Richeldi:"Il 30% dei malati Covid con problemi cronici".

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
159,944
Reaction score
10,463
Richeldi, membro del CTS, sulle complicazioni causate dal Covid-19:"In molti pazienti che sono stati ricoverati o intubati osserviamo dopo la dimissione difficoltà respiratorie che potrebbero protrarsi per molti mesi dopo la risoluzione dell'infezione e i dati raccolti in passato sui pazienti con Sars mostrano che i sopravvissuti alla malattia, a sei mesi di distanza avevano ancora anomalie polmonari ben visibili alle radiografie toraciche e alterazioni restrittive della funzionalità respiratoria, come una minor capacità respiratoria, un minor volume polmonare, una scarsa forza dei muscoli respiratori e soprattutto una minor resistenza allo sforzo, con una diminuzione netta della distanza percorsa in sei minuti di cammino. Ma, soprattutto il 30 per cento dei pazienti guariti mostrava segni diffusi di fibrosi polmonare, cioè grosse cicatrici sul polmone con una compromissione respiratoria irreversibile: in pratica potevano sorgere problemi respiratori anche dopo una semplice passeggiata".
 

Marilson

Milano vende moda
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
5,993
Reaction score
1,025
Richeldi, membro del CTS, sulle complicazioni causate dal Covid-19:"In molti pazienti che sono stati ricoverati o intubati osserviamo dopo la dimissione difficoltà respiratorie che potrebbero protrarsi per molti mesi dopo la risoluzione dell'infezione e i dati raccolti in passato sui pazienti con Sars mostrano che i sopravvissuti alla malattia, a sei mesi di distanza avevano ancora anomalie polmonari ben visibili alle radiografie toraciche e alterazioni restrittive della funzionalità respiratoria, come una minor capacità respiratoria, un minor volume polmonare, una scarsa forza dei muscoli respiratori e soprattutto una minor resistenza allo sforzo, con una diminuzione netta della distanza percorsa in sei minuti di cammino. Ma, soprattutto il 30 per cento dei pazienti guariti mostrava segni diffusi di fibrosi polmonare, cioè grosse cicatrici sul polmone con una compromissione respiratoria irreversibile: in pratica potevano sorgere problemi respiratori anche dopo una semplice passeggiata".

veramente terribile, ho letto questa cosa oggi e mi ha messo davvero di cattivo umore.
 

Lambro

Bannato
Registrato
12 Marzo 2014
Messaggi
6,336
Reaction score
206
Richeldi, membro del CTS, sulle complicazioni causate dal Covid-19:"In molti pazienti che sono stati ricoverati o intubati osserviamo dopo la dimissione difficoltà respiratorie che potrebbero protrarsi per molti mesi dopo la risoluzione dell'infezione e i dati raccolti in passato sui pazienti con Sars mostrano che i sopravvissuti alla malattia, a sei mesi di distanza avevano ancora anomalie polmonari ben visibili alle radiografie toraciche e alterazioni restrittive della funzionalità respiratoria, come una minor capacità respiratoria, un minor volume polmonare, una scarsa forza dei muscoli respiratori e soprattutto una minor resistenza allo sforzo, con una diminuzione netta della distanza percorsa in sei minuti di cammino. Ma, soprattutto il 30 per cento dei pazienti guariti mostrava segni diffusi di fibrosi polmonare, cioè grosse cicatrici sul polmone con una compromissione respiratoria irreversibile: in pratica potevano sorgere problemi respiratori anche dopo una semplice passeggiata".

Queste sono notizie che non vorremmo mai sentire e che richiedono molta più visibilità, lo deve capire la gente troppo facilona cosa sia questa bestia, altro che "il virus è debole" e compagnia bella, che fan passare un messaggio sbagliato alla gente, il messaggio dell'eterno ottimismo quando siamo di fronte ad un qualcosa che se ti prende può cambiarti per sempre.
 

addox

Zio bello
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
1,369
Reaction score
9
Ampiamente prevedibile, si erano già avute delle indicazioni su come le polmoniti scatenate dal virus fossero gravissime e una polmonite gravissima ti lascia normalmente degli strascichi. Attenzione anche a complicazioni su altri organi, ho già letto di problemi per chi è stato colpito in maniera particolare a cuore e reni, altri organi che che vengono attaccati dal virus. Non bisogna assolutamente abbassare la guardia su sta cosa.
 

bmb

Senior Member
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
13,552
Reaction score
2,617
Un po' come la tubercolosi. Tutto il mondo occidentale dovrebbe schierarsi e dichiarare guerra ai musi gialli.
 

joops

New member
Registrato
25 Giugno 2018
Messaggi
82
Reaction score
7
Ampiamente prevedibile, si erano già avute delle indicazioni su come le polmoniti scatenate dal virus fossero gravissime e una polmonite gravissima ti lascia normalmente degli strascichi. Attenzione anche a complicazioni su altri organi, ho già letto di problemi per chi è stato colpito in maniera particolare a cuore e reni, altri organi che che vengono attaccati dal virus. Non bisogna assolutamente abbassare la guardia su sta cosa.

Ho visto gli effetti di una polmonite su mio zio, in pochi mesi è invecchiato di 30 anni in modo irreversibile. Non riesce più a fare un minimo sforzo senza che gli venga il fiatone, non è più in grado di lavorare ed è effettivamente invalido. Più volte durante la giornata sta attaccato all'ossigeno. Ormai sono passati 2 anni e da ignorante in materia mi chiedo se quell'ossigeno sia effettivamente di aiuto o se è diventato una sorta di dipendenza
 
Alto
head>