Milan a San Donato: passi avanti. Comunicato, I documenti e l'iter...

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,193
Reaction score
29,278
Aggiornamento col comunicato del Comune

REGIONE LOMBARDIA, Città Metropolitana di Milano, Gruppo FS Italiane, Rete Ferroviaria Italiana e FS Sistemi Urbani (rispettivamente società capofila del Polo Infrastrutture e del Polo Urbano) e Sportlifecity. Sono i soggetti ai quali stamattina è stata inviata formalmente la richiesta di adesione all’Accordo di Programma per la realizzazione dello stadio del Milan nell’area San Francesco.


L’Amministrazione, ora, attende la conferma di adesione da parte dei soggetti coinvolti per dare impulso all’iter amministrativo che entrerà nel merito della proposta definendo gli impegni progettuali, economici e operativi per lo sviluppo complessivo dell’intervento urbanistico. Obiettivo dell’Accordo di Programma è affrontare tutti gli aspetti strategici per arrivare a una ipotesi di realizzazione dell’impianto sportivo superando i nodi critici che la stessa Amministrazione ha messo in evidenza con gli atti assunti finora. Lungo il percorso si svilupperà, inoltre, un rapporto costante con la cittadinanza di tipo partecipativo.

Regione Lombardia e Città Metropolitana di Milano sono stati invitati in qualità di Enti territoriali sovraordinati in relazione alle loro specifiche competenze. L’invito alle società del Gruppo FS Italiane, invece, risponde alla volontà di cogliere l’occasione della realizzazione di questo intervento urbanistico per potenziare il sistema di trasporto pubblico e la rete ferroviaria rendendoli funzionali sia per gli eventi sportivi che nella quotidianità. Sportlifecity, società partecipata dal Milan, infine, parteciperà in qualità di proponente.

«Il progetto dello stadio – dichiara il Sindaco – rappresenta un’occasione unica di sviluppo e di attrattività non solo per la città di San Donato, ma per tutto il Sud Milano. Proprio per questo, come Amministrazione Comunale, sentiamo con forza il dovere di valutare con la massima serietà l’intervento con l’obiettivo di portare avanti l’interesse di tutta la collettività, anche aprendo momenti di confronto con i cittadini e con i Sindaci del territorio».



Mediaset
riporta che il sindaco di San Donato invierà i documenti necessari alla Regione Lombardia per procedere con l'iter per la costruzione del nuovo stadio del Milan.

Il sindaco Francesco Squeri invierà la richiesta di adesione all'Accordo di programma alla Regione Lombardia, con documenti di oltre 100 pagine che verranno girati anche alla Città metropolitana, a Rfi e alla società SportLifeCity, controllata dal club rossonero.

Dopo che SportLifeCity ha depositato in municipio la propria richiesta di variante agli strumenti urbanistici in vigore e la mossa del Milan delle scorse settimane, con la consegna dei certificati di avvenuta stipula per l'acquisto degli ultimi terreni parte del progetto dello stadio, il Comune di San Donato proseguirà il percorso.

L'iter dovrebbe concludersi nell'arco di 18 mesi e il Milan ha stanziato un budget di circa 40 milioni di euro per l'acquisto dell'area e per tutto il progetto.
 
Ultima modifica:

malos

Senior Member
Registrato
29 Agosto 2014
Messaggi
7,727
Reaction score
2,159
Mediaset riporta che il sindaco di San Donato invierà i documenti necessari alla Regione Lombardia per procedere con l'iter per la costruzione del nuovo stadio del Milan.

Il sindaco Francesco Squeri invierà la richiesta di adesione all'Accordo di programma alla Regione Lombardia, con documenti di oltre 100 pagine che verranno girati anche alla Città metropolitana, a Rfi e alla società SportLifeCity, controllata dal club rossonero.

Dopo che SportLifeCity ha depositato in municipio la propria richiesta di variante agli strumenti urbanistici in vigore e la mossa del Milan delle scorse settimane, con la consegna dei certificati di avvenuta stipula per l'acquisto degli ultimi terreni parte del progetto dello stadio, il Comune di San Donato proseguirà il percorso.

