Covid: il Mov. Ippocrate risponde ad attacchi e bufale su Ivermectina.

jumpy65

Junior Member
Non sono esperto del settore ma da quanto ho letto questo farmaco è risultato efficace contro il sars cov2 in laboratorio ma in dosaggi non praticabili sull'uomo.
 

raducioiu

Member
Non sono esperto del settore ma da quanto ho letto questo farmaco è risultato efficace contro il sars cov2 in laboratorio ma in dosaggi non praticabili sull'uomo.
Più che "non praticabili" per quanto riguarda l'UE, secondo l'EMA, gli "studi di piccole dimensioni" in laboratorio hanno dimostrato che è risultato efficace per dosaggi "non attualmente autorizzati" (dall'EMA stessa). L'EMA non ne sostiene quindi l'uso al di fuori di "studi clinici ben progettati". Non esclude poi possibile tossicità in caso di utilizzo elevato ammettendo che sembra efficace nel combattere la replicazione del virus.

Ciononostante viene ufficialmente utilizzata in due stati UE (Slovacchia e Repubblica Ceca) e anche in altri stati come Sudafrica, Perù, Bolivia, Honduras e Zimbawe (ma citando questi sicuramente qualcuno dirà "ah beh bell'esempio quegli stati ahahaha!!!1!")

È stato utilizzato con ampia riduzione di mortalità in India, Argentina, Cile e Messico.
Poi l'OMS (a cui viene ancora inspiegabilmente dato credito), tramite Soumya Swaminathan (che nel 2016 è stata premiata con un fondo da Astrazeneca), ha iniziato a boicottarla. L'associazione degli avvocati dell'India le ha fatto pure causa (denunciando anche quel somaro di Tedros Adhanom Ghebreyesus).
Come alcuni "scienziati" italiani (che oggi fan finta di niente) anche Soumya Swaminathan ha fatto propaganda per Astrazeneca anche quando la gente iniziava a morire per le trombosi.

Trovo corretto poi che si possa verificare e sostenere che ci sono problemi di dosaggio e effetti collaterali, che bisogna evitare che venga assunto alla cieca, che può essere più o meno efficace o magari efficace solo in alcuni casi o in alcune fasi della malattia o scarsamente efficace, che può essere pericoloso ecc....
Quello che, secondo me, è inaccettabile è che viene dato credito solo ad alcuni studi o ad alcuni soggetti, ignorando e sbeffeggiando gli altri e che ci siano persone che basano tutto su un post su twitter o "scienziati" che invece di spiegare e valutare fanno propaganda.
Stanno sostenendo che è un farmaco per cavalli e non è vero perchè è usato da tempo per le persone, sostengono che non funzioni e non è vero (in base a quanto sostiene l'EMA). Va bene confutare e sostenere seriamente non sia efficace o abbia effetti collaterali però non si può dar credito a gente, magari finanziata da astrazenece e pfizer, che chiude tutto con "non esistono cure solo vaccino" e mente con "è usato per i cavallinon per gli uomini!" perchè quest'ultima è una menzogna, che l'ivermectina non funzioni o sia pericolosa o sia tutta una bufala è in ogni caso un farmaco da tempo usato per gli esseri umani, non capisco come si faccia a accettare quindi una chiara menzogna e a dar credito a chi mente.
 
Più che "non praticabili" per quanto riguarda l'UE, secondo l'EMA, gli "studi di piccole dimensioni" in laboratorio hanno dimostrato che è risultato efficace per dosaggi "non attualmente autorizzati" (dall'EMA stessa). L'EMA non ne sostiene quindi l'uso al di fuori di "studi clinici ben progettati". Non esclude poi possibile tossicità in caso di utilizzo elevato ammettendo che sembra efficace nel combattere la replicazione del virus.

Ciononostante viene ufficialmente utilizzata in due stati UE (Slovacchia e Repubblica Ceca) e anche in altri stati come Sudafrica, Perù, Bolivia, Honduras e Zimbawe (ma citando questi sicuramente qualcuno dirà "ah beh bell'esempio quegli stati ahahaha!!!1!")

È stato utilizzato con ampia riduzione di mortalità in India, Argentina, Cile e Messico.
Poi l'OMS (a cui viene ancora inspiegabilmente dato credito), tramite Soumya Swaminathan (che nel 2016 è stata premiata con un fondo da Astrazeneca), ha iniziato a boicottarla. L'associazione degli avvocati dell'India le ha fatto pure causa (denunciando anche quel somaro di Tedros Adhanom Ghebreyesus).
Come alcuni "scienziati" italiani (che oggi fan finta di niente) anche Soumya Swaminathan ha fatto propaganda per Astrazeneca anche quando la gente iniziava a morire per le trombosi.

