Pozzo:"Dopo i fatti di Maignan persecuzione mediatica sproporzionata"

Tifo'o

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
36,716
Reaction score
5,502
Il patron dell'Udinese al Messaggero veneto torna sui fatti di Udine


"vittima di un'ingiustizia. Il nostro pubblico si è sempre distinto per il comportamento corretto, non a caso abbiamo ricevuto due coppe disciplina mentre dopo quanto accaduto nella partita con il Milan c'è stata quasi una persecuzione mediatica che reputo sicuramente sproporzionata rispetto ai fatti che hanno coinvolto solo 5 persone su 25mila che tra l'altro non si sono accorte di nulla. Per questo motivo abbiamo deciso di lanciare un messaggio chiaro contro il razzismo ma non volevamo che a parlare fosse solo l'Udinese e quindi abbiamo deciso di promuovere una campagna anonima, in modo che tutti i friulani potessero identificarsi".
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
204,169
Reaction score
27,369
Il patron dell'Udinese al Messaggero veneto torna sui fatti di Udine


"vittima di un'ingiustizia. Il nostro pubblico si è sempre distinto per il comportamento corretto, non a caso abbiamo ricevuto due coppe disciplina mentre dopo quanto accaduto nella partita con il Milan c'è stata quasi una persecuzione mediatica che reputo sicuramente sproporzionata rispetto ai fatti che hanno coinvolto solo 5 persone su 25mila che tra l'altro non si sono accorte di nulla. Per questo motivo abbiamo deciso di lanciare un messaggio chiaro contro il razzismo ma non volevamo che a parlare fosse solo l'Udinese e quindi abbiamo deciso di promuovere una campagna anonima, in modo che tutti i friulani potessero identificarsi".

Ma per quanto tempo deve andare avanti sta storia?

E basta, per Dio.
 
Registrato
8 Settembre 2016
Messaggi
8,279
Reaction score
2,535
Il patron dell'Udinese al Messaggero veneto torna sui fatti di Udine


"vittima di un'ingiustizia. Il nostro pubblico si è sempre distinto per il comportamento corretto, non a caso abbiamo ricevuto due coppe disciplina mentre dopo quanto accaduto nella partita con il Milan c'è stata quasi una persecuzione mediatica che reputo sicuramente sproporzionata rispetto ai fatti che hanno coinvolto solo 5 persone su 25mila che tra l'altro non si sono accorte di nulla. Per questo motivo abbiamo deciso di lanciare un messaggio chiaro contro il razzismo ma non volevamo che a parlare fosse solo l'Udinese e quindi abbiamo deciso di promuovere una campagna anonima, in modo che tutti i friulani potessero identificarsi".
Non ho seguito questa campagna mediatica, dal mio punto di vista è chiaro che si trattasse di pochi imbecilli, come ce ne sono anche in altre città.
Critico però i fischi della curva a Maignan dopo la sospensione e la ripresa.

L'Udinese si è mossa come poteva.
 
Alto
head>