Milan: stop Lopetegui. Motta De Zerbi pole. Martinez Fonseca e Van Bommel. No Conte.

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
209,178
Reaction score
30,816
GDS: le proteste dei tifosi milanisti hanno fatto centro. La posizione ufficiale della curva Sud ha alimentato la protesta, con l'invito a rilanciare subito le ambizioni di squadra. L'ex c.t. della Spagna Lopetegui era il prescelto, ma la sua candidatura è naufragata a causa del malumore dei tifosi. Il club ha ascoltato la voce della piazza e ha deciso di riaprire il casting per il nuovo allenatore, tracciando un identikit preciso: tecnico capace di valorizzare i giovani, con esperienza internazionale e collaborativo nelle scelte. Paulo Fonseca, Roberto De Zerbi (valutato con molta attenzione, sale questa opzione) e Mark Van Bommel sono i principali candidati per sostituire Stefano Pioli sulla panchina del Milan. Fonseca è un profilo internazionale che conosce la Serie A e ha dato spazio ai giovani talenti durante la sua esperienza alla Roma. De Zerbi, invece, sta per chiudere la sua seconda stagione in Premier League sulla panchina del Brighton e affascina per lo stile di gioco e per la capacità di lavorare con i giovani. Van Bommel, amico di Ibrahimovic, ha vinto il campionato belga alla prima stagione sulla panchina dell'Anversa e ritroverebbe a Milano il compagno di squadra con cui ha condiviso le prime due stagioni rossonere di Zlatan. Oltre a questi tre nomi, il Milan ha preso contatto anche con Christophe Galtier, Marcelo Gallardo e Domenico Tedesco.

Corriere della Sera: dopo il no dei tifosi milanisti a Lopetegui (sullo spagnolo ci sono West Ham e United), il club rossonero riflette. Ora in pole potrebbe esserci Thiago Motta. Il Milan vorrebbe sorpassare la Juve, che sta facendo i conti riguardo lo stipendio di Allegri (vorrebbe tutti i 12 mln netti dell'ultimo anno di contratto). Piace anche De Zerbi, ma può essere frenato dalla clausola da 15 mln e dai 5 mln di ingaggio. Il grande sogno dei milanisti è Conte, ma per il Milan non è una priorità. Considerato troppo ingombrante. L'altro nome per la panchina del Milan è quello di Paulo Fonseca.

Tuttosport Il Milan è alla ricerca di un nuovo allenatore per la prossima stagione e sta valutando diversi profili, tra cui Julen Lopetegui, Mark van Bommel, Paulo Fonseca e Roberto De Zerbi. La scelta è importante e la dirigenza, compreso Zlatan Ibrahimovic, stava convergendo su Lopetegui, ma la forte opposizione dei tifosi ha fatto rallentare le trattative. Antonio Conte è l'allenatore chiesto a gran voce dai tifosi rossoneri ma non è mai stato contattato dal Milan e non rientra nei piani alternativi. De Zerbi è un profilo gradito alla piazza e ha una clausola rescissoria di 14 milioni di euro nel suo contratto con il Brighton. La dirigenza sta riflettendo se investire su un allenatore di qualità e rinunciare a un giocatore o viceversa. Il nuovo allenatore avrà a disposizione un altro importante mercato estivo per rafforzare la rosa.

Corriere dello Sport: Lopetegui resta in pole position ma il no della piazza potrebbe condizionare le scelte della società. Il Milan allora pensa anche a Roberto Martinez attuale CT del Portogallo.


Secondo O Jogo, il Milan potrebbe pensare anche a Sergio Conceicao nel caso in cui non restasse al Porto.
 

Swaitak

Senior Member
Registrato
22 Aprile 2019
Messaggi
24,579
Reaction score
16,080
GDS: le proteste dei tifosi milanisti hanno fatto centro. La posizione ufficiale della curva Sud ha alimentato la protesta, con l'invito a rilanciare subito le ambizioni di squadra.

L'ex c.t.
della Spagna Lopetegui era il prescelto, ma la sua candidatura è naufragata a causa del malumore dei tifosi.

Il club ha ascoltato la voce della piazza e ha deciso di riaprire il casting per il nuovo allenatore, tracciando un identikit preciso: tecnico capace di valorizzare i giovani, con esperienza internazionale e collaborativo nelle scelte.

Paulo Fonseca, Roberto De Zerbi (valutato con molta attenzione, sale questa opzione) e Mark Van Bommel sono i principali candidati per sostituire Stefano Pioli sulla panchina del Milan.

Fonseca è un profilo internazionale che conosce la Serie A e ha dato spazio ai giovani talenti durante la sua esperienza alla Roma.

