Tarro:"Seconda ondata? Sciocchezze. Non si vuole rinunciare a...".

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
161,104
Reaction score
10,999
Tarro:"Seconda ondata? Sciocchezze. Non si vuole rinunciare a...".

Il virologo Giulio Tarro, intervistato dalla Fondazione Nenni, sulla pandemia da coronavirus:"Le cose stanno andando bene e possiamo dire di esserci lasciati alla spalle, e definitivamente, questa brutta storia. Su tutto il resto sono davvero contrariato. Voglio dire che non ne posso più di sentire pseudo scienziati che affermano sciocchezze che non stanno né in cielo né in terra. Non vogliono perdere consulenze e non intendono rinunciare alla popolarità acquisita durante questi mesi. Sia chiaro: è un tipo di comportamento che si verifica in tutti gli ambiti lavorativi, non solo in quello scientifico. E le ragioni sono sempre le stesse: o di civetteria, o economiche. Nell'uno come nell'altro caso è un comportamento indecente che io depreco. Focolaio in Germania? Ma si tratta di situazioni focalizzate e ben circoscritte. Le mezze calzette di giornalisti che tutti i giorni ci tartassano con dati campati in aria dovrebbero dire le cose come stanno: e cioè che siccome la Germania sa perfettamente come trattare le infezioni da Sars CoV2 e i relativi contagi più o meno numerosi, la creazione di un focolaio non rappresenta un problema per loro. E questo perché ormai il virus ha perso la sua carica virale e quindi non può più provocare epidemie; in secondo luogo perché si usano le cure che ormai sono note (la sieroterapia su tutte). Cosa rispondo a chi parla di seconda ondata in autunno? Che è una sciocchezza. Si vogliono creare delle epidemie future che non ci saranno. Del resto non è una novità: è già successo con l’aviaria e la suina. Di che ci stupiamo? Basta gonfiare i dati, esagerare nel riportare alcuni avvenimenti e il gioco è fatto".
 

gabri65

BFMI-class member
Registrato
26 Giugno 2018
Messaggi
16,030
Reaction score
7,730
Il virologo Giulio Tarro, intervistato dalla Fondazione Nenni, sulla pandemia da coronavirus:"Le cose stanno andando bene e possiamo dire di esserci lasciati alla spalle, e definitivamente, questa brutta storia. Su tutto il resto sono davvero contrariato. Voglio dire che non ne posso più di sentire pseudo scienziati che affermano sciocchezze che non stanno né in cielo né in terra. Non vogliono perdere consulenze e non intendono rinunciare alla popolarità acquisita durante questi mesi. Sia chiaro: è un tipo di comportamento che si verifica in tutti gli ambiti lavorativi, non solo in quello scientifico. E le ragioni sono sempre le stesse: o di civetteria, o economiche. Nell'uno come nell'altro caso è un comportamento indecente che io depreco. Focolaio in Germania? Ma si tratta di situazioni focalizzate e ben circoscritte. Le mezze calzette di giornalisti che tutti i giorni ci tartassano con dati campati in aria dovrebbero dire le cose come stanno: e cioè che siccome la Germania sa perfettamente come trattare le infezioni da Sars CoV2 e i relativi contagi più o meno numerosi, la creazione di un focolaio non rappresenta un problema per loro. E questo perché ormai il virus ha perso la sua carica virale e quindi non può più provocare epidemie; in secondo luogo perché si usano le cure che ormai sono note (la sieroterapia su tutte). Cosa rispondo a chi parla di seconda ondata in autunno? Che è una sciocchezza. Si vogliono creare delle epidemie future che non ci saranno. Del resto non è una novità: è già successo con l’aviaria e la suina. Di che ci stupiamo? Basta gonfiare i dati, esagerare nel riportare alcuni avvenimenti e il gioco è fatto".

Cose gravissime.

La Scienza non si può abbassare alla civetteria o la popolarità. Questa è la perdita della certezza.

Ma ce ne siamo accorti sulla nostra pelle, purtroppo.

Sulla seconda ondata però si sbaglia. Si è dimenticato i cinesi, che provvederanno quanto prima a infestarci nuovamente.
 
Registrato
19 Luglio 2018
Messaggi
11,256
Reaction score
3,316
Cose gravissime.

La Scienza non si può abbassare alla civetteria o la popolarità. Questa è la perdita della certezza.

Ma ce ne siamo accorti sulla nostra pelle, purtroppo.

Sulla seconda ondata però si sbaglia. Si è dimenticato i cinesi, che provvederanno quanto prima a infestarci nuovamente.

