Riaperture in Austria

Mou

New member
Registrato
25 Febbraio 2013
Messaggi
3,107
Reaction score
17
Il premier austriaco ha appena annunciato che dal 14 aprile riaprirà progressivamente una serie di attività, con per inizio maggio la previsione di un ritorno lento alla normalità (viene fatto l’esempio dei parrucchieri che riapriranno, appunto, a maggio). Cosa ne pensate? La fase 2 è realmente vicina?
 
Registrato
13 Gennaio 2014
Messaggi
20,649
Reaction score
1,721
Il premier austriaco ha appena annunciato che dal 14 aprile riaprirà progressivamente una serie di attività, con per inizio maggio la previsione di un ritorno lento alla normalità (viene fatto l’esempio dei parrucchieri che riapriranno, appunto, a maggio). Cosa ne pensate? La fase 2 è realmente vicina?

Guarda che è già iniziata pure qui, moltissime aziende lavorano, me compreso.

Settimana prossima al massimo quella dopo, ripartirà quasi tutto anche da noi, virus permettendo.
 

Mou

New member
Registrato
25 Febbraio 2013
Messaggi
3,107
Reaction score
17
Guarda che è già iniziata pure qui, moltissime aziende lavorano, me compreso.

Settimana prossima al massimo quella dopo, ripartirà quasi tutto anche da noi, virus permettendo.

Non so in quale settore tu lavori, ma per esempio nella mia città è tutto chiuso ad esclusione dei servizi primari e di alimentari/supermercati.
 

Darren Marshall

Senior Member
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
14,303
Reaction score
342
Il premier austriaco ha appena annunciato che dal 14 aprile riaprirà progressivamente una serie di attività, con per inizio maggio la previsione di un ritorno lento alla normalità (viene fatto l’esempio dei parrucchieri che riapriranno, appunto, a maggio). Cosa ne pensate? La fase 2 è realmente vicina?

Io credo che dovremo fare i conti con la realtà, vedo già ora con le misure in vigore molta piu' gente che esce e molto piu' traffico in strada.
Spero di sbagliarmi, ma nei prossimi giorni credo ci sarà un nuovo aumento degli infetti, questa quarantena inizia ad essere presa meno seriamente, oggi vediamo i frutti delle prime due settimane di quarantena dove piu' o meno la maggior parte ha rispettato le regole, oltre la seconda settimana pian piano sempre piu' gente ha iniziato a fregarsene.

Il governo non ha il coraggio e ne vuole prendersi la responsabilità di inasprire sanzioni e controlli, secondo me sanno bene che tra non molto ci sarà un altro aumento e grazie a quello potranno giustificare rinvii e inasprimenti, proprio perché questa classe politica pensa solo ed esclusivamente a non prendersi alcuna responsabilità ma ad agire solo quando è strettamente necessario.

Ovviamente è semplicemente una mia idea e potrebbe non realizzarsi tutto ciò.
 

Ringhio8

Senior Member
Registrato
14 Febbraio 2020
Messaggi
6,425
Reaction score
942
Il premier austriaco ha appena annunciato che dal 14 aprile riaprirà progressivamente una serie di attività, con per inizio maggio la previsione di un ritorno lento alla normalità (viene fatto l’esempio dei parrucchieri che riapriranno, appunto, a maggio). Cosa ne pensate? La fase 2 è realmente vicina?

L'Austria ha avuto decisamente molti meno casi però, comunque come dice pazzo oggi hanno riaperto diverse attività. Il problema semmai é lasciarci uscire di casa, quello non lo permetteranno ancora per parecchio
 

Mou

New member
Registrato
25 Febbraio 2013
Messaggi
3,107
Reaction score
17
Io credo che dovremo fare i conti con la realtà, vedo già ora con le misure in vigore molta piu' gente che esce e molto piu' traffico in strada.
Spero di sbagliarmi, ma nei prossimi giorni credo ci sarà un nuovo aumento degli infetti, questa quarantena inizia ad essere presa meno seriamente, oggi vediamo i frutti delle prime due settimane di quarantena dove piu' o meno la maggior parte ha rispettato le regole, oltre la seconda settimana pian piano sempre piu' gente ha iniziato a fregarsene.

