Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Principe

New member
Ma come si farà a dire che nn e' capace a fare assist ??? Ma se ha dei piedi deliziosi compreso il sinistro ..... L'assist a elsha e' stata una chicca
 

Jino

Senior Member
Ma come si farà a dire che nn e' capace a fare assist ??? Ma se ha dei piedi deliziosi compreso il sinistro ..... L'assist a elsha e' stata una chicca

Avere i piedi "deliziosi" come dici tu è un presupposto per esser un bravo assist man ma è altrettanto vero che avere i piedi buoni non fa si tu lo sia di diritto.
 

Frikez

New member
Va sul fondo perchè accentrarsi significherebbe lavorare maggiormente con il piede sinistro, piede con il quale evidentemente è un pizzico a disagio. Francamente dell'assist-man secondo me ha poco e niente, nel senso che esserlo è una dote innata o lo sei o non lo sei. E sinceramente non mi pare affatto bravo nel fare assist. Piuttosto secondo me è una punta, il suo lavoro e la sua dote sarà fare gol. Ora gioca ala, perchè è un ruolo più facile da interpretare rispetto alla prima punta, dove servono movimenti e conoscenza tattica, cosa che al ragazzo ad oggi è parecchio sconosciuta. Mentre da ala può giocare con meno problematiche legate ai movimenti, l'unica cosa che gli si chiede è di aiutare dietro, cosa che con la freschezza atletica di un diciottenne gli riesce senza particolari patemi.

Non sono d'accordo, ti quoto solo sul discorso del piede sinistro. Va sul fondo con una regolarità impressionante ma non c'è mai un attaccante che va sul primo palo, se avessimo in campo uno come Pippo o Crespo sarebbe tranquillamente a 4/5 assist, bisogna lavorare molto sui movimenti offensivi perché viviamo solo delle giocate dei singoli ma di gioco corale non c'è neanche l'ombra.
 

Principe

New member
Avere i piedi "deliziosi" come dici tu è un presupposto per esser un bravo assist man ma è altrettanto vero che avere i piedi buoni non fa si tu lo sia di diritto.
Sono d'accordo Infatti ora e' un potenziale io dico che li potrà fare , difficile dire ora quali saranno le sue migliori peculiarità ma non escluderei che possa essere l'assist .... Cmq secondo te credi che possa segnare dei goal con il tempo ? Cioè lo vedi un problema di posizione( solito discorso piede destro ) oppure muovendosi meglio anche da attaccante destro riuscirà a trovare la rete?
 

Jino

Senior Member
Sono d'accordo Infatti ora e' un potenziale io dico che li potrà fare , difficile dire ora quali saranno le sue migliori peculiarità ma non escluderei che possa essere l'assist .... Cmq secondo te credi che possa segnare dei goal con il tempo ? Cioè lo vedi un problema di posizione( solito discorso piede destro ) oppure muovendosi meglio anche da attaccante destro riuscirà a trovare la rete?

Partiamo da un presupposto, ha 18 anni, deve maturare. Ora gioca sulla destra perchè è un ruolo più facile da interpretare rispetto a quello della punta centrale, ma lui da sempre in carriera ha giocato da punta, mai da ala come sta facendo ora. Certo concordo che ora stia bene dove sta, largo a destra. Per me lui segna poco perchè tatticamente è ancora acerbo, non fa i movimenti corretti, a prescindere dal fatto che giochi ala o al centro, gli manca il movimento giusto. Ed oltre a questo ha un normalissimo problema di freddezza sotto porta, ha avuto in questi ultimi due mesi occasioni a tu per tu con il portiere, le ha sprecate. Ma è normalissimo pure questo, basta ricordiate El Shaarawy lo scorso anno, gli servivano 20 tiri per fare un gol.

E' un diamante grezzo in tutti i sensi questo ragazzo, ha grandi doti, ma deve chiaramente migliorare, in tutto.
 

prebozzio

Bannato
Prendiamo ad esempio due delle seconde/prime punte alle quali Niang può ispirarsi: Thierry Henry e Samuel Eto'o. Entrambi erano dei predestinati, giocatori pazzeschi, molto diversi per modo di giocare ma accomunati dal fatto di averci messo un po' a capire come fare gol.