L'iter dovrebbe concludersi nell'arco di 18 mesi e il Milan ha stanziato un budget di circa 40 milioni di euro per l'acquisto dell'area e per tutto il progetto.

stadio-milan-a-san-donato-rendering-manica.jpeg
Ahahahah sono talmente prevedibili
 
Registrato
10 Marzo 2021
Messaggi
15,286
Reaction score
15,731
Mediaset riporta che il sindaco di San Donato invierà i documenti necessari alla Regione Lombardia per procedere con l'iter per la costruzione del nuovo stadio del Milan.

Il sindaco Francesco Squeri invierà la richiesta di adesione all'Accordo di programma alla Regione Lombardia, con documenti di oltre 100 pagine che verranno girati anche alla Città metropolitana, a Rfi e alla società SportLifeCity, controllata dal club rossonero.

Dopo che SportLifeCity ha depositato in municipio la propria richiesta di variante agli strumenti urbanistici in vigore e la mossa del Milan delle scorse settimane, con la consegna dei certificati di avvenuta stipula per l'acquisto degli ultimi terreni parte del progetto dello stadio, il Comune di San Donato proseguirà il percorso.

L'iter dovrebbe concludersi nell'arco di 18 mesi e il Milan ha stanziato un budget di circa 40 milioni di euro per l'acquisto dell'area e per tutto il progetto.

stadio-milan-a-san-donato-rendering-manica.jpeg

Più osservo la foto e più mi sembra una bella toilette turca.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,193
Reaction score
29,278
Mediaset riporta che il sindaco di San Donato invierà i documenti necessari alla Regione Lombardia per procedere con l'iter per la costruzione del nuovo stadio del Milan.

Il sindaco Francesco Squeri invierà la richiesta di adesione all'Accordo di programma alla Regione Lombardia, con documenti di oltre 100 pagine che verranno girati anche alla Città metropolitana, a Rfi e alla società SportLifeCity, controllata dal club rossonero.

Dopo che SportLifeCity ha depositato in municipio la propria richiesta di variante agli strumenti urbanistici in vigore e la mossa del Milan delle scorse settimane, con la consegna dei certificati di avvenuta stipula per l'acquisto degli ultimi terreni parte del progetto dello stadio, il Comune di San Donato proseguirà il percorso.

L'iter dovrebbe concludersi nell'arco di 18 mesi e il Milan ha stanziato un budget di circa 40 milioni di euro per l'acquisto dell'area e per tutto il progetto.
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,193
Reaction score
29,278
Aggiornamento col comunicato del Comune

REGIONE LOMBARDIA, Città Metropolitana di Milano, Gruppo FS Italiane, Rete Ferroviaria Italiana e FS Sistemi Urbani (rispettivamente società capofila del Polo Infrastrutture e del Polo Urbano) e Sportlifecity. Sono i soggetti ai quali stamattina è stata inviata formalmente la richiesta di adesione all’Accordo di Programma per la realizzazione dello stadio del Milan nell’area San Francesco.


L’Amministrazione, ora, attende la conferma di adesione da parte dei soggetti coinvolti per dare impulso all’iter amministrativo che entrerà nel merito della proposta definendo gli impegni progettuali, economici e operativi per lo sviluppo complessivo dell’intervento urbanistico. Obiettivo dell’Accordo di Programma è affrontare tutti gli aspetti strategici per arrivare a una ipotesi di realizzazione dell’impianto sportivo superando i nodi critici che la stessa Amministrazione ha messo in evidenza con gli atti assunti finora. Lungo il percorso si svilupperà, inoltre, un rapporto costante con la cittadinanza di tipo partecipativo.

Regione Lombardia e Città Metropolitana di Milano sono stati invitati in qualità di Enti territoriali sovraordinati in relazione alle loro specifiche competenze. L’invito alle società del Gruppo FS Italiane, invece, risponde alla volontà di cogliere l’occasione della realizzazione di questo intervento urbanistico per potenziare il sistema di trasporto pubblico e la rete ferroviaria rendendoli funzionali sia per gli eventi sportivi che nella quotidianità. Sportlifecity, società partecipata dal Milan, infine, parteciperà in qualità di proponente.

