Nuove varianti di Covid-19 dall’estero?

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
161,106
Reaction score
11,000
Un topic riflessione su ciò che sta accadendo in Italia sul fronte Covid-19. Come avevamo visto, è come dichiarato dallo stesso Zangrillo, il “Ceppo italiano” è diventato praticamente innocuo a livello di ospedalizzazione (E lo abbiamo visto con le varie movide e festeggiamenti napoletani) . Ora però sta accadendo ciò che molti di noi temevano e hanno profetizzato. Nuovi ceppi importanti da paesi del terzo mondo e dalla Serbia. A preoccupare è quest’ultima variante, in Veneto, col paziente zero morto e con il manager Veneto iperattivo anche durante la malattia che ora è in terapia intensiva. E chissà quanta gente ha contagiato. Se dovesse scoppiare un nuovo enorme focolaio con una variante del genere, saremmo rovinati.
 
Registrato
8 Ottobre 2018
Messaggi
34,299
Reaction score
6,890
forse il manager pensava che il virus era un'invenzione e bla bla bla. di certo era uno che amava la vita.
riaprire i confini... utilissimo.....
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
161,106
Reaction score
11,000
forse il manager pensava che il virus era un'invenzione e bla bla bla. di certo era uno che amava la vita.
riaprire i confini... utilissimo.....

Una pazzia riaprire i confini praticamente senza controlli. E non parliamo dei barconi...

Poi rompono le palle ai ristoratori e chiudono gli stadi. Un CTS composto da veri scienziati...
 
Registrato
28 Agosto 2015
Messaggi
3,418
Reaction score
266
Io ho paura che a Novembre serviranno misure molto più serie rispetto a quelle utilizzate nel periodo marzo / aprile.
Speriamo bene.
 
Registrato
20 Aprile 2016
Messaggi
10,713
Reaction score
4,577
Secondo me in autunno pagheremo un prezzo ben piu elevato di quello di marzo-aprile, purtroppo la nostra infezione è molto asincrona rispetto al resto del mondo.
Temo che per minimo ancora un paio d'anni dovremo convivere con sto virus con tutti gli annessi e i connessi.
Considerate anche che potrebbe saltare l'election day di settembre in caso di recrudescenza dell'epidemia... poi in bocca al lupo a contenere il disagio socio politico...
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
161,106
Reaction score
11,000
Secondo me in autunno pagheremo un prezzo ben piu elevato di quello di marzo-aprile, purtroppo la nostra infezione è molto asincrona rispetto al resto del mondo.
Temo che per minimo ancora un paio d'anni dovremo convivere con sto virus con tutti gli annessi e i connessi.
Considerate anche che potrebbe saltare l'election day di settembre in caso di recrudescenza dell'epidemia... poi in bocca al lupo a contenere il disagio socio politico...

Ah beh, non vedono l’ora che salti l’election day...
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
161,106
Reaction score
11,000
Un topic riflessione su ciò che sta accadendo in Italia sul fronte Covid-19. Come avevamo visto, è come dichiarato dallo stesso Zangrillo, il “Ceppo italiano” è diventato praticamente innocuo a livello di ospedalizzazione (E lo abbiamo visto con le varie movide e festeggiamenti napoletani) . Ora però sta accadendo ciò che molti di noi temevano e hanno profetizzato. Nuovi ceppi importanti da paesi del terzo mondo e dalla Serbia. A preoccupare è quest’ultima variante, in Veneto, col paziente zero morto e con il manager Veneto iperattivo anche durante la malattia che ora è in terapia intensiva. E chissà quanta gente ha contagiato. Se dovesse scoppiare un nuovo enorme focolaio con una variante del genere, saremmo rovinati.

.
 

carlocarlo

Member
Registrato
28 Agosto 2012
Messaggi
1,996
Reaction score
91
Una pazzia riaprire i confini praticamente senza controlli. E non parliamo dei barconi...

Poi rompono le palle ai ristoratori e chiudono gli stadi. Un CTS composto da veri scienziati...
O una pazzia vivere come nulla fosse successo?
 
Alto
head>