Real: gol pochi secondi dopo fischio finale. Video.

Djici

Senior Member
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
27,367
Reaction score
6,775
Lo ripeto per la centesima vola.
Non si può non cambiare le regole del gioco.
Ci vuole il tempo effettivo con cronometro che si ferma ogni volta che la palla e ferma. Pure per una semplice rimessa laterale.
Con giocatori che anche se il cronometro del tempo effettivo e fermo hanno comunque tot secondi per rimettere la palla in movimento, che sia rigore, calcio d'angolo, rimessa laterale, punizione o rinvio dal fondo.
A cosa serve questo tempo massimo per effettuare la rimessa in gioco? A non fare perdere tempo per non spezzare il ritmo della squadra che sta spingendo.
Non si ferma più il gioco per qualcuno steso per terra. O riesci ad uscire dal campo con i tuoi mezzi e puoi rientrare dopo che il medico ti ha controllato (ma intanto la partita continua) o non ci riesci e la sostituzione diventa inevitabile.
Sul tempo effettivo aggiungo solo che una volta finito il tempo segnalato con un fischio automatico (quindi non del arbitro) si gioca fino a quando la palla non ha cambiato campo rispetto a dove stava prima del fischio. Quindi se una squadra si guadagna un angolo dopo il fischio, si continua a giocare. Quando la squadra che difende riesce a mandare palla da l'altra parte del campo c'è il fischio finale del arbitro.

Sarebbe sicuramente più complesso. Ma l'intento sarebbe di finirla con i giocatori che si rotolano a terra per 3 minuti quando non sono stati nemmeno sfiorati e finirla con le perdite di tempo. Ci sarebbe più intensità.
 

numero 3

Member
Registrato
28 Maggio 2014
Messaggi
3,906
Reaction score
1,247
Lo ripeto per la centesima vola.
Non si può non cambiare le regole del gioco.
Ci vuole il tempo effettivo con cronometro che si ferma ogni volta che la palla e ferma. Pure per una semplice rimessa laterale.
Con giocatori che anche se il cronometro del tempo effettivo e fermo hanno comunque tot secondi per rimettere la palla in movimento, che sia rigore, calcio d'angolo, rimessa laterale, punizione o rinvio dal fondo.
A cosa serve questo tempo massimo per effettuare la rimessa in gioco? A non fare perdere tempo per non spezzare il ritmo della squadra che sta spingendo.
Non si ferma più il gioco per qualcuno steso per terra. O riesci ad uscire dal campo con i tuoi mezzi e puoi rientrare dopo che il medico ti ha controllato (ma intanto la partita continua) o non ci riesci e la sostituzione diventa inevitabile.
Sul tempo effettivo aggiungo solo che una volta finito il tempo segnalato con un fischio automatico (quindi non del arbitro) si gioca fino a quando la palla non ha cambiato campo rispetto a dove stava prima del fischio. Quindi se una squadra si guadagna un angolo dopo il fischio, si continua a giocare. Quando la squadra che difende riesce a mandare palla da l'altra parte del campo c'è il fischio finale del arbitro.

Sarebbe sicuramente più complesso. Ma l'intento sarebbe di finirla con i giocatori che si rotolano a terra per 3 minuti quando non sono stati nemmeno sfiorati e finirla con le perdite di tempo. Ci sarebbe più intensità.


Tutto giusto, inoltre nel rugby se i sanitari a bordo campo reputano di dover intervenire per un fallo di gioco lo fanno autonomamente senza autorizzazione dell'arbitro e il gioco prosegue.
Scommetto che sarebbero in quel caso poche le simulazioni.
 
Alto
head>