Sabatini:"Milan, brividi per scelta condizionata da tifosi".

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
209,821
Reaction score
31,199
Sandro Sabatini sul caso Lopetegui:"Così Lopetegui passa dalla pole position al pit stop, grazie all'hasghtag #Nopetegui azionato dai tifosi con successo, ed è giusto così, anche se nella forma e nella sostanza mette i brividi che la scelta del successore di Pioli sia condizionata dall'opinione dei tifosi in maniera così evidente perché caro Milan, con tutto il rispetto, l'allenatore non va scelto con un sondaggio sui social. E nemmeno se permettere con un casting con i CV ed i colloqui di lavoro in videochiamata. L'ultimo nome è Martinez, quello del Belgio. Non si capisce però perché il Milan stia contattando solo e soltanto allenatori stranieri, quando il requisitio della conoscenza del campionato italiano dovrebbe essere un qualcosa importantissimo. Il MIlan ha bisogno di un allenatore da Milan, in questo senso il numero uno sarebbe Antonio Conte, quello che curiosamente risulta non sia stato mai nemmeno contattato. In alternativa è una candidatura credibile, e sfiziosa, quella di van Bommel e poi c'è De Zerbi che ha tantissime qualità, ma anche qualche piccolo difetto, quello per esempio di essere sponsorizzato, secondo me, dai Vannacci del calcio chiacchierato, quelli del dominio e della superiorità. Lasciamo stare, e lasciamo stare anche questo casting per l'allenatore del Milan, scusatemi, detto senza nostalgia né ruffianeria, ma con Berlusconi e Galliani sarebbe stato tutto diverso".

Sabatini.jpg
 

Swaitak

Senior Member
Registrato
22 Aprile 2019
Messaggi
24,726
Reaction score
16,289
Sandro Sabatini sul caso Lopetegui:"Così Lopetegui passa dalla pole position al pit stop, grazie all'hasghtag #Nopetegui azionato dai tifosi con successo, ed è giusto così, anche se nella forma e nella sostanza mette i brividi che la scelta del successore di Pioli sia condizionata dall'opinione dei tifosi in maniera così evidente perché caro Milan, con tutto il rispetto, l'allenatore non va scelto con un sondaggio sui social. E nemmeno se permettere con un casting con i CV ed i colloqui di lavoro in videochiamata. L'ultimo nome è Martinez, quello del Belgio. Non si capisce però perché il Milan stia contattando solo e soltanto allenatori stranieri, quando il requisitio della conoscenza del campionato italiano dovrebbe essere un qualcosa importantissimo. Il MIlan ha bisogno di un allenatore da Milan, in questo senso il numero uno sarebbe Antonio Conte, quello che curiosamente risulta non sia stato mai nemmeno contattato. In alternativa è una candidatura credibile, e sfiziosa, quella di van Bommel e poi c'è De Zerbi che ha tantissime qualità, ma anche qualche piccolo difetto, quello per esempio di essere sponsorizzato, secondo me, dai Vannacci del calcio chiacchierato, quelli del dominio e della superiorità. Lasciamo stare, e lasciamo stare anche questo casting per l'allenatore del Milan, scusatemi, detto senza nostalgia né ruffianeria, ma con Berlusconi e Galliani sarebbe stato tutto diverso".

Sabatini.jpg
ahahaha i vannacci del calcio chiaccherato.
Questo era il primo a spingere per la conferma di Pioli, vada ad infilarsi la testa nel gabinetto di appiano
 

malos

Senior Member
Registrato
29 Agosto 2014
Messaggi
7,914
Reaction score
2,401
Sandro Sabatini sul caso Lopetegui:"Così Lopetegui passa dalla pole position al pit stop, grazie all'hasghtag #Nopetegui azionato dai tifosi con successo, ed è giusto così, anche se nella forma e nella sostanza mette i brividi che la scelta del successore di Pioli sia condizionata dall'opinione dei tifosi in maniera così evidente perché caro Milan, con tutto il rispetto, l'allenatore non va scelto con un sondaggio sui social. E nemmeno se permettere con un casting con i CV ed i colloqui di lavoro in videochiamata. L'ultimo nome è Martinez, quello del Belgio. Non si capisce però perché il Milan stia contattando solo e soltanto allenatori stranieri, quando il requisitio della conoscenza del campionato italiano dovrebbe essere un qualcosa importantissimo. Il MIlan ha bisogno di un allenatore da Milan, in questo senso il numero uno sarebbe Antonio Conte, quello che curiosamente risulta non sia stato mai nemmeno contattato. In alternativa è una candidatura credibile, e sfiziosa, quella di van Bommel e poi c'è De Zerbi che ha tantissime qualità, ma anche qualche piccolo difetto, quello per esempio di essere sponsorizzato, secondo me, dai Vannacci del calcio chiacchierato, quelli del dominio e della superiorità. Lasciamo stare, e lasciamo stare anche questo casting per l'allenatore del Milan, scusatemi, detto senza nostalgia né ruffianeria, ma con Berlusconi e Galliani sarebbe stato tutto diverso".

