Iran-Israele: è guerra.

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
36,031
Reaction score
11,408
Macron:

"Abbattuti dei missili iraniani grazie alla nostra base in Giordania.

Chiederò l'aiuto di Xi Jinping per una tregua della durata delle Olimpiadi di Parigi"
 

Maurizio91

Junior Member
Registrato
9 Marzo 2021
Messaggi
2,924
Reaction score
2,083
Comunque, riporto un dato interessante. Nonostante si sapeva che Is43le avrebbe abbattuto il 999% di missili e droni, questo ha avuto un costo altino :asd:.. 1 miliardo di dollari tondo tondo. Non male.. i droni iraniani sono robaccia da poche migliaia di euro a pezzo.. penso il costo totale, considerando che i missili sono piu costosi, sia stato intorno ai 20-30 milioni di dollari per l'Iran. Questa e' la bella mazzata che gli hanno dato.. non dimentichiamo inoltre il contributo determinante di UK, USA e Giordania negli abbattimenti, quindi non e' solo l'iron dome. Cio' e' stato possibile con riposizionamenti strategici degli aerei alleati dopo che gli iraniani stessi avevano avvertito modi e tempi dell'attacco. La sensazione e' che se fosse stato un attacco totalmente a sorpresa avrebbero fatto parecchi danni. Quindi non sono piu' tanto sicuro sul mito dell'invincibilita' delle difese aeree is43liane. Anche al netto del fake dell'incendio.
Incredibile. Costi ancestrali.

Vista così sembra che attaccare costa meno che difendersi.

Per avere una controprova, Israele dovrebbe restituire il favore, spendendo la stessa cifra iraniana, e vedere quanto costerebbe difendersi all'Iran (immagino meno, ma subirebbe anche molti più danni)
 

Marilson

Milano vende moda
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
7,966
Reaction score
3,229
Incredibile. Costi ancestrali.

Vista così sembra che attaccare costa meno che difendersi.

Per avere una controprova, Israele dovrebbe restituire il favore, spendendo la stessa cifra iraniana, e vedere quanto costerebbe difendersi all'Iran (immagino meno, ma subirebbe anche molti più danni)

la spiegazione e' dovuta ai bassissimi costi di produzione dello shahed 136, il drone iraniano, fatto in fibra di vetro (il materiale della barchetta in resina con cui vai a pescare la domenica mattina per intenderci) e un motore di derivazione motociclistica a due tempi. Ne producono migliaia di questi.. dall'altra parte per abbaterli si usano sistemi di difesa costosissimi e missili che costano milionate di dollari al pezzo.. un overkill sicuramente. Penso che si stia gia lavorando a sistemi analoghi con costi piu bassi, semplicemente sono sistemi progettati per controbattere armi ugualmente avanzate. La furbizia sta nel metterli sotto scacco con dei giocattoli. Era uscita la notizia qui in UK dell'attacco di droni dallo Yemen (sempre gli stessi giocattoli da due euro) contro un cacciatorpediniere della Royal Navy, HMS Diamond, che per tutta risposta ha lanciato missili da 1 milione di sterline (1,2 milioni di euro circa) al pezzo per tirarli giu' :asd: .. 10 milioni di euro andati in fumo in un singolo attacco
 

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
36,031
Reaction score
11,408
comunque già ieri era uscita la notizia di 9 missili a bersaglio su siti militari
non li hanno presi tutti
 
Registrato
8 Febbraio 2019
Messaggi
16,882
Reaction score
9,089
Si vocifera che i no prepuzio abbiano usato anche gli f35 per abbattere missili e droni.
Dicono che questi caccia abbiano a bordo un sistema automatico di puntamento per queste minacce

F-35 americani (e ne abbiamo presi una 90ina anche noi). Ma non mi meraviglio, sono gli aerei più avanzati al mondo, non li intercetti e loro intercettano di tutto, anche le mosche. Poi troverai dei video YouTube che ti raccontano che perderebbero un combattimento con mezza flotta di aerei russi o anche con gli F-16. Il fatto è che non sono costruiti per fare i combattimenti alla top-gun, sono costruiti per non entrare nemmeno in un combattimento, ti fanno saltare prima che te ne accorga.
 
Registrato
8 Febbraio 2019
Messaggi
16,882
Reaction score
9,089
la spiegazione e' dovuta ai bassissimi costi di produzione dello shahed 136, il drone iraniano, fatto in fibra di vetro (il materiale della barchetta in resina con cui vai a pescare la domenica mattina per intenderci) e un motore di derivazione motociclistica a due tempi. Ne producono migliaia di questi.. dall'altra parte per abbaterli si usano sistemi di difesa costosissimi e missili che costano milionate di dollari al pezzo.. un overkill sicuramente. Penso che si stia gia lavorando a sistemi analoghi con costi piu bassi, semplicemente sono sistemi progettati per controbattere armi ugualmente avanzate. La furbizia sta nel metterli sotto scacco con dei giocattoli. Era uscita la notizia qui in UK dell'attacco di droni dallo Yemen (sempre gli stessi giocattoli da due euro) contro un cacciatorpediniere della Royal Navy, HMS Diamond, che per tutta risposta ha lanciato missili da 1 milione di sterline (1,2 milioni di euro circa) al pezzo per tirarli giu' :asd: .. 10 milioni di euro andati in fumo in un singolo attacco

invece noi italiani abbiamo usato 7-8 colpi di cannone contro i droni Houthi, costo qualche migliaia di euro
 
Registrato
23 Giugno 2017
Messaggi
2,779
Reaction score
1,220
esattamente! La qualita' della marineria italiana non si discute, la nostra marina e' un motivo di grande orgoglio per storia, preparazione e tradizione.
Finalmente qualcuno che lo dice! Sembra sempre che il nostro esercito sia composto da scalcinati, quando, in realtà, è uno dei migliori in Europa e nel mondo, con aviazione e marina ai vertici.
Global Firepower, con tutti i limiti del caso, ci classifica al decimo posto - si parla di guerra convenzionale.
 

Marilson

Milano vende moda
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
7,966
Reaction score
3,229
Finalmente qualcuno che lo dice! Sembra sempre che il nostro esercito sia composto da scalcinati, quando, in realtà, è uno dei migliori in Europa e nel mondo, con aviazione e marina ai vertici.
Global Firepower, con tutti i limiti del caso, ci classifica al decimo posto - si parla di guerra convenzionale.

alla fine e' solo una questione di budget e numeri. Siamo una realta' di media-piccola grandezza nell'universo Nato, ma ci facciamo valere alla grande. Abbiamo punte di eccellenza di qualita' altissime. Il GOI della Marina e' tier 1. Hanno semplicemente "inventato" il concetto di forze speciali. Per dire, i Navy Seals si ispirano a loro. Inoltre, abbiamo la struttura organizzativa per effettuare uno scale up anche in tempi relativamente brevi. Se ci fosse dio non voglia la necessita' di coscrivere e arruolare migliaia di italiani, abbiamo gia' tutto pronto. Per dire, un paese come la Germania, e' totalmente a terra da quel punto di vista. Non saprebbero neanche da dove cominciare.
 
Alto
head>