Conferenza Pioli Milan Fiorentina. Dichiarazioni. 12 novembre

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
169,031
Reaction score
13,934
Dalle ore 14 di oggi pomeriggio la conferenza di Pioli pre Milan Fiorentina

In aggiornamento LIVE con tutte

"Non posso che augurare a Gazidis le migliori cose. Ieri è venuto a salutarci. Conosco Furlani che era già con noi. Darà continuità. Domani vogliamo finire in modo diverso dopo una brutta prestazione".

"Vincere vorrebe dire non arrendersi ad una classifica che non ci piace. Possiamo tornare in corsa ma serve una partita al nostro livello. Mancano ancora 24 partite, tantissimi punti. E' stato un 2022 molto positivo ma non ci dobbiamo fermare"

"Il mio modo di pensare è costruttivo e positivo. La negatività che c'è fuori non ci interessa. Sono convinto delle qualità dei miei giocatori. Serve tempo per adattarsi. Dare e chiedere aiuto significa sfruttare le nostre forze insieme. Saranno tutti pronti per giocare da Milan"

"Kjaer dice che ci si allena poco a causa delle tante partite? Sì, l'aspetto mentale è importante. Ma abbiamo conoscenze per le varie situazioni. Con la Cremonese abbiamo sbagliato i tempi di gioco. Non ci siamo smarcati con velocità e intensità. A volte è mancato servire i giocare. Giocando spesso ti alleni meno ma dobbiamo avere l'abilità di sviluppare certe situazioni. Pensiamo solo a domani a nient'altro. Voglio vedere una squadra con quest mentalità"

"La Fiorentina? Grandissimo rispetto ma dobbiamo pensare alla nostra prestazione. Noi possiamo determinare la nostra prestazione e possiamo portare a casa un risultato positivo".

"Difficile giocare prima di un mondiale. Serve professionalità e serietà. E io ho grande fiducia nei miei giocatori. E' una cosa anomala noi abbiamo la possibilità per dimostrare chi siamo"

"Siamo l'anti Napoli? Noi dobbiamo pensare a noi. Vogliamo fare tantissimi punti. Mancano ancora tante partite. Non abbiamo nessuno da inseguire. Dobbiamo esprimerci al meglio"

"Leao non al meglio? Non è così facile mantenere il livello giocando così tanto. Uno con le sue potenzialità deve riuscirci".

"Cose negative che non vorrò vedere alla ripresa? Abbiamo fatto tante cose belle. Altre possiamo migliorarle. Il peccato è stato non vincere mercoledì. Abbiamo fatto meno bene fuori casa. Vogliamo alzare il nostro livello. Le competizioni ci chiedono di alzare il livello e saremo attenti su tutti i particolari"

"Con Kjaer si subisce meno? I numeri non sono mai un caso. Lui è un leader. Parla e parla bene. Sa far prendere bene le posizioni ai compagni. Comunicare è molto importante. Ci dà tanto e ci dà posizioni migliori"

"Furlani? L'ho sentito, verrà presto a Milanello credo"

"Emozioni di chi va e non va al Mondiale? Farò un grande in bocca al lupo a chi va. Chi non andrà avrà ancora più motivazioni per dimostrare quello che vale"

"Come ci siamo organizzati in questo periodo? L'organizzazione della sosta è molto dettagliata. Ci sono vari gruppi di lavoro in base agli impegni in nazionale e agli infortunati. Abbiamo fatto tutto per mettere tutti nelle stesse condizioni. Vogliamo ritrovarci il 10 dicembre per fare un buon lavoro a Dubai"

"Maignan come sta? Sta meglio ma non è pronto per giocare. Tornerà più avanti".