Il governo non ha il coraggio e ne vuole prendersi la responsabilità di inasprire sanzioni e controlli, secondo me sanno bene che tra non molto ci sarà un altro aumento e grazie a quello potranno giustificare rinvii e inasprimenti, proprio perché questa classe politica pensa solo ed esclusivamente a non prendersi alcuna responsabilità ma ad agire solo quando è strettamente necessario.

Ovviamente è semplicemente una mia idea e potrebbe non realizzarsi tutto ciò.

La situazione non andrà migliorando ma peggiorando. Gente che esce ce ne sarà sempre e più si va avanti, più ce ne sarà.
 

Mou

New member
Registrato
25 Febbraio 2013
Messaggi
3,107
Reaction score
17
L'Austria ha avuto decisamente molti meno casi però, comunque come dice pazzo oggi hanno riaperto diverse attività. Il problema semmai é lasciarci uscire di casa, quello non lo permetteranno ancora per parecchio

In che senso? Riaprono solo le attività non aperte al pubblico? Cosa cambia da adesso?
 

Ringhio8

Senior Member
Registrato
14 Febbraio 2020
Messaggi
6,425
Reaction score
942
In che senso? Riaprono solo le attività non aperte al pubblico? Cosa cambia da adesso?

Secondo me per ora apriranno solo fabbriche e uffici, non i negozi, ma é solo una mia ipotesi, oltre ad uscire per lavorare o fare la spesa non credo ci concederanno altro
 

Milanforever26

Senior Member
Registrato
6 Giugno 2014
Messaggi
37,802
Reaction score
1,780
Io credo che dovremo fare i conti con la realtà, vedo già ora con le misure in vigore molta piu' gente che esce e molto piu' traffico in strada.
Spero di sbagliarmi, ma nei prossimi giorni credo ci sarà un nuovo aumento degli infetti, questa quarantena inizia ad essere presa meno seriamente, oggi vediamo i frutti delle prime due settimane di quarantena dove piu' o meno la maggior parte ha rispettato le regole, oltre la seconda settimana pian piano sempre piu' gente ha iniziato a fregarsene.

Il governo non ha il coraggio e ne vuole prendersi la responsabilità di inasprire sanzioni e controlli, secondo me sanno bene che tra non molto ci sarà un altro aumento e grazie a quello potranno giustificare rinvii e inasprimenti, proprio perché questa classe politica pensa solo ed esclusivamente a non prendersi alcuna responsabilità ma ad agire solo quando è strettamente necessario.

Ovviamente è semplicemente una mia idea e potrebbe non realizzarsi tutto ciò.

Anche a me pare la gente stia allentando la presa..bastano 2 giorni di "buone notizie" e pare sia tutto finito..vedrtìete appena avremo 200 morti al giorno che torneranno tutti a farsi i ca.. loro uscendo beatamente..

La vedo molto dura..mi sa che qua si finirà col convivere col virus e sperare di non beccarselo..le uniche rotture le avremo sul lavoro con 20mila nuove regole di sicurezza da rispettare (come se già non ce ne fossero milioni) e costi e responsabilità tutte scaricate sulle aziende..e poi lo stesso lavoratore che fino a 5 minuti prima il datore di lavoro deve tutelare al 2000% se ne va in bar a farsi lo spritz
 
Registrato
13 Gennaio 2014
Messaggi
20,649
Reaction score
1,721
Non so in quale settore tu lavori, ma per esempio nella mia città è tutto chiuso ad esclusione dei servizi primari e di alimentari/supermercati.

Si, negozi si, chiusi anche qui.

Ma chi fa PIL, le industrie...son tantissime aperte.

Oggi ho notato un traffico quadruplo rispetto al solito.

Se intendi negozi e attività commerciali, settimana prossima credo possano partire con le dovute precauzioni
 
Alto
head>