Gaza: verso guerra totale. Missili dalla Siria. Le posizioni USA e UE.

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Toby rosso nero

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
39,880
Reaction score
19,658
Si va verso l'offensiva totale israeliana nella striscia di Gaza.
I preparativi militari proseguono con diversi attacchi già avvenuti nella notte: ucciso il fratello del capo militare di Hamas.
Secondo i media americani si starebbe lavorando ad un corridoio di fuga per i civili, al quale collaborerebbe anche l'Egitto.
Ma entro le prossime 10-12 ore Gaza sarà lasciata senza elettricità. Netanyahu prepara un governo di unità nazionale, un governo di guerra, per muovere un attacco definitivo.
Nel fratttempo emergono altri macabri e raccapriccianti dettagli sull'attacco di Hamas avvenuto tra sabato e domenica: ritrovati 40 corpi di bambini e neonati selvaggiamente uccisi, alcuni decapitati.

Ieri sera sono piovuti missili anche dalla Siria. Si teme il coinvolgimento di altri paesi, e l'intervento degl Hezbollah.

USA e UE hanno espresso la loro posizione sulla questione. Vicinanza totale di Biden alla causa israeliana, senza l'invio di truppe di terra. Già inviato un rifornimento di armi, e si muovono portaerei USA nel Mediterraneo come deterrente per chi volesse estendere il conflitto. Invece, forte scetticismo dell'UE e dell'ONU sulla scelta di Israele di togliere acqua ed elettricità ai palestinesi, sul quale la UE sottolinea un distinguo dai terroristi di Hamas.
Erdogan manifesta la sua contrarietà alla presenza di navi nel Mediterraneo. Zelesnky esprime la sua preoccupazione perché la vicenda potrebbe distrarre dalla causa ucraina.

Allarme in Italia lanciato dal governo Meloni: possibili emulazioni di lupi solitari. Disposto il rafforzamento militare e aumentati i controlli non solo davanti alle sedi ebraiche, ma anche stazioni, luoghi affollati, e luoghi rappresentativi. Il governo teme l'infiltrazioni di terroristi islamici tra gli sbarchi di migranti.

Attenzione: l'argomento è fortemente divisivo, e sensibile allo scatenarsi di discussioni litigiose e accuse tra utenti.
Rispettate le opinioni di tutti.

Non aprite ulteriori topic finché questo non verrà chiuso.

E' severamente vietato postare immagini , tweet, o video cruenti della guerra o degli attacchi terroristici con gente sofferente, rapimenti, cadaveri o gore.

Non saranno ripetute le precedenti esperienze con la guerra in Ucraina e il Covid: questa volta i ban saranno immediati e senza alcun preavviso o avvertimento.
 

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
27,657
Reaction score
5,203
Come detto nell'altro topic, ben venga che facciano esplodere queste bestie di Hamas, ma la cosa deve finire lì senza andare oltre.
 

Devil man

Well-known member
Registrato
6 Luglio 2017
Messaggi
6,547
Reaction score
2,867
Come detto nell'altro topic, ben venga che facciano esplodere queste bestie di Hamas, ma la cosa deve finire lì senza andare oltre.
Israele ha già bombardato le case dei parenti dei comandanti di Hamas coinvolti nella operazione come Mohammad Deif uccidendo il fratello del terrorista, suo figlio e la nipote del fratello.

39hvucmkymma1.png
 
Registrato
13 Gennaio 2014
Messaggi
31,558
Reaction score
9,577
Si va verso l'offensiva totale israeliana nella striscia di Gaza.
I preparativi militari proseguono con diversi attacchi già avvenuti nella notte: ucciso il fratello del capo militare di Hamas.
Secondo i media americani si starebbe lavorando ad un corridoio di fuga per i civili, al quale collaborerebbe anche l'Egitto.
Ma entro le prossime 10-12 ore Gaza sarà lasciata senza elettricità. Netanyahu prepara un governo di unità nazionale, un governo di guerra, per muovere un attacco definitivo.
Nel fratttempo emergono altri macabri e raccapriccianti dettagli sull'attacco di Hamas avvenuto tra sabato e domenica: ritrovati 40 corpi di bambini e neonati selvaggiamente uccisi, alcuni decapitati.

Ieri sera sono piovuti missili anche dalla Siria. Si teme il coinvolgimento di altri paesi, e l'intervento degl Hezbollah.

USA e UE hanno espresso la loro posizione sulla questione. Vicinanza totale di Biden alla causa israeliana, senza l'invio di truppe di terra. Già inviato un rifornimento di armi, e si muovono portaerei USA nel Mediterraneo come deterrente per chi volesse estendere il conflitto. Invece, forte scetticismo dell'UE e dell'ONU sulla scelta di Israele di togliere acqua ed elettricità ai palestinesi, sul quale la UE sottolinea un distinguo dai terroristi di Hamas.
Erdogan manifesta la sua contrarietà alla presenza di navi nel Mediterraneo. Zelesnky esprime la sua preoccupazione perché la vicenda potrebbe distrarre dalla causa ucraina.

Allarme in Italia lanciato dal governo Meloni: possibili emulazioni di lupi solitari. Disposto il rafforzamento militare e aumentati i controlli non solo davanti alle sedi ebraiche, ma anche stazioni, luoghi affollati, e luoghi rappresentativi. Il governo teme l'infiltrazioni di terroristi islamici tra gli sbarchi di migranti.

"curioso" di come proveranno ad uscire dal pantano della questione civili innocenti.
Di certo ci stanno pensando, altrimenti una striscetta 40 x 9 sarebbe polverizzata in una settimana.

Proveranno a farli scappare togliendo cibo acqua ed energia, ma al solito funzionerà in minima misura.

E poi voglio vedere cosa faranno gli altri attori in causa quando inizieranno l' invasione.

Che palle, non c'è un attimo di tranquillità ormai.
 

bobbylukr

Well-known member
Registrato
22 Luglio 2022
Messaggi
2,855
Reaction score
2,123
Occupazione totale di Gaza ed integrazione ed inclusione totale in Israele (non in Cisgiordania troppo comoda) dei rifugiati(2 milioncini), se lo fa l'Italia, e guai se non lo fa, DEVE farlo anche Israele altrimenti sono fascisti/nazisti/razzisti come gli italiani che non vogliono i rifugiati.
 

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
27,657
Reaction score
5,203
similmente alla guerra in ucraina, occhio alle fake news. Nessuna fonte certa di "decapitazioni di bambini" e "stupri" e quant'altro. Difficile avere un quadro obiettivo e certo di quello che sta succedendo
Situazione che ricorda parecchio la guerra in Libia o la guerra in Iraq, dove enfatizzarono tutto il possibile per far passare Gheddafi e Saddam come pericoli mondiali, ma in realtà il pericolo mondiale lo hanno creato gli invasori occidentali viste le conseguenze.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto
head>