Pioli Pulisic Giroud:"Come leoni. Io in porta...Toccava a Pulisic ma...".

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
200,116
Reaction score
25,697
Pioli a Sky:"Il porta doveva andare Pulisic ma era un pò piccolo. Meglio Giroud. Sono successe cose un pò strane in partita ma è andata bene. Essere in questa posizione dopo otto giornate deve darci fiducia. Possiamo crescere ancora. Per la classifica è troppo presto. Ci sono 3-4 squadre per lo scudetto. E' importante per la fiducia, l'autostima. E' stato un periodo tosto. Abbiamo avuto meno pulizia tecnica del solito ma vincere qui non è mai facile. Grande merito ai giocatori. Il derby? E' andato tutto male ma non dobbiamo fermarci lì. Siamo stati fortunati a giocare subito col Newcastle ed a concentrarci. Ora ci prendiamo tutta la sosta. Molti hanno bisogno di riposar. Dopo la sosta sarà molto impegnativa. Ora riprendiamo energie. Ci prepareremo per la Juve senza Theo e Maignan. Fa piacere essere in testa. Abbiamo più cartucce e più giocatori che possono risolverci partite. E' la qualità dei giocatori che fa la differenza. Stasera non era facile. Loro si sono mossi bene, inseriti coi terzini. Non è stata semplice. Siamo stati bravi nel secondo tempo a tenere la palla. Le sostituzioni? Sono state tecniche, pr sfruