Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 19 di 19
  1. #11
    Senior Member L'avatar di willcoyote85
    Data Registrazione
    Oct 2018
    Messaggi
    18,389
    Citazione Originariamente Scritto da Masanijey Visualizza Messaggio
    C'è una sensazione che ho provato ieri quando nell'intervallo stavano intervistando Tonali e ad un certo punto gli hanno chiesto "quanto è importante tornare a giocare con Ibra?".
    Per quanto ami Ibra e siano evidenti i suoi meriti nella nostra rinascita, mi sembra che ad un certo punto stia diventando quasi svilente per gli altri giocatori continuare a sentire domande del genere. Voglio dire, questi hanno dimostrato ampiamente di essere forti anche senza di lui e uno potrebbe anche stancarsi veder accentrati su ibra tutti i meriti, anche quando non gioca. Non c'è secondo voi il rischio che alla lunga possa nascere una sorta di "gelosia" ?
    no, perchè sanno che a giugno molla.
    però hai ragione in pieno. è assurdo umiliarli sempre così. figuriamoci che senza ibra ma addirittura senza punte hanno comunque fatto belle partite.

    poi ok le caratteristiche di ibra sono perfette per noi ma anche gli altri non sono dei cessi.
    #juveout

  2. #12
    Juventus delenda est L'avatar di A.C Milan 1899
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    19,332
    Citazione Originariamente Scritto da willcoyote85 Visualizza Messaggio
    no, perchè sanno che a giugno molla.
    però hai ragione in pieno. è assurdo umiliarli sempre così. figuriamoci che senza ibra ma addirittura senza punte hanno comunque fatto belle partite.

    poi ok le caratteristiche di ibra sono perfette per noi ma anche gli altri non sono dei cessi.
    Chi l’ha detto che a Giugno molla? Per me a meno che non si riveli un rottame totale fisicamente da oggi in poi, vorrà eccome giocare la CL il prossimo anno.
    L’ONESTÀ DEI PRESCRITTI SFINTERISTI: “È emerso che le vittorie europee dell'Inter degli anni 1960 furono frutto di corruzione e imbrogli nei quali Angelo Moratti giocò un ruolo cruciale in un sistema messo in piedi da due uomini ora deceduti: Deszo Szolti, faccendiere ungherese, e Italo Allodi, il serpentino. (da (EN) This Football Life: Moratti in a real fix over Inter's glorious but tainted history, The Times, 8 novembre 2003)

  3. #13
    Juventus delenda est L'avatar di A.C Milan 1899
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    19,332
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Gli unici tifosi al mondo che se il top è fuori vanno in crisi e rivanno in crisi quando rientra...

    Ragazzi ve lo dico, state male...

    Io vedo davvero scarsa fiducia nei ragazzi, pare che stiamo vivendo una specie di sogno da cui perennemente richiamo di svegliarci..per fortuna invece la squadra è forte davvero e i giocatori lo stanno capendo
    Esatto. Come ti dicevo ieri, siamo noi che non crediamo in loro, però questi ragazzi hanno una mentalità da grandissima squadra, basti vedere partite come quella con la Lazio, il derby, Napoli, Udine dove vincemmo all’ultimo come con la Lazio...

    E questa mentalità non se la sono data da soli, l’ha trasmessa uno che sa come si fa a vincere.

    Ora leggo di gente che non vorrebbe rinnovarlo o vorrebbe ripartire con un carneade qualsiasi al suo posto, auguri se così fosse.

    Dovremmo averlo capito che servono sia i giovani che i veterani esperti e vincenti (sottolineo il vincenti, perché pure Biglia era un veterano), non si scappa.

    Specie se parliamo di una maglia come questa che pesa tonnellate.

    Ma sono sicuro che in dirigenza lo sappiano (Paolo ha più volte parlato del giusto mix che serve) e che non vogliano tornare indietro ai vecchi tempi.
    L’ONESTÀ DEI PRESCRITTI SFINTERISTI: “È emerso che le vittorie europee dell'Inter degli anni 1960 furono frutto di corruzione e imbrogli nei quali Angelo Moratti giocò un ruolo cruciale in un sistema messo in piedi da due uomini ora deceduti: Deszo Szolti, faccendiere ungherese, e Italo Allodi, il serpentino. (da (EN) This Football Life: Moratti in a real fix over Inter's glorious but tainted history, The Times, 8 novembre 2003)

  4. #14
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    33,812
    Citazione Originariamente Scritto da A.C Milan 1899 Visualizza Messaggio
    Esatto. Come ti dicevo ieri, siamo noi che non crediamo in loro, però questi ragazzi hanno una mentalità da grandissima squadra, basti vedere partite come quella con la Lazio, il derby, Napoli, Udine dove vincemmo all’ultimo come con la Lazio...