Ha detto la sacrosanta verità..ormai è un circo continuo
La scienza si è piegata all’avidità, allo showbiz e al facile guadagno e mi spiace che molta gente non lo capisca.
Ormai i populares hanno deciso che ci sarà la seconda ondata sulla base di una pandemia di 100 anni fa che non c’entra nulla con questo virus. Ma hey! Perché togliere loro il giocattolo? Li aspetto al varco..

Oh si, hai ragione, la Cina ci infesterà ancora e ancora e ancora...
 

gabri65

BFMI-class member
Registrato
26 Giugno 2018
Messaggi
16,030
Reaction score
7,730
Ha detto la sacrosanta verità..ormai è un circo continuo
La scienza si è piegata all’avidità, allo showbiz e al facile guadagno e mi spiace che molta gente non lo capisca.
Ormai i populares hanno deciso che ci sarà la seconda ondata sulla base di una pandemia di 100 anni fa che non c’entra nulla con questo virus. Ma hey! Perché togliere loro il giocattolo? Li aspetto al varco..

Oh si, hai ragione, la Cina ci infesterà ancora e ancora e ancora...

Posso solo immaginare cosa comporterà quello che è successo se non rimane un fatto isolato. L'essere umano è agghiacciante.

Certo che ci riproveranno. Tanti schiamazzi, da tutti, ma per ora nessuna azione degna di rilievo. Anzi, sembriamo più amiconi di prima. Stiamo andando a letto con i nostri assassini.

E intanto rinnoviamo le sanzioni alla Russia.

Vedo tanto progresso, ma la nostra mente sta pericolosamente arretrando a quella degli esseri primordiali.
 
Registrato
19 Luglio 2018
Messaggi
11,256
Reaction score
3,316
Posso solo immaginare cosa comporterà quello che è successo se non rimane un fatto isolato. L'essere umano è agghiacciante.

Certo che ci riproveranno. Tanti schiamazzi, da tutti, ma per ora nessuna azione degna di rilievo. Anzi, sembriamo più amiconi di prima. Stiamo andando a letto con i nostri assassini.

E intanto rinnoviamo le sanzioni alla Russia.

Vedo tanto progresso, ma la nostra mente sta pericolosamente arretrando a quella degli esseri primordiali.
Ma basta guardare il mondo adesso: va tutto alla rovescia.
Sto disastro della pandemia, la schifosa Cina che ne esce sempre pulita e anzi ha più amici di prima, tutto questo casino LGBTQWERTY+++, il casino floyd ecc
Stiamo finendo malissimo e non si tornerà più indietro
 
Registrato
20 Giugno 2015
Messaggi
4,539
Reaction score
112
Cose gravissime.

La Scienza non si può abbassare alla civetteria o la popolarità. Questa è la perdita della certezza.

Ma ce ne siamo accorti sulla nostra pelle, purtroppo.

Sulla seconda ondata però si sbaglia. Si è dimenticato i cinesi, che provvederanno quanto prima a infestarci nuovamente.

Andando un po' in OT, Gabri, non c'è da stupirsi: gli scienziati, come tutti, possono essere intaccati dal desiderio di notorietà, ma anche dalla brama di ottenere fondi per finanziare ricerche che fanno ridere ( si potrebbero fare infiniti esempi ).Sia mai però che qualcuno critichi l'oggetto del loro lavoro, sul quale nessuno tranne dei loro pari, evidentemente, può mettere becco.
 
Registrato
8 Ottobre 2018
Messaggi
34,299
Reaction score
6,890
Ha detto la sacrosanta verità..ormai è un circo continuo
La scienza si è piegata all’avidità, allo showbiz e al facile guadagno e mi spiace che molta gente non lo capisca.
Ormai i populares hanno deciso che ci sarà la seconda ondata sulla base di una pandemia di 100 anni fa che non c’entra nulla con questo virus. Ma hey! Perché togliere loro il giocattolo? Li aspetto al varco..

Oh si, hai ragione, la Cina ci infesterà ancora e ancora e ancora...

il problema è che sia lui che gli altri non lo sanno e vanno in tv a dire scemate. lui fa bene a criticare gli altri ma sta facendo la stessa cosa.
ne avessero azzeccata una potrei capire. ma pure lui ha tirato solo ad indovinare e puntualmente ha detto cavolate e basta
 

gabri65

BFMI-class member
Registrato
26 Giugno 2018
Messaggi
16,030
Reaction score
7,730
Andando un po' in OT, Gabri, non c'è da stupirsi: gli scienziati, come tutti, possono essere intaccati dal desiderio di notorietà, ma anche dalla brama di ottenere fondi per finanziare ricerche che fanno ridere ( si potrebbero fare infiniti esempi ).Sia mai però che qualcuno critichi l'oggetto del loro lavoro, sul quale nessuno tranne dei loro pari, evidentemente, può mettere becco.