Sabatini.jpg
Chissà perché a naso immaginavo che fossi dall'altra sponda di Vannacci.
 

Jino

Senior Member
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
56,931
Reaction score
4,591
Sandro Sabatini sul caso Lopetegui:"Così Lopetegui passa dalla pole position al pit stop, grazie all'hasghtag #Nopetegui azionato dai tifosi con successo, ed è giusto così, anche se nella forma e nella sostanza mette i brividi che la scelta del successore di Pioli sia condizionata dall'opinione dei tifosi in maniera così evidente perché caro Milan, con tutto il rispetto, l'allenatore non va scelto con un sondaggio sui social. E nemmeno se permettere con un casting con i CV ed i colloqui di lavoro in videochiamata. L'ultimo nome è Martinez, quello del Belgio. Non si capisce però perché il Milan stia contattando solo e soltanto allenatori stranieri, quando il requisitio della conoscenza del campionato italiano dovrebbe essere un qualcosa importantissimo. Il MIlan ha bisogno di un allenatore da Milan, in questo senso il numero uno sarebbe Antonio Conte, quello che curiosamente risulta non sia stato mai nemmeno contattato. In alternativa è una candidatura credibile, e sfiziosa, quella di van Bommel e poi c'è De Zerbi che ha tantissime qualità, ma anche qualche piccolo difetto, quello per esempio di essere sponsorizzato, secondo me, dai Vannacci del calcio chiacchierato, quelli del dominio e della superiorità. Lasciamo stare, e lasciamo stare anche questo casting per l'allenatore del Milan, scusatemi, detto senza nostalgia né ruffianeria, ma con Berlusconi e Galliani sarebbe stato tutto diverso".

Sabatini.jpg

Dice una mezza verità, nel senso che i tifosi dovrebbero fare i tifosi ed i dirigenti dovrebbero fare i dirigenti. Potrei fare una lista lunghissima di calciatori o allenatori arrivati con i fischi del tifo e che poi sono riusciti a vincere.

Detto questo, un bravo dirigente è comunque quello che è consapevole che il pubblico è una componente per costruire un successo e non è una cosa da non tener conto.
 

kipstar

Senior Member
Registrato
14 Luglio 2016
Messaggi
15,380
Reaction score
1,359
ancora.....ma veramente si pensa che lopetechi non arriva perchè non va bene ai tifosi ??? annamo bene....


imho.
 

Ruuddil23

Senior Member
Registrato
27 Gennaio 2017
Messaggi
7,131
Reaction score
1,546
Sandro Sabatini sul caso Lopetegui:"Così Lopetegui passa dalla pole position al pit stop, grazie all'hasghtag #Nopetegui azionato dai tifosi con successo, ed è giusto così, anche se nella forma e nella sostanza mette i brividi che la scelta del successore di Pioli sia condizionata dall'opinione dei tifosi in maniera così evidente perché caro Milan, con tutto il rispetto, l'allenatore non va scelto con un sondaggio sui social. E nemmeno se permettere con un casting con i CV ed i colloqui di lavoro in videochiamata. L'ultimo nome è Martinez, quello del Belgio. Non si capisce però perché il Milan stia contattando solo e soltanto allenatori stranieri, quando il requisitio della conoscenza del campionato italiano dovrebbe essere un qualcosa importantissimo. Il MIlan ha bisogno di un allenatore da Milan, in questo senso il numero uno sarebbe Antonio Conte, quello che curiosamente risulta non sia stato mai nemmeno contattato. In alternativa è una candidatura credibile, e sfiziosa, quella di van Bommel e poi c'è De Zerbi che ha tantissime qualità, ma anche qualche piccolo difetto, quello per esempio di essere sponsorizzato, secondo me, dai Vannacci del calcio chiacchierato, quelli del dominio e della superiorità. Lasciamo stare, e lasciamo stare anche questo casting per l'allenatore del Milan, scusatemi, detto senza nostalgia né ruffianeria, ma con Berlusconi e Galliani sarebbe stato tutto diverso".

