Milan: PIF in arrivo. Contributo per acquisto area stadio.

Registrato
20 Aprile 2016
Messaggi
14,193
Reaction score
9,134
Speriamo caro Bobbylukr, speriamo. Il ritorno di Maldini lo escluderei perchè Cardinale nello scenario descritto manterebbe la maggioranza e piuttosto di dichiarare pubblicamente di aver sbagliato si taglierebbe....puoi immaginare cosa.

Concordo con te che gli arabi, in caso tutto andasse in porto, pretenderebbero un nuovo AD ma è difficile dire chi potrebbe essere uno "cazzuto". Magari un ex AD della Premier, anche non particolarmente noto, che aiuti con le sponsorizzazioni, i rapporti commerciali etc....Il nome "pesante" ci vorrebbe come DS ma non saprei a chi potremmo puntare realisticamente. Si accettano proposte. :D
Andrei su Sartori ad occhi chiusi.
 

Wetter

Member
Registrato
22 Maggio 2018
Messaggi
1,566
Reaction score
473
Secondo quanto riportato da oggisportnotizie, Il fondo arabo PIF è in trattative avanzate con il Milan per entrare a far parte del club rossonero con quote di minoranza. L'accordo dovrebbe essere ufficializzato a giugno 2024, con l'obiettivo di chiudere l'ingresso nella proprietà di Jerry Cardinale entro la fine della stagione in corso. L'ingresso di PIF nel Milan rappresenta una grande opportunità per il club, con i nuovi investitori che hanno promesso di mettere a disposizione le risorse necessarie per rendere il Diavolo nuovamente competitivo a livello nazionale e internazionale.

Inoltre, sempre quanto riferito in esclusiva dalla stessa fonte, PIF ha già contribuito ad acquistare il terreno a San Donato dove sorgerà il nuovo stadio del Milan, dimostrando il suo impegno e la sua collaborazione con l'attuale proprietà.

Altre news di giornata


—) Furlani:"Addio scudetto. Era meglio vincere, ieri...".


—) Milan: c'è anche De Zerbi per il post Pioli


—) Capello:"Milan un peccato non vincere con questo Leao...".


—) Casarin:"Rigore Atalanta ridicolo. Speriamo che...".


—) Ravezzani:"Giroud? La sua media gol dimostra...".


—) Ordine:"Leao e CDK tra luci e ombre".


—) Pagelle quotidiani Milan - Atalanta 1-1. 25 febbraio.


—) Cardinale: incontro con investitori arabi a breve?


—) Leao PSG: Milan, resisti e respingi offerte.


—) Leao come Rui Costa: 42 gol in A.


—) Moviola quotidiani: rigore Atalanta ok.. o no?


—) Edicola: Milan bello. Rabbia errori e muro Dea.
I have a dream:

PIF entra in società e garantisce a Conte un mercato (ed un futuro roseo ed all'altezza), il tutto gestito ed avallato da Ibra e la sua mentalità vincente.
 

Nomaduk

Well-known member
Registrato
4 Marzo 2022
Messaggi
4,000
Reaction score
2,086
fosse cosi si spiegherebbe conte. ma non ci credo fin quando non lo vedo. poi voglio vedere che succede tra newcastle e noi visto che l'uefa non credo la faccia passare una quota di minoranza.
 

-Lionard-

Junior Member
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
1,937
Reaction score
1,637
Vero, ma non dimentichiamo che c'è Ibra adesso a mettere naso nel mercato. L'anno scorso ovviamente da giocatore non poteva far nulla ma quest' anno è diverso.
Se davvero entra PIF e con Zlatan in dirigenza siamo a buon punto per svoltare, secondo me.
Hai ragione ma dovremo valutare Zlatan da dirigente, non sarebbe giusto affidargli un progetto potenzialmente così complesso. Per ora il suo apporto più importante sarebbe connesso al gruppo, ad essere una figura di riferimento per i giocatori.

Lato allenatore mi farebbe stare tranquillo perchè credo spingerebbe per un solo nome...
 

Mika

Senior Member
Registrato
29 Aprile 2017
Messaggi
13,625
Reaction score
6,108
Dagospia e altre fonti ne parlano da settimane.
E le parole di due giorni fa di Cardinale le ha confermate. Se davvero poi PIF ha contribuito economicamente all'acquisto del terreno dello stadio di San Donato... non possono essere più voci frivole e inconsistenti.

Redbird vuole togliersi di mezzo Elliot, rimarrà socio di maggioranza fino a fine lavori stadio, poi passerà a PIF che cederà quote del NC diventando socio di minoranza del NC e sistemerà il problema della doppia proprietà ed infine Redbird venderà le restanti, guadagnando in totale più del 1.2 miliardi che ha speso nel 2022 per prenderci.
 

