Impallomeni:"Ansia Maldini. Milan, vinto senza proprietà".

diavoloINme

Senior Member
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
43,880
Reaction score
9,742
Concordo, (io su Twitter scrissi, cedano agli arabi, agli americani o non cedano, ma lo facciano domani!) ma la sede per lamentarsi é la prima pagina della Gazzetta?
o farlo li aveva uno scopo?
Volendo cercare uno scopo direi che Paolo vorrebbe una proprietà forte, ambiziosa e definitiva.

Il percorso virtuoso tutto sommato lo ha pure accettato ma che almeno si ragioni sul lungo periodo programmando qualcosa altrimenti è solo un tirare a campare sulle spalle del club e dei tifosi.

Ora ellott deve cedere se non ha ambizioni sportive e deve farlo definitivamente.

Perché ora il Milan l'asticella la potrebbe alzare se avesse una proprietà.
Siamo ostaggio di elliott.
 

Chrissonero

Senior Member
Registrato
26 Dicembre 2014
Messaggi
11,251
Reaction score
128
L'intervista di Maldini è riuscita solo dare benzina alla stampa per dividere noi tifosi e distruggere l'aria di festa post scudetto. Hanno deciso "Stanno festeggiando troppo ora sfruttiamo per mandarli in melma tutto e fargli fare post di insulti al canale del Milan". Il 70% dei tifosi ci sono cascati. Anche qui dentro.

Maldini poteva evitare di parlare così del suo rinnovo. Poteva dire "E' appena finito il campionato, come per i giocatori anche i nostri rinnovi verranno discussi ora. Tutto normale.". Invece no...

Non sono d'accordo perche non c'é tempo da perdere la prossima stagione è già alle porte e Paolo vuole vincere ancora..
 

diavoloINme

Senior Member
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
43,880
Reaction score
9,742
Secondo me lo scopo di maldini è stanare elliott e/o forzare le cessione.
Tanto se Maldini venisse licenziato sarebbe il primo nome sulla lista di uccello rosso anziché gatto verde o daino giallo.
 
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
10,143
Reaction score
1,878
Nessun dubbio. Con Paolo fino alla morte. Era l'unico in grado di riportare il Milan in alto, lo ha fatto, 2 Qualificazioni in Champions consecutive ed uno scudetto vinto in 3 anni. Ora vuole vincere la Champions già dall'anno prossimo. Se non rinnova io chiudo.
Vincere magari, ma nemmeno fare la comparsata come vorrebbero i suoi superiori. In ogni caso siamo in due.
 
Registrato
24 Marzo 2014
Messaggi
19,611
Reaction score
1,034
Volendo cercare uno scopo direi che Paolo vorrebbe una proprietà forte, ambiziosa e definitiva.

Il percorso virtuoso tutto sommato lo ha pure accettato ma che almeno si ragioni sul lungo periodo programmando qualcosa altrimenti è solo un tirare a campare sulle spalle del club e dei tifosi.

Ora ellott deve cedere se non ha ambizioni sportive e deve farlo definitivamente.

Perché ora il Milan l'asticella la potrebbe alzare se avesse una proprietà.
Siamo ostaggio di elliott.
Mi sembra che ora Elliott stia vendendo ad uno che ha un piano di forte crescita (altrimenti non paghi il Milan, membro della derelitta serie A e senza uno stadio di proprietá 1,3 miliardi + 500 milioni), inoltre, diversamente da Investcorp che da qui per investire,m fare lo stadio ed andarsene entro 10 anni, questi di Redbird sono per rimanere a tempo indeterminato puntando a far crescere la cosa che possiedono, ma senza un predefinito orizzonte di chiusura dell’investimento. Insomma sono giá qualcosa di piú simile ai proprietari di riferimento di lungo termine che puntano a far crescere la squadra che si cerca.
 

diavoloINme

Senior Member
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
43,880
Reaction score
9,742
Mi sembra che ora Elliott stia vendendo ad uno che ha un piano di forte crescita (altrimenti non paghi il Milan, membro della derelitta serie A e senza uno stadio di proprietá 1,3 miliardi + 500 milioni), inoltre, diversamente da Investcorp che da qui per investire,m fare lo stadio ed andarsene entro 10 anni, questi di Redbird sono per rimanere a tempo indeterminato puntando a far crescere la cosa che possiedono, ma senza un predefinito orizzonte di chiusura dell’investimento. Insomma sono giá qualcosa di piú simile ai proprietari di riferimento di lungo termine che puntano a far crescere la squadra che si cerca.
Voci e slitte.
E operatività bloccata.
 
Registrato
28 Luglio 2017
Messaggi
5,213
Reaction score
1,775
Maldini, per me, ha agito per il bene del Milan. Chi deve dare spiegazioni su quello che vuole fare del Milan sono altri.
Gli altri gli avremmo messi alla prova subito, pochi mesi e ci saremmo resi conto che progetto avrebbero voluto fare. Alla fine parlano solo i fatti.

Il futuro non era roseo già da un pezzo.

Paolo ha semplicemente scelto il momento migliore per giocare la partita definitiva.

Sono assolutamente certo che le cose non andavano bene da molto tempo, probabilmente avevano fatto promesse che non sono state mantenute. Lui ha tenuto la barra dritta ed ha aspettato il momento di colpire.

Si è giocato bene le sue carte, ed adesso la proprietà (chiunque essa sia) è di fronte al bivio.

