Coronavirus: ora è portata in Italia da stranieri.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
160,098
Reaction score
10,548
E' alto l'allarme in Italia per il coronavirus di "importazione". A Roma è boom di positivi tra gli immigrati arrivati dal Bangladesh. L'assessore D'Amato ha annunciato che da lunedì verranno fatti tamponi a tappeto a tutta la comunità del Bangladesh.

Zaia, in Veneto, annuncia la morte del servo che ha riportato il virus in Veneto:""Il 'contatto zero', il cittadino serbo che ha infettato i 4 veneti rientrati da quel Paese a Vicenza è deceduto. Il Veneto non ha ripreso l'onda dei contagi. Il virus ce lo siamo andati a prendere in Serbia e ce lo siamo portati a casa. Stiamo parlando quindi di cinque positivi, di un focolaio, importato dall'estero: positivi che si sono contagiati in Serbia. La sanità veneta ha funzionato perché siamo andati a rintracciare tutti i contatti stretti che hanno portato alle 52 persone in isolamento fiduciario. La novità, non irrilevante, è che abbiamo 118 stranieri coinvolti in focolai in Veneto. Ci portiamo quindi il virus da fuori. Ed è quindi fondamentale, senza creare allarmismi, stabilire regole di reciprocità con gli altri Paesi, questo per tutelare la salute dei cittadini italiani e stranieri. C'è il bollino rosso per i Paesi del Nord Africa dove ci sono focolai importanti e la novità è quella dei Balcani con il lockdown a Belgrado: i nuovi focolai dei Balcani sono un tema che va affrontato".
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
160,098
Reaction score
10,548
E' alto l'allarme in Italia per il coronavirus di "importazione". A Roma è boom di positivi tra gli immigrati arrivati dal Bangladesh. L'assessore D'Amato ha annunciato che da lunedì verranno fatti tamponi a tappeto a tutta la comunità del Bangladesh.

Zaia, in Veneto, annuncia la morte del servo che ha riportato il virus in Veneto:""Il 'contatto zero', il cittadino serbo che ha infettato i 4 veneti rientrati da quel Paese a Vicenza è deceduto. Il Veneto non ha ripreso l'onda dei contagi. Il virus ce lo siamo andati a prendere in Serbia e ce lo siamo portati a casa. Stiamo parlando quindi di cinque positivi, di un focolaio, importato dall'estero: positivi che si sono contagiati in Serbia. La sanità veneta ha funzionato perché siamo andati a rintracciare tutti i contatti stretti che hanno portato alle 52 persone in isolamento fiduciario. La novità, non irrilevante, è che abbiamo 118 stranieri coinvolti in focolai in Veneto. Ci portiamo quindi il virus da fuori. Ed è quindi fondamentale, senza creare allarmismi, stabilire regole di reciprocità con gli altri Paesi, questo per tutelare la salute dei cittadini italiani e stranieri. C'è il bollino rosso per i Paesi del Nord Africa dove ci sono focolai importanti e la novità è quella dei Balcani con il lockdown a Belgrado: i nuovi focolai dei Balcani sono un tema che va affrontato".

Ed anche in questo caso, ovviamente, tutto ampiamente previsto su queste pagine.
 

gabri65

BFMI-class member
Registrato
26 Giugno 2018
Messaggi
15,862
Reaction score
7,548
E' alto l'allarme in Italia per il coronavirus di "importazione". A Roma è boom di positivi tra gli immigrati arrivati dal Bangladesh. L'assessore D'Amato ha annunciato che da lunedì verranno fatti tamponi a tappeto a tutta la comunità del Bangladesh.

Zaia, in Veneto, annuncia la morte del servo che ha riportato il virus in Veneto:""Il 'contatto zero', il cittadino serbo che ha infettato i 4 veneti rientrati da quel Paese a Vicenza è deceduto. Il Veneto non ha ripreso l'onda dei contagi. Il virus ce lo siamo andati a prendere in Serbia e ce lo siamo portati a casa. Stiamo parlando quindi di cinque positivi, di un focolaio, importato dall'estero: positivi che si sono contagiati in Serbia. La sanità veneta ha funzionato perché siamo andati a rintracciare tutti i contatti stretti che hanno portato alle 52 persone in isolamento fiduciario. La novità, non irrilevante, è che abbiamo 118 stranieri coinvolti in focolai in Veneto. Ci portiamo quindi il virus da fuori. Ed è quindi fondamentale, senza creare allarmismi, stabilire regole di reciprocità con gli altri Paesi, questo per tutelare la salute dei cittadini italiani e stranieri. C'è il bollino rosso per i Paesi del Nord Africa dove ci sono focolai importanti e la novità è quella dei Balcani con il lockdown a Belgrado: i nuovi focolai dei Balcani sono un tema che va affrontato".

Eh già, ma noi lasciamo morire i nostri anziani e poi dobbiamo curare pure quelli del Bangladesh.

Certo, ma noi siamo razzistih, eh, proprio il peggio del peggio. Però continua ad arrivare gente, mi sembra evidente che allora non hanno capito niente.

E poi chi l'avrebbe mai detto. Una notizia scioccante che il virus può arrivare da paesi del terzo mondo. Ci vuole una cupola di geni che riflettono mesi interi per arrivarci.
 

Albijol

Senior Member
Registrato
28 Agosto 2012
Messaggi
13,192
Reaction score
1,997
Eh già, ma noi lasciamo morire i nostri anziani e poi dobbiamo curare pure quelli del Bangladesh.

Certo, ma noi siamo razzistih, eh, proprio il peggio del peggio. Però continua ad arrivare gente, mi sembra evidente che allora non hanno capito niente.

E poi chi l'avrebbe mai detto. Una notizia scioccante che il virus può arrivare da paesi del terzo mondo. Ci vuole una cupola di geni che riflettono mesi interi per arrivarci.

Il grosso problema saranno gli americani. Lì il virus è fuori controllo come e peggio del Bangladesh
 
Alto
head>