Topic Ufficiale : Angolo dello sfogo

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Tifoso Di Tastiera

Senior Member
Son molto felice di sapere che il cane ora stia "bene" Sarà un bello sbattimento stargli dietro nella riabilitazione, ma credo lo facciate con piacere :)
Se è stato sfortunato, ma è ancora li con voi significa che è una roccia di cane ;)

Ahaha se non passi qualche esame hai la scusa pronta stile Inzaghi: "Se non fosse stato per il cane avrei preso 30!"

Il grande Pippo, dopo tutto non e stato un anno buttato al vento :fumo:


Ti/gli auguro il meglio. Sono un amante degli animali e purtroppo la stupidità nel mondo dilaga. L'importante è che si sia salvato. Un eventuale lutto è sempre devastante. E' come perdere una persona cara. Ma questo solo chi ha animali può capirlo.

Assolutamente, quando si parla del cane da noi e proprio come parlare di una persona. Quando sta male ce ne dobbiamo occupare noi e stargli vicino. Spero comunque che non ci siano ulteriori complicazioni. Parto per l'america al 17 e se poi ci sarebbe bisogno di qualcuno a stare a casa con il cane sarebbero guai.
 

Tifoso Di Tastiera

Senior Member
Non ho capito...un intervento chirurgico per il cane è costato 3000€ ? :what:

Alla fine, erano 'solo' sui 1.600€(se non ci saranno complicazioni) perche bastava l'intervento nel stomaco, al inizio sembrava che fosse il caso di dover aprire il torace, un intervento ben piu complicato. Nei 1.600€ comunque sono compresi anche un intervento endoscopico(senza successo), medicine, maglia prottetiva per il cane e tariffe generalmente piu alte perche era un emergenza venerdi alle 23:00 .... Trovare un veterinario/chirurgo per animali in quel periodo e difficilismo. C'e questa clinica per animali che e costosa ma se si parla di emergenze non si puo guardare i soldi. E sembrano sempre strapieni di clienti. Poi vivo in una delle zone generalmente un po piu care della Germania (vicino a Francoforte) ed ecco spiegato il prezzo.


E io che mi lamentavo quando il veterinario mi fece pagare 30 euro l'uno i vaccini :asd:

In ogni caso, sono contento per la buona notizia :)

La prossima volta ringrazi il veterinario per il prezzo conveniente,ok? :D
 

PippoInzaghi92

New member
Sono assolutamente innervosito. Una mia ex compagna di università, ricca sfondata e stupida come pochi, non ha mai studiato un cappero perché sempre in vacanza qua e la. Durante gli esami copiava senza ritegno, ma alla fine si è ritirata ed è andata a fare un non so cosa in America dove anche lei riusciva a prendere votacci assurdi (e senza mezzi termini, ha una pigna nel cervello ). Oggi tutta contenta dice che andrà a Londra per una borsa di studio/lavoro, mentre io che mi sto facendo il mazzo per passare un esame probabilmente finirò a barboneggiare in giro visto che entrare in dottorato o prendere borse di studio/assegni è un miraggio. Ma proprio tutto nella vita si può comprare?
 
Ultima modifica di un moderatore:
Sono assolutamente innervosito. Una mia ex compagna di università, ricca sfondata e stupida come pochi, non ha mai studiato un cappero perché sempre in vacanza qua e la. Durante gli esami copiava senza ritegno, ma alla fine si è ritirata ed è andata a fare un non so cosa in America dove anche lei riusciva a prendere votacci assurdi (e senza mezzi termini, ha una pigna nel cervello ). Oggi tutta contenta dice che andrà a Londra per una borsa di studio/lavoro, mentre io che mi sto facendo il **** per passare un esame probabilmente finirò a barboneggiare in giro visto che entrare in dottorato o prendere borse di studio/assegni è un miraggio. Ma proprio tutto nella vita si può comprare?

Non sai quanto ti capisco! Ho visto alla maturità una mia compagna cocca della prof prendere 100 come me che avevo sgobbato per 5 anni,nonostante non meritasse più di 75,ho visto gente che al test d'accesso all'università ha copiato essere più in alto di me in graduatoria,e soprattutto ho vissuto 3 anni di inferno in una facoltà in cui ho dato solo 5 materie in quasi 3 anni perchè continuavano a bocciarmi nonostante sapessi ormai i programmi a memoria (dopo avere provato 5 o 6 volte!) e gente che era "figlia di" prendere votoni. Ora mi sono trasferita in un'università privata e ho finalmente riscoperto il piacere di studiare sapendo che se ti sei fatto in quattro per mesi avrai le tue soddisfazioni e sarai giudicato da professori competenti che non fanno discriminazioni,che poi ti seguono con estrema disponibilità e gentilezza durante tutto l'anno,anche perchè siamo comunque in numero minore (lì eravamo una bolgia e ognuno era abbandonato totalmente a se stesso). Ho visto l'altro giorno all'esame una mia collega figlia di uno dei più rinomati avvocati della città (e capra come pochi) essere bocciata perchè lo meritava,indipendentemente dal cognome. Ho perso due anni ma adesso mi sento più serena,studio tantissimo come prima,ma con tranquillità. A ciò aggiungici che ovviamente la segreteria e ogni possibile servizio qui è ottimale,mentre prima ero abituata anche a sedermi a terra per la mancanza di posti, o ad impiegati assolutamente incompetenti e mail che mai ricevevano risposta. E' triste pensare che oggi nella maggior parte dei casi se vuoi un servizio efficiente devi per forza avere disponibilità economica,ma è così. Nel mondo del pubblico (anche nel privato,per carità,non è tutto perfetto,io parlo della mia esperienza) le raccomandazioni e le ingiustizie sono all'ordine del giorno. A me tutte queste batoste hanno rafforzato il carattere,ma conosco colleghe con cui ora ci siamo ritrovate (perchè da lì sono scappati in tantissimi) che stavano male,avevano attacchi di panico e principi di esaurimento nervoso,perchè vedere come il mondo vada al contrario e l'impegno e il merito non contino quasi mai fa male davvero.
Scusami per il papiro,ma mi sono sentita coinvolta dal tuo sdegno perchè lo conosco bene.
 

