Rafael Leao

Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
59,959
Reaction score
25,667
Beh non ho mai nascosto la mia opinione riguardo la costruzione della rosa attuale e l'ho fatto anche in modo brutale (a volte troppo).

Per me le scelte sono state tutte totalmente sbagliate e la squadra si è indebolita, anche se nelle qualità strettamente individuali in alcuni ruoli i nuovi sono meglio dei vecchi.

In questo la vittima prima è stato l'equilibrio. E per me è stato evidente fin dalle prime amichevoli. Spesso sento che giochiamo il 505 e capisco, la colpa è di Pioli ma anche di come è costruita la squadra. Basta scorrere i nomi della rosa per capire che il 505 è una conseguenza quasi inevitabile.

In questo contesto, cioè di una squadra senza equilibri e spaccata in due, secondo me, quelli che ci rimettono per primi sono i piu forti, ovvero proprio Theo e Leao. A loro tocca giocare piu bloccati di prima, la cosa è evidente ogni partita, e se si sganciano in avanti insieme come hanno sempre fatto negli anni poi dal loro lato nessuno è in grado di coprire e recuperare.

Tornando a Leao, secondo me il problema principale è che lui non è piu un esterno. Leao ora è un attaccante vero e proprio e dovrebbe giocare piu avanzato, vicino a Giroud. Invece ora li ci gioca Loftus, che ormai è quasi una punta, con Pulisic a destra oltretutto, col risultato che a Leao tocca fare l'esterno vero e proprio. Tocca rientrare e partire molto piu arretrato. Cosa che per me è un'assurdità, pero per carità ci sta che sbagli io.
Io sinceramente il lavoro di copertura di cui parli a leao non glielo vedo fare.
È sempre giocatore da palla nei piedi...

La squadra si spacca per esaltare i nostri uomini migliori, è una scelta voluta e una strada ricercata.
I giocatori sanno cosa devono fare e come muoversi ma purtroppo viene tutto vanificato o da errori tecnici in fase di possesso o tattici o di lettura.
Fondamentale i nostri equilibri sono molto più precari di tante altre rivali e basta davvero poco per liberare praterie facilmente attaccabili.

Molto dipende ovviamente dai limiti o l'inesperienza dei singoli , è chiaro.
Molto dipende da errori in sede di mercato o di valutazione già nel ritiro: su krunic perno lo sappiamo tutti che si è ribaltata la nostra stagione.
 

Lineker10

Senior Member
Registrato
20 Giugno 2017
Messaggi
27,238
Reaction score
11,227
Io sinceramente il lavoro di copertura di cui parli a leao non glielo vedo fare.
È sempre giocatore da palla nei piedi...

La squadra si spacca per esaltare i nostri uomini migliori, è una scelta voluta e una strada ricercata.
I giocatori sanno cosa devono fare e come muoversi ma purtroppo viene tutto vanificato o da errori tecnici in fase di possesso o tattici o di lettura.
Fondamentale i nostri equilibri sono molto più precari di tante altre rivali e basta davvero poco per liberare praterie facilmente attaccabili.

Molto dipende ovviamente dai limiti o l'inesperienza dei singoli , è chiaro.
Molto dipende da errori in sede di mercato o di valutazione già nel ritiro: su krunic perno lo sappiamo tutti che si è ribaltata la nostra stagione.
Nel suo goal di ieri sera ha fatto esattamente questo. Ha fatto un intervento magistrale in scivolata per recuperare palla, poco fuori dalla nostra area, poi l'ha ripresa da Musah e Jovic, è partito da solo contro tutti ed è entrato in porta col pallone.
Una cosa che al mondo fa solo Leao e nessun altro.
Parliamo di questo giocatore qui, che fa cose come questa...

Poi certo che in generale non lo fa, e secondo me è giusto che non lo faccia. Il punto è che, secondo me, non lo deve proprio fare. La squadra dovrebbe essere costruita per permettere a lui e a Theo di spingere senza che la squadra, quando lo fanno, si sfaldi appena perdiamo palla.
Che poi è quello che facevamo negli anni scorsi con Kessie e Tonali in campo.

Sul fatto di avere la squadra spaccata in due, che ti devo dire, che sia voluto io non lo credo.
Secondo me è la conseguenza di un gioco basato sul recupero della palla, sul pressing uno contro uno e sui duelli individuali, con tanti giocatori che purtroppo questi duelli li perdono.

