Ti stiamo aspettando! Bastano 30 secondi per registrarsi sulla più grande community rossonera e condividere le proprie passioni con migliaia di utenti! registrati subito! (Ti preghiamo di attendere l'attivazione dopo l'iscrizione)

Top 22 Stats
Loading... Latest Posts
Loading...
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Loading...
 

Pagina 22 di 22 PrimaPrima ... 12202122
Risultati da 211 a 220 di 220
  1. #211
    Senior Member L'avatar di folletto
    Data Registrazione
    Aug 2012
    Località
    Terni
    Messaggi
    5,111
    Il trequartista deve arrivare, giochiamo col 4312 e non ne abbiamo uno se escludiamo Paqueta che serve come mezzala. Suso non può giocare in quel ruolo e direi anche in questo modulo

  2. #212
    Senior Member L'avatar di willcoyote85
    Data Registrazione
    Oct 2018
    Messaggi
    7,385
    Citazione Originariamente Scritto da Djerry Visualizza Messaggio
    Ecco anche un ulteriore conseguenza del non lanciare i nuovi arrivati in ritiro per favorire il gruppo consolidato: abbiamo pure giustamente depresso l'ambiente ad una settimana dal debutto.
    Basterebbe un colpo di tacco nel nulla di Paquetà per ravvivare gli animi.

    Due cose su tutti:
    1: per limiti clamorosi degli interpreti, rappresentiamo l'impossibilità di far arrivare ed uscire in modo pulito e rapido la palla dal punto X (centrocampo) al punto Y (limite dell'area).
    Simbolo di tutto questo è Borini che invece di aprire in verticale col corpo già orientato decide senza senso di girarsi a 325° per passare indietro a Calabria accorrente.

    2: manca del tutto quella richiesta di Giampaolo di aggredire in avanti dopo aver perso palla, strutturalmente pensiamo calcio Gattusiano e rinculiamo tutti indietro per non concedere la profondità invece di cercare il recupero alto. Dopo l'errore individuale di Calabria (continua sempre a sfuggirmi come possa non essere chiaro ai dirigenti il problema enorme che abbiamo nel ruolo) che ha portato al gol valido del Cesena è poi subentrata pure la paura che ha persino accentuato l'atteggiamento timoroso di Romagnoli e soci.
    sulla 1a parte in neretto: d'accordissimo

    sulla 2a parte in neretto: l'ho predetto proprio oggi pomeriggio... con calabria e musacchio subentrerà la paura in tutti gli 11 in campo e faremo schifo. coppia da serie B e sto largo
    #juveout

  3. #213
    In generale, partita servita più per consolidare i concetti di gioco.
    Ho visto Piatek molto più coinvolto, merito suo che si è mosso ed è venuto incontro spesso, col beneficio d'aver toccato molti più palloni.

    Mi permetto di fare appunti a Giampaolo.
    La fascia sinistra con Rodriguez si è confermata (come già detto tutta l'estate) un binario morto senza sbocchi. Avere un fluidificante da quella parte consente di avere una manovra meno prevedibile, allargare le maglie avversarie, dare maggiori soluzioni ai centrocampisti, una fonte alternativa di cross per le punte. Lo svizzero stazionava basso, a volte accentrato. Avrei osato Strinic o Calabria a sinistra, con Conti a destra. Si spera nel veloce recupero di Hernandez.

    Castillejo titolare per tutta l'estate è inconcepibile. Va bene testare, va bene che hai poche alternative, ma in un contesto del genere personalmente avrei preferito cercare di recuperare mentalmente André Silva, uno che per lo meno è di ruolo e ha dalla sua delle doti fisiche e tecniche di tutto rispetto, rese inconsistenti da un'evidente demotivazione: il ragazzo pare senz'anima. Non è mai stato un carattere combattente, o una personalità da Milan, ma coinvolgerlo di più e coinvolgerlo meglio non l'avrebbe deprezzato così tanto e ci avrebbe dato una migliore spalla per Piatek di quanto non lo sia, ad oggi, Castillejo.

