Ricchiolino a finire le guerre in medio oriente con la forza dell'ammmmore :asd:

PS. Nei centri sociali non hanno nemmeno delle forbici decenti, e uno scan ad alta risoluzione per le maschere? :asd:

938245-thumb-full-720-i20240213140254276_1280x720.jpg
 

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
28,453
Reaction score
5,598
Luca Bizzarri (che vota a sinistra) sui social perplesso su Ghali: "Doveva essere il 2000, vedo un ragazzino sfrecciare su un triciclo con il dito medio alzato, mettendo a repentaglio l’incolumità dei passanti e urlando quella parola con la f. Era Ghali, che ora ci fa la morale".
 

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
28,453
Reaction score
5,598
Lilli Gruber difende Venier: "Lasciata sola con una patata bollentissima".
 

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
28,453
Reaction score
5,598
A Porta a Porta, Amadeus si espone contro l'ambasciatore di Israele: "Rispetto le decisioni di tutti, ma non sono assolutamente d'accordo con questa affermazione nella maniera più totale. Il Festival di Sanremo non ha mai promosso odio, ha sempre parlato di inclusione, di libertà. I cantanti che si sono esibiti sul palco, hanno chiesto la fine della guerra, hanno chiesto la pace. Chiedere la pace vuol dire seminare l'odio? Esattamente il contrario".

Applausi in studio.

Vespa prova a correggere il tiro parlando di Israele: "Ma chiaramente non vuol dire che voi abbiate dimenticato il massacro di 1200 israeliani che in un festival sono stati massacrati".

Amadeus: "Assolutamente, la guerra da qualsiasi parte è da condannare non c'è una guerra da un lato o dall'altra. C'è la guerra che va fermata, qualsiasi guerra al mondo va fermata. Mai mi sarei sognato, ma nemmeno i cantanti, di portare odio. I ragazzi che vengono in gara fanno appelli di pace, di libertà di idee, di pensiero, di uguaglianza di pelle, di valori. A Sanremo, nella storia, in questi anni, c'è un grande senso di inclusione, altrimenti torniamo indietro".
 

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
28,453
Reaction score
5,598
Luca Bizzarri (che vota a sinistra) sui social perplesso su Ghali: "Doveva essere il 2000, vedo un ragazzino sfrecciare su un triciclo con il dito medio alzato, mettendo a repentaglio l’incolumità dei passanti e urlando quella parola con la f. Era Ghali, che ora ci fa la morale".

Lilli Gruber difende Venier: "Lasciata sola con una patata bollentissima".

A Porta a Porta, Amadeus si espone contro l'ambasciatore di Israele: "Rispetto le decisioni di tutti, ma non sono assolutamente d'accordo con questa affermazione nella maniera più totale. Il Festival di Sanremo non ha mai promosso odio, ha sempre parlato di inclusione, di libertà. I cantanti che si sono esibiti sul palco, hanno chiesto la fine della guerra, hanno chiesto la pace. Chiedere la pace vuol dire seminare l'odio? Esattamente il contrario".

Applausi in studio.

Vespa prova a correggere il tiro parlando di Israele: "Ma chiaramente non vuol dire che voi abbiate dimenticato il massacro di 1200 israeliani che in un festival sono stati massacrati".

Amadeus: "Assolutamente, la guerra da qualsiasi parte è da condannare non c'è una guerra da un lato o dall'altra. C'è la guerra che va fermata, qualsiasi guerra al mondo va fermata. Mai mi sarei sognato, ma nemmeno i cantanti, di portare odio. I ragazzi che vengono in gara fanno appelli di pace, di libertà di idee, di pensiero, di uguaglianza di pelle, di valori. A Sanremo, nella storia, in questi anni, c'è un grande senso di inclusione, altrimenti torniamo indietro".
.
 

bobbylukr

Well-known member
Registrato
22 Luglio 2022
Messaggi
3,207
Reaction score
2,487
Luca Bizzarri (che vota a sinistra) sui social perplesso su Ghali: "Doveva essere il 2000, vedo un ragazzino sfrecciare su un triciclo con il dito medio alzato, mettendo a repentaglio l’incolumità dei passanti e urlando quella parola con la f. Era Ghali, che ora ci fa la morale".

Credo che Bizzarri faccia dell'ironia perché su X sono emersi un sacco di tweet veri di Ghali del 2012(aveva vent'anni non 13) omofobi, misogini e razzisti...
Mi aspetto quindi che se Bizzarri viene investito da un ventenne la risolva con un buffetto senza fare querele e chiedere risarcimenti etc...
Precisò che io sono d'accordo con quello che ha detto Ghali su Israele
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto
head>