Mi pare che siamo arrivati ad un punto in cui, purtroppo, non facciamo piu progressi, al contrario i difetti diventano sempre piu grandi e conosciuti, come testimoniano i goal subiti che puntano a superare le stagioni record.

In tutto questo, anche Leao secondo me è rimasto prigioniero. Anziche essere in un contesto dove cresca e migliori ora è in uno che lo limita e lo blocca. Lui come altri giocatori che abbiamo. Boh vedremo i prossimi mesi e anche a fine stagione, se mai cambieremo allenatore.

Secondo me in senso assoluto, comunque, è il momento che Leao cambi ruolo. Per me adesso è una punta vera e propria, non è piu un esterno.
 
Ultima modifica:

nybreath

Member
Registrato
19 Ottobre 2016
Messaggi
2,371
Reaction score
616
Nel suo goal di ieri sera ha fatto esattamente questo. Ha fatto un intervento magistrale in scivolata per recuperare palla, poco fuori dalla nostra area, poi l'ha ripresa da Musah e Jovic, è partito da solo contro tutti ed è entrato in porta col pallone.
Una cosa che al mondo fa solo Leao e nessun altro.
Parliamo di questo giocatore qui, che fa cose come questa...


Leao è indubbiamente forte, il problema è quanto sia vicino a essere un giocatore forte oppure un campione.

Leao fa delle cose top mondiale, e delle cose a livelli mediocri. Ha una progressione allucinante, e pure tecnicamente ci sa fare parecchio, ma poi pero ci rendiamo conto che questo non sa tirare in porta, i gol che fa o di piatto o arriva dentro la porta, di 10 tiri da lontano ne sbaglia 9.5, ma sbaglia che non prende la porta. Poi mi da sempre questa sensazione che fa troppo spesso la scelta sbagliata, tipo mette in mezzo quando deve tirare e viceversa. Ieri 2 volte se la metteva in mezzo si segnava facile e invece tira addosso al portiere.

E queste so cose che uno puo migliorare, ma su cui Leao ultimamente sbatte in continuazione, se Leao migliora nel tiro e nell'ultima scelta diventa un campione senza se e senza ma, se rimane cosi, rimane un giocatore forte.
 
Registrato
18 Settembre 2017
Messaggi
14,770
Reaction score
5,972
Il discorso della nazionale vuol dire poco. Il Portogallo è uno squadrone e ha tante alternative, come l'Argentina dove lo stesso Lautaro fa fatica a vedere il campo, per dire...

Io resto convinto che con un altro allenatore, dentro un gioco piu organizzato, il rendimento di Leao sarebbe molto migliore.

Riguardo l'aiutare e tornare in difesa, per me è proprio questo il nostro problema. Siccome abbiamo una squadra sgangherata con una voragine a centrocampo, siamo sempre in affanno e a lui è richiesto di fare ripiegamenti difensivi profondi per aiutare. Per dire, vedi Mbappe o Vinicius difendere come dici tu? Salah difende rincorrendo il terzino fino in area?

Diverso il discorso sui movimenti offensivi. A me pare che quando è supportato da Theo (unico della rosa del suo livello) ne escono azioni meravigliose, ultima quella dell'andata col Rennes. Idem quando è coinvolto Giroud. Ma gli altri? Con chi dovrebbe fare azioni tecnicamente elaborate? Con Musah?

Ognuno di Leao ha una propria legittima opinione ci mancherebbe. Io prima di tutto ho la curiosità di vederlo in mano ad un allenatore tipo Conte, vederlo giocare da seconda punta in un altro sistema... pero boh ci sta che sbagli io, magari arriva uno come Conte e lo fa fuori il primo giorno :D
e il 4-2-3-1 pensato per permettere a Signorino Leao di stare nella sua comfort mattonella ad accentuare lo squilibrio del centrocampo. Deve difendere? Certo che lo deve fare, lo fa? No. Il modulo con i 3/3/4tisti e un modulo difficile negli equilibri. Salvo che nei 2 hai 2 Gattusi
 
Ultima modifica:

ROSSO NERO 70

Well-known member
Registrato
31 Agosto 2021
Messaggi
2,240
Reaction score
1,145
La tua conclusione finale dimostra quanto in realtà i nostri attaccanti (e ci metto dentro pure Theo) siano forti e facciano la differenza grazie alle proprie qualità individuali.