    E questa mentalità non se la sono data da soli, l’ha trasmessa uno che sa come si fa a vincere.

    Ora leggo di gente che non vorrebbe rinnovarlo o vorrebbe ripartire con un carneade qualsiasi al suo posto, auguri se così fosse.

    Dovremmo averlo capito che servono sia i giovani che i veterani esperti e vincenti (sottolineo il vincenti, perché pure Biglia era un veterano), non si scappa.

    Specie se parliamo di una maglia come questa che pesa tonnellate.

    Ma sono sicuro che in dirigenza lo sappiano (Paolo ha più volte parlato del giusto mix che serve) e che non vogliano tornare indietro ai vecchi tempi.
    Come ti ho già detto, questo è il modello ibrido che abbiamo trovato..e sta dando enormi frutti..bene così..Paolo e Zvone secondo me se lasciati a briglia sciola erano più sul modello gallianesco (ricordo che abbiamo inseguito Ozil, Modric, altri nomi sul viale del bollito..) Gazidis sul modello poppante di Rangnick che era un flop annunciato..

    Alla fine ha prevalso la via di Gazidis, ma per fortuna l'avvento di Ibra ha corretto quell'errore madornale di pensare che una maglia come quella del Milan sia come quella dell'atalanta o del lipsia..

    Buon per noi, abbiamo trovato una combinazione molto bella
    #MaledettiMusiGialli

    #MaledettiMangiaRatti

  5. #15
    Juventus delenda est L'avatar di A.C Milan 1899
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    19,332
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Come ti ho già detto, questo è il modello ibrido che abbiamo trovato..e sta dando enormi frutti..bene così..Paolo e Zvone secondo me se lasciati a briglia sciola erano più sul modello gallianesco (ricordo che abbiamo inseguito Ozil, Modric, altri nomi sul viale del bollito..) Gazidis sul modello poppante di Rangnick che era un flop annunciato..

    Alla fine ha prevalso la via di Gazidis, ma per fortuna l'avvento di Ibra ha corretto quell'errore madornale di pensare che una maglia come quella del Milan sia come quella dell'atalanta o del lipsia..

    Buon per noi, abbiamo trovato una combinazione molto bella
    Esatto, e questo modello andrà mantenuto anche quando mollerà Ibra.

    Sarebbe un errore terribile pensare di passare al modello Lipsia nudo e crudo.
    L’ONESTÀ DEI PRESCRITTI SFINTERISTI: “È emerso che le vittorie europee dell'Inter degli anni 1960 furono frutto di corruzione e imbrogli nei quali Angelo Moratti giocò un ruolo cruciale in un sistema messo in piedi da due uomini ora deceduti: Deszo Szolti, faccendiere ungherese, e Italo Allodi, il serpentino. (da (EN) This Football Life: Moratti in a real fix over Inter's glorious but tainted history, The Times, 8 novembre 2003)

  6. #16
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    33,812
    Citazione Originariamente Scritto da A.C Milan 1899 Visualizza Messaggio
    Esatto, e questo modello andrà mantenuto anche quando mollerà Ibra.

    Sarebbe un errore terribile pensare di passare al modello Lipsia nudo e crudo.
    Non succederà..anche perché abbiamo creato la base, adesso ci sono i Kessie, i Bennacer, i Theo, calah e gigio se restano..Calabria anche...giovani ma ormai veterani e con la testa da leader..
    Ma va dato atto a Gazidis che ha creduto nel suo progetto pur con le critiche: Leao, Saele, Theo, Benna...profili giovani, come detto la differenza è la competenza di chi sceglie..
    #MaledettiMusiGialli

    #MaledettiMangiaRatti

  7. #17
    Juventus delenda est L'avatar di A.C Milan 1899
    Data Registrazione
    Apr 2019
    Messaggi
    19,332
    Citazione Originariamente Scritto da Milanforever26 Visualizza Messaggio
    Non succederà..anche perché abbiamo creato la base, adesso ci sono i Kessie, i Bennacer, i Theo, calah e gigio se restano..Calabria anche...giovani ma ormai veterani e con la testa da leader..
    Ma va dato atto a Gazidis che ha creduto nel suo progetto pur con le critiche: Leao, Saele, Theo, Benna...profili giovani, come detto la differenza è la competenza di chi sceglie..
    No certo, io mi riferivo più che altro in vista del post-Ibra. A meno che Leao non esploda ( il post Ibra sarebbe suo, se esplodesse) servirebbe secondo me un centravanti di alto profilo, magari se non potremo comprarlo anche preso a parametro zero come Ibra andrebbe bene.

