Pagelle quotidiani Verona Milan 1-3. 17 marzo.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,648
Reaction score
29,613
Le pagelle assegnate dai quotidiani in edicola ai giocatori del Milan dopo la vittoria col Verona

GDS - CorSport - Tuttosport

pagegds.png




pagecorsport.png

Maignan 6 Nega la rete a Swiderski in due occasioni.
Calabria 6 Tanto dinamismo e anche un pizzico di confusione.
Kalulu 6 Prima da titolare dopo 140 giorni con buona disciplina, esce per una botta da valutare. Gabbia (1' st) 6 Prestazione in sicurezza, senza sbavature.
Tomori 6 Decisive alcune chiusure sui tentativi di tiro veronesi. Kjaer (39' st) ng .
Theo Hernandez 7.5 Primo tempo da incursore puro, ogni iniziativa gettava nel panico la difesa gialloblù. Determinato e fortunato nella discesa che porta all'1-0, provocatorio nel festeggiamento che gli costa il giallo, con squalifica contro la Fiorentina.
Bennacer 6.5 Pronto a dettare il raddoppio sul portatore di palla come a chiudere i varchi che si aprono: non fa in tempo a murare la conclusione di Noslin.
Reijnders 6.5 Veloce nel ribaltare il fronte dell'azione e ad avventarsi su eventuali palloni vaganti.
Pulisic 7 Una traversa nel primo tempo, il tap-in vincente per arrivare a 12 gol stagionali nella ripresa: record personale. Tante iniziative, però anche il contrasto perso sul pallone ben sfruttato da Noslin. Giroud (21' st) 6 Una verticalizzazione da urlo, che Leao non sfrutta.
Loftus-Cheek 5.5 Macchinoso quando i veronesi lo raddoppiano sul possesso di palla, non collabora con Pulisic sull'azione che porta Noslin al gol. Da ricordare il velo che libera lo statunitense per il tiro che si inchioda sulla traversa. Musah (21' st) 6 Offre maggior dinamismo, pur portando troppo palla.
Leao 6.5 Grida vendetta al cospetto del dio del calcio l'occasione che manca per il 3-1 rossonero. Ma con Theo detta legge sulla fascia sinistra, offre opportunità e lo vedi anche sacrificarsi in copertura.
Okafor 6.5 Seconda da centravanti dopo Cagliari, serve un super Montipò (insieme con la traversa) a negargli il gol. Dà il via al raddoppio sull'esitazione di Dawidowicz. Chukwueze (28' st) 6.5 Dopo la doppietta in Champions arriva la prima rete in A, con un sinistro coraggioso e preciso.
All. Pioli 6.5 Milan padrone della partita e vittima della solita amnesia che potrebbe rimettere tutto in gioco. Una prova comunque sostanziosa.
 
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
60,596
Reaction score
26,447
ahahahahah come volevasi dimostrare : non si sono spinti oltre il 7.5 con theo, quanto un thuram qualsiasi.
Schifosi.

Ieri theo da 9!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
 
Registrato
3 Marzo 2013
Messaggi
3,639
Reaction score
1,071
Le pagelle assegnate dai quotidiani in edicola ai giocatori del Milan dopo la vittoria col Verona

GDS - CorSport - Tuttosport

pagegds.png




pagecorsport.png

Maignan 6 Nega la rete a Swiderski in due occasioni.
Calabria 6 Tanto dinamismo e anche un pizzico di confusione.
Kalulu 6 Prima da titolare dopo 140 giorni con buona disciplina, esce per una botta da valutare. Gabbia (1' st) 6 Prestazione in sicurezza, senza sbavature.
Tomori 6 Decisive alcune chiusure sui tentativi di tiro veronesi. Kjaer (39' st) ng .
Theo Hernandez 7.5 Primo tempo da incursore puro, ogni iniziativa gettava nel panico la difesa gialloblù. Determinato e fortunato nella discesa che porta all'1-0, provocatorio nel festeggiamento che gli costa il giallo, con squalifica contro la Fiorentina.
Bennacer 6.5 Pronto a dettare il raddoppio sul portatore di palla come a chiudere i varchi che si aprono: non fa in tempo a murare la conclusione di Noslin.
Reijnders 6.5 Veloce nel ribaltare il fronte dell'azione e ad avventarsi su eventuali palloni vaganti.
Pulisic 7 Una traversa nel primo tempo, il tap-in vincente per arrivare a 12 gol stagionali nella ripresa: record personale. Tante iniziative, però anche il contrasto perso sul pallone ben sfruttato da Noslin. Giroud (21' st) 6 Una verticalizzazione da urlo, che Leao non sfrutta.
Loftus-Cheek 5.5 Macchinoso quando i veronesi lo raddoppiano sul possesso di palla, non collabora con Pulisic sull'azione che porta Noslin al gol. Da ricordare il velo che libera lo statunitense per il tiro che si inchioda sulla traversa. Musah (21' st) 6 Offre maggior dinamismo, pur portando troppo palla.
Leao 6.5 Grida vendetta al cospetto del dio del calcio l'occasione che manca per il 3-1 rossonero. Ma con Theo detta legge sulla fascia sinistra, offre opportunità e lo vedi anche sacrificarsi in copertura.
Okafor 6.5 Seconda da centravanti dopo Cagliari, serve un super Montipò (insieme con la traversa) a negargli il gol. Dà il via al raddoppio sull'esitazione di Dawidowicz. Chukwueze (28' st) 6.5 Dopo la doppietta in Champions arriva la prima rete in A, con un sinistro coraggioso e preciso.
All. Pioli 6.5 Milan padrone della partita e vittima della solita amnesia che potrebbe rimettere tutto in gioco. Una prova comunque sostanziosa.
Per me voti un po’ a caso della gazzetta. Non capisco L’insufficienza a tomori e musa, mentre per me non sono stati sufficienti Bennacer e Ruben, che go visto stanchi.
 