Per me è fin troppo evidente ormai che i nostri goal nascano da clamorose giocate offensive di alcuni giocatori che abbiamo che, al contrario di quanto hai scritto, secondo me invece sono proprio fenomeni assoluti. E uno di questi, oltre a Theo e Leao, è il povero vecchio Giroud. Per fenomeni assoluti intendo che sono il migliore giocatore al mondo (o nella strettissima cerchia di pochi comunque) nel proprio ruolo. Noi ne abbiamo tre, piu Maignan nella versione Magic (cosa che vediamo poco questa stagione purtroppo).

Riguardo Leao, giusto per chiarire, quanti AL MONDO sono in grado di segnare il goal che ha fatto ieri sera? OK Mbappe, poi chi? Forse Vinicius ma è difficile dire perchè ha intorno fenomeni che gli facilitano parecchio il lavoro (a differenza dei nostri, pensa avere alle spalle Modric invece di Musah)... poi NESSUNO.
Il problema, l'unico problema, di Leao è che gioca solo contro tutti. Già quando ha in appoggio Theo, come visto nell'altro bellissimo goal dell'andata o in quello segnato al PSG, è un giocatore immarcabile e incontenibile. Poi ovviamente ha enormi margini di crescita, i difetti sono evidenti (ma li hanno tutti i giocatori), cosa che per me sono possibili solo con un altro allenatore, che lo inserisca in un gioco corale dove gli venga chiesto di fare la fase offensiva all'interno di giocate codificate, dove non debba ogni volta saltarne tre per arrivare a calciare.

Naturalmente mi posso sbagliare ma la vedo cosi.
pregio e limite di un giocatore con mezzi fisici fuori dal comune
quante squadre vincenti trovi che subiscono gol così ?
quante squadre vincenti trovi che basano il loro gioco su azioni singole ed estemporanee ?
certo con questa rosa preferisco averlo con me leao ma ricordiamoci sempre che per essere vincenti prima viene la squadra e la nostra storia è li a dimostrarlo (vedi alla voce kessie)
 
Registrato
18 Settembre 2017
Messaggi
14,770
Reaction score
5,972
Nel suo goal di ieri sera ha fatto esattamente questo. Ha fatto un intervento magistrale in scivolata per recuperare palla, poco fuori dalla nostra area, poi l'ha ripresa da Musah e Jovic, è partito da solo contro tutti ed è entrato in porta col pallone.
Una cosa che al mondo fa solo Leao e nessun altro.
Parliamo di questo giocatore qui, che fa cose come questa...

Poi certo che in generale non lo fa, e secondo me è giusto che non lo faccia. Il punto è che, secondo me, non lo deve proprio fare. La squadra dovrebbe essere costruita per permettere a lui e a Theo di spingere senza che la squadra, quando lo fanno, si sfaldi appena perdiamo palla.
Che poi è quello che facevamo negli anni scorsi con Kessie e Tonali in campo.

Sul fatto di avere la squadra spaccata in due, che ti devo dire, che sia voluto io non lo credo.
Secondo me è la conseguenza di un gioco basato sul recupero della palla, sul pressing uno contro uno e sui duelli individuali, con tanti giocatori che purtroppo questi duelli li perdono.

Mi pare che siamo arrivati ad un punto in cui, purtroppo, non facciamo piu progressi, al contrario i difetti diventano sempre piu grandi e conosciuti, come testimoniano i goal subiti che puntano a superare le stagioni record.

In tutto questo, anche Leao secondo me è rimasto prigioniero. Anziche essere in un contesto dove cresca e migliori ora è in uno che lo limita e lo blocca. Lui come altri giocatori che abbiamo. Boh vedremo i prossimi mesi e anche a fine stagione, se mai cambieremo allenatore.