"Le critiche dopo Cremona? Sono più preoccupato a gestire i complimenti. Le critiche devono farci più determinazione. Le critiche per mercoledì ci stanno. Giusto criticare l'allenatore. Ma ci è mancato lo sviluppo della gestione della palla"

"Mondiale positivo per CDK? Credo di sì. Mi auguro che faccia benissimo e torni con grandi motivazioni positività e ottimismo"

"Deluso da qualche giocatore? Quando ho fatto le scelte pensavo fossero le migliori. Tornassi indietro farei le stesse scelte. Non è un singolo che determina le prestazioni

"I parallelismi con la scorsa stagione? Conta fare punti. Se ne faremo meno sarà difficile vincere il campionato"

"Thiaw? La difesa a tre l'avevamo già interpreta. A Cremona è stata semplice per i difensori in fase difensiva ma potevano costruire meglio. Ha fatto la sua prova come doveva"

"Tatarusanu? Se non l'ho cambiato è perchè sono rimasto soddisfatto. Prestazioni in crescendo dentro la porta e in costruzione"

"Ibra verrà a Dubai? Verrà con noi a Dubai. Poi dire che sarà disponibile con la Salernitana è un pò presto. Vediamo come si sviluppa".

"Milan più forte dello scorso anno? E' un Milan forte. Poi vedremo. Dobbiamo puntare a superare gli 87 punti. Fallisce solo chi si arrende e rinuncia. Noi abbiamo grande spirito vogliamo continuare a combattere".
 
Ultima modifica:

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
169,031
Reaction score
13,934
Dalle ore 14 di oggi pomeriggio la conferenza di Pioli pre Milan Fiorentina

In aggiornamento LIVE con tutte

"Non posso che augurare a Gazidis le migliori cose. Ieri è venuto a salutarci. Conosco Furlani che era già con noi. Darà continuità. Domani vogliamo finire in modo diverso dopo una brutta prestazione".
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
169,031
Reaction score
13,934
Dalle ore 14 di oggi pomeriggio la conferenza di Pioli pre Milan Fiorentina

In aggiornamento LIVE con tutte

"Non posso che augurare a Gazidis le migliori cose. Ieri è venuto a salutarci. Conosco Furlani che era già con noi. Darà continuità. Domani vogliamo finire in modo diverso dopo una brutta prestazione".
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
169,031
Reaction score
13,934
Dalle ore 14 di oggi pomeriggio la conferenza di Pioli pre Milan Fiorentina

In aggiornamento LIVE con tutte

"Non posso che augurare a Gazidis le migliori cose. Ieri è venuto a salutarci. Conosco Furlani che era già con noi. Darà continuità. Domani vogliamo finire in modo diverso dopo una brutta prestazione".
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
169,031
Reaction score
13,934
Dalle ore 14 di oggi pomeriggio la conferenza di Pioli pre Milan Fiorentina

In aggiornamento LIVE con tutte

"Non posso che augurare a Gazidis le migliori cose. Ieri è venuto a salutarci. Conosco Furlani che era già con noi. Darà continuità. Domani vogliamo finire in modo diverso dopo una brutta prestazione".

"Vincere vorrebe dire non arrendersi ad una classifica che non ci piace. Possiamo tornare in corsa ma serve una partita al nostro livello. Mancano ancora 24 partite, tantissimi punti. E' stato un 2022 molto positivo ma non ci dobbiamo fermare"

"Il mio modo di pensare è costruttivo e positivo. La negatività che c'è fuori non ci interessa. Sono convinto delle qualità dei miei giocatori. Serve tempo per adattarsi. Dare e chiedere aiuto significa sfruttare le nostre forze insieme. Saranno tutti pronti per giocare da Milan"

"Kjaer dice che ci si allena poco a causa delle tante partite? Sì, l'aspetto mentale è importante. Ma abbiamo conoscenze per le varie situazioni. Con la Cremonese abbiamo sbagliato i tempi di gioco. Non ci siamo smarcati con velocità e intensità. A volte è mancato servire i giocare. Giocando spesso ti alleni meno ma dobbiamo avere l'abilità di sviluppare certe situazioni. Pensiamo solo a domani a nient'altro. Voglio vedere una squadra con quest mentalità"

"La Fiorentina? Grandissimo rispetto ma dobbiamo pensare alla nostra prestazione. Noi possiamo determinare la nostra prestazione e possiamo portare a casa un risultato positivo".