Trovo corretto poi che si possa verificare e sostenere che ci sono problemi di dosaggio e effetti collaterali, che bisogna evitare che venga assunto alla cieca, che può essere più o meno efficace o magari efficace solo in alcuni casi o in alcune fasi della malattia o scarsamente efficace, che può essere pericoloso ecc....
Quello che, secondo me, è inaccettabile è che viene dato credito solo ad alcuni studi o ad alcuni soggetti, ignorando e sbeffeggiando gli altri e che ci siano persone che basano tutto su un post su twitter o "scienziati" che invece di spiegare e valutare fanno propaganda.
Stanno sostenendo che è un farmaco per cavalli e non è vero perchè è usato da tempo per le persone, sostengono che non funzioni e non è vero (in base a quanto sostiene l'EMA). Va bene confutare e sostenere seriamente non sia efficace o abbia effetti collaterali però non si può dar credito a gente, magari finanziata da astrazenece e pfizer, che chiude tutto con "non esistono cure solo vaccino" e mente con "è usato per i cavallinon per gli uomini!" perchè quest'ultima è una menzogna, che l'ivermectina non funzioni o sia pericolosa o sia tutta una bufala è in ogni caso un farmaco da tempo usato per gli esseri umani, non capisco come si faccia a accettare quindi una chiara menzogna e a dar credito a chi mente.
Perfetto. Ma ti verrà dato del complottista fascio novax in tempo zero, guai a contestare le decisioni "ufficiali".
 

gabri65

BFMI-class member
Più che "non praticabili" per quanto riguarda l'UE, secondo l'EMA, gli "studi di piccole dimensioni" in laboratorio hanno dimostrato che è risultato efficace per dosaggi "non attualmente autorizzati" (dall'EMA stessa). L'EMA non ne sostiene quindi l'uso al di fuori di "studi clinici ben progettati". Non esclude poi possibile tossicità in caso di utilizzo elevato ammettendo che sembra efficace nel combattere la replicazione del virus.

Ciononostante viene ufficialmente utilizzata in due stati UE (Slovacchia e Repubblica Ceca) e anche in altri stati come Sudafrica, Perù, Bolivia, Honduras e Zimbawe (ma citando questi sicuramente qualcuno dirà "ah beh bell'esempio quegli stati ahahaha!!!1!")

È stato utilizzato con ampia riduzione di mortalità in India, Argentina, Cile e Messico.
Poi l'OMS (a cui viene ancora inspiegabilmente dato credito), tramite Soumya Swaminathan (che nel 2016 è stata premiata con un fondo da Astrazeneca), ha iniziato a boicottarla. L'associazione degli avvocati dell'India le ha fatto pure causa (denunciando anche quel somaro di Tedros Adhanom Ghebreyesus).
Come alcuni "scienziati" italiani (che oggi fan finta di niente) anche Soumya Swaminathan ha fatto propaganda per Astrazeneca anche quando la gente iniziava a morire per le trombosi.

Trovo corretto poi che si possa verificare e sostenere che ci sono problemi di dosaggio e effetti collaterali, che bisogna evitare che venga assunto alla cieca, che può essere più o meno efficace o magari efficace solo in alcuni casi o in alcune fasi della malattia o scarsamente efficace, che può essere pericoloso ecc....
Quello che, secondo me, è inaccettabile è che viene dato credito solo ad alcuni studi o ad alcuni soggetti, ignorando e sbeffeggiando gli altri e che ci siano persone che basano tutto su un post su twitter o "scienziati" che invece di spiegare e valutare fanno propaganda.
Stanno sostenendo che è un farmaco per cavalli e non è vero perchè è usato da tempo per le persone, sostengono che non funzioni e non è vero (in base a quanto sostiene l'EMA). Va bene confutare e sostenere seriamente non sia efficace o abbia effetti collaterali però non si può dar credito a gente, magari finanziata da astrazenece e pfizer, che chiude tutto con "non esistono cure solo vaccino" e mente con "è usato per i cavallinon per gli uomini!" perchè quest'ultima è una menzogna, che l'ivermectina non funzioni o sia pericolosa o sia tutta una bufala è in ogni caso un farmaco da tempo usato per gli esseri umani, non capisco come si faccia a accettare quindi una chiara menzogna e a dar credito a chi mente.

Bravo.