PippoInzaghi92

New member
Non sai quanto ti capisco! Ho visto alla maturità una mia compagna cocca della prof prendere 100 come me che avevo sgobbato per 5 anni,nonostante non meritasse più di 75,ho visto gente che al test d'accesso all'università ha copiato essere più in alto di me in graduatoria,e soprattutto ho vissuto 3 anni di inferno in una facoltà in cui ho dato solo 5 materie in quasi 3 anni perchè continuavano a bocciarmi nonostante sapessi ormai i programmi a memoria (dopo avere provato 5 o 6 volte!) e gente che era "figlia di" prendere votoni. Ora mi sono trasferita in un'università privata e ho finalmente riscoperto il piacere di studiare sapendo che se ti sei fatto in quattro per mesi avrai le tue soddisfazioni e sarai giudicato da professori competenti che non fanno discriminazioni,che poi ti seguono con estrema disponibilità e gentilezza durante tutto l'anno,anche perchè siamo comunque in numero minore (lì eravamo una bolgia e ognuno era abbandonato totalmente a se stesso). Ho visto l'altro giorno all'esame una mia collega figlia di uno dei più rinomati avvocati della città (e capra come pochi) essere bocciata perchè lo meritava,indipendentemente dal cognome. Ho perso due anni ma adesso mi sento più serena,studio tantissimo come prima,ma con tranquillità. A ciò aggiungici che ovviamente la segreteria e ogni possibile servizio qui è ottimale,mentre prima ero abituata anche a sedermi a terra per la mancanza di posti, o ad impiegati assolutamente incompetenti e mail che mai ricevevano risposta. E' triste pensare che oggi nella maggior parte dei casi se vuoi un servizio efficiente devi per forza avere disponibilità economica,ma è così. Nel mondo del pubblico (anche nel privato,per carità,non è tutto perfetto,io parlo della mia esperienza) le raccomandazioni e le ingiustizie sono all'ordine del giorno. A me tutte queste batoste hanno rafforzato il carattere,ma conosco colleghe con cui ora ci siamo ritrovate (perchè da lì sono scappati in tantissimi) che stavano male,avevano attacchi di panico e principi di esaurimento nervoso,perchè vedere come il mondo vada al contrario e l'impegno e il merito non contino quasi mai fa male davvero.
Scusami per il papiro,ma mi sono sentita coinvolta dal tuo sdegno perchè lo conosco bene.

No no nessuna scusa, anzi. Queste cose sono all'ordine del giorno purtroppo ma veramente oggi mi ha fatto girare. Non vado nemmeno in vacanza a causa di esami, questa tizia ogni mese va in giro per il Mondo e adesso va a Londra a lavorare. Mamma mamma che nervoso.
 

Tifoso Di Tastiera

Senior Member
Sono assolutamente innervosito. Una mia ex compagna di università, ricca sfondata e stupida come pochi, non ha mai studiato un cappero perché sempre in vacanza qua e la. Durante gli esami copiava senza ritegno, ma alla fine si è ritirata ed è andata a fare un non so cosa in America dove anche lei riusciva a prendere votacci assurdi (e senza mezzi termini, ha una pigna nel cervello ). Oggi tutta contenta dice che andrà a Londra per una borsa di studio/lavoro, mentre io che mi sto facendo il mazzo per passare un esame probabilmente finirò a barboneggiare in giro visto che entrare in dottorato o prendere borse di studio/assegni è un miraggio. Ma proprio tutto nella vita si può comprare?

Purtroppo si.

Ti capisco benissimo. C'e troppa gente che vive del rendimento dei parenti e con i soldi puo scegliere la via piu semplice. Domanda a caso: Imagino che questa ragazza non lavora, prende i soldi dallsa famiglia e comunque si lamenta tutto il tempo perche e cosi 'stressata'. E giusto cosi?
 

PippoInzaghi92

New member
Purtroppo si.