"Difficile giocare prima di un mondiale. Serve professionalità e serietà. E io ho grande fiducia nei miei giocatori. E' una cosa anomala noi abbiamo la possibilità per dimostrare chi siamo"

"Siamo l'anti Napoli? Noi dobbiamo pensare a noi. Vogliamo fare tantissimi punti. Mancano ancora tante partite. Non abbiamo nessuno da inseguire. Dobbiamo esprimerci al meglio"

"Leao non al meglio? Non è così facile mantenere il livello giocando così tanto. Uno con le sue potenzialità deve riuscirci".
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
169,031
Reaction score
13,934
Dalle ore 14 di oggi pomeriggio la conferenza di Pioli pre Milan Fiorentina

In aggiornamento LIVE con tutte

"Non posso che augurare a Gazidis le migliori cose. Ieri è venuto a salutarci. Conosco Furlani che era già con noi. Darà continuità. Domani vogliamo finire in modo diverso dopo una brutta prestazione".

"Vincere vorrebe dire non arrendersi ad una classifica che non ci piace. Possiamo tornare in corsa ma serve una partita al nostro livello. Mancano ancora 24 partite, tantissimi punti. E' stato un 2022 molto positivo ma non ci dobbiamo fermare"

"Il mio modo di pensare è costruttivo e positivo. La negatività che c'è fuori non ci interessa. Sono convinto delle qualità dei miei giocatori. Serve tempo per adattarsi. Dare e chiedere aiuto significa sfruttare le nostre forze insieme. Saranno tutti pronti per giocare da Milan"

"Kjaer dice che ci si allena poco a causa delle tante partite? Sì, l'aspetto mentale è importante. Ma abbiamo conoscenze per le varie situazioni. Con la Cremonese abbiamo sbagliato i tempi di gioco. Non ci siamo smarcati con velocità e intensità. A volte è mancato servire i giocare. Giocando spesso ti alleni meno ma dobbiamo avere l'abilità di sviluppare certe situazioni. Pensiamo solo a domani a nient'altro. Voglio vedere una squadra con quest mentalità"

"La Fiorentina? Grandissimo rispetto ma dobbiamo pensare alla nostra prestazione. Noi possiamo determinare la nostra prestazione e possiamo portare a casa un risultato positivo".

"Difficile giocare prima di un mondiale. Serve professionalità e serietà. E io ho grande fiducia nei miei giocatori. E' una cosa anomala noi abbiamo la possibilità per dimostrare chi siamo"

"Siamo l'anti Napoli? Noi dobbiamo pensare a noi. Vogliamo fare tantissimi punti. Mancano ancora tante partite. Non abbiamo nessuno da inseguire. Dobbiamo esprimerci al meglio"

"Leao non al meglio? Non è così facile mantenere il livello giocando così tanto. Uno con le sue potenzialità deve riuscirci".

"Cose negative che non vorrò vedere alla ripresa? Abbiamo fatto tante cose belle. Altre possiamo migliorarle. Il peccato è stato non vincere mercoledì. Abbiamo fatto meno bene fuori casa. Vogliamo alzare il nostro livello. Le competizioni ci chiedono di alzare il livello e saremo attenti su tutti i particolari"

"Con Kjaer si subisce meno? I numeri non sono mai un caso. Lui è un leader. Parla e parla bene. Sa far prendere bene le posizioni ai compagni. Comunicare è molto importante. Ci dà tanto e ci dà posizioni migliori"

"Furlani? L'ho sentito, verrà presto a Milanello credo"

"Emozioni di chi va e non va al Mondiale? Farò un grande in bocca al lupo a chi va. Chi non andrà avrà ancora più motivazioni per dimostrare quello che vale"

