Sacchi:"Fischi a Gigio? I tradimenti vengono ripagati".

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
139,668
Reaction score
2,611
Sacchi al Festival dello Sport ha parlato anche del caso Donnarumma. Ecco le dichiarazioni:"Io non ho mai fischiato in vita mia, e mia figlia diceva che non ero un bravo allenatore perché non fischiavo. Però a volte però questi fischi le persone se li vanno a cercare: evidentemente, c'è stato un tradimento e, non nel calcio ma nella vita di tutti i giorni, i tradimenti vengono ripagati. Quindi non meravigliamoci per qualche fischio".
 

_ET_

Junior Member
Registrato
30 Agosto 2012
Messaggi
570
Reaction score
71
Sacchi al Festival dello Sport ha parlato anche del caso Donnarumma. Ecco le dichiarazioni:"Io non ho mai fischiato in vita mia, e mia figlia diceva che non ero un bravo allenatore perché non fischiavo. Però a volte però questi fischi le persone se li vanno a cercare: evidentemente, c'è stato un tradimento e, non nel calcio ma nella vita di tutti i giorni, i tradimenti vengono ripagati. Quindi non meravigliamoci per qualche fischio".
Grande!!
 

Andrea Red&Black

Senior Member
Registrato
8 Febbraio 2019
Messaggi
7,318
Reaction score
751
Sacchi al Festival dello Sport ha parlato anche del caso Donnarumma. Ecco le dichiarazioni:"Io non ho mai fischiato in vita mia, e mia figlia diceva che non ero un bravo allenatore perché non fischiavo. Però a volte però questi fischi le persone se li vanno a cercare: evidentemente, c'è stato un tradimento e, non nel calcio ma nella vita di tutti i giorni, i tradimenti vengono ripagati. Quindi non meravigliamoci per qualche fischio".

non ha Umiltè
 

Gunnar67

Member
Registrato
31 Ottobre 2017
Messaggi
1,886
Reaction score
135
Finalmente qualcuno che ha buon senso e non tira in ballo il nazionalismo italico.
 

Pungiglione

Member
Registrato
20 Novembre 2018
Messaggi
2,002
Reaction score
147
Sacchi al Festival dello Sport ha parlato anche del caso Donnarumma. Ecco le dichiarazioni:"Io non ho mai fischiato in vita mia, e mia figlia diceva che non ero un bravo allenatore perché non fischiavo. Però a volte però questi fischi le persone se li vanno a cercare: evidentemente, c'è stato un tradimento e, non nel calcio ma nella vita di tutti i giorni, i tradimenti vengono ripagati. Quindi non meravigliamoci per qualche fischio".
Grande Arrigo
 

Zenos

Senior Member
Registrato
30 Agosto 2012
Messaggi
12,458
Reaction score
758
Sacchi al Festival dello Sport ha parlato anche del caso Donnarumma. Ecco le dichiarazioni:"Io non ho mai fischiato in vita mia, e mia figlia diceva che non ero un bravo allenatore perché non fischiavo. Però a volte però questi fischi le persone se li vanno a cercare: evidentemente, c'è stato un tradimento e, non nel calcio ma nella vita di tutti i giorni, i tradimenti vengono ripagati. Quindi non meravigliamoci per qualche fischio".
Arrigo uno di noi.
 

diavoloINme

Senior Member
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
36,686
Reaction score
3,386
Sacchi al Festival dello Sport ha parlato anche del caso Donnarumma. Ecco le dichiarazioni:"Io non ho mai fischiato in vita mia, e mia figlia diceva che non ero un bravo allenatore perché non fischiavo. Però a volte però questi fischi le persone se li vanno a cercare: evidentemente, c'è stato un tradimento e, non nel calcio ma nella vita di tutti i giorni, i tradimenti vengono ripagati. Quindi non meravigliamoci per qualche fischio".
Purtroppo sul caso donnarumma-milan si sta facendo troppa confusione , credo voluta, per non dire veramente le cose come stanno.

Io personalmente ho mollato il calciatore umanamente e tecnicamente al momento del primo rinnovo, quello strappato sotto la gestione fassone-mirabelli.
Già in quell'occasione il ragazzo non si è fatta sfuggire la ghiotta occasione per MINACCIARCI e strappare un ingaggio FOLLE con paghetta annessa al fratellone scarso che non volevano nemmeno in serie C.

Perchè lo ha fatto?

Perchè a detta sua e del suo procuratore lui era un giocatore top, pronto e ambito da mezzo mondo.

Dopo quella dannata firma il messaggio che il clan di raiola lanciava è stato uno e uno solo : è il milan che deve meritare donnarumma perchè il ragazzo è già nell'elite del calcio e tra i primi 5 portieri del mondo.
Questo il messaggio malato e folle che è stato lanciato.
I media, giornalisti e addetti ai lavori del sistema ovviamente non hanno fatto altro che appoggiare questa linea e i tifosi si sono allineati con questa filosofia malata alla radice.

Passavano gli anni, quasi tutti mediocri calcisticamente per noi, e la musica non cambiava tra papere incredibili ed errori marchiani coperti con capacità da professionisti del crimine.

