Giuseppe Verdi "transgender". Manifesto a Parma.

  • Ultimi post
  • Ultime notizie

Toby rosso nero

Moderatore
Membro dello Staff
Vergognosa iniziativa degli organizzatori del Festival Verdi di Parma, celebrazione conosciuta e rinomata in tutto il mondo.
Giuseppe Verdi è stato ritratto con vari manifesti che lo mostrano in atteggiamenti moderni. In uno di questi, il musicista diventa "transgender", per pubblicizzare un evento Queer al teatro Regio.
Chiesta interrogazione parlamentare al minsitro Franceschini.

La curatrice si difende: "Il maestro era moderno e anticonformista."
In realtà Giuseppe Verdi era noto per le sue relazioni femminili e la sua estrema riservatezza.

Locandina-Giuseppe-Verdi-teatro-Regio-di-Parma-724x1024.jpeg
 
.

Mika

Senior Member
Vergognosa iniziativa degli organizzatori del Festival Verdi di Parma, celebrazione conosciuta e rinomata in tutto il mondo.
Giuseppe Verdi è stato ritratto con vari manifesti che lo mostrano in atteggiamenti moderni. In uno di questi, il musicista diventa "transgender", per pubblicizzare un evento Queer al teatro Regio.
Chiesta interrogazione parlamentare al minsitro Franceschini.

La curatrice si difende: "Il maestro era moderno e anticonformista."
In realtà Giuseppe Verdi era noto per le sue relazioni femminili e la sua estrema riservatezza.

Locandina-Giuseppe-Verdi-teatro-Regio-di-Parma-724x1024.jpeg
Siamo all'ammazza caffé. La tizia si difende pure per questo scempio e offesa ad uno dei più grandi compositori della storia falsando la realtà storica.
 

Ecthelion

Member
Vergognosa iniziativa degli organizzatori del Festival Verdi di Parma, celebrazione conosciuta e rinomata in tutto il mondo.
Giuseppe Verdi è stato ritratto con vari manifesti che lo mostrano in atteggiamenti moderni. In uno di questi, il musicista diventa "transgender", per pubblicizzare un evento Queer al teatro Regio.
Chiesta interrogazione parlamentare al minsitro Franceschini.

La curatrice si difende: "Il maestro era moderno e anticonformista."
In realtà Giuseppe Verdi era noto per le sue relazioni femminili e la sua estrema riservatezza.

Locandina-Giuseppe-Verdi-teatro-Regio-di-Parma-724x1024.jpeg
Nessun problema, basta riempire Parma con altri manifesti, che contengano però i parenti stretti della curatrice.
Tutti elaborati in abito trans, queer, gender fluid. Dovrebbe esserne felice ed entusiasta.
 

Swaitak

Senior Member
Vergognosa iniziativa degli organizzatori del Festival Verdi di Parma, celebrazione conosciuta e rinomata in tutto il mondo.
Giuseppe Verdi è stato ritratto con vari manifesti che lo mostrano in atteggiamenti moderni. In uno di questi, il musicista diventa "transgender", per pubblicizzare un evento Queer al teatro Regio.
Chiesta interrogazione parlamentare al minsitro Franceschini.

La curatrice si difende: "Il maestro era moderno e anticonformista."
In realtà Giuseppe Verdi era noto per le sue relazioni femminili e la sua estrema riservatezza.

Locandina-Giuseppe-Verdi-teatro-Regio-di-Parma-724x1024.jpeg
Perchè non studiano delle vere icone Lgbthfhfjhdkjhsdgl piuttosto che infangare la storia. Capre
 

__king george__

Senior Member
Vergognosa iniziativa degli organizzatori del Festival Verdi di Parma, celebrazione conosciuta e rinomata in tutto il mondo.
Giuseppe Verdi è stato ritratto con vari manifesti che lo mostrano in atteggiamenti moderni. In uno di questi, il musicista diventa "transgender", per pubblicizzare un evento Queer al teatro Regio.
Chiesta interrogazione parlamentare al minsitro Franceschini.

La curatrice si difende: "Il maestro era moderno e anticonformista."
In realtà Giuseppe Verdi era noto per le sue relazioni femminili e la sua estrema riservatezza.

Locandina-Giuseppe-Verdi-teatro-Regio-di-Parma-724x1024.jpeg
sono una banda di idioti totali..c'è pieno nella storia della letteratura..dell'arte..della musica ecc di persone che erano omosessuali..Oscar Wilde,Rimbaud,ecc

usino quelli (ovviamente senza fotomontaggi)se proprio devono invece di dissacrare quelli che non lo erano (quantomeno non dichiarati)

ma siccome sono provocatori e anche ignoranti vogliono solo scandalizzare
 

gabri65

BFMI-class member
Vergognosa iniziativa degli organizzatori del Festival Verdi di Parma, celebrazione conosciuta e rinomata in tutto il mondo.
Giuseppe Verdi è stato ritratto con vari manifesti che lo mostrano in atteggiamenti moderni. In uno di questi, il musicista diventa "transgender", per pubblicizzare un evento Queer al teatro Regio.
Chiesta interrogazione parlamentare al minsitro Franceschini.

La curatrice si difende: "Il maestro era moderno e anticonformista."
In realtà Giuseppe Verdi era noto per le sue relazioni femminili e la sua estrema riservatezza.

Nessuna sorpresa. Siamo solo all'inizio.

Il peggio deve ancora arrivare, visto che è una continua rincorsa allo stupire senza avere idee. E quando non ci sono idee, si ricorre alla disperazione del nonsense, sempre più estremo, sempre più accanito.

La democrazia a tutti i costi, il politically corrected, l'amplificazione del diverso che passa davanti al normale, la distruzione delle tradizioni in nome del nuovo progresso.

Cose acclamate, urlate e desiderate dalla folla come panacea di tutti i mali. L'alba di nuove ere di benessere e la dischiusura di orizzonti del pensiero umano sconosciuti e mai sperimentati prima.

Adesso godetevele tutte.
 
Alto
head>
AdBlock Detected

We get it, advertisements are annoying!

Sure, ad-blocking software does a great job at blocking ads, but it also blocks useful features of our website. For the best site experience please disable your AdBlocker.

I've Disabled AdBlock    No Thanks