"Come ci siamo organizzati in questo periodo? L'organizzazione della sosta è molto dettagliata. Ci sono vari gruppi di lavoro in base agli impegni in nazionale e agli infortunati. Abbiamo fatto tutto per mettere tutti nelle stesse condizioni. Vogliamo ritrovarci il 10 dicembre per fare un buon lavoro a Dubai"

"Maignan come sta? Sta meglio ma non è pronto per giocare. Tornerà più avanti".
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
169,031
Reaction score
13,934
Dalle ore 14 di oggi pomeriggio la conferenza di Pioli pre Milan Fiorentina

In aggiornamento LIVE con tutte

"Non posso che augurare a Gazidis le migliori cose. Ieri è venuto a salutarci. Conosco Furlani che era già con noi. Darà continuità. Domani vogliamo finire in modo diverso dopo una brutta prestazione".

"Vincere vorrebe dire non arrendersi ad una classifica che non ci piace. Possiamo tornare in corsa ma serve una partita al nostro livello. Mancano ancora 24 partite, tantissimi punti. E' stato un 2022 molto positivo ma non ci dobbiamo fermare"

"Il mio modo di pensare è costruttivo e positivo. La negatività che c'è fuori non ci interessa. Sono convinto delle qualità dei miei giocatori. Serve tempo per adattarsi. Dare e chiedere aiuto significa sfruttare le nostre forze insieme. Saranno tutti pronti per giocare da Milan"

"Kjaer dice che ci si allena poco a causa delle tante partite? Sì, l'aspetto mentale è importante. Ma abbiamo conoscenze per le varie situazioni. Con la Cremonese abbiamo sbagliato i tempi di gioco. Non ci siamo smarcati con velocità e intensità. A volte è mancato servire i giocare. Giocando spesso ti alleni meno ma dobbiamo avere l'abilità di sviluppare certe situazioni. Pensiamo solo a domani a nient'altro. Voglio vedere una squadra con quest mentalità"

"La Fiorentina? Grandissimo rispetto ma dobbiamo pensare alla nostra prestazione. Noi possiamo determinare la nostra prestazione e possiamo portare a casa un risultato positivo".

"Difficile giocare prima di un mondiale. Serve professionalità e serietà. E io ho grande fiducia nei miei giocatori. E' una cosa anomala noi abbiamo la possibilità per dimostrare chi siamo"

"Siamo l'anti Napoli? Noi dobbiamo pensare a noi. Vogliamo fare tantissimi punti. Mancano ancora tante partite. Non abbiamo nessuno da inseguire. Dobbiamo esprimerci al meglio"

"Leao non al meglio? Non è così facile mantenere il livello giocando così tanto. Uno con le sue potenzialità deve riuscirci".

"Cose negative che non vorrò vedere alla ripresa? Abbiamo fatto tante cose belle. Altre possiamo migliorarle. Il peccato è stato non vincere mercoledì. Abbiamo fatto meno bene fuori casa. Vogliamo alzare il nostro livello. Le competizioni ci chiedono di alzare il livello e saremo attenti su tutti i particolari"

"Con Kjaer si subisce meno? I numeri non sono mai un caso. Lui è un leader. Parla e parla bene. Sa far prendere bene le posizioni ai compagni. Comunicare è molto importante. Ci dà tanto e ci dà posizioni migliori"

"Furlani? L'ho sentito, verrà presto a Milanello credo"

"Emozioni di chi va e non va al Mondiale? Farò un grande in bocca al lupo a chi va. Chi non andrà avrà ancora più motivazioni per dimostrare quello che vale"

"Come ci siamo organizzati in questo periodo? L'organizzazione della sosta è molto dettagliata. Ci sono vari gruppi di lavoro in base agli impegni in nazionale e agli infortunati. Abbiamo fatto tutto per mettere tutti nelle stesse condizioni. Vogliamo ritrovarci il 10 dicembre per fare un buon lavoro a Dubai"

"Maignan come sta? Sta meglio ma non è pronto per giocare. Tornerà più avanti".