    Forse anche in difesa si potrebbe fare una cosa simile, a meno che Kalulu e Sinakan non si dimostrino subito capaci di stare in una difesa che lotta per obiettivi importanti.

    Quindi per me il modello ibrido è l’avere nei titolari 1 o 2 veterani che sanno come si vince e traboccano di mentalità vincente, attorniati da giovani talentuosi. Questo è il modello ideale. Né quello gallianesco né quello Gazidiano duro e puro (cioè squadre di ragazzini dalla A alla Z ) può funzionare.
    L’ONESTÀ DEI PRESCRITTI SFINTERISTI: “È emerso che le vittorie europee dell'Inter degli anni 1960 furono frutto di corruzione e imbrogli nei quali Angelo Moratti giocò un ruolo cruciale in un sistema messo in piedi da due uomini ora deceduti: Deszo Szolti, faccendiere ungherese, e Italo Allodi, il serpentino. (da (EN) This Football Life: Moratti in a real fix over Inter's glorious but tainted history, The Times, 8 novembre 2003)

  8. #18
    Senior Member L'avatar di Milanforever26
    Data Registrazione
    Jun 2014
    Messaggi
    33,812
    Citazione Originariamente Scritto da A.C Milan 1899 Visualizza Messaggio
    No certo, io mi riferivo più che altro in vista del post-Ibra. A meno che Leao non esploda ( il post Ibra sarebbe suo, se esplodesse) servirebbe secondo me un centravanti di alto profilo, magari se non potremo comprarlo anche preso a parametro zero come Ibra andrebbe bene.

    Forse anche in difesa si potrebbe fare una cosa simile, a meno che Kalulu e Sinakan non si dimostrino subito capaci di stare in una difesa che lotta per obiettivi importanti.

    Quindi per me il modello ibrido è l’avere nei titolari 1 o 2 veterani che sanno come si vince e traboccano di mentalità vincente, attorniati da giovani talentuosi. Questo è il modello ideale. Né quello gallianesco né quello Gazidiano duro e puro (cioè squadre di ragazzini dalla A alla Z ) può funzionare.
    Si il centravanti top servirebbe..anche se credo che per come giochiamo ora anche un Higuain lordoso avrebbe fatto i suoi gol...non so credo uno dei nomi più papabili sia icardi
    #MaledettiMusiGialli

    #MaledettiMangiaRatti

  9. #19
    Citazione Originariamente Scritto da Admin Visualizza Messaggio
    L'ex rossonero Chiarugi al CorSport in edicola sul Milan e su Ibra:"Il rientro di Ibra dà ancora più forza al Milan. E' fondamentale. Ha dimostrato di essere il giocatore giusto per questa squadra. Il suo ritorno a Cagliari necessario, considerate le assenze. Leao ha fatto bene, ma Ibra è indispensabile. Tutti lo davano per finito, lui gioca con la sua esuberanza quando dice che sarà decisivo fino a 50 anni. Sta facendo cose straordinarie. Farà ancora benissimo. Va dato atto a Pioli di aver insistito per la sua conferma. E Maldini sta facendo un gran lavoro. Milan ok anche senza Ibra? Vuol dire che il collettivo ha retto bene. Finalmente il Milan in testa dopo tanti anni. E col rientro di Ibra c'è una sicurezza in più. Il Milan ora vola. E può puntare allo scudetto anche senza una rosa vasta come quelle di Juve e Inter. Se Ibra non avrà più ricadute e col rientro di Rebic, il Milan potrà dire la sua fino alla fine essendosi sistemato bene come equilibrio a centrocampo e in difesa".
    Dipende, una delle migliori qualità di ibra e quella di far salire la squadra con spizzate e difesa palla.

    Ieri non lo abbiamo cercato neanche una volta alla Lukaku per prenderci l'appoggio, speriamo sia stato un caso,altrimenti fra qualche partita avremo un problema ibra che neanche ci immaginiamo.

Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.



P. Iva 03003620600