Ti capisco benissimo. C'e troppa gente che vive del rendimento dei parenti e con i soldi puo scegliere la via piu semplice. Domanda a caso: Imagino che questa ragazza non lavora, prende i soldi dallsa famiglia e comunque si lamenta tutto il tempo perche e cosi 'stressata'. E giusto cosi?

Si si tutto giusto. Quando era qua all'università con me praticamente passava le giornate per i negozi... tanto per capire il tipo di persona. E poi si lamentava quando non passava gli esami, cioè dimmi te. E adesso d'improvviso borsa di studio a LONDRA. Bene cosi dai. Io Londra praticamente la vedrò solo in cartina.
 

Toby rosso nero

Moderatore
Ti/gli auguro il meglio. Sono un amante degli animali e purtroppo la stupidità nel mondo dilaga. L'importante è che si sia salvato. Un eventuale lutto è sempre devastante. E' come perdere una persona cara. Ma questo solo chi ha animali può capirlo.

Molti non capiranno mai.
Per me i cani sono come figli, ne ho già persi molti e la mia sofferenza ogni volta è estrema.
Ma l'amore e la gioia che mi danno nei loro 12-13 anni di vita sono talmente grandi che vale la pena sopportare questo dolore.
 

Milanforever26

Senior Member
Sono assolutamente innervosito. Una mia ex compagna di università, ricca sfondata e stupida come pochi, non ha mai studiato un cappero perché sempre in vacanza qua e la. Durante gli esami copiava senza ritegno, ma alla fine si è ritirata ed è andata a fare un non so cosa in America dove anche lei riusciva a prendere votacci assurdi (e senza mezzi termini, ha una pigna nel cervello ). Oggi tutta contenta dice che andrà a Londra per una borsa di studio/lavoro, mentre io che mi sto facendo il mazzo per passare un esame probabilmente finirò a barboneggiare in giro visto che entrare in dottorato o prendere borse di studio/assegni è un miraggio. Ma proprio tutto nella vita si può comprare?

No..il rispetto, quello vero, la stima, l'amicizia e anche l'amore non si possono comprare...poi chiaro, sono cose che non fregano a nessuno e quindi chi ci fa caso?...Per certi aspetti pure la salute non la puoi comprare ed è un bene..è bello che la morte sia equa con tutti..
 

Milanforever26

Senior Member
Sono 6 anni che è morta la mia gatta...e quando ci penso è come quel drammatico giorno.
Certe ferite non si rimarginano mai...vale per animali,persone che hai voluto bene.

Confermo..2 anni fa ho dovuto sopprimere per un tumore la mia cagnolina..sono stato con lei fino all'ultimo secondo e non auguro a nessuno di provare la sensazione di veder morire sotto agli occhi un essere a cui vuoi bene..
 

Butcher

Senior Member
Sono assolutamente innervosito. Una mia ex compagna di università, ricca sfondata e stupida come pochi, non ha mai studiato un cappero perché sempre in vacanza qua e la. Durante gli esami copiava senza ritegno, ma alla fine si è ritirata ed è andata a fare un non so cosa in America dove anche lei riusciva a prendere votacci assurdi (e senza mezzi termini, ha una pigna nel cervello ). Oggi tutta contenta dice che andrà a Londra per una borsa di studio/lavoro, mentre io che mi sto facendo il mazzo per passare un esame probabilmente finirò a barboneggiare in giro visto che entrare in dottorato o prendere borse di studio/assegni è un miraggio. Ma proprio tutto nella vita si può comprare?

Mi piace pensare che ci sarà giustizia per tutti.
Lo so, mi illudo.
 

Tifoso Di Tastiera

Senior Member
Confermo..2 anni fa ho dovuto sopprimere per un tumore la mia cagnolina..sono stato con lei fino all'ultimo secondo e non auguro a nessuno di provare la sensazione di veder morire sotto agli occhi un essere a cui vuoi bene..

E successo anche con un nostro cane ormai 10 anni fa. Una cosa che ti distrugge letteralmente. Guardarli nei occhi mentre tutto questo e qualcosa di inspiegabile. Ancora oggi mi turba tantissimo se ci penso.
 
angolo dello sfogo:
due anni che non faccio sesso; inoltre mi rendo conto di essere un inetto nel corteggiamento.
lavoro: sottoretribuito, alienante (non mi permette di avere contatti con la gente).
vita sociale: quasi inesistente.
hobbies: inizio molti hobbies ma poi mi stanco e non li porto a termine.
aspetto estetico: non ho niente che non va, se non una calvizie aggressiva che non riesco ad arginare e che mi abbatte l'autostima.
un disastro.
 
R

Renegade

Guest
[MENTION=124]Doctore[/MENTION] [MENTION=1415]Milanforever26[/MENTION] [MENTION=229]Toby rosso nero[/MENTION] [MENTION=1483]Tifoso Di Tastiera[/MENTION]

Mi avete riaperto una profondissima ferita... Posso solo dire:

1_snowflakes_i000084.jpg


Spero di rincontrarla su quel ponte, un giorno...
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto