Milan inclusivo. Musah:"Dobbiamo fare qualcosa":

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
204,689
Reaction score
27,808
GDS: "Tutti i colori dello sport", si chiama così il programma di incontri con protagonisti rossoneri che ha l'obiettivo di contribuire alla sensibilizzazione verso i temi di tolleranza e inclusività. leri sono stati Yunus Musah e Christy Grimshaw (Milan Women) a confrontarsi con i giovani studenti della Wantagh High School di New York, della Cardinal Pole Catholic School di Londra e con i ragazzi di «Sport for Change» di Fondazione Milan presenti a New York e Nairobi.

Le parole di Musah: «Bisogna fare qualcosa e la nostra reazione in campo è stata giusta. Mike non voleva continuare, ma gli siamo
stati vicini e siamo tornati in campo assieme. Queste azioni devono avere conseguenze. Mi era gia capitato in passato quando ero al Valencia. Con la nostra azione abbiamo dimostrato che è possibile fare qualcosa sul campo".
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
204,689
Reaction score
27,808
GDS: "Tutti i colori dello sport", si chiama così il programma di incontri con protagonisti rossoneri che ha l'obiettivo di contribuire alla sensibilizzazione verso i temi di tolleranza e inclusività. leri sono stati Yunus Musah e Christy Grimshaw (Milan Women) a confrontarsi con i giovani studenti della Wantagh High School di New York, della Cardinal Pole Catholic School di Londra e con i ragazzi di «Sport for Change» di Fondazione Milan presenti a New York e Nairobi.

Le parole di Musah: «Bisogna fare qualcosa e la nostra reazione in campo è stata giusta. Mike non voleva continuare, ma gli siamo
stati vicini e siamo tornati in campo assieme. Queste azioni devono avere conseguenze. Mi era gia capitato in passato quando ero al Valencia. Con la nostra azione abbiamo dimostrato che è possibile fare qualcosa sul campo".
.
 

Zenos

Senior Member
Registrato
30 Agosto 2012
Messaggi
22,585
Reaction score
10,797
GDS: "Tutti i colori dello sport", si chiama così il programma di incontri con protagonisti rossoneri che ha l'obiettivo di contribuire alla sensibilizzazione verso i temi di tolleranza e inclusività. leri sono stati Yunus Musah e Christy Grimshaw (Milan Women) a confrontarsi con i giovani studenti della Wantagh High School di New York, della Cardinal Pole Catholic School di Londra e con i ragazzi di «Sport for Change» di Fondazione Milan presenti a New York e Nairobi.

Le parole di Musah: «Bisogna fare qualcosa e la nostra reazione in campo è stata giusta. Mike non voleva continuare, ma gli siamo
stati vicini e siamo tornati in campo assieme. Queste azioni devono avere conseguenze. Mi era gia capitato in passato quando ero al Valencia. Con la nostra azione abbiamo dimostrato che è possibile fare qualcosa sul campo".
Quello che dovete fare è farvi il mazzo e portare risultati. Possibilmente non prendere i soliti schiaffi nei derby e portare in bacheca i trofei. Siete pagati per quello.
 
Registrato
12 Dicembre 2014
Messaggi
9,125
Reaction score
3,850
GDS: "Tutti i colori dello sport", si chiama così il programma di incontri con protagonisti rossoneri che ha l'obiettivo di contribuire alla sensibilizzazione verso i temi di tolleranza e inclusività. leri sono stati Yunus Musah e Christy Grimshaw (Milan Women) a confrontarsi con i giovani studenti della Wantagh High School di New York, della Cardinal Pole Catholic School di Londra e con i ragazzi di «Sport for Change» di Fondazione Milan presenti a New York e Nairobi.

Le parole di Musah: «Bisogna fare qualcosa e la nostra reazione in campo è stata giusta. Mike non voleva continuare, ma gli siamo
stati vicini e siamo tornati in campo assieme. Queste azioni devono avere conseguenze. Mi era gia capitato in passato quando ero al Valencia. Con la nostra azione abbiamo dimostrato che è possibile fare qualcosa sul campo".
Sì Musah, dovete fare qualcosa, in particolare A CENTROCAMPO dove (in teoria) giochi tu.
 

Toby rosso nero

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
40,759
Reaction score
21,094
Andranno a fare direttamente campagna elettorale. Ormai ci si può aspettare di tutto

Un qualche tipo di endorsement ci sarà di sicuro prima delle elezioni americane.

Che poi, dicevano che Cardinale fosse vicino a Trump... dimenticando che è ancora il gruppo Fetish che comanda...
 

Similar threads

Alto
head>