Sabatini.jpg

Onestamente ha ragione, a parte il definire van bommel sfizioso, a me mette i brividi pure lui.
Ma Lopetegui non è certo per "colpa" dei tifosi se non arriva, anche se ci faranno credere questo per mettere le mani avanti.
 

dadensa

Junior Member
Registrato
31 Maggio 2018
Messaggi
341
Reaction score
356
Sandro Sabatini sul caso Lopetegui:"Così Lopetegui passa dalla pole position al pit stop, grazie all'hasghtag #Nopetegui azionato dai tifosi con successo, ed è giusto così, anche se nella forma e nella sostanza mette i brividi che la scelta del successore di Pioli sia condizionata dall'opinione dei tifosi in maniera così evidente perché caro Milan, con tutto il rispetto, l'allenatore non va scelto con un sondaggio sui social. E nemmeno se permettere con un casting con i CV ed i colloqui di lavoro in videochiamata. L'ultimo nome è Martinez, quello del Belgio. Non si capisce però perché il Milan stia contattando solo e soltanto allenatori stranieri, quando il requisitio della conoscenza del campionato italiano dovrebbe essere un qualcosa importantissimo. Il MIlan ha bisogno di un allenatore da Milan, in questo senso il numero uno sarebbe Antonio Conte, quello che curiosamente risulta non sia stato mai nemmeno contattato. In alternativa è una candidatura credibile, e sfiziosa, quella di van Bommel e poi c'è De Zerbi che ha tantissime qualità, ma anche qualche piccolo difetto, quello per esempio di essere sponsorizzato, secondo me, dai Vannacci del calcio chiacchierato, quelli del dominio e della superiorità. Lasciamo stare, e lasciamo stare anche questo casting per l'allenatore del Milan, scusatemi, detto senza nostalgia né ruffianeria, ma con Berlusconi e Galliani sarebbe stato tutto diverso".

Sabatini.jpg
Di base sarei d'accordo, i dirigenti è giusto che facciano i dirigenti.
Il problema è che in questi anni le visioni e le previsioni dei tifosi si sono quasi sempre avverate, sia in positivo che (spesso) in negativo, in ambito tecnico e manageriale.
Ed è questa, per me, la cosa davvero preoccupante.
 

Zenos

Senior Member
Registrato
30 Agosto 2012
Messaggi
23,223
Reaction score
11,672
Sandro Sabatini sul caso Lopetegui:"Così Lopetegui passa dalla pole position al pit stop, grazie all'hasghtag #Nopetegui azionato dai tifosi con successo, ed è giusto così, anche se nella forma e nella sostanza mette i brividi che la scelta del successore di Pioli sia condizionata dall'opinione dei tifosi in maniera così evidente perché caro Milan, con tutto il rispetto, l'allenatore non va scelto con un sondaggio sui social. E nemmeno se permettere con un casting con i CV ed i colloqui di lavoro in videochiamata. L'ultimo nome è Martinez, quello del Belgio. Non si capisce però perché il Milan stia contattando solo e soltanto allenatori stranieri, quando il requisitio della conoscenza del campionato italiano dovrebbe essere un qualcosa importantissimo. Il MIlan ha bisogno di un allenatore da Milan, in questo senso il numero uno sarebbe Antonio Conte, quello che curiosamente risulta non sia stato mai nemmeno contattato. In alternativa è una candidatura credibile, e sfiziosa, quella di van Bommel e poi c'è De Zerbi che ha tantissime qualità, ma anche qualche piccolo difetto, quello per esempio di essere sponsorizzato, secondo me, dai Vannacci del calcio chiacchierato, quelli del dominio e della superiorità. Lasciamo stare, e lasciamo stare anche questo casting per l'allenatore del Milan, scusatemi, detto senza nostalgia né ruffianeria, ma con Berlusconi e Galliani sarebbe stato tutto diverso".

Sabatini.jpg
Attenzione,credo sia davvero importante quello che dice.
Hanno fatto marcia indietro su lopedula per malumore dei tifosi,ma che razza di dirigenti abbiamo?da azzerare all'istante.
 
Alto
head>