Fontana dice sì a riapertura stadi.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
204,347
Reaction score
27,531
Attilio Fontana, Governatore della Lombardia, dice sì alla riapertura degli stadi. Ecco le dichiarazioni a Radio Punto Nuovo:"E' possibile riaprire gli stadi? Assolutamente sì e la partita di ieri ne è stato un esempio. La ripresa della normalità passa per la ripresa totale dello sport, soprattutto in un paese come il nostro. Ho avuto lunghi colloqui con gli scienziati, se il rispetto delle regole viene perseverato, questo tipo di attività non è assolutamente più pericoloso di andare in un ristorante, ad esempio. Quando? Spero che riusciremo a trovare presto una soluzione compatibile per tutto il paese. Se ciò non sarà possibile, potremo andare ognuno con i propri provvedimenti. Ho chiesto la partecipazione del Governo, anche perché bisogna prendere una scelta coerente ed unitaria. Altrimenti, le decisioni prese a macchia di leopardo penalizzano l'una o l'altra squadra. Tifosi per tutti, sarebbe giusto così: le squadre di calcio vivono del supporto dei propri fan, è una questione di buon senso. Con le precauzioni del caso, possiamo riportare i nostri ragazzi a scuola e a fare sport in compagnia. Da maggio sostengo che, fin quando non si troverà un vaccino, dobbiamo imparare a convivere con il virus. Tutto sta a noi per non ritornare a vivere momenti pesanti. Più sport e meno movida? Sia uno degli spot che dovrebbero essere lanciati. Il rinnovo di Ibra? Sono felicissimo. Ha spesso dimostrato di essere fondamentale, nonostante l'età, riportando nel Milan una mentalità vincente che serviva da tempo".
 

AntaniPioco

Senior Member
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
19,615
Reaction score
1,615
Sarebbe ora. Sono ridicole le porte chiuse in spazi da 80.000 posti come a San Siro
 

shevchampions

Junior Member
Registrato
14 Luglio 2017
Messaggi
1,021
Reaction score
316
Attilio Fontana, Governatore della Lombardia, dice sì alla riapertura degli stadi. Ecco le dichiarazioni a Radio Punto Nuovo:"E' possibile riaprire gli stadi? Assolutamente sì e la partita di ieri ne è stato un esempio. La ripresa della normalità passa per la ripresa totale dello sport, soprattutto in un paese come il nostro. Ho avuto lunghi colloqui con gli scienziati, se il rispetto delle regole viene perseverato, questo tipo di attività non è assolutamente più pericoloso di andare in un ristorante, ad esempio. Quando? Spero che riusciremo a trovare presto una soluzione compatibile per tutto il paese. Se ciò non sarà possibile, potremo andare ognuno con i propri provvedimenti. Ho chiesto la partecipazione del Governo, anche perché bisogna prendere una scelta coerente ed unitaria. Altrimenti, le decisioni prese a macchia di leopardo penalizzano l'una o l'altra squadra. Tifosi per tutti, sarebbe giusto così: le squadre di calcio vivono del supporto dei propri fan, è una questione di buon senso. Con le precauzioni del caso, possiamo riportare i nostri ragazzi a scuola e a fare sport in compagnia. Da maggio sostengo che, fin quando non si troverà un vaccino, dobbiamo imparare a convivere con il virus. Tutto sta a noi per non ritornare a vivere momenti pesanti. Più sport e meno movida? Sia uno degli spot che dovrebbero essere lanciati. Il rinnovo di Ibra? Sono felicissimo. Ha spesso dimostrato di essere fondamentale, nonostante l'età, riportando nel Milan una mentalità vincente che serviva da tempo".

Ha ragione dove afferma di convivere con il virus, il problema è il come. Se la gente si comportasse in maniera civile rispettando TUTTE le precauzioni soprattutto in fase di deflusso, sarebbe come andare al risotrante, ma onestamente ho molti dubbi di compatibilità tra rispetto per gli altri e mentalità nostrana.
 
