Trump rinnova ban Huawei e Zte

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
23,958
Reaction score
5,087
Il presidente Trump ha rinnovato fino a maggio 2021 le restrizioni sulle aziende cinesi Huawei e Zte,di fatto impedendo gli affari con le imprese statunitensi tranne l'eccezione fatta mesi fa di piccole realtà rurali che comunque sono state finanziate per cambiare partner.

In un'intervista a Fox News ha detto che si rifiuta di parlare in videoconferenza con il presidente cinese.
E' adirato per tutti questi morti e per la sua posizione resa precaria da un virus che continua a ripetere fuggito da un laboratorio cinese.
Anzi ha aggiunto che i cinesi siano attivi in hackeraggio industriale pure.

Pechino vorrebbe rinegoziare a suo vantaggio l'accordo commerciale siglato a gennaio,visto che ora sembra l'unica potenza mondiale con l'economia in espansione durante il coronavirus.
La Cina ha registrato a sorpresa ad aprile un balzo dell'export del 3,5% annuo e un surplus commerciale di oltre 45 miliardi di dollari contro un avanzo compreso tra 6 e 10 miliardi previsto dagli analisti.

Dopo dazi,5G,via della seta ora il nuovo capitolo è la corsa al vaccino.

Una rottura nelle relazioni secondo Trump farebbe risparmiare 500 miliardi agli americani,ma nell'amministrazione tanti dubbi ci sono dopo decenni di disgelo da Nixon in poi grazie a Kissinger
 

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
23,958
Reaction score
5,087
si diceva che la Germania avesse vinto la guerra europea con l'euro e la crisi economica.
la Cina invece sta vincendo la guerra mondiale economica.
pazzesco che tutti stiano perdendo tantissimo e loro avanzano inesorabili come squali,del resto hanno chiuso una sola regione completamente mentre gli altri cinesi hanno lavorato e consumato come somari sardi
 
Registrato
29 Ottobre 2017
Messaggi
2,515
Reaction score
187
si diceva che la Germania avesse vinto la guerra europea con l'euro e la crisi economica.
la Cina invece sta vincendo la guerra mondiale economica.
pazzesco che tutti stiano perdendo tantissimo e loro avanzano inesorabili come squali,del resto hanno chiuso una sola regione completamente mentre gli altri cinesi hanno lavorato e consumato come somari sardi
Ma la cosa più pazzesca è che la crisi è nata da un'epidemia sulla quale le colpe più grandi gravano sulla Cina. Dovrebbero risarcire miliardi di dollari ed euro a tutto il mondo e invece stanno facendo l'opposto, se ne stanno approfittando.
È un Paese inquietante.
 
Alto
head>