Berlusconi: "Sì a patto con Conte e governo. Ecco le condizioni.."

Toby rosso nero

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
30,750
Reaction score
6,953
Berlusconi: "Sì a patto con Conte e governo. Ecco le condizioni.."

Silvio Berlusconi pronto ad appoggiare il governo M5S-PD, stipulando un nuovo patto con Conte.
Le sue dichiarazioni, con condizioni, alla Stampa:

"Un Governissimo con tutti dentro non credo sia né possibile né desiderabile.
Forza Italia è pronta a collaborare con Conte e il governo per dargli un contributo di idee ed esperienza.
Desideriamo stipulare un accordo a un tavolo che coinvolga non solo la politica, ma l’imprenditoria, l’università, le banche, la cultura, la scienza.
Le nostre condizioni sono che ascoltarci non deve essere un gesto di cordialità, bisognerà concordare concretamente le cose da fare. E non deve essereci per forza convergenza politica. E' il governo che ha bisogno della nostra competenza.
Shock fiscale, riforma della giustizia, sospensione tasse e sì al MES: rinunciare a 37 miliardi, praticamente a costo zero, è una follia”.

La risposta dell'alleato Salvini: "Io Berlusconi non lo capisco. A volte parla come Renzi, a volte come Prodi.
L'ho sentito dire sì al Mes. Usare la lingua di Prodi e di Renzi e professarsi liberale e moderato mi lascia dei dubbi.
E niente Draghi. Dopo Conte possono esserci solo le elezioni."
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
160,258
Reaction score
10,626
Silvio Berlusconi pronto ad appoggiare il governo M5S-PD, stipulando un nuovo patto con Conte.
Le sue dichiarazioni, con condizioni, alla Stampa:

"Un Governissimo con tutti dentro non credo sia né possibile né desiderabile.
Forza Italia è pronta a collaborare con Conte e il governo per dargli un contributo di idee ed esperienza.
Desideriamo stipulare un accordo a un tavolo che coinvolga non solo la politica, ma l’imprenditoria, l’università, le banche, la cultura, la scienza.
Le nostre condizioni sono che ascoltarci non deve essere un gesto di cordialità, bisognerà concordare concretamente le cose da fare. E non deve essereci per forza convergenza politica. E' il governo che ha bisogno della nostra competenza.
Shock fiscale, riforma della giustizia, sospensione tasse e sì al MES: rinunciare a 37 miliardi, praticamente a costo zero, è una follia”.

La risposta dell'alleato Salvini: "Io Berlusconi non lo capisco. A volte parla come Renzi, a volte come Prodi.
L'ho sentito dire sì al Mes. Usare la lingua di Prodi e di Renzi e professarsi liberale e moderato mi lascia dei dubbi.
E niente Draghi. Dopo Conte possono esserci solo le elezioni."

Che spettacolo!
 
Registrato
13 Luglio 2016
Messaggi
2,968
Reaction score
51
Silvio Berlusconi pronto ad appoggiare il governo M5S-PD, stipulando un nuovo patto con Conte.
Le sue dichiarazioni, con condizioni, alla Stampa:

"Un Governissimo con tutti dentro non credo sia né possibile né desiderabile.
Forza Italia è pronta a collaborare con Conte e il governo per dargli un contributo di idee ed esperienza.
Desideriamo stipulare un accordo a un tavolo che coinvolga non solo la politica, ma l’imprenditoria, l’università, le banche, la cultura, la scienza.
Le nostre condizioni sono che ascoltarci non deve essere un gesto di cordialità, bisognerà concordare concretamente le cose da fare. E non deve essereci per forza convergenza politica. E' il governo che ha bisogno della nostra competenza.
Shock fiscale, riforma della giustizia, sospensione tasse e sì al MES: rinunciare a 37 miliardi, praticamente a costo zero, è una follia”.

La risposta dell'alleato Salvini: "Io Berlusconi non lo capisco. A volte parla come Renzi, a volte come Prodi.
L'ho sentito dire sì al Mes. Usare la lingua di Prodi e di Renzi e professarsi liberale e moderato mi lascia dei dubbi.
E niente Draghi. Dopo Conte possono esserci solo le elezioni."

Crepa.
 