UDG

Junior Member
Registrato
30 Ottobre 2012
Messaggi
3,512
Reaction score
1,750
Secondo quanto riportato da oggisportnotizie, Il fondo arabo PIF è in trattative avanzate con il Milan per entrare a far parte del club rossonero con quote di minoranza. L'accordo dovrebbe essere ufficializzato a giugno 2024, con l'obiettivo di chiudere l'ingresso nella proprietà di Jerry Cardinale entro la fine della stagione in corso. L'ingresso di PIF nel Milan rappresenta una grande opportunità per il club, con i nuovi investitori che hanno promesso di mettere a disposizione le risorse necessarie per rendere il Diavolo nuovamente competitivo a livello nazionale e internazionale.

Inoltre, sempre quanto riferito in esclusiva dalla stessa fonte, PIF ha già contribuito ad acquistare il terreno a San Donato dove sorgerà il nuovo stadio del Milan, dimostrando il suo impegno e la sua collaborazione con l'attuale proprietà.

Altre news di giornata


—) Furlani:"Addio scudetto. Era meglio vincere, ieri...".


—) Milan: c'è anche De Zerbi per il post Pioli


—) Capello:"Milan un peccato non vincere con questo Leao...".


—) Casarin:"Rigore Atalanta ridicolo. Speriamo che...".


—) Ravezzani:"Giroud? La sua media gol dimostra...".


—) Ordine:"Leao e CDK tra luci e ombre".


—) Pagelle quotidiani Milan - Atalanta 1-1. 25 febbraio.


—) Cardinale: incontro con investitori arabi a breve?


—) Leao PSG: Milan, resisti e respingi offerte.


—) Leao come Rui Costa: 42 gol in A.


—) Moviola quotidiani: rigore Atalanta ok.. o no?


—) Edicola: Milan bello. Rabbia errori e muro Dea.
Mi sembra strano che Pif dia 40 milioni per acquistare il terreno e poi gerry va con l'inter a San Siro. La fonte è attendibile?
 

MaschioAlfa

Senior Member
Registrato
22 Giugno 2015
Messaggi
6,803
Reaction score
390
PIF sarebbe la migliore proprietà possibile per il Milan. Se dovessero entrare, Caccanale ha vita breve. Non esiste che un fondo di questa portata lasci il timone di comando a quattro pezzenti americani. Oltretutto la ricerca di capitali arabi mi sembra una mossa della disperazione da parte di Gelly, visto che evidentemente non c'è un ammeregano disposto a dargli un centesimo. Bene, molto bene, se la notizia è vera.
Credo che la realtà dei fatti non sia tanto lontana da quanto hai scritto.
La ricerca di capitali americani non è andata come sperato da Jerry.
 

Solo

Senior Member
Registrato
30 Agosto 2012
Messaggi
14,499
Reaction score
5,706
Secondo quanto riportato da oggisportnotizie, Il fondo arabo PIF è in trattative avanzate con il Milan per entrare a far parte del club rossonero con quote di minoranza. L'accordo dovrebbe essere ufficializzato a giugno 2024, con l'obiettivo di chiudere l'ingresso nella proprietà di Jerry Cardinale entro la fine della stagione in corso. L'ingresso di PIF nel Milan rappresenta una grande opportunità per il club, con i nuovi investitori che hanno promesso di mettere a disposizione le risorse necessarie per rendere il Diavolo nuovamente competitivo a livello nazionale e internazionale.

Inoltre, sempre quanto riferito in esclusiva dalla stessa fonte, PIF ha già contribuito ad acquistare il terreno a San Donato dove sorgerà il nuovo stadio del Milan, dimostrando il suo impegno e la sua collaborazione con l'attuale proprietà.

Altre news di giornata


—) Furlani:"Addio scudetto. Era meglio vincere, ieri...".


—) Milan: c'è anche De Zerbi per il post Pioli


—) Capello:"Milan un peccato non vincere con questo Leao...".


—) Casarin:"Rigore Atalanta ridicolo. Speriamo che...".


—) Ravezzani:"Giroud? La sua media gol dimostra...".


—) Ordine:"Leao e CDK tra luci e ombre".


—) Pagelle quotidiani Milan - Atalanta 1-1. 25 febbraio.


—) Cardinale: incontro con investitori arabi a breve?


—) Leao PSG: Milan, resisti e respingi offerte.


—) Leao come Rui Costa: 42 gol in A.


—) Moviola quotidiani: rigore Atalanta ok.. o no?


—) Edicola: Milan bello. Rabbia errori e muro Dea.
Come già dicevo per i 200 compratori dell'Inter negli ultimi 2 anni secondo i giornali nostrani quando ne scriveranno Reuters/Bloomberg/FT/WSJ ok, fino a che non parlano loro è inutile discuterne.
 
Alto
head>