De Zerbi, invece, sta per chiudere la sua seconda stagione in Premier League sulla panchina del Brighton e affascina per lo stile di gioco e per la capacità di lavorare con i giovani.

Van Bommel, amico di Ibrahimovic, ha vinto il campionato belga alla prima stagione sulla panchina dell'Anversa e ritroverebbe a Milano il compagno di squadra con cui ha condiviso le prime due stagioni rossonere di Zlatan.

Oltre a questi tre nomi, il Milan ha preso contatto anche con Christophe Galtier, Marcelo Gallardo e Domenico Tedesco.

01hbdf6shf21dgdcf3kr.jpg
Ecco, ora servono altri 10-20 comunicati della curva, finché non restano Conte, Sarri e Klopp sul mercato :ghign:
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
209,178
Reaction score
30,816
Il Milan è alla ricerca di un nuovo allenatore per la prossima stagione e sta valutando diversi profili, tra cui Julen Lopetegui, Mark van Bommel, Paulo Fonseca e Roberto De Zerbi.

La scelta è importante e la dirigenza, compreso Zlatan Ibrahimovic, stava convergendo su Lopetegui, ma la forte opposizione dei tifosi ha fatto rallentare le trattative.

Antonio Conte è l'allenatore chiesto a gran voce dai tifosi rossoneri ma non è mai stato contattato dal Milan e non rientra nei piani alternativi.

De Zerbi è un profilo gradito alla piazza e ha una clausola rescissoria di 14 milioni di euro nel suo contratto con il Brighton.

La dirigenza sta riflettendo se investire su un allenatore di qualità e rinunciare a un giocatore o viceversa.

Il nuovo allenatore avrà a disposizione un altro importante mercato estivo per rafforzare la rosa.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
209,178
Reaction score
30,816
GDS: le proteste dei tifosi milanisti hanno fatto centro. La posizione ufficiale della curva Sud ha alimentato la protesta, con l'invito a rilanciare subito le ambizioni di squadra.

L'ex c.t. della Spagna Lopetegui era il prescelto, ma la sua candidatura è naufragata a causa del malumore dei tifosi.


Il club ha ascoltato la voce della piazza e ha deciso di riaprire il casting per il nuovo allenatore, tracciando un identikit preciso: tecnico capace di valorizzare i giovani, con esperienza internazionale e collaborativo nelle scelte.

Paulo Fonseca, Roberto De Zerbi (valutato con molta attenzione, sale questa opzione) e Mark Van Bommel sono i principali candidati per sostituire Stefano Pioli sulla panchina del Milan.

Fonseca è un profilo internazionale che conosce la Serie A e ha dato spazio ai giovani talenti durante la sua esperienza alla Roma.

De Zerbi, invece, sta per chiudere la sua seconda stagione in Premier League sulla panchina del Brighton e affascina per lo stile di gioco e per la capacità di lavorare con i giovani.

Van Bommel, amico di Ibrahimovic, ha vinto il campionato belga alla prima stagione sulla panchina dell'Anversa e ritroverebbe a Milano il compagno di squadra con cui ha condiviso le prime due stagioni rossonere di Zlatan.

Oltre a questi tre nomi, il Milan ha preso contatto anche con Christophe Galtier, Marcelo Gallardo e Domenico Tedesco.


Tuttosport Il Milan è alla ricerca di un nuovo allenatore per la prossima stagione e sta valutando diversi profili, tra cui Julen Lopetegui, Mark van Bommel, Paulo Fonseca e Roberto De Zerbi.

La scelta è importante e la dirigenza, compreso Zlatan Ibrahimovic, stava convergendo su Lopetegui, ma la forte opposizione dei tifosi ha fatto rallentare le trattative.

Antonio Conte è l'allenatore chiesto a gran voce dai tifosi rossoneri ma non è mai stato contattato dal Milan e non rientra nei piani alternativi.

De Zerbi è un profilo gradito alla piazza e ha una clausola rescissoria di 14 milioni di euro nel suo contratto con il Brighton.

La dirigenza sta riflettendo se investire su un allenatore di qualità e rinunciare a un giocatore o viceversa.

Il nuovo allenatore avrà a disposizione un altro importante mercato estivo per rafforzare la rosa.

Sono talmente incapaci, incompetenti e in malafede che servono le sommosso popolari per bloccarli nelle scelte. Incredibile.

Ma anche le alternative, sono una peggio dell'altra.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
209,178
Reaction score
30,816
Corriere dello Sport: dopo il no dei tifosi milanisti a Lopetegui (sullo spagnolo ci sono West Ham e United), il club rossonero riflette. Ora in pole potrebbe esserci Thiago Motta. Il Milan vorrebbe sorpassare la Juve, che sta facendo i conti riguardo lo stipendio di Allegri (vorrebbe tutti i 12 mln netti dell'ultimo anno di contratto). Piace anche De Zerbi, ma può essere frenato dalla clausola da 15 mln e dai 5 mln di ingaggio. Il grande sogno dei milanisti è Conte, ma per il Milan non è una priorità. Considerato troppo ingombrante. L'altro nome per la panchina del Milan è quello di Paulo Fonseca.
 