"Le critiche dopo Cremona? Sono più preoccupato a gestire i complimenti. Le critiche devono farci più determinazione. Le critiche per mercoledì ci stanno. Giusto criticare l'allenatore. Ma ci è mancato lo sviluppo della gestione della palla"

"Mondiale positivo per CDK? Credo di sì. Mi auguro che faccia benissimo e torni con grandi motivazioni positività e ottimismo"

"Deluso da qualche giocatore? Quando ho fatto le scelte pensavo fossero le migliori. Tornassi indietro farei le stesse scelte. Non è un singolo che determina le prestazioni

"I parallelismi con la scorsa stagione? Conta fare punti. Se ne faremo meno sarà difficile vincere il campionato"

"Thiaw? La difesa a tre l'avevamo già interpreta. A Cremona è stata semplice per i difensori in fase difensiva ma potevano costruire meglio. Ha fatto la sua prova come doveva"

"Tatarusanu? Se non l'ho cambiato è perchè sono rimasto soddisfatto. Prestazioni in crescendo dentro la porta e in costruzione"

"Ibra verrà a Dubai? Verrà con noi a Dubai. Poi dire che sarà disponibile con la Salernitana è un pò presto. Vediamo come si sviluppa".

"Milan più forte dello scorso anno? E' un Milan forte. Poi vedremo. Dobbiamo puntare a superare gli 87 punti. Fallisce solo chi si arrende e rinuncia. Noi abbiamo grande spirito vogliamo continuare a combattere".
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
169,031
Reaction score
13,934
Dalle ore 14 di oggi pomeriggio la conferenza di Pioli pre Milan Fiorentina

In aggiornamento LIVE con tutte

"Non posso che augurare a Gazidis le migliori cose. Ieri è venuto a salutarci. Conosco Furlani che era già con noi. Darà continuità. Domani vogliamo finire in modo diverso dopo una brutta prestazione".

"Vincere vorrebe dire non arrendersi ad una classifica che non ci piace. Possiamo tornare in corsa ma serve una partita al nostro livello. Mancano ancora 24 partite, tantissimi punti. E' stato un 2022 molto positivo ma non ci dobbiamo fermare"

"Il mio modo di pensare è costruttivo e positivo. La negatività che c'è fuori non ci interessa. Sono convinto delle qualità dei miei giocatori. Serve tempo per adattarsi. Dare e chiedere aiuto significa sfruttare le nostre forze insieme. Saranno tutti pronti per giocare da Milan"

"Kjaer dice che ci si allena poco a causa delle tante partite? Sì, l'aspetto mentale è importante. Ma abbiamo conoscenze per le varie situazioni. Con la Cremonese abbiamo sbagliato i tempi di gioco. Non ci siamo smarcati con velocità e intensità. A volte è mancato servire i giocare. Giocando spesso ti alleni meno ma dobbiamo avere l'abilità di sviluppare certe situazioni. Pensiamo solo a domani a nient'altro. Voglio vedere una squadra con quest mentalità"

"La Fiorentina? Grandissimo rispetto ma dobbiamo pensare alla nostra prestazione. Noi possiamo determinare la nostra prestazione e possiamo portare a casa un risultato positivo".

"Difficile giocare prima di un mondiale. Serve professionalità e serietà. E io ho grande fiducia nei miei giocatori. E' una cosa anomala noi abbiamo la possibilità per dimostrare chi siamo"

"Siamo l'anti Napoli? Noi dobbiamo pensare a noi. Vogliamo fare tantissimi punti. Mancano ancora tante partite. Non abbiamo nessuno da inseguire. Dobbiamo esprimerci al meglio"

"Leao non al meglio? Non è così facile mantenere il livello giocando così tanto. Uno con le sue potenzialità deve riuscirci".