    Paquetà è fantastico quando si tratta di creare calcio e smistare il pallone fronte alla porta, ma è evidente quanto sia poco incline al retropassaggio di alleggerimento, non ce l'ha proprio nel dna. Ne ha sbagliati 3 che in campionato avrebbero potuto costare caro. Vedo troppi passaggi all'indietro da parte delle mezzali, e ho la sensazione che non sia solo un'esigenza ma un vero e proprio diktat del mister, riproposto però con scolastica e a volte stucchevole insistenza. Sintomo che i meccanismi son tutt'altro che oliati e che effettivamente il lavoro da fare è ancora tanto.

    Giocatori come Bonaventura e Leao, che apportano dribbling, creazione di superiorità numerica, velocità e fisicità (tutte qualità di cui questa squadra è colpevolmente in deficit), diventano imprescindibili per questa squadra. La partita di oggi, seppur amichevole, ha dimostrato come gli stessi Theo e Kessié siano giocatori con qualità essenziali.

    Biglia e Suso sottoritmo, a dimostrazione di ciò che si va ripetendo da mesi: quando l'avversario alza i giri del motore, stringe le maglie e ci mette fisicità, i due spariscono perché troppo lenti e poco dinamici. Non si discutono i piedi o la classe, ma la capacità di restare in partita ad alta intensità.
    Parlo di calcio con chiunque, purché siate in grado di rispettare persone e idee: non risponderò mai a messaggi boriosi, provocatori o offensivi. Sappiatevi regolare.

  4. #214
    Junior Member L'avatar di Emme
    Data Registrazione
    Jul 2018
    Messaggi
    250
    Citazione Originariamente Scritto da A.C Milan 1899 Visualizza Messaggio


    La mia domanda era vera, non retorica, perché personalmente la vedo male pure per il sesto posto.
    Ok, ti dico la mia seriamente...

    Per la prima volta dopo 4 anni vedo un progetto da parte della dirigenza un allenatore scelto e preparato un'ottica diversa sugli acquisti, del resto il calcio moderno ha dinamiche che non si possono eludere, i calciatori acquistati gennaio 2019 ad oggi credo siano meglio del pacchetto mirabelliano (almeno spero) io ci vedo della lungimiranza, poi che ti devo dire mi sbaglierò...vedere oggi Giampaolo con quei quattro cadaveri (mirabelliani e non, ci metto pure Suso) non mi porto a vedere una prospettiva é vero, ma spero che il cantiere del buon Giampaolo possa dare dei buoni frutti, magari più velocemente possibile.

    Detto qst ti faccio presente che per molti qui dentro, l'anno scorso, se non siamo arrivati quarti é stato per colpa di Gattuso (che non era per niente all'altezza della situazione) e non per l'organico...la mia idea Gattuso non credo sarà mai un allenatore da grandi squadre, ma con quella squadra non credo si potesse ottenere di più, e lui l'ha fatta giocare in modo pessimo...il ritorno di milan lazio in coppa Italia era da denuncia...

    Spero di essere stato chiaro...
    No dai...sul serio...essere stato definito uno dei 50 uomini piú belli al mondo, non ha mai intaccato la mia integrità spirituale ed intellettiva...e posso giurartelo(cit.)

    Tempi duri per i troppo buoni (cit.)

  5. #215
    BFMI-class member L'avatar di gabri65
    Data Registrazione
    Jun 2018
    Messaggi
    3,228
    Citazione Originariamente Scritto da Djerry Visualizza Messaggio
    Ecco anche un ulteriore conseguenza del non lanciare i nuovi arrivati in ritiro per favorire il gruppo consolidato: abbiamo pure giustamente depresso l'ambiente ad una settimana dal debutto.
    Basterebbe un colpo di tacco nel nulla di Paquetà per ravvivare gli animi.

    Due cose su tutti:
    1: per limiti clamorosi degli interpreti, rappresentiamo l'impossibilità di far arrivare ed uscire in modo pulito e rapido la palla dal punto X (centrocampo) al punto Y (limite dell'area).
    Simbolo di tutto questo è Borini che invece di aprire in verticale col corpo già orientato decide senza senso di girarsi a 325° per passare indietro a Calabria accorrente.