Ed eccoci che arriviamo alla scadenza del nuovo contratto : stessa storia, stesso posto , stesso bar.
La musica non cambia.

Forte di una posizione contrattuale da svincolato e non da richieste vere di terzi il procuratore non si fa problemi a minacciare il club e la nuova dirigenza per la seconda volta e chiedere la seconda follia.


La gestione donnarumma è stato scriteriata a tutti i livelli.
Abbiamo avuto a che fare con una banda di delinquenti che non hanno perso occasione per minacciarci e derubarci ma anche il milan ha avuto le sue belle colpe nella realizzazione e alimentazione di questo caso più mediatico che reale.

Una dirigenza forte avrebbe mandato fuori dal milan il ragazzo e il suo procuratore con un calcio doppio nel sedere perchè era palese, o almeno doveva esserlo, che si aveva a che fare con dei delinquenti e che lo spessore umano dei due era praticamente nullo.
Capisco che il club volesse difendere un asset ma lo capisco fino a un certo punto perchè un donnarumma con un ingaggio da 8-9 mln annui lo avremmo comunque venduto mai e la musica non sarebbe ugualmente cambiata.

Morale della favola : donnarumma non è mai stato del milan.
Il suo cartellino sin dal primo giorno è appartenuto a raiola.

Io non odio donnarumma solo perchè se ne è andato a zero arrecando un danno enorme al milan ma lo odio perchè si è sempre considerato più forte dei suoi compagni e più grande del nostro glorioso club.
Io davvero mi stupisco come lo stesso professionismo possa delle volte nascondere certi aspetti perchè davvero in un mondo reale un uomo come donnarumma dentro uno spogliatoio non può che essere prima malvisto e poi lasciato ai margini dai compagni.

Vorrei infatti far notare che mentre il signor donnarumma si dichiarava top mondo e percepiva uno sproposito dentro il gruppo gente del calibro di theo hernandez e calabria si caricava il milan sulle spalle e lo trascinava fuori dalla mediocrità.
Guadagnando quanto ?
1/6 dell'ingaggio del top mondo.

Queste cose nello spogliatoio le si guardano eccome perchè donnarumma non è ibra e non pul permettersi di guardare tutti dall'alto in basso.
Ecco, se i compagni gli hanno voluto bene nonostante tutto io davvero credo sia stato molto fortunato.

Meno male che questo losco giocatore e il clan del suo procuratore ci hanno regalato la loro partenza.
Se il milan oggi è più forte è anche grazie a questa liberazione che ci ha arricchito a livello tecnico ma , ancor prima, a livello umano.
 

7AlePato7

Senior Member
Registrato
3 Settembre 2012
Messaggi
13,259
Reaction score
785
Sacchi al Festival dello Sport ha parlato anche del caso Donnarumma. Ecco le dichiarazioni:"Io non ho mai fischiato in vita mia, e mia figlia diceva che non ero un bravo allenatore perché non fischiavo. Però a volte però questi fischi le persone se li vanno a cercare: evidentemente, c'è stato un tradimento e, non nel calcio ma nella vita di tutti i giorni, i tradimenti vengono ripagati. Quindi non meravigliamoci per qualche fischio".
Totalmente da condividere. I fischi se li è andati a cercare con i reiterati ricatti per rinnovare il contratto, mandando avanti il suo procuratore a chiedere cifre surreali per l'ingaggio, che ancora non aveva dimostrato di meritare. Poi certo vai dagli sceicchi che si divertono a strapagare e possono farlo e quello è un altro discorso. Ci godiamo Maignan, che al momento sta dimostrando di essere persino più forte di Zizzo, senza stampa amica e senza stuolo di pizzaioli e mafiosi al seguito.
 
Registrato
31 Agosto 2012
Messaggi
4,656
Reaction score
162
Sacchi al Festival dello Sport ha parlato anche del caso Donnarumma. Ecco le dichiarazioni:"Io non ho mai fischiato in vita mia, e mia figlia diceva che non ero un bravo allenatore perché non fischiavo. Però a volte però questi fischi le persone se li vanno a cercare: evidentemente, c'è stato un tradimento e, non nel calcio ma nella vita di tutti i giorni, i tradimenti vengono ripagati. Quindi non meravigliamoci per qualche fischio".
Ecco il vecchio cuore rossonero che riemerge. Grandissimo Sacchi! Ci scandalizziamo per due fischi quando in ogni partita ci sono svariati episodi discriminatori senza che nessuno alzi un dito. Ipocrisia a go go.
 

rossonero71

Senior Member
Registrato
18 Settembre 2017
Messaggi
8,265
Reaction score
930
Per adesso per merito di Maigan abbiamo 4 punti in più.

Peccato non aver fatto una cosa del genere negli anni passati.
 
Alto
head>
AdBlock Detected

We get it, advertisements are annoying!

Sure, ad-blocking software does a great job at blocking ads, but it also blocks useful features of our website. For the best site experience please disable your AdBlocker.

I've Disabled AdBlock    No Thanks