Stefano Pioli - allenatore del Milan.

Lorenzo 89

Senior Member
Registrato
1 Settembre 2012
Messaggi
13,311
Reaction score
2,440
In teoria ha detto una cosa giusta, cioè che devono andare a lavorare.
Ha semplicemente sbagliato il luogo del posto di lavoro, cioè non a Milanello ma in miniera.
 
Registrato
10 Marzo 2021
Messaggi
10,386
Reaction score
8,940
In teoria ha detto una cosa giusta, cioè che devono andare a lavorare.
Ha semplicemente sbagliato il luogo del posto di lavoro, cioè non a Milanello ma in miniera.

Troppe volte abbiamo sentito questa minghiata.
"Dobbiamo lavorare, testa alla prossima partita, miglioreremo su alcuni aspetti".
Forse sarebbe meglio non presentarsi neanche piuttosto che dire queste le solite frasi banali
 

Lorenzo 89

Senior Member
Registrato
1 Settembre 2012
Messaggi
13,311
Reaction score
2,440
Troppe volte abbiamo sentito questa minghiata.
"Dobbiamo lavorare, testa alla prossima partita, miglioreremo su alcuni aspetti".
Forse sarebbe meglio non presentarsi neanche piuttosto che dire queste le solite frasi banali
Ma infatti io sono un fan del silenzio stampa.
In questi casi il silenzio è molto più gradito delle parole.
 

Ruuddil23

Senior Member
Registrato
27 Gennaio 2017
Messaggi
6,435
Reaction score
858
Fosse allenatore buono, post milan troverebbe sicuramente una squadra da medio classifica e invece post Milan non credo allenerà più una sola squadra di livello in serie A, al massimo la salernitana di turno
Non fosse stato un buon allenatore non avrebbe vinto lo scudetto l'anno scorso e non avrebbe portato la Lazio al terzo posto.
Cosa allenerà dopo non lo so e non mi interessa, la sua carriera l'ha fatta e prima di lui abbiamo avuto allenatori spazzatura che allenano, facendo peraltro disastri, grazie ai benefici di qualche procuratore famoso.
Pioli non è però da Milan e non lo è mai stato, Sarri e Spalletti gli son sempre stati superiori e non ho mai smesso di pensarlo nemmeno dopo lo scudetto. Nelle difficoltà emergono tutti i suoi limiti, come al solito...anzi emergevano anche l'anno scorso e per poco non ci facevano regalare lo scudo agli orridi.
 

Aron

Senior Member
Registrato
28 Aprile 2014
Messaggi
17,852
Reaction score
245
Se perde anche la prossima rischia sul serio. Non un esonero immediato, ma la società comincerebbe a guardarsi intorno.

La beffa che potrebbe prendere forma sarebbe l'esonero dopo una eventuale sconfitta contro il Monza (che mi pare sia la partita dopo il Tottenham).
 

Aron

Senior Member
Registrato
28 Aprile 2014
Messaggi
17,852
Reaction score
245
Non fosse stato un buon allenatore non avrebbe vinto lo scudetto l'anno scorso e non avrebbe portato la Lazio al terzo posto.
Cosa allenerà dopo non lo so e non mi interessa, la sua carriera l'ha fatta e prima di lui abbiamo avuto allenatori spazzatura che allenano, facendo peraltro disastri, grazie ai benefici di qualche procuratore famoso.
Pioli non è però da Milan e non lo è mai stato, Sarri e Spalletti gli son sempre stati superiori e non ho mai smesso di pensarlo nemmeno dopo lo scudetto. Nelle difficoltà emergono tutti i suoi limiti, come al solito...anzi emergevano anche l'anno scorso e per poco non ci facevano regalare lo scudo agli orridi.

Lo scudetto ha ricordato molto quello del '99 con Zaccheroni, e Pioli sembra proprio il nostro Zaccheroni. Va bene finché la squadra rende, ma appena qualcosa va male diventa il primo colpevole (a torto o ragione che sia).
 

7AlePato7

Senior Member
Registrato
3 Settembre 2012
Messaggi
19,702
Reaction score
6,170
Se perde anche la prossima rischia sul serio. Non un esonero immediato, ma la società comincerebbe a guardarsi intorno.

La beffa che potrebbe prendere forma sarebbe l'esonero dopo una eventuale sconfitta contro il Monza (che mi pare sia la partita dopo il Tottenham).
Per me non lo cacceranno mai quest’anno. Oltretutto ce lo vedi Elliott pagare due allenatori? Questi è già tanto se ne pagano uno di allenatore.
 
Registrato
11 Agosto 2012
Messaggi
5,731
Reaction score
609
Quando prendemmo pioli, mi trovavo su un aereo, nemmeno mi ricordo diretto dove. Un tizio vide il mio cellulare e disse “auguri, quello fa danni come la grandine credimi”. Penso fosse un tifoso viola.
Ora mi chiedo se avesse torto.
 

corvorossonero

Senior Member
Registrato
16 Aprile 2015
Messaggi
14,251
Reaction score
827
nulla di nuovo, il solito pioli presuntuoso che talebaneggia. Chissà quando capirà che in momenti di difficoltà non è utile scoprirsi ma rimanere compatti, chissà quando capirà che serve giocare con un centrocampista in più, chissà quando capirà che Kalulu deve fare il terzino dx. Chissà quando capirà che non si può solo "giocare" con lanci lunghi e vediamo che succede; chissà se capirà prima o poi che per vincere bisogna giocare a calcio e non solo pressing e rubare palla. Purtroppo siamo vittime della presunzione di Maldini e di quella di Pioli.
P.S. ha perso lo spogliatoio che tra l'altro è chiaramente spaccato. Urge ricompattare l'ambiente, serve un sergente di ferro, SERVE IBRA.
 

Milo

Member
Registrato
30 Agosto 2012
Messaggi
8,643
Reaction score
651
Sicuramente ha le sue colpe, però sinceramente non ho tutta la vostra sicurezza che un altro possa fare meglio con questa rosa…

chiunque venisse al suo posto ha lo stesso nonno giroud, cdk, saele, messias, brahim, I mediani contati, i terzini senza ricambi, nessun tipo di rinforzo da due anni,…

ripeto ultimamente avrà le sue colpe, ma con i mezzi che ha in mano, non vedo eresie, nel senso, La Rosa è quella, chiunque venga al suo posto mette comunque gli stessi giocatori…

quindi mi domando, è diventato un brocco da un mese o aveva fatto un miracolo con una squadra di brocchi?

io penso di essere l’unico a dargli ancora credito, siamo secondi, siamo agli ottavi, avrebbe già fatto un altro scalini verso l’alto anche quest’anno col passaggio del turno, ma se dopo 3 anni che raggiungi tutti gli obiettivi prefissati la società non ti viene dietro con una rosa degna, ma chi è che riesce a far bene?
 
Alto
head>