Secondo me in senso assoluto, comunque, è il momento che Leao cambi ruolo. Per me adesso è una punta vera e propria, non è piu un esterno.
il gol che fa " Leao" unico al mondo lo fa contro degli scappati di casa, in Italia fanno 10 falli tattici. Ma quello che ti voglio dire che il gol" bello e figo" vale lo stesso di un gol.fatto a un metro dalla porta. Poi effettivamente un Leao seconda punta con Conte sarebbe intrigante,anche se forse Conte lavorerebbe con lui anche alla Thuram come prima punta
 

morokan

Junior Member
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
914
Reaction score
440
Tornando a Leao, secondo me il problema principale è che lui non è piu un esterno. Leao ora è un attaccante vero e proprio e dovrebbe giocare piu avanzato, vicino a Giroud. Invece ora li ci gioca Loftus, che ormai è quasi una punta, con Pulisic a destra oltretutto, col risultato che a Leao tocca fare l'esterno vero e proprio. Tocca rientrare e partire molto piu arretrato. Cosa che per me è un'assurdità, pero per carità ci sta che sbagli io.
scusami, fai delle analisi molto accurate, ma in questo ho estrapolato un discorso che non mi trova d'accordo, ( e magari sbaglio io...) dici che ormai è una punta...una punta sa calciare, sa colpire di testa, sa pressare, dialogare di prima, non dico che lui non lo faccia, ma si contano sulle punta di una mano queste caratteristiche, Loftus ora gioca li, parzialmente vero, parte da molto dietro, e comunque in area sa colpire di testa e segnare di piede, l'altra sera avremmo potuto vincere con facilità, ma si sbagliano gol...impossibili, e non solo Leao, poi il criticato è Pioli, e ci stà, ormai in questa società ha fatto il suo tempo, ma quando si sbagliano gol....di colpe non me la sento di dargliene troppe.
io credo che con Conte o cambia testa o si mette ad incidere dischi, ma non avremmo modo di verificarlo, perchè con questa società Conte non viene.
 

Lineker10

Senior Member
Registrato
20 Giugno 2017
Messaggi
27,238
Reaction score
11,227
scusami, fai delle analisi molto accurate, ma in questo ho estrapolato un discorso che non mi trova d'accordo, ( e magari sbaglio io...) dici che ormai è una punta...una punta sa calciare, sa colpire di testa, sa pressare, dialogare di prima, non dico che lui non lo faccia, ma si contano sulle punta di una mano queste caratteristiche, Loftus ora gioca li, parzialmente vero, parte da molto dietro, e comunque in area sa colpire di testa e segnare di piede, l'altra sera avremmo potuto vincere con facilità, ma si sbagliano gol...impossibili, e non solo Leao, poi il criticato è Pioli, e ci stà, ormai in questa società ha fatto il suo tempo, ma quando si sbagliano gol....di colpe non me la sento di dargliene troppe.
io credo che con Conte o cambia testa o si mette ad incidere dischi, ma non avremmo modo di verificarlo, perchè con questa società Conte non viene.
Io sarei curioso si vederlo davanti.
Stare ui difensori centrali, svariare su tutto l'attacco e tea le linee.
Per me Leao non è più quello di anni fa. È un giocatore più completo e secondo me stare in fascia ormai è un limite.

Impressione mia per carità.
Con Conte sare proprio curioso di vederlo.

Su certi difetti ho qualche dubbio. Che non sappia calciare ne colpire di testa. Lo dicevano anche di Thuram. Una cosa è giocare in mezzo altra è in fascia.
 
Registrato
13 Gennaio 2014
Messaggi
31,838
Reaction score
9,808
Si ma raga, gli errori di ieri sera di Leao, non c'entrano un fico secco con modi di giocare o allenatori.
Deve fare il famoso ultimo step, e lo dico da suo massimo estimatore.
 
Registrato
28 Agosto 2012
Messaggi
10,921
Reaction score
2,446
Io sarei curioso si vederlo davanti.
Stare ui difensori centrali, svariare su tutto l'attacco e tea le linee.
Per me Leao non è più quello di anni fa. È un giocatore più completo e secondo me stare in fascia ormai è un limite.

Impressione mia per carità.
Con Conte sare proprio curioso di vederlo.

Su certi difetti ho qualche dubbio. Che non sappia calciare ne colpire di testa. Lo dicevano anche di Thuram. Una cosa è giocare in mezzo altra è in fascia.
c'è da dire che pioli spesso ha provato a farlo giocare piu vicino alla porta, pero al ragazzo piace defilarsi sulla fascia
 
Alto
head>