Assolutamente.

E secondo me non è OT, è una considerazione decisamente pertinente, figlia della situazione attuale. La vera Scienza si è vista fino a prima delle guerre, dopodiché è stata indirizzata pesantemente verso obiettivi militari e commerciali.

Non che sia profondamente sbagliato, anzi il progresso va bene se poi ci serve come applicazione nella vita di tutti i giorni, ma se un tempo lo scienziato aveva il gusto della scoperta, comandata dalla passione e dalla sete di conoscenza, adesso questo impulso è largamente dominato da interessi di multinazionali e globalizzazione selvaggia, se non proprio prettamente personali, di uno o più soggetti avidi.

Tengo a rammentare, come esempio, che i primi reattori sperimentali a fusione (non fissione) nucleare, che promettono energia pulita, risalgono agli anni '70. Siamo ancora fermi. Nel frattempo siamo passati dal telefono a gettone fatto in ferro e pesante 15 kg al cellulare spaziale da tenere nel taschino, incredibilmente più potente dei computers che hanno mandato le sonde fuori dal sistema solare.
 
Registrato
19 Luglio 2018
Messaggi
11,256
Reaction score
3,316
il problema è che sia lui che gli altri non lo sanno e vanno in tv a dire scemate. lui fa bene a criticare gli altri ma sta facendo la stessa cosa.
ne avessero azzeccata una potrei capire. ma pure lui ha tirato solo ad indovinare e puntualmente ha detto cavolate e basta

Si è vero, il paradosso è proprio questo.
Infatti gli do ragione in generale su queste parole, soprattutto per quanto riguarda i giornalisti che si inventano letteralmente le cose e fanno terrorismo
 
Registrato
26 Settembre 2016
Messaggi
4,082
Reaction score
1,369
Il virologo Giulio Tarro, intervistato dalla Fondazione Nenni, sulla pandemia da coronavirus:"Le cose stanno andando bene e possiamo dire di esserci lasciati alla spalle, e definitivamente, questa brutta storia. Su tutto il resto sono davvero contrariato. Voglio dire che non ne posso più di sentire pseudo scienziati che affermano sciocchezze che non stanno né in cielo né in terra. Non vogliono perdere consulenze e non intendono rinunciare alla popolarità acquisita durante questi mesi. Sia chiaro: è un tipo di comportamento che si verifica in tutti gli ambiti lavorativi, non solo in quello scientifico. E le ragioni sono sempre le stesse: o di civetteria, o economiche. Nell'uno come nell'altro caso è un comportamento indecente che io depreco. Focolaio in Germania? Ma si tratta di situazioni focalizzate e ben circoscritte. Le mezze calzette di giornalisti che tutti i giorni ci tartassano con dati campati in aria dovrebbero dire le cose come stanno: e cioè che siccome la Germania sa perfettamente come trattare le infezioni da Sars CoV2 e i relativi contagi più o meno numerosi, la creazione di un focolaio non rappresenta un problema per loro. E questo perché ormai il virus ha perso la sua carica virale e quindi non può più provocare epidemie; in secondo luogo perché si usano le cure che ormai sono note (la sieroterapia su tutte). Cosa rispondo a chi parla di seconda ondata in autunno? Che è una sciocchezza. Si vogliono creare delle epidemie future che non ci saranno. Del resto non è una novità: è già successo con l’aviaria e la suina. Di che ci stupiamo? Basta gonfiare i dati, esagerare nel riportare alcuni avvenimenti e il gioco è fatto".

Mi son preso insulti (e molti si dovrebbero scusare) ed avevo ragione alla fine, ma da quanto tempo dico che il virus è meno cattivo? Lo dico da prima che iniziassero a dirlo questi genietti, ed io non ho una laurea.
Bastava uscire di casa per capirlo, bastava usare la propria testa, eppure questa cosa l'hanno capita in pochi all'inizio e la cosa vale anche per l'80% degli utenti di questo forum.. Finché ci sarà gente che non proverà a guardare le cose con i propri occhi, ci saranno sciacalli pronti a far soldi speculando su queste cose e la colpa è e sarà soprattutto di chi dà retta a questi soggetti.
 
Alto
head>