«Il progetto dello stadio – dichiara il Sindaco – rappresenta un’occasione unica di sviluppo e di attrattività non solo per la città di San Donato, ma per tutto il Sud Milano. Proprio per questo, come Amministrazione Comunale, sentiamo con forza il dovere di valutare con la massima serietà l’intervento con l’obiettivo di portare avanti l’interesse di tutta la collettività, anche aprendo momenti di confronto con i cittadini e con i Sindaci del territorio».



Mediaset riporta che il sindaco di San Donato invierà i documenti necessari alla Regione Lombardia per procedere con l'iter per la costruzione del nuovo stadio del Milan.

Il sindaco Francesco Squeri invierà la richiesta di adesione all'Accordo di programma alla Regione Lombardia, con documenti di oltre 100 pagine che verranno girati anche alla Città metropolitana, a Rfi e alla società SportLifeCity, controllata dal club rossonero.

Dopo che SportLifeCity ha depositato in municipio la propria richiesta di variante agli strumenti urbanistici in vigore e la mossa del Milan delle scorse settimane, con la consegna dei certificati di avvenuta stipula per l'acquisto degli ultimi terreni parte del progetto dello stadio, il Comune di San Donato proseguirà il percorso.

L'iter dovrebbe concludersi nell'arco di 18 mesi e il Milan ha stanziato un budget di circa 40 milioni di euro per l'acquisto dell'area e per tutto il progetto.
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,193
Reaction score
29,278
Aggiornamento col comunicato del Comune

REGIONE LOMBARDIA, Città Metropolitana di Milano, Gruppo FS Italiane, Rete Ferroviaria Italiana e FS Sistemi Urbani (rispettivamente società capofila del Polo Infrastrutture e del Polo Urbano) e Sportlifecity. Sono i soggetti ai quali stamattina è stata inviata formalmente la richiesta di adesione all’Accordo di Programma per la realizzazione dello stadio del Milan nell’area San Francesco.


L’Amministrazione, ora, attende la conferma di adesione da parte dei soggetti coinvolti per dare impulso all’iter amministrativo che entrerà nel merito della proposta definendo gli impegni progettuali, economici e operativi per lo sviluppo complessivo dell’intervento urbanistico. Obiettivo dell’Accordo di Programma è affrontare tutti gli aspetti strategici per arrivare a una ipotesi di realizzazione dell’impianto sportivo superando i nodi critici che la stessa Amministrazione ha messo in evidenza con gli atti assunti finora. Lungo il percorso si svilupperà, inoltre, un rapporto costante con la cittadinanza di tipo partecipativo.

Regione Lombardia e Città Metropolitana di Milano sono stati invitati in qualità di Enti territoriali sovraordinati in relazione alle loro specifiche competenze. L’invito alle società del Gruppo FS Italiane, invece, risponde alla volontà di cogliere l’occasione della realizzazione di questo intervento urbanistico per potenziare il sistema di trasporto pubblico e la rete ferroviaria rendendoli funzionali sia per gli eventi sportivi che nella quotidianità. Sportlifecity, società partecipata dal Milan, infine, parteciperà in qualità di proponente.

«Il progetto dello stadio – dichiara il Sindaco – rappresenta un’occasione unica di sviluppo e di attrattività non solo per la città di San Donato, ma per tutto il Sud Milano. Proprio per questo, come Amministrazione Comunale, sentiamo con forza il dovere di valutare con la massima serietà l’intervento con l’obiettivo di portare avanti l’interesse di tutta la collettività, anche aprendo momenti di confronto con i cittadini e con i Sindaci del territorio».



Mediaset riporta che il sindaco di San Donato invierà i documenti necessari alla Regione Lombardia per procedere con l'iter per la costruzione del nuovo stadio del Milan.