Registrato
31 Agosto 2012
Messaggi
5,870
Reaction score
1,160
bella la gazza su bennacer... "spesso la mediana è saltata a fronte delle ripartenze"

5-0-5
 

jumpy65

Junior Member
Registrato
27 Settembre 2014
Messaggi
3,288
Reaction score
1,071
Voti in po incomprensibili della gazzetta, come spesso accade.
Metto in evidenza solo la partita tatticamrnte fantastica di calabria, altro che confusione. Per me da 7.
Un leao immarcabile da 7½
 
Registrato
18 Settembre 2017
Messaggi
15,140
Reaction score
6,385
ahahahahah come volevasi dimostrare : non si sono spinti oltre il 7.5 con theo, quanto un thuram qualsiasi.
Schifosi.

Ieri theo da 9!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Sai che mi dà l'impressione che con un centravanti con caratteristiche diverse questa squadra ha un altro modo di attaccare la porta? Più lineare più diretto, dove tutti vengono coinvolti in modo più veloce. Tipo quando Rebic faceva il centravanti
 
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
60,596
Reaction score
26,447
Sai che mi dà l'impressione che con un centravanti con caratteristiche diverse questa squadra ha un altro modo di attaccare la porta? Più lineare più diretto, dove tutti vengono coinvolti in modo più veloce. Tipo quando Rebic faceva il centravanti
Bravissimo, è cosi.
Perchè se imposti una squadra sull'interscambio e l'aggressione alta e poi hai in campo 2-3 interpreti che non sono in grado di farlo poi salta tutto lo spartito perchè perdi le distanze.
Hai visto ieri okafor che da 9 pressa , ruba palla e se ne va in porta?
Giroud quell'azione non può farla.
Forse ti può fare il primo pressing, e nemmeno sempre, ma in porta poi da solo non ci arriva.

Ieri secondo me la miglior prestazione stagionale.
Avremmo potuto farne 7 di gol.
Pochissimi errori tecnici , palla mossa in velocità, spunti, qualità.
E attenzione che il verona fisicamente è un osso durissimo.
 

Lineker10

Senior Member
Registrato
20 Giugno 2017
Messaggi
27,644
Reaction score
12,135
Sai che mi dà l'impressione che con un centravanti con caratteristiche diverse questa squadra ha un altro modo di attaccare la porta? Più lineare più diretto, dove tutti vengono coinvolti in modo più veloce. Tipo quando Rebic faceva il centravanti
Si ma anche perchè il Verona pressava alto e lasciava spazio da attaccare.
In tante partite, col giro palla lento e scontato che abbiamo noi, se non la prende Giroud in area non vediamo neanche come è vestito il portiere avversario. Non solo, spesso e volentieri palla lunga a Giroud è l'unico modo che abbiamo di risalire il campo (oltre le sgroppare di Theo e Leao).

Ieri tatticamente era la partita giusta per una punta di movimento, ma le altre partite solitamente non è cosi, soprattutto in Serie A, dove la prima punta forte spalle alla porta e in area è indispensabile per tutte le squadre.
 
Registrato
18 Settembre 2017
Messaggi
15,140
Reaction score
6,385
Si ma anche perchè il Verona pressava alto e lasciava spazio da attaccare.
In tante partite, col giro palla lento e scontato che abbiamo noi, se non la prende Giroud in area non vediamo neanche come è vestito il portiere avversario. Non solo, spesso e volentieri palla lunga a Giroud è l'unico modo che abbiamo di risalire il campo (oltre le sgroppare di Theo e Leao).

Ieri tatticamente era la partita giusta per una punta di movimento, ma le altre partite solitamente non è cosi, soprattutto in Serie A, dove la prima punta forte spalle alla porta e in area è indispensabile per tutte le squadre.
Non lo so, sono 2 modi diversi. Io preferisco l'attaccante centrale che svaria che libera lo spazio centrale per gli inserimenti di tutti. E poi un centravanti che il gioco sa inventarselo da solo, cosa che Giroud non è in grado.

Ieri abbiamo giocato simil Inter, ma questo perché il centravanti veniva fuori svariava e se il centrale usciva lasciava il buco
 
Registrato
18 Settembre 2017
Messaggi
15,140
Reaction score
6,385
Bravissimo, è cosi.
Perchè se imposti una squadra sull'interscambio e l'aggressione alta e poi hai in campo 2-3 interpreti che non sono in grado di farlo poi salta tutto lo spartito perchè perdi le distanze.
Hai visto ieri okafor che da 9 pressa , ruba palla e se ne va in porta?
Giroud quell'azione non può farla.
Forse ti può fare il primo pressing, e nemmeno sempre, ma in porta poi da solo non ci arriva.

Ieri secondo me la miglior prestazione stagionale.
Avremmo potuto farne 7 di gol.
Pochissimi errori tecnici , palla mossa in velocità, spunti, qualità.
E attenzione che il verona fisicamente è un osso durissimo.
Si esatto. A okafor mancano un po' di centimetri però non c'è paragone con Jovic.

Una cosa che si dovrebbe migliore e l'attacco palo di Pulisic e Leao che non riempie mai l'area quando l'azione si svolge dall'altra parte.
 
Alto
head>