Basta giochetti con il Milan, queste sono le parole. E quello che pensiamo noi è irrilevante, ci dà fastidio dall'esterno perché sottovalutiamo quello che sta succedendo.

E' fortemente probabile che in questi giorni si giochi il destino dell'AC Milan 1899 per decenni e decenni a venire, con il rischio che tutto quello che esiste vada in malora, dovesse capitare un'altra proprietà indecente. E sarebbe la fine. Questo scudetto è forse l'ultimo, ma proprio ultimo, treno per cercare di riagganciare il calcio che conta.

Personalmente, io scelgo Paolo comunque vada a finire. Perché lui è il dogma della fede. Se lui esce, esco anch'io.

Ma chi non sceglie Paolo? Con Paolo hai la certezza che ogni errore non sia mai stato fatto in malafede, hai la certezza che il progetto vada in una certa direzione ed hai la persona che più al mondo rappresenta al Milan. Quanto rimane Theo se dovessero cacciare Paolo? Molto poco credo.

Che le cose non andassero bene era ovvio, mai dai tempi di Leonardo se ne parla, passando per le parentesi infelici di Ragnik e Super League, ma ammettere di non essere d'accordo su nulla e dire che le promesse della società sono state false e che nessuno lo ha contattato per il rinnovo e che non c'é ambizione ecc...

Si é deligittimato da solo insomma, alla grande anche.
 
Registrato
7 Gennaio 2021
Messaggi
4,094
Reaction score
1,213
Domanda sciocca:
ma se hai 4 giocatori a scadenza il 30/6 e i 4 sostituti li ingaggi in data 1 agosto, risparmi sui 4 giocatori 1 mese di mensilità? Nel caso sia così, perché i contratti vengono definiti “annui”?
 
Registrato
28 Luglio 2017
Messaggi
5,213
Reaction score
1,775
Molto umilmente, qui io e altri l’abbiamo scritto mille volte.
Una proprietà che stanzia 4 milioni in due sessioni di mercato di gennaio con squadra prima ed evidenti lacune ha zero interesse per la parte sportiva.
Una proprietà che stanzia giusto i soldi della CL per confermare la rosa dell’anno precedente e prendere un nuovo portiere lasciando quattro noccioline per ruoli nevralgici non sta programmando un bel nulla dal punto di vista sportivo(e se non hai soldi per fare quel che serve, forse neanche così bene dal punto di vista economico-finanziario).
Prendere i Theo, i Kalulu, i Tonali ecc con budget limitato non è una cosa che ti possa capitare sempre.
E Ok siamo campioni d’Italia e godiamo tutti, ma non siamo gli Harlem Globetrotters e per poter essere competitivi anche l’anno prossimo abbiamo bisogno di rinforzi, sia per i titolari che le riserve.
Ma guarda, il mercato é stato criticato da tutti. Non é che io ho esultato all'arrivo di Messias o di Bakayoko eh... anzi. Anche in anni meno recenti. Mi fasciavo la testa anche nel periodo Mirabelliano. A me interessa fare le cose con coerenza e per necessità, ora le facciamo con coerenza ma non rispettando la necessità più spesso che volentieri, prima lo facevamo non rispettando nulla proprio.

Comunque stiamo parlando di una proprietà, che al netto di tutte le valutazioni che possiamo fare sul mercato e sull'ambizione, ci ha reso solidi finanziariamente, ripuliti e resi appetibili. Che poi non si presenti lo sceicco pronto a strapagarli non é colpa loro, il primo che arriva con la richiesta si prenderà il Milan. Siamo sicuri che i profili che tutti andiamo dicendo (quelli dai 25M-40M) non sarebbero arrivati comunque?
 
Registrato
28 Luglio 2017
Messaggi
5,213
Reaction score
1,775
Che Maldini sia una persona spigolosa non lo scopriamo certo oggi, lo dice la sua storia: dalle liti furibonde con Capello alla freddezza gelida con Galliani.

Però preferisco un dirigente che ad appena pochi giorni da un successo clamoroso pensa a future vittorie ed a migliorare che non uno che si adagia sugli allori. Avrebbe potuto dire: siamo belli, bravi e vincenti, siamo forti e c'è poco da cambiare. Tutti saremmo stati spiazzati.

L'adagiarsi sulle vittorie è roba da squadra di media grandezza, cose da Roma o Lazio. Una società vincente archivia in fretta i successi e pensa a competere per vincere ancora. E' quello che fanno i grandi club.
Certo che Maldini sia un vincente nato non lo metto in dubbio, ripeto se ha la certezza che si camperà a vivere é meglio che lasci ora cosi abbiamo la conferma che si gioca a perdere, se questa certezza non c'é l'ha allora ha fatto non male, malissimo. Forzare la mano a chi non ti ha ancora parlato? Che senso ha?

Oltrettutto si é delegittimato da solo, con i suoi giocatori, con i procuratori e con il prossimo proprietario. Se poi domani Elliott o chi per lui chiama Paolo e gli offre il rinnovo più un extra budget dicendo :Hai ragione, scusa se non ti abbiamo detto nulla." Allora avrà vinto lui, ma chi ci crede? Allora é sicuro che lascia? Io cerco di vedere gli aspetti meno esaltanti, che per quanto mi riguarda sono molto maggiori.
 

Similar threads

Alto
head>