Il sindaco Francesco Squeri invierà la richiesta di adesione all'Accordo di programma alla Regione Lombardia, con documenti di oltre 100 pagine che verranno girati anche alla Città metropolitana, a Rfi e alla società SportLifeCity, controllata dal club rossonero.

Dopo che SportLifeCity ha depositato in municipio la propria richiesta di variante agli strumenti urbanistici in vigore e la mossa del Milan delle scorse settimane, con la consegna dei certificati di avvenuta stipula per l'acquisto degli ultimi terreni parte del progetto dello stadio, il Comune di San Donato proseguirà il percorso.

L'iter dovrebbe concludersi nell'arco di 18 mesi e il Milan ha stanziato un budget di circa 40 milioni di euro per l'acquisto dell'area e per tutto il progetto.
.
 
Registrato
28 Agosto 2012
Messaggi
6,788
Reaction score
1,458
Aggiornamento col comunicato del Comune

REGIONE LOMBARDIA, Città Metropolitana di Milano, Gruppo FS Italiane, Rete Ferroviaria Italiana e FS Sistemi Urbani (rispettivamente società capofila del Polo Infrastrutture e del Polo Urbano) e Sportlifecity. Sono i soggetti ai quali stamattina è stata inviata formalmente la richiesta di adesione all’Accordo di Programma per la realizzazione dello stadio del Milan nell’area San Francesco.


L’Amministrazione, ora, attende la conferma di adesione da parte dei soggetti coinvolti per dare impulso all’iter amministrativo che entrerà nel merito della proposta definendo gli impegni progettuali, economici e operativi per lo sviluppo complessivo dell’intervento urbanistico. Obiettivo dell’Accordo di Programma è affrontare tutti gli aspetti strategici per arrivare a una ipotesi di realizzazione dell’impianto sportivo superando i nodi critici che la stessa Amministrazione ha messo in evidenza con gli atti assunti finora. Lungo il percorso si svilupperà, inoltre, un rapporto costante con la cittadinanza di tipo partecipativo.

Regione Lombardia e Città Metropolitana di Milano sono stati invitati in qualità di Enti territoriali sovraordinati in relazione alle loro specifiche competenze. L’invito alle società del Gruppo FS Italiane, invece, risponde alla volontà di cogliere l’occasione della realizzazione di questo intervento urbanistico per potenziare il sistema di trasporto pubblico e la rete ferroviaria rendendoli funzionali sia per gli eventi sportivi che nella quotidianità. Sportlifecity, società partecipata dal Milan, infine, parteciperà in qualità di proponente.

«Il progetto dello stadio – dichiara il Sindaco – rappresenta un’occasione unica di sviluppo e di attrattività non solo per la città di San Donato, ma per tutto il Sud Milano. Proprio per questo, come Amministrazione Comunale, sentiamo con forza il dovere di valutare con la massima serietà l’intervento con l’obiettivo di portare avanti l’interesse di tutta la collettività, anche aprendo momenti di confronto con i cittadini e con i Sindaci del territorio».



Mediaset riporta che il sindaco di San Donato invierà i documenti necessari alla Regione Lombardia per procedere con l'iter per la costruzione del nuovo stadio del Milan.

Il sindaco Francesco Squeri invierà la richiesta di adesione all'Accordo di programma alla Regione Lombardia, con documenti di oltre 100 pagine che verranno girati anche alla Città metropolitana, a Rfi e alla società SportLifeCity, controllata dal club rossonero.

Dopo che SportLifeCity ha depositato in municipio la propria richiesta di variante agli strumenti urbanistici in vigore e la mossa del Milan delle scorse settimane, con la consegna dei certificati di avvenuta stipula per l'acquisto degli ultimi terreni parte del progetto dello stadio, il Comune di San Donato proseguirà il percorso.

L'iter dovrebbe concludersi nell'arco di 18 mesi e il Milan ha stanziato un budget di circa 40 milioni di euro per l'acquisto dell'area e per tutto il progetto.
Guarda caso la notizia esce all'indomani dell'eliminazione dall'Europa e con il tifo praticamente in rivolta
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto
head>