    2: manca del tutto quella richiesta di Giampaolo di aggredire in avanti dopo aver perso palla, strutturalmente pensiamo calcio Gattusiano e rinculiamo tutti indietro per non concedere la profondità invece di cercare il recupero alto. Dopo l'errore individuale di Calabria (continua sempre a sfuggirmi come possa non essere chiaro ai dirigenti il problema enorme che abbiamo nel ruolo) che ha portato al gol valido del Cesena è poi subentrata pure la paura che ha persino accentuato l'atteggiamento timoroso di Romagnoli e soci.
    Male il punto 2). Allora vuol dire che la mentalità Gattusiana è molto più profonda di quello che pensiamo. Significa che occorrerà molto tempo per disintossicare la mente dei giocatori, e questo va in contrasto con il fatto che il campionato comincia a breve.

    Inoltre, se la squadra non si muove di concerto, vuol dire che attualmente non ci sono leaders in mezzo al campo che dettano i tempi in maniera aderente alle idee dell'allenatore.
    "Tutto quello che si muove sull'erba, colpiscilo. Se è la palla, pazienza." -- Nereo Rocco ai suoi difensori

    "Il centrocampo. Il centrocampo. Il centrocampo. Il centrocampo. Il centrocampo." -- gabri65 al forum di MILAN WORLD

  6. #216
    Citazione Originariamente Scritto da Emme Visualizza Messaggio
    Ok, ti dico la mia seriamente...

    Per la prima volta dopo 4 anni vedo un progetto da parte della dirigenza un allenatore scelto e preparato un'ottica diversa sugli acquisti, del resto il calcio moderno ha dinamiche che non si possono eludere, i calciatori acquistati gennaio 2019 ad oggi credo siano meglio del pacchetto mirabelliano (almeno spero) io ci vedo della lungimiranza, poi che ti devo dire mi sbaglierò...vedere oggi Giampaolo con quei quattro cadaveri (mirabelliani e non, ci metto pure Suso) non mi porto a vedere una prospettiva é vero, ma spero che il cantiere del buon Giampaolo possa dare dei buoni frutti, magari più velocemente possibile.

    Detto qst ti faccio presente che per molti qui dentro, l'anno scorso, se non siamo arrivati quarti é stato per colpa di Gattuso (che non era per niente all'altezza della situazione) e non per l'organico...la mia idea Gattuso non credo sarà mai un allenatore da grandi squadre, ma con quella squadra non credo si potesse ottenere di più, e lui l'ha fatta giocare in modo pessimo...il ritorno di milan lazio in coppa Italia era da denuncia...

    Spero di essere stato chiaro...
    La vedo allo stesso modo.

    Tranne il mercato che, partito bene, è sprofondato nel “vorrei ma non posso” tipico del Milan straccione 2012-2017.

    Per il resto vedremo, di sicuro non si parte sulle ali dell’entusiasmo.
    #VIAGLISTROZZINIGIUDEIDALMILAN #IDDIOTTFÖRADIBALL

    “La grande marcia della distruzione intellettuale proseguirà. Tutto sarà negato. Tutto diventerà un credo. Fuochi verranno attizzati per testimoniare che due più due fa quattro. Spade saranno sguainate per dimostrare che le foglie sono verdi in estate. Combatteremo per i prodigi visibili come se fossero invisibili.” - G.K. Chesterton (A.D 1905)

    111 anni dopo

    “La madre è un concetto antropologico” - ( coppia gay, A.D 2016)

  7. #217
    Senior Member L'avatar di Lineker10
    Data Registrazione
    Jun 2017
    Messaggi
    9,127
    Comunque dai commenti che leggo questo brutto pareggio ha avuto il pregio di riportare tutti ad un più assennato realismo.

  8. #218
    Member
    Data Registrazione
    May 2017
    Messaggi
    2,303
    1 Chalanoglu mezzala non ci deve giocare, da regista, già qualcosa meglio. Ovviamente l.ideale sarebbe cederlo
    2 io mi chiedo, ma quelli che dicono che kessie non può giocare in questa squadra perché ha i piedi quadrati........li hanno visti gli altri???? Kessie ha piedi assolutamente in linea col resto della squadra, ma è l'unico che corre e che non ha paura dello scontro fisico. INDISPENSABILE
    3 Suso se contrastato fisicamente combina poco...d altra parte bisogna ammettere che assieme a paqueta è l unico che sa giocare a calcio.
    4 castillejo sarebbe inutile anche in serie C, se lo scambiassimo con il loro Valencia, ci guadagneremmo, non scherzo.
    5 ma dove era Bonaventura????????? Come dico dall'inizio non può essere lasciato in panca in questo milan

  9. #219
    Junior Member L'avatar di jumpy65
    Data Registrazione
    Sep 2014
    Messaggi
    65
    Citazione Originariamente Scritto da enigmistic02 Visualizza Messaggio
    In generale, partita servita più per consolidare i concetti di gioco.
    Ho visto Piatek molto più coinvolto, merito suo che si è mosso ed è venuto incontro spesso, col beneficio d'aver toccato molti più palloni.

