Trump:" Tornare al lavoro, ci sono più incidenti in auto"

Tifo'o

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
36,464
Reaction score
5,248
Nonostante i contagi negli USA continuano ad aumentare, il presidente americano sembra più convinto che la chiusura parziale del paese sia stata abbastanza. Durante una intervista a Fox News ha spiegato di volere riaprire tutto prima di Pasqua. "Perdiamo migliaia e migliaia di persone per l'influenza, non chiuderemo il paese. Ne perdiamo di più per gli incidenti automobilistici e non chiediamo di smettere di fare auto. Dobbiamo tornare a lavoro. Una grave recessione potrebbe fare più vittime del Coronavirus"
 

Tifo'o

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
36,464
Reaction score
5,248
Il concetto potrebbe anche essere giusto .. non si potrà chiudere in eterno e questo virus non scomparirà tra 2 settimane.
Ma come al solito si mostra davvero imbarazzante nella comunicazione, i soliti parallelismi ridicoli...
 

Ringhio8

Senior Member
Registrato
14 Febbraio 2020
Messaggi
9,200
Reaction score
3,999
Il concetto potrebbe anche essere giusto .. non si potrà chiudere in eterno e questo virus non scomparirà tra 2 settimane.
Ma come al solito si mostra davvero imbarazzante nella comunicazione, i soliti parallelismi ridicoli...

Non concordo affatto sul suo modo di dire la cosa, ma ha ragione, una recessione come quella che sta per arrivare può fare molte più vittime del virus. Bisogna fermarlo nel più breve tempo possibile, non voglio neanche pensare che tra un mese o due le aziende siano ancora chiuse e i lavoratori disoccupati. Se gli aiuti dallo stato sono quelli visti finora ( zero ) sarà un'altra strage dopo quella che stiamo vedendo ora tutti i giorni, se non peggiore
 
Registrato
13 Gennaio 2014
Messaggi
31,597
Reaction score
9,602
Il concetto potrebbe anche essere giusto .. non si potrà chiudere in eterno e questo virus non scomparirà tra 2 settimane.
Ma come al solito si mostra davvero imbarazzante nella comunicazione, i soliti parallelismi ridicoli...

Il suo ragionamento è totalmente errato invece.
Libero di agire, questo virus avrebbe ucciso 300.000 persone solo in Italia.
In USA qualche milione presumo.

Questi sono i numeri, poi vedano loro.

Ma usare i numeri post restrizioni per fare statistiche è sciocco.

Apprezzerei di piu la modalità Boris Jhonson: moriranno i vostri cari, punto. Il paese non si ferma.

Non bisogna cercare scuse, basta dire " prima i soldi"

Poi certo che bisogna tornare alla propria vita, altrimenti si muore di fame.
Ma non bisogna avere alcuna fretta, gli Usa necessitano di un mese da oggi.

Pensare che, bastava chiudere tutto dopo il primo caso in occidente, ne saremmo gia fuori.
Ci eravamo arrivati perfino qui
 
Registrato
8 Ottobre 2018
Messaggi
44,081
Reaction score
14,290
ancora fanboy dell'italia non si ferma dopo quello che abbiamo vissuto e stiamo ancora vivendo?

avessimo fermato tutto subito ne saremmo già fuori. con sti aiutini a confindustria stanno facendo un sacco di danni
 

Tifo'o

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
36,464
Reaction score
5,248
Il suo ragionamento è totalmente errato invece.
Libero di agire, questo virus avrebbe ucciso 300.000 persone solo in Italia.
In USA qualche milione presumo.

Questi sono i numeri, poi vedano loro.

Ma usare i numeri post restrizioni per fare statistiche è sciocco.

Apprezzerei di piu la modalità Boris Jhonson: moriranno i vostri cari, punto. Il paese non si ferma.

Non bisogna cercare scuse, basta dire " prima i soldi"

Poi certo che bisogna tornare alla propria vita, altrimenti si muore di fame.
Ma non bisogna avere alcuna fretta, gli Usa necessitano di un mese da oggi.

Pensare che, bastava chiudere tutto dopo il primo caso in occidente, ne saremmo gia fuori.
Ci eravamo arrivati perfino qui

Ormai il danno è fatto in USA, persino l'omunculo di Trump se ne è reso conto. Ha agito, come tutti, in ritardo. Ora coma ora chiudere non serve praticamente a nulla. Stiamo parlando di un paese troppo vasto inoltre, a differenza dell'Europa, la sanità non è gratuita. Gli USA non necessitano di un mese ma 6 mesi ad essere positivi. Ovvero impossibile. E dunque ha optato per il tornare alla vita normale. Tanto ci sono 50 mln di persone che non sono manco assicurate e dunque per una fetta non si saprà mai la causa della morte.
 
Registrato
8 Ottobre 2018
Messaggi
44,081
Reaction score
14,290
Ormai il danno è fatto in USA, persino l'omunculo di Trump se ne è reso conto. Ha agito, come tutti, in ritardo. Ora coma ora chiudere non serve praticamente a nulla. Stiamo parlando di un paese troppo vasto inoltre, a differenza dell'Europa, la sanità non è gratuita. Gli USA non necessitano di un mese ma 6 mesi ad essere positivi. Ovvero impossibile. E dunque ha optato per il tornare alla vita normale. Tanto ci sono 50 mln di persone che non sono manco assicurate e dunque per una fetta non si saprà mai la causa della morte.

la cina è ancora più vasta ma in nemmeno 1 mese ne è uscita. non c'entra la vastità ma semmai la densità. e poi se chiudi tutti in casa nemmeno quella. 15 giorni e azzeri quasi icontagi. è l'unica via non puoi far morire milioni di persone. paralizzeresti tutto
 

FiglioDelDioOdino

New member
Registrato
15 Aprile 2013
Messaggi
7,458
Reaction score
207
Da questa pandemia ne uscirà meglio chi meno ha chiuso le attività.

Non è una pandemia ma un'epidemia anti-occidentale.
 

Tifo'o

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
36,464
Reaction score
5,248
la cina è ancora più vasta ma in nemmeno 1 mese ne è uscita. non c'entra la vastità ma semmai la densità. e poi se chiudi tutti in casa nemmeno quella. 15 giorni e azzeri quasi icontagi. è l'unica via non puoi far morire milioni di persone. paralizzeresti tutto

Lasciamo stare la Cina che come esempio, per me, è il peggiore in assoluto. Non sappiamo nemmeno quanti in verità sono stati infetti realmente altro che 80 mila.. non sappiamo nemmeno i veri numeri dei morti 3000 certo.. Tutti numeri falsi.


Se si vuole prendere un esempio di "successo" si potrebbe citare la Corea. Ma hanno una cultura e modo di pensare che è troppo diverso da quello occidentale.
 
Registrato
8 Ottobre 2018
Messaggi
44,081
Reaction score
14,290
Lasciamo stare la Cina che come esempio, per me, è il peggiore in assoluto. Non sappiamo nemmeno quanti in verità sono stati infetti realmente altro che 80 mila.. non sappiamo nemmeno i veri numeri dei morti 3000 certo.. Tutti numeri falsi.


Se si vuole prendere un esempio di "successo" si potrebbe citare la Corea. Ma hanno una cultura e modo di pensare che è troppo diverso da quello occidentale.

non si sa molto della corea...

il punto è che la gente non vuole morire, quando i contagi aumentano non basta trump che dice di uscire. la gente sta in casa ugualmente, vien fuori un casino incredibile e per molto più tempo. l'unica per me è chiudere il prima possibile come i cinesi.
 
Alto
head>