Serie A: FIGC aggiorna protocollo per la ripartenza.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
159,962
Reaction score
10,463
Secondo quantor iportato da Sky, nelle prossime ore la FIGC aggionerà il protocollo per la ripartenza, da consegnare al CTS. A molti non è piaciuto il passaggio contenuto nell'ultimo verbale redatto, in cui si parlava di "
documentazione inizialmente fornita dalla Figc largamente lacunosa e imperfetta".

GDS: è una corsa contro il tempo. Il nuovo documento aggiornato arriverà questa mattina al Ministero. La ripresa degli allenamenti collettivi a partire dal 18 maggio è possibile, ma è anche una corsa contro il tempo. Due i nodi: la responsabilità di medici e degli staff sanitari. Per la FIGC la responsabilità penale resta dei datori di lavoro, ovvero dei club. L'altro nodo è relativo alla quarantena obbligatoria per tutti in caso di nuove positività. No al modello tedesco.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
159,962
Reaction score
10,463
GDS: è una corsa contro il tempo. Il nuovo documento aggiornato arriverà questa mattina al Ministero. La ripresa degli allenamenti collettivi a partire dal 18 maggio è possibile, ma è anche una corsa contro il tempo. Due i nodi: la responsabilità di medici e degli staff sanitari. Per la FIGC la responsabilità penale resta dei datori di lavoro, ovvero dei club. L'altro nodo è relativo alla quarantena obbligatoria per tutti in caso di nuove positività. No al modello tedesco.
 

diavoloINme

Senior Member
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
46,083
Reaction score
11,771
GDS: è una corsa contro il tempo. Il nuovo documento aggiornato arriverà questa mattina al Ministero. La ripresa degli allenamenti collettivi a partire dal 18 maggio è possibile, ma è anche una corsa contro il tempo. Due i nodi: la responsabilità di medici e degli staff sanitari. Per la FIGC la responsabilità penale resta dei datori di lavoro, ovvero dei club. L'altro nodo è relativo alla quarantena obbligatoria per tutti in caso di nuove positività. No al modello tedesco.

Pallone monouso e gel disinfettante a bordo campo da usare prima delle rimesse con le mani.
Scherzi a parte, la responsabilità penale è un nodo importante da sciogliere.
Di questo virus sappiamo ancora poco e i calciatori oltre alla tutela della loro salute tengono anche a quella del loro corpo per ciò che concerne l'idoneità fisica allo sport professionistico.
 

mil77

Senior Member
Registrato
3 Febbraio 2017
Messaggi
8,465
Reaction score
901
Pallone monouso e gel disinfettante a bordo campo da usare prima delle rimesse con le mani.
Scherzi a parte, la responsabilità penale è un nodo importante da sciogliere.
Di questo virus sappiamo ancora poco e i calciatori oltre alla tutela della loro salute tengono anche a quella del loro corpo per ciò che concerne l'idoneità fisica allo sport professionistico.

Ma la responsabilità penale non riguarda mica il fatto che uno venga trovato positivo e ci mancherebbe altro...la responsabilità penale è nel caso ci sia un positivo e non venga comunicato o non venga attuato il protocollo (lui e tutta la squadra in quarantena)
 

Similar threads

Alto
head>