OMS:"Il peggio deve ancora venire".

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
161,102
Reaction score
10,999
Ghebreyesus, direttore generale dell'OMS, sulla pandemia da Covid-19:"Mi dispiace dirlo ma con questo ambiente e in queste condizioni, noi temiamo il peggio. Un mondo diviso aiuta il virus a diffondersi. Sin dall'inizio abbiamo detto di mettere in quarantena la politicizzazione della pandemia e di restare uniti perché il virus è veloce e uccide e può sfruttare le divisioni tra di noi. Il nostro messaggio non riguarda nessun Paese in particolare ma riguarda tutto il mondo, Il virus ha ancora molta libertà di movimento la questione cruciale che tutti i Paesi affronteranno nei prossimi mesi è come vivere con questo virus: questa è la nuova normalità. Domani sono sei mesi da quando l'Oms ha ricevuto le prime segnalazioni di un gruppo di casi di polmonite da causa ignota in Cina. L'anniversario di sei mesi dell'epidemia coincide con il raggiungimento di 10 milioni di casi di Covid-19 e 500 mila morti. È tempo per tutti noi di riflettere sui progressi che abbiamo fatto e le lezioni che abbiamo imparato, e raccomandare a noi stessi di fare tutto il possibile per salvare vite. Sei mesi fa, nessuno di noi avrebbe potuto immaginare come il nostro mondo e le nostre vite sarebbero stati gettati in subbuglio da questo nuovo virus. La pandemia di Covid-19 ha messo in luce il meglio e il peggio dell'umanità. In tutto il mondo abbiamo assistito ad atti commoventi di resilienza, inventiva, solidarietà e gentilezza. Ma abbiamo anche visto segni di stigma, disinformazione e politicizzazione della pandemia".
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
161,102
Reaction score
10,999
Ghebreyesus, direttore generale dell'OMS, sulla pandemia da Covid-19:"Mi dispiace dirlo ma con questo ambiente e in queste condizioni, noi temiamo il peggio. Un mondo diviso aiuta il virus a diffondersi. Sin dall'inizio abbiamo detto di mettere in quarantena la politicizzazione della pandemia e di restare uniti perché il virus è veloce e uccide e può sfruttare le divisioni tra di noi. Il nostro messaggio non riguarda nessun Paese in particolare ma riguarda tutto il mondo, Il virus ha ancora molta libertà di movimento la questione cruciale che tutti i Paesi affronteranno nei prossimi mesi è come vivere con questo virus: questa è la nuova normalità. Domani sono sei mesi da quando l'Oms ha ricevuto le prime segnalazioni di un gruppo di casi di polmonite da causa ignota in Cina. L'anniversario di sei mesi dell'epidemia coincide con il raggiungimento di 10 milioni di casi di Covid-19 e 500 mila morti. È tempo per tutti noi di riflettere sui progressi che abbiamo fatto e le lezioni che abbiamo imparato, e raccomandare a noi stessi di fare tutto il possibile per salvare vite. Sei mesi fa, nessuno di noi avrebbe potuto immaginare come il nostro mondo e le nostre vite sarebbero stati gettati in subbuglio da questo nuovo virus. La pandemia di Covid-19 ha messo in luce il meglio e il peggio dell'umanità. In tutto il mondo abbiamo assistito ad atti commoventi di resilienza, inventiva, solidarietà e gentilezza. Ma abbiamo anche visto segni di stigma, disinformazione e politicizzazione della pandemia".

Maledetto lui e il delinquente che lo finanzia.
 

Ruuddil23

Senior Member
Registrato
27 Gennaio 2017
Messaggi
6,393
Reaction score
802
Ghebreyesus, direttore generale dell'OMS, sulla pandemia da Covid-19:"Mi dispiace dirlo ma con questo ambiente e in queste condizioni, noi temiamo il peggio. Un mondo diviso aiuta il virus a diffondersi. Sin dall'inizio abbiamo detto di mettere in quarantena la politicizzazione della pandemia e di restare uniti perché il virus è veloce e uccide e può sfruttare le divisioni tra di noi. Il nostro messaggio non riguarda nessun Paese in particolare ma riguarda tutto il mondo, Il virus ha ancora molta libertà di movimento la questione cruciale che tutti i Paesi affronteranno nei prossimi mesi è come vivere con questo virus: questa è la nuova normalità. Domani sono sei mesi da quando l'Oms ha ricevuto le prime segnalazioni di un gruppo di casi di polmonite da causa ignota in Cina. L'anniversario di sei mesi dell'epidemia coincide con il raggiungimento di 10 milioni di casi di Covid-19 e 500 mila morti. È tempo per tutti noi di riflettere sui progressi che abbiamo fatto e le lezioni che abbiamo imparato, e raccomandare a noi stessi di fare tutto il possibile per salvare vite. Sei mesi fa, nessuno di noi avrebbe potuto immaginare come il nostro mondo e le nostre vite sarebbero stati gettati in subbuglio da questo nuovo virus. La pandemia di Covid-19 ha messo in luce il meglio e il peggio dell'umanità. In tutto il mondo abbiamo assistito ad atti commoventi di resilienza, inventiva, solidarietà e gentilezza. Ma abbiamo anche visto segni di stigma, disinformazione e politicizzazione della pandemia".

"Mi dispiace dirlo...", certo, come no! La pandemia ha messo in luce il peggio e in mezzo a questo peggio ci siete anche voi, caro Ghebrselassié
 
Alto
head>