Se mi posso permettere, tutta la questione dà adito alle polemiche per il solito vecchio discorso, che è stato anche discusso qui dentro pochissimo tempo fa e che richiamo: la medicina si basa sulla scienza, ma non una è scienza veramente esatta, forse non lo sarà mai, perché non siamo fatti con lo stampino. Che alcuni medicinali abbiano effetto al 99.9% non significa niente, ce ne sono altri che assolutamente non vanno bene per taluni soggetti, etc etc etc.

Ho letto un po' di tutto in quell'occasione, onestamente in pochi, secondo me, hanno una concezione corretta della scienza medica. E' esattamente questa caratteristica che genera responso non unanime e non completamente dimostrabile, e che quindi consente di nascondere opportunamente ciò che non conviene o infilarci altre robe nel mezzo.

Alcune decisioni prese dal mainstream medico sono quindi pesantemente dipendenti da certe opinioni e certe polarizzazioni. Basta esserne coscienti e non urlare subito di cialtroneria se esistono anche altre strade.

Ma come ovviamente succede in questa faccenda, dove impera l'ideologia, chi non è schierato al 100% con l'ufficialità viene allora bollato come sciamano a prescindere.
 
Bravo.

Se mi posso permettere, tutta la questione dà adito alle polemiche per il solito vecchio discorso, che è stato anche discusso qui dentro pochissimo tempo fa e che richiamo: la medicina si basa sulla scienza, ma non una è scienza veramente esatta, forse non lo sarà mai, perché non siamo fatti con lo stampino. Che alcuni medicinali abbiano effetto al 99.9% non significa niente, ce ne sono altri che assolutamente non vanno bene per taluni soggetti, etc etc etc.

Ho letto un po' di tutto in quell'occasione, onestamente in pochi, secondo me, hanno una concezione corretta della scienza medica. E' esattamente questa caratteristica che genera responso non unanime e non completamente dimostrabile, e che quindi consente di nascondere opportunamente ciò che non conviene o infilarci altre robe nel mezzo.

Alcune decisioni prese dal mainstream medico sono quindi pesantemente dipendenti da certe opinioni e certe polarizzazioni. Basta esserne coscienti e non urlare subito di cialtroneria se esistono anche altre strade.

Ma come ovviamente succede in questa faccenda, dove impera l'ideologia, chi non è schierato al 100% con l'ufficialità viene allora bollato come sciamano a prescindere.
Verissimo.
Un conto sarebbe assistere al dibattito tra medici e sciamani che curano coi gusci di tartaruga, ma questo è un confronto tra medici, tra persone della stessa parrocchia. Eppure, chi non si adegua viene subito tacciato di santone novax. Ve lo ricordate Vespa che silenzia quel medico che si dmostrava cauto sulla vaccinazione urbi et orbi? Ecco, dialetticamente la situazione è anche peggiorata.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Mi dite una cosa? Che c'è di normale nel fare una guerra contro chi sta provando a salvare vite? Ripeto: parliamo di medici, non di stagnari novelli Dr House. Anche una sola vita salvata in più è un successo straordinario considerata la situazione. E, come detto, pare non stiano ammazzando nessuno. Altrimenti le cause, e la gogna mediatica, fioccherebbero.

Siamo in un'era talmente folle che se uno, per provare a salvare qualche vita in più, prova ad andare oltre tachipirina, vigile attesa e sfiatamento in casa, viene visto come il male da combattere. Non ci sono davvero più parole.
 

Ringhio8

Senior Member
Mi dite una cosa? Che c'è di normale nel fare una guerra contro chi sta provando a salvare vite? Ripeto: parliamo di medici, non di stagnari novelli Dr House. Anche una sola vita salvata in più è un successo straordinario considerata la situazione. E, come detto, pare non stiano ammazzando nessuno. Altrimenti le cause, e la gogna mediatica, fioccherebbero.

Siamo in un'era talmente folle che se uno, per provare a salvare qualche vita in più, prova ad andare oltre tachipirina, vigile attesa e sfiatamento in casa, viene visto come il male da combattere. Non ci sono davvero più parole.
Vabbè ma alla gente frega zero sta cosa, l'esempio sono medici e infermieri non vaccinati, che un anno fa erano eroi, 6 mesi fa erano eroi, ed oggi sono "da bastonare, sospendere lo stipendio, radiare". Ne usciremo migliori dicevano le menti più illustri
 
Alto
head>
AdBlock Detected

We get it, advertisements are annoying!

Sure, ad-blocking software does a great job at blocking ads, but it also blocks useful features of our website. For the best site experience please disable your AdBlocker.

I've Disabled AdBlock    No Thanks