V-Day M5S: 1 Dicembre 2013. Terzo Vaffa Day a Genova

  • New threads
  • Latest posts

Emanuele

New member
Io spero in un bel comizio di Zio Beppe in cui si sputi un po' su questi imprenditori che si arricchiscono alle spalle dei dipendenti.

Ah, dimenticavo, dalle dichiarazioni 2012 è saltato fuori che i dipendenti hanno un reddito superiore agli imprenditori. Ohibò.

Ministero dell'economia:

In merito agli articoli pubblicati oggi 15 novembre su alcuni organi d’informazione, relativi ai dati delle dichiarazioni dei redditi classificati per reddito prevalente, diffusi ieri 14 novembre 2013 sul sito del Dipartimento delle Finanze, si ritiene opportuno aggiungere alcune precisazioni a proposito del confronto evidenziato tra i redditi dichiarati dai lavoratori dipendenti e quelli degli imprenditori. La definizione di “imprenditori” quale sinonimo di “datori di lavoro” ha infatti portato a confondere l’analisi dei dati. La quota maggiore degli imprenditori presa in esame non ha personale alle proprie dipendenze, quindi non è un “datore di lavoro”.
A tal proposito, a pag. 63 dell’analisi dei dati Irpef 1 , pubblicata come di consueto a corredo delle tabelle statistiche, viene infatti presentata la disamina dei soggetti con reddito da “lavoro dipendente prevalente” che, integrata con le informazioni del proprio sostituto d’imposta (estratte dal modello 770), consente un corretto confronto tra redditi medi di dipendenti ed i datori di lavoro.
I lavoratori dipendenti che hanno come datore di lavoro una persona fisica (dichiaranti lavoro autonomo, d’impresa o allevamento) sono pari al 9,6% del totale e dichiarano un reddito medio da lavoro dipendente di 10.647 euro, mentre i corrispondenti datori di lavoro persone fisiche (circa 575.000 soggetti) dichiarano un reddito medio da attività economica pari a 33.653 euro, ossia circa il triplo.
I dipendenti che sono invece impiegati presso società o enti (90,4 % del totale)2 dichiarano un reddito medio da lavoro dipendente pari a 21.674 euro contro un reddito medio del sostituto d’imposta pari a circa 132.000 euro3 .

Inoltre le comparazioni tra redditi medi di diversa specie, quali il reddito da lavoro dipendente e quello d’impresa vanno effettuate con cautela, viste le diverse norme fiscali applicabili per la loro determinazione.

quindi diciamo che non è proprio così, anche perchè se si contasse l'evasione fiscale direi che lo iato tra dipendente e datore di lavoro sarebbe ancora più macroscopico :asd:

Inoltre non credo che il buon beppe criticherebbe mai in generale la categoria degli imprenditori, visto che ne fa parte e che presumibilmente ha più di qualche elettore nella suddetta.
 

Super_Lollo

Senior Member
Non c'era nessuno , il M5S è in calo .. Bla bla bla ... 100 mila persone .. Ma per il TG5 non saranno state 5 mila .
Tutto il resto è noia ... Se solo vi sforzaste di ASCOLTARE ...
 

Doctore

Bannato
Ora non ricordo dove l ho letto...pero è stato riscontrato che un lavoratore dipendente guadagna piu di alcune determinate categorie tipo commercianti in generale,gioiellieri,titolari di bar/ristoranti,abbigliamento ecc.
 

smallball

Senior Member
Non c'era nessuno , il M5S è in calo .. Bla bla bla ... 100 mila persone .. Ma per il TG5 non saranno state 5 mila .
Tutto il resto è noia ... Se solo vi sforzaste di ASCOLTARE ...
il calo lo valuterai tra 6 mesi con le elezioni europee:allo stato attuale quella % presa alle elezioni di Febbraio credo sia pura utopia
 

juventino

New member
Premetto subito che non sono grillino.
Adesso, farneticazioni economiche a parte, Grillo secondo me su Napolitano non ha ragione, di più. Questo signore ha fatto distruggere intercettazioni che sarebbero state utilissime ai PM nell'inchiesta sulla trattativa Stato-Mafia. Ma vi rendete conto della gravità inaudita di tale gesto?Perchè il capo dello Stato avrebbe dovuto fare una cosa del genere?Che cosa vuole nascondere?In un paese normale come minimo i media lo martellerebbero chiedendogli di dare spiegazioni a ciò.
Inoltre, visto che NESSUN MEDIA ne parla, vorrei ricordarvi che il nostro presidente della Repubblica è stato anche ministro dell'interno durante il periodo in cui gli interrogatori di Schiavone divennero segreto di Stato (1997). Non poteva non sapere.
Due fatti che, almeno secondo me, bastano e avanzano per chiedere le dimissioni.
 

vota DC

Senior Member
il calo lo valuterai tra 6 mesi con le elezioni europee:allo stato attuale quella % presa alle elezioni di Febbraio credo sia pura utopia

Non ha molto senso paragonare europee con politiche. Il M5S in quel genere di elezioni farà sempre male, l'opposto del centrosinistra che vince quelle locali ed europee e perde le politiche o le vince solo se il centrodestra si presenta diviso.

ritengo ingiustificato e assurdo l'attacco del comico Genovese verso il Presidente della Repubblica

Grillo è l'uomo dell'America mandato contro le superpotenze europee. Su di lui contano per un nuovo piano Marshall, quindi che istruzioni dovrebbe avere Grillo verso chi prima sta con il Terzo Reich e poi con i sovietici? Alla fine Napolitano è in piedi perché se cade confessa (ad esempio perché ha pomposamente ricevuto l'assassino del presidente polacco l'anno scorso?) e quindi persino i suoi sostenitori sperano che tiri le cuoia mentre è in carica.
 
Alto