Sala:”Stadio tema che divide. Percorso a ostacoli “

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
168,578
Reaction score
13,621
Sala sulla questione stadio:” Non ho letto il ricorso, ma è chiaro che questo è un percorso a ostacoli. Noi dobbiamo fare ciò che è giusto, da un lato tutelare i diritti di chi vive in quei quartieri, dall'altro delle squadre che legittimamente chiedono un nuovo stadio. Dopo di che non è che possiamo pensare di potere incidere su tutto, e soprattutto sulle coscienze colletti e "E' un tema che divide a volte a me rincresce che di fronte ai tanti tanti problemi che ci sono nella nostra società e contemporaneità, si parli un po' troppo di stadio. Pare che questo sia il nostro destino nella nostra stagione politica".

94E3F067-14D6-4286-8566-20C57C96A37F.jpeg
 
Ultima modifica:

Swaitak

Senior Member
Registrato
22 Aprile 2019
Messaggi
16,420
Reaction score
7,168
Sala sulla questione stadio:” Non ho letto il ricorso, ma è chiaro che questo è un percorso a ostacoli. Noi dobbiamo fare ciò che è giusto, da un lato tutelare i diritti di chi vive in quei quartieri, dall'altro delle squadre che legittimamente chiedono un nuovo stadio. Dopo di che non è che possiamo pensare di potere incidere su tutto, e soprattutto sulle coscienze colletti e "E' un tema che divide a volte a me rincresce che di fronte ai tanti tanti problemi che ci sono nella nostra società e contemporaneità, si parli un po' troppo di stadio. Pare che questo sia il nostro destino nella nostra stagione politica".
l'iter per non fare lo stadio procede a gonfie vele, avanti così:)
 

Toby rosso nero

Moderatore
Membro dello Staff
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
32,911
Reaction score
9,532
"E' un tema che divide a volte a me rincresce che di fronte ai tanti tanti problemi che ci sono nella nostra società e contemporaneità, si parli un po' troppo di stadio. Pare che questo sia il nostro destino nella nostra stagione politica".

Ma infatti, io parlerei un po' di LGBT. E'da un po' che non se ne parla.
 

Maravich49

Junior Member
Registrato
3 Maggio 2016
Messaggi
1,239
Reaction score
377
Cosa ci vorrà ancora alle società per fargli capire che NON vogliono che Milan e Inter abbiano uno stadio di proprietà?
Avviamo l'iter per Sesto per carità di Dio...
 
Registrato
8 Febbraio 2019
Messaggi
11,412
Reaction score
3,929
Sala sulla questione stadio:” Non ho letto il ricorso, ma è chiaro che questo è un percorso a ostacoli. Noi dobbiamo fare ciò che è giusto, da un lato tutelare i diritti di chi vive in quei quartieri, dall'altro delle squadre che legittimamente chiedono un nuovo stadio. Dopo di che non è che possiamo pensare di potere incidere su tutto, e soprattutto sulle coscienze colletti e "E' un tema che divide a volte a me rincresce che di fronte ai tanti tanti problemi che ci sono nella nostra società e contemporaneità, si parli un po' troppo di stadio. Pare che questo sia il nostro destino nella nostra stagione politica".

qualcuno pratico di giurisprudenza mi può spaigare come sia possibile fare un ricorso al TAR quando vi è già stato un dibattito pubblico? Ma sto TAR esiste in altri Paesi al Mondo? a me sembra una roba assurda
 
Registrato
8 Febbraio 2019
Messaggi
11,412
Reaction score
3,929
l'interesse reciproco sarebbe fare lo stadio a San Siro. il Comune si ritrova un quartiere valorizzato senza spendere 1 euro, le società un impianto moderno in città. win-win situation. Vedremo se prevarrà il buon senso o la situazione loose-loose dove si andrà a fare lo stadio in periferia a Sesto e il comune si ritroverà una struttura vecchia, da ristrutturare e con altissimi costi di gestione che non coprirà di certo con qualche concerto estivo.
 

7AlePato7

Senior Member
Registrato
3 Settembre 2012
Messaggi
19,649
Reaction score
6,104
Sala sulla questione stadio:” Non ho letto il ricorso, ma è chiaro che questo è un percorso a ostacoli. Noi dobbiamo fare ciò che è giusto, da un lato tutelare i diritti di chi vive in quei quartieri, dall'altro delle squadre che legittimamente chiedono un nuovo stadio. Dopo di che non è che possiamo pensare di potere incidere su tutto, e soprattutto sulle coscienze colletti e "E' un tema che divide a volte a me rincresce che di fronte ai tanti tanti problemi che ci sono nella nostra società e contemporaneità, si parli un po' troppo di stadio. Pare che questo sia il nostro destino nella nostra stagione politica".
Se succede una tragedia e viene giù il terzo anello perchè hai rinviato alle calende greche la costruzione dello stadio voglio vedere se lo stadio non diventa di attualità. In Italia c'è sempre bisogno della tragedia per cambiare qualcosa, a nulla serve che dopo essere srtati di gran lunga il campionato di gran lunga più importante al mondo siamo stati superati da Premier, Liga e Bundes...
 

Similar threads

Alto
head>