"Cose negative che non vorrò vedere alla ripresa? Abbiamo fatto tante cose belle. Altre possiamo migliorarle. Il peccato è stato non vincere mercoledì. Abbiamo fatto meno bene fuori casa. Vogliamo alzare il nostro livello. Le competizioni ci chiedono di alzare il livello e saremo attenti su tutti i particolari"

"Con Kjaer si subisce meno? I numeri non sono mai un caso. Lui è un leader. Parla e parla bene. Sa far prendere bene le posizioni ai compagni. Comunicare è molto importante. Ci dà tanto e ci dà posizioni migliori"

"Furlani? L'ho sentito, verrà presto a Milanello credo"

"Emozioni di chi va e non va al Mondiale? Farò un grande in bocca al lupo a chi va. Chi non andrà avrà ancora più motivazioni per dimostrare quello che vale"

"Come ci siamo organizzati in questo periodo? L'organizzazione della sosta è molto dettagliata. Ci sono vari gruppi di lavoro in base agli impegni in nazionale e agli infortunati. Abbiamo fatto tutto per mettere tutti nelle stesse condizioni. Vogliamo ritrovarci il 10 dicembre per fare un buon lavoro a Dubai"

"Maignan come sta? Sta meglio ma non è pronto per giocare. Tornerà più avanti".

"Le critiche dopo Cremona? Sono più preoccupato a gestire i complimenti. Le critiche devono farci più determinazione. Le critiche per mercoledì ci stanno. Giusto criticare l'allenatore. Ma ci è mancato lo sviluppo della gestione della palla"

"Mondiale positivo per CDK? Credo di sì. Mi auguro che faccia benissimo e torni con grandi motivazioni positività e ottimismo"

"Deluso da qualche giocatore? Quando ho fatto le scelte pensavo fossero le migliori. Tornassi indietro farei le stesse scelte. Non è un singolo che determina le prestazioni

"I parallelismi con la scorsa stagione? Conta fare punti. Se ne faremo meno sarà difficile vincere il campionato"

"Thiaw? La difesa a tre l'avevamo già interpreta. A Cremona è stata semplice per i difensori in fase difensiva ma potevano costruire meglio. Ha fatto la sua prova come doveva"

"Tatarusanu? Se non l'ho cambiato è perchè sono rimasto soddisfatto. Prestazioni in crescendo dentro la porta e in costruzione"

"Ibra verrà a Dubai? Verrà con noi a Dubai. Poi dire che sarà disponibile con la Salernitana è un pò presto. Vediamo come si sviluppa".

"Milan più forte dello scorso anno? E' un Milan forte. Poi vedremo. Dobbiamo puntare a superare gli 87 punti. Fallisce solo chi si arrende e rinuncia. Noi abbiamo grande spirito vogliamo continuare a combattere".
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
169,031
Reaction score
13,934
Dalle ore 14 di oggi pomeriggio la conferenza di Pioli pre Milan Fiorentina

In aggiornamento LIVE con tutte

"Non posso che augurare a Gazidis le migliori cose. Ieri è venuto a salutarci. Conosco Furlani che era già con noi. Darà continuità. Domani vogliamo finire in modo diverso dopo una brutta prestazione".

"Vincere vorrebe dire non arrendersi ad una classifica che non ci piace. Possiamo tornare in corsa ma serve una partita al nostro livello. Mancano ancora 24 partite, tantissimi punti. E' stato un 2022 molto positivo ma non ci dobbiamo fermare"

"Il mio modo di pensare è costruttivo e positivo. La negatività che c'è fuori non ci interessa. Sono convinto delle qualità dei miei giocatori. Serve tempo per adattarsi. Dare e chiedere aiuto significa sfruttare le nostre forze insieme. Saranno tutti pronti per giocare da Milan"

"Kjaer dice che ci si allena poco a causa delle tante partite? Sì, l'aspetto mentale è importante. Ma abbiamo conoscenze per le varie situazioni. Con la Cremonese abbiamo sbagliato i tempi di gioco. Non ci siamo smarcati con velocità e intensità. A volte è mancato servire i giocare. Giocando spesso ti alleni meno ma dobbiamo avere l'abilità di sviluppare certe situazioni. Pensiamo solo a domani a nient'altro. Voglio vedere una squadra con quest mentalità"

"La Fiorentina? Grandissimo rispetto ma dobbiamo pensare alla nostra prestazione. Noi possiamo determinare la nostra prestazione e possiamo portare a casa un risultato positivo".