Registrato
23 Giugno 2018
Messaggi
10,625
Reaction score
6,780
Ecco, ora servono altri 10-20 comunicati della curva, finché non restano Conte, Sarri e Klopp sul mercato :ghign:
Vabbè a quel punto facciano 21 comunicati e andiamo a prenderci Pep. :asd:

Comunque, sinceramente, faccio fatica a credere che ci sia stato davvero un ripensamento, men che meno che questo ripensamento sia stato dovuto alle proteste social/della curva.
Più probabile ci fossero dei contatti ma che si fosse ancora molto lontani dal trovare un accordo.
 
Registrato
13 Agosto 2018
Messaggi
2,142
Reaction score
663
De Zerbi, non fosse altro che per il suo essere cuore rossonero, è il mio preferito dopo Thiago Motta, che però ha cuore merdazzurro.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
209,178
Reaction score
30,816
GDS: le proteste dei tifosi milanisti hanno fatto centro. La posizione ufficiale della curva Sud ha alimentato la protesta, con l'invito a rilanciare subito le ambizioni di squadra. L'ex c.t. della Spagna Lopetegui era il prescelto, ma la sua candidatura è naufragata a causa del malumore dei tifosi. Il club ha ascoltato la voce della piazza e ha deciso di riaprire il casting per il nuovo allenatore, tracciando un identikit preciso: tecnico capace di valorizzare i giovani, con esperienza internazionale e collaborativo nelle scelte. Paulo Fonseca, Roberto De Zerbi (valutato con molta attenzione, sale questa opzione) e Mark Van Bommel sono i principali candidati per sostituire Stefano Pioli sulla panchina del Milan. Fonseca è un profilo internazionale che conosce la Serie A e ha dato spazio ai giovani talenti durante la sua esperienza alla Roma. De Zerbi, invece, sta per chiudere la sua seconda stagione in Premier League sulla panchina del Brighton e affascina per lo stile di gioco e per la capacità di lavorare con i giovani. Van Bommel, amico di Ibrahimovic, ha vinto il campionato belga alla prima stagione sulla panchina dell'Anversa e ritroverebbe a Milano il compagno di squadra con cui ha condiviso le prime due stagioni rossonere di Zlatan. Oltre a questi tre nomi, il Milan ha preso contatto anche con Christophe Galtier, Marcelo Gallardo e Domenico Tedesco.

Corriere della Sera: dopo il no dei tifosi milanisti a Lopetegui (sullo spagnolo ci sono West Ham e United), il club rossonero riflette. Ora in pole potrebbe esserci Thiago Motta. Il Milan vorrebbe sorpassare la Juve, che sta facendo i conti riguardo lo stipendio di Allegri (vorrebbe tutti i 12 mln netti dell'ultimo anno di contratto). Piace anche De Zerbi, ma può essere frenato dalla clausola da 15 mln e dai 5 mln di ingaggio. Il grande sogno dei milanisti è Conte, ma per il Milan non è una priorità. Considerato troppo ingombrante. L'altro nome per la panchina del Milan è quello di Paulo Fonseca.

Tuttosport Il Milan è alla ricerca di un nuovo allenatore per la prossima stagione e sta valutando diversi profili, tra cui Julen Lopetegui, Mark van Bommel, Paulo Fonseca e Roberto De Zerbi. La scelta è importante e la dirigenza, compreso Zlatan Ibrahimovic, stava convergendo su Lopetegui, ma la forte opposizione dei tifosi ha fatto rallentare le trattative. Antonio Conte è l'allenatore chiesto a gran voce dai tifosi rossoneri ma non è mai stato contattato dal Milan e non rientra nei piani alternativi. De Zerbi è un profilo gradito alla piazza e ha una clausola rescissoria di 14 milioni di euro nel suo contratto con il Brighton. La dirigenza sta riflettendo se investire su un allenatore di qualità e rinunciare a un giocatore o viceversa. Il nuovo allenatore avrà a disposizione un altro importante mercato estivo per rafforzare la rosa.

LEGGETE E QUOTATE
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
209,178
Reaction score
30,816
Corriere dello Sport: Lopetegui resta in pole position ma il no della piazza potrebbe condizionare le scelte della società. Il Milan allora pensa anche a Roberto Martinez attuale CT del Portogallo.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Similar threads

Alto
head>