    Mi permetto di fare appunti a Giampaolo.
    La fascia sinistra con Rodriguez si è confermata (come già detto tutta l'estate) un binario morto senza sbocchi. Avere un fluidificante da quella parte consente di avere una manovra meno prevedibile, allargare le maglie avversarie, dare maggiori soluzioni ai centrocampisti, una fonte alternativa di cross per le punte. Lo svizzero stazionava basso, a volte accentrato. Avrei osato Strinic o Calabria a sinistra, con Conti a destra. Si spera nel veloce recupero di Hernandez.

    Castillejo titolare per tutta l'estate è inconcepibile. Va bene testare, va bene che hai poche alternative, ma in un contesto del genere personalmente avrei preferito cercare di recuperare mentalmente André Silva, uno che per lo meno è di ruolo e ha dalla sua delle doti fisiche e tecniche di tutto rispetto, rese inconsistenti da un'evidente demotivazione: il ragazzo pare senz'anima. Non è mai stato un carattere combattente, o una personalità da Milan, ma coinvolgerlo di più e coinvolgerlo meglio non l'avrebbe deprezzato così tanto e ci avrebbe dato una migliore spalla per Piatek di quanto non lo sia, ad oggi, Castillejo.

    Paquetà è fantastico quando si tratta di creare calcio e smistare il pallone fronte alla porta, ma è evidente quanto sia poco incline al retropassaggio di alleggerimento, non ce l'ha proprio nel dna. Ne ha sbagliati 3 che in campionato avrebbero potuto costare caro. Vedo troppi passaggi all'indietro da parte delle mezzali, e ho la sensazione che non sia solo un'esigenza ma un vero e proprio diktat del mister, riproposto però con scolastica e a volte stucchevole insistenza. Sintomo che i meccanismi son tutt'altro che oliati e che effettivamente il lavoro da fare è ancora tanto.

    Giocatori come Bonaventura e Leao, che apportano dribbling, creazione di superiorità numerica, velocità e fisicità (tutte qualità di cui questa squadra è colpevolmente in deficit), diventano imprescindibili per questa squadra. La partita di oggi, seppur amichevole, ha dimostrato come gli stessi Theo e Kessié siano giocatori con qualità essenziali.

    Biglia e Suso sottoritmo, a dimostrazione di ciò che si va ripetendo da mesi: quando l'avversario alza i giri del motore, stringe le maglie e ci mette fisicità, i due spariscono perché troppo lenti e poco dinamici. Non si discutono i piedi o la classe, ma la capacità di restare in partita ad alta intensità.
    Analisi che condivido. In particolare Biglia e Suso oggi in difficoltà sia di gamba che di testa. Non darei peso a una partita di allenamento di questo tipo. A regime la squadra non potrà essere questa sia come giocatori che come intensità

  10. #220
    Junior Member L'avatar di Walker
    Data Registrazione
    May 2019
    Messaggi
    93
    Non ho visto la partita, non posso quindi giudicare il gioco o altro, dico solo che ad una settimana dall'inizio della stagione penso che il primo obiettivo che affiori nella mente dei giocatori, e probabilmente anche del tecnico sia quello di non farsi male, specie in una amichevole con una squadra di categoria inferiore, che invece per motivi di prestigio spesso gioca col sangue agli occhi per far bella figura, anche se la partita non conta nulla.

Pagina 22 di 22 PrimaPrima ... 12202122

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •  

Milan World Forum © 2013 Tutti i diritti sono riservati. E' vietata la riproduzione, anche solo parziale, di contenuti e grafica.

Powered by vBulletin® • Copyright © 2012, Jelsoft Enterprises Ltd.

Milan World non si assume nessuna responsabilità riguardo i contenuti redatti dagli utenti. Foto e Video (da Youtube) pubblicati su MW non sono hostati su questo sito ma semplicemente riportati da altri media attraverso dei link accessibili a tutti.



P. Iva 03003620600