Verdelli lascia direzione di Repubblica

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
19,956
Reaction score
2,072
Carlo Verdelli lascia la direzione di Repubblica. Il giornalista, che dirigeva il quotidiano da febbraio 2019, è stato sostituito da Maurizio Molinari, in precedenza direttore de La Stampa.

Verdelli, negli ultimi giorni, ha ricevuto continue minacce di morte sui social.
 

gabri65

BFMI-class member
Registrato
26 Giugno 2018
Messaggi
16,007
Reaction score
7,697
Carlo Verdelli lascia la direzione di Repubblica. Il giornalista, che dirigeva il quotidiano da febbraio 2019, potrebbe essere rimpiazzato da Maurizio Molinari attualmente direttore de La Stampa.

Verdelli, negli ultimi giorni, ha ricevuto continue minacce di morte sui social.

Colpa di Salvini.
 

Milanforever26

Senior Member
Registrato
6 Giugno 2014
Messaggi
39,452
Reaction score
3,104
Carlo Verdelli lascia la direzione di Repubblica. Il giornalista, che dirigeva il quotidiano da febbraio 2019, è stato sostituito da Maurizio Molinari, in precedenza direttore de La Stampa.

Verdelli, negli ultimi giorni, ha ricevuto continue minacce di morte sui social.

Considerando che cloaca è Repubblica dev'essere un vero incapace sto verdelli
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
160,975
Reaction score
10,904
Hanno tirato su una mega campagna incredibile per le minacce (via social...) ricevute, tirando in ballo fascisti e nazisti, ed ora si dimette per divergenze con gli Elkann.

Mah...

Quando accadono determinate cose a determinati "esponenti", bisogna sempre chiedersi "Ma sarà vero"?
 

fabri47

Senior Member
Registrato
15 Dicembre 2016
Messaggi
19,956
Reaction score
2,072
Effettivamente, il tutto suona un pò strano e non può essere un caso. C'è da dire che sto Molinari è un fan del Partito Repubblicano americano e anni fa fece un libro pro-Bush. Magari vedremo una leggera svolta (?). Lo spero per loro, perchè Repubblica da un pò di anni è diventata illeggibile, una stampella del PD, degna succeditrice di quella carta igienica chiamata L'Unità.
 

AntaniPioco

Senior Member
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
16,818
Reaction score
659
Sentiremo la mancanza del suo vittimismo, del suo imbarazzante estremismo, della sua devozione al santone Saviano, della sua cordardia nel far dire ad altri quello che è il suo pensiero e la sua linea editoriale per non esserne responsabile, delle sue minacce a Salvini in titoli a tutta pagina

Ciao direttore, insegna ai prossimi direttori a considerare minacce di morte dei banali meme ironici, e a ridurre al fascismo qualsiasi pensiero non conforme al tuo per mezzo di casi umani come Paolo Berizzi
 

Mou

New member
Registrato
25 Febbraio 2013
Messaggi
3,107
Reaction score
17
Effettivamente, il tutto suona un pò strano e non può essere un caso. C'è da dire che sto Molinari è un fan del Partito Repubblicano americano e anni fa fece un libro pro-Bush. Magari vedremo una leggera svolta (?). Lo spero per loro, perchè Repubblica da un pò di anni è diventata illeggibile, una stampella del PD, degna succeditrice di quella carta igienica chiamata L'Unità.

Assolutamente... Repubblica è ormai a tutti gli effetti una fanzine di partito.
 
Alto
head>