Registrato
24 Marzo 2014
Messaggi
21,308
Reaction score
2,436
Attilio Fontana, Governatore della Lombardia, dice sì alla riapertura degli stadi. Ecco le dichiarazioni a Radio Punto Nuovo:"E' possibile riaprire gli stadi? Assolutamente sì e la partita di ieri ne è stato un esempio. La ripresa della normalità passa per la ripresa totale dello sport, soprattutto in un paese come il nostro. Ho avuto lunghi colloqui con gli scienziati, se il rispetto delle regole viene perseverato, questo tipo di attività non è assolutamente più pericoloso di andare in un ristorante, ad esempio. Quando? Spero che riusciremo a trovare presto una soluzione compatibile per tutto il paese. Se ciò non sarà possibile, potremo andare ognuno con i propri provvedimenti. Ho chiesto la partecipazione del Governo, anche perché bisogna prendere una scelta coerente ed unitaria. Altrimenti, le decisioni prese a macchia di leopardo penalizzano l'una o l'altra squadra. Tifosi per tutti, sarebbe giusto così: le squadre di calcio vivono del supporto dei propri fan, è una questione di buon senso. Con le precauzioni del caso, possiamo riportare i nostri ragazzi a scuola e a fare sport in compagnia. Da maggio sostengo che, fin quando non si troverà un vaccino, dobbiamo imparare a convivere con il virus. Tutto sta a noi per non ritornare a vivere momenti pesanti. Più sport e meno movida? Sia uno degli spot che dovrebbero essere lanciati. Il rinnovo di Ibra? Sono felicissimo. Ha spesso dimostrato di essere fondamentale, nonostante l'età, riportando nel Milan una mentalità vincente che serviva da tempo".

Ok, ma la condizione per accedere al Meazza deve essere che si é grandi tifosi di Hakan Chalanoglu
 

FiglioDelDioOdino

New member
Registrato
15 Aprile 2013
Messaggi
7,458
Reaction score
207
Attilio Fontana, Governatore della Lombardia, dice sì alla riapertura degli stadi. Ecco le dichiarazioni a Radio Punto Nuovo:"E' possibile riaprire gli stadi? Assolutamente sì e la partita di ieri ne è stato un esempio. La ripresa della normalità passa per la ripresa totale dello sport, soprattutto in un paese come il nostro. Ho avuto lunghi colloqui con gli scienziati, se il rispetto delle regole viene perseverato, questo tipo di attività non è assolutamente più pericoloso di andare in un ristorante, ad esempio. Quando? Spero che riusciremo a trovare presto una soluzione compatibile per tutto il paese. Se ciò non sarà possibile, potremo andare ognuno con i propri provvedimenti. Ho chiesto la partecipazione del Governo, anche perché bisogna prendere una scelta coerente ed unitaria. Altrimenti, le decisioni prese a macchia di leopardo penalizzano l'una o l'altra squadra. Tifosi per tutti, sarebbe giusto così: le squadre di calcio vivono del supporto dei propri fan, è una questione di buon senso. Con le precauzioni del caso, possiamo riportare i nostri ragazzi a scuola e a fare sport in compagnia. Da maggio sostengo che, fin quando non si troverà un vaccino, dobbiamo imparare a convivere con il virus. Tutto sta a noi per non ritornare a vivere momenti pesanti. Più sport e meno movida? Sia uno degli spot che dovrebbero essere lanciati. Il rinnovo di Ibra? Sono felicissimo. Ha spesso dimostrato di essere fondamentale, nonostante l'età, riportando nel Milan una mentalità vincente che serviva da tempo".

Le regole vanno cancellate immediatamente perchè vennero istituite col pretesto dei posti in TI insufficienti, oggi che le TI sono vuote e che non si riempiranno mai a causa del covid, perchè i respiratori sono inutili e anzi son stati la causa dei decessi. Le museruole e i detergenti per le mani creano solo problemi di salute. Il voler normalizzare lo stato di emergenza è un crimine. Una Lega che intendeva denunciare il malaffare e la malapolitica si è messa nella posizione di essere denunciata e spazzata via come gli altri partiti.
 
Alto
head>