Registrato
13 Marzo 2015
Messaggi
10,514
Reaction score
427
Silvio Berlusconi pronto ad appoggiare il governo M5S-PD, stipulando un nuovo patto con Conte.
Le sue dichiarazioni, con condizioni, alla Stampa:

"Un Governissimo con tutti dentro non credo sia né possibile né desiderabile.
Forza Italia è pronta a collaborare con Conte e il governo per dargli un contributo di idee ed esperienza.
Desideriamo stipulare un accordo a un tavolo che coinvolga non solo la politica, ma l’imprenditoria, l’università, le banche, la cultura, la scienza.
Le nostre condizioni sono che ascoltarci non deve essere un gesto di cordialità, bisognerà concordare concretamente le cose da fare. E non deve essereci per forza convergenza politica. E' il governo che ha bisogno della nostra competenza.
Shock fiscale, riforma della giustizia, sospensione tasse e sì al MES: rinunciare a 37 miliardi, praticamente a costo zero, è una follia”.

La risposta dell'alleato Salvini: "Io Berlusconi non lo capisco. A volte parla come Renzi, a volte come Prodi.
L'ho sentito dire sì al Mes. Usare la lingua di Prodi e di Renzi e professarsi liberale e moderato mi lascia dei dubbi.
E niente Draghi. Dopo Conte possono esserci solo le elezioni."

Sarebbe fantastico vedere i cinque asini al governo con l’eterno odiato. Vabbè che ormai sono in una spirale di ridicolaggine che non accenna a fermarsi
 

Milanforever26

Senior Member
Registrato
6 Giugno 2014
Messaggi
39,447
Reaction score
3,098
Silvio Berlusconi pronto ad appoggiare il governo M5S-PD, stipulando un nuovo patto con Conte.
Le sue dichiarazioni, con condizioni, alla Stampa:

"Un Governissimo con tutti dentro non credo sia né possibile né desiderabile.
Forza Italia è pronta a collaborare con Conte e il governo per dargli un contributo di idee ed esperienza.
Desideriamo stipulare un accordo a un tavolo che coinvolga non solo la politica, ma l’imprenditoria, l’università, le banche, la cultura, la scienza.
Le nostre condizioni sono che ascoltarci non deve essere un gesto di cordialità, bisognerà concordare concretamente le cose da fare. E non deve essereci per forza convergenza politica. E' il governo che ha bisogno della nostra competenza.
Shock fiscale, riforma della giustizia, sospensione tasse e sì al MES: rinunciare a 37 miliardi, praticamente a costo zero, è una follia”.

La risposta dell'alleato Salvini: "Io Berlusconi non lo capisco. A volte parla come Renzi, a volte come Prodi.
L'ho sentito dire sì al Mes. Usare la lingua di Prodi e di Renzi e professarsi liberale e moderato mi lascia dei dubbi.
E niente Draghi. Dopo Conte possono esserci solo le elezioni."

Ma dai Salvini, cosa vuoi ci sia da capire..ha passa 80 anni e la demenza..vorrebbe solo tornare quanto prima a far parte di un governo, per pura megalomania...non sa stare in disparte, e siccome anche a DX ormai fa solo la stampella tanto vale gettarsi nel governo il prima possibile..ormai non ha nemmeno più il minimo senso della vergogna. è andato del tutto
 
Registrato
8 Febbraio 2019
Messaggi
10,774
Reaction score
3,443
Silvio Berlusconi pronto ad appoggiare il governo M5S-PD, stipulando un nuovo patto con Conte.
Le sue dichiarazioni, con condizioni, alla Stampa:

"Un Governissimo con tutti dentro non credo sia né possibile né desiderabile.
Forza Italia è pronta a collaborare con Conte e il governo per dargli un contributo di idee ed esperienza.
Desideriamo stipulare un accordo a un tavolo che coinvolga non solo la politica, ma l’imprenditoria, l’università, le banche, la cultura, la scienza.
Le nostre condizioni sono che ascoltarci non deve essere un gesto di cordialità, bisognerà concordare concretamente le cose da fare. E non deve essereci per forza convergenza politica. E' il governo che ha bisogno della nostra competenza.
Shock fiscale, riforma della giustizia, sospensione tasse e sì al MES: rinunciare a 37 miliardi, praticamente a costo zero, è una follia”.

La risposta dell'alleato Salvini: "Io Berlusconi non lo capisco. A volte parla come Renzi, a volte come Prodi.
L'ho sentito dire sì al Mes. Usare la lingua di Prodi e di Renzi e professarsi liberale e moderato mi lascia dei dubbi.
E niente Draghi. Dopo Conte possono esserci solo le elezioni."

si è confuso, intendeva che voleva partecipare al bunga bunga
 
Alto
head>