"Difficile giocare prima di un mondiale. Serve professionalità e serietà. E io ho grande fiducia nei miei giocatori. E' una cosa anomala noi abbiamo la possibilità per dimostrare chi siamo"

"Siamo l'anti Napoli? Noi dobbiamo pensare a noi. Vogliamo fare tantissimi punti. Mancano ancora tante partite. Non abbiamo nessuno da inseguire. Dobbiamo esprimerci al meglio"

"Leao non al meglio? Non è così facile mantenere il livello giocando così tanto. Uno con le sue potenzialità deve riuscirci".

"Cose negative che non vorrò vedere alla ripresa? Abbiamo fatto tante cose belle. Altre possiamo migliorarle. Il peccato è stato non vincere mercoledì. Abbiamo fatto meno bene fuori casa. Vogliamo alzare il nostro livello. Le competizioni ci chiedono di alzare il livello e saremo attenti su tutti i particolari"

"Con Kjaer si subisce meno? I numeri non sono mai un caso. Lui è un leader. Parla e parla bene. Sa far prendere bene le posizioni ai compagni. Comunicare è molto importante. Ci dà tanto e ci dà posizioni migliori"

"Furlani? L'ho sentito, verrà presto a Milanello credo"

"Emozioni di chi va e non va al Mondiale? Farò un grande in bocca al lupo a chi va. Chi non andrà avrà ancora più motivazioni per dimostrare quello che vale"

"Come ci siamo organizzati in questo periodo? L'organizzazione della sosta è molto dettagliata. Ci sono vari gruppi di lavoro in base agli impegni in nazionale e agli infortunati. Abbiamo fatto tutto per mettere tutti nelle stesse condizioni. Vogliamo ritrovarci il 10 dicembre per fare un buon lavoro a Dubai"

"Maignan come sta? Sta meglio ma non è pronto per giocare. Tornerà più avanti".

"Le critiche dopo Cremona? Sono più preoccupato a gestire i complimenti. Le critiche devono farci più determinazione. Le critiche per mercoledì ci stanno. Giusto criticare l'allenatore. Ma ci è mancato lo sviluppo della gestione della palla"

"Mondiale positivo per CDK? Credo di sì. Mi auguro che faccia benissimo e torni con grandi motivazioni positività e ottimismo"

"Deluso da qualche giocatore? Quando ho fatto le scelte pensavo fossero le migliori. Tornassi indietro farei le stesse scelte. Non è un singolo che determina le prestazioni

"I parallelismi con la scorsa stagione? Conta fare punti. Se ne faremo meno sarà difficile vincere il campionato"

"Thiaw? La difesa a tre l'avevamo già interpreta. A Cremona è stata semplice per i difensori in fase difensiva ma potevano costruire meglio. Ha fatto la sua prova come doveva"

"Tatarusanu? Se non l'ho cambiato è perchè sono rimasto soddisfatto. Prestazioni in crescendo dentro la porta e in costruzione"

"Ibra verrà a Dubai? Verrà con noi a Dubai. Poi dire che sarà disponibile con la Salernitana è un pò presto. Vediamo come si sviluppa".

"Milan più forte dello scorso anno? E' un Milan forte. Poi vedremo. Dobbiamo puntare a superare gli 87 punti. Fallisce solo chi si arrende e rinuncia. Noi abbiamo grande spirito vogliamo continuare a combattere".
.
 

Similar threads

Alto
head>