Facile, direte voi, se Henry alla Juve faceva l'esterno di fascia. Vero, ma anche al Monaco non segnava con regolarità. E' esploso a 22-23 anni all'Arsenal.
Eto'o a 19 anni nel Real Madrid fece una presenza, l'anno prima due tra Real ed Espaniol dove andò in prestito. E' dovuto scappare al Mallorca per trovare la sua strada, e ci ha messo tre anni prima di cominciare a trovare la porta con buone medie (19 gol in 36 presenze totali).

Niang ha bisogno di imparare tante cose, soprattutto come sfruttare le sue doti per arrivare al gol. Deve scoprire movimenti per sé, capire quelli dei compagni, dove posizionarsi per mettere in difficoltà una difesa a tre e a quattro. Deve capire come usare il suo fisico onnipotente, perché contro ogni avversario è un miss-match: o sono alti e forti come lui ma più lenti, o sono rapidi ma di qualche taglia meno.
Per ora ha dimostrato intelligenza perché riesce a stare in campo in una squadra ai vertici mondiali grazie al sacrificio, ai ripiegamenti, alle due doti tecniche e all'istinto in attacco. Se vogliamo è allo stesso tempo la parte più difficile (giocatori di grandissimo talento come Cerci non l'hanno ancora capito) e la più facile (una volta che ci sei entrato dentro è più facile correre e sacrificarsi che saltare due avversari e fare gol).

E' impossibile prevedere che tipo di giocatore diventerà Niang, di certo dovrà imparare i movimenti dell'attaccante esterno e quelli della punta centrale perché il calcio di oggi richiede completezza (vedere i Rooney, i Ronaldo, gli Eto'o, i Balotelli, i Tevez che sanno fare tutto).
Forse il Milan non è la situazione migliore per lui, da altre parti potrebbe avere più libertà di sbagliare. Però ha grande personalità e fiducia da parte di allenatore e compagni, speriamo possa compiere il suo percorso di evoluzione qui da noi.
 
2

2515

Guest
No Jino Niang ha giocato da esterno sinistro e da centravanti in francia, lo hanno spiegato quando si parlava del suo possibile acquisto, e faceva bene entrambi i ruoli.
Niang per caratteristiche può diventare un raffinato assist-man con una buona media gol, perché ha una facilità di gioco nello stretto impressionante, è ancora grezzo in tutto e quindi va lavorato, ma quando avrà acquisito esperienza e migliorato le sue doti uniformemente può fare tantissima strada.
 

Jino

Senior Member
No Jino Niang ha giocato da esterno sinistro e da centravanti in francia, lo hanno spiegato quando si parlava del suo possibile acquisto, e faceva bene entrambi i ruoli.
Niang per caratteristiche può diventare un raffinato assist-man con una buona media gol, perché ha una facilità di gioco nello stretto impressionante, è ancora grezzo in tutto e quindi va lavorato, ma quando avrà acquisito esperienza e migliorato le sue doti uniformemente può fare tantissima strada.

Niang in Francia ha giocato da prima o seconda punta, ma il ruolo di ala non l'ha praticamente mai fatto.
 

pennyhill

Senior Member
Questa discussione mi fa sentire vecchio.:cry: Sentire parlare di esterni d’attacco assistman, e pensare che dieci anni fa giocatori del genere erano Figo o Overmars, ora ci sono Thomas Muller e Niang, che mi fanno comunque impazzire, giusto chiarirlo. :fuma:

Comunque prebozzio citando Henry ed Eto'o ha fatto due esempi da prendere in considerazione. Soprattutto il franzoso, che per anni ha fatto l'esterno.
 

prebozzio

Bannato
Questa discussione mi fa sentire vecchio.:cry: Sentire parlare di esterni d’attacco assistman, e pensare che dieci anni fa giocatori del genere erano Figo o Overmars, ora ci sono Thomas Muller e Niang, che mi fanno comunque impazzire, giusto chiarirlo.

Comunque prebozzio citando Henry ed Eto'o ha fatto due esempi da prendere in considerazione. Soprattutto il franzoso, che per anni ha fatto l'esterno.
Overmars, Pires, Figo, Giggs :ave: :ave:
E avevo un debole per Zenden, il Reyes ala e il primo Joaquin :ave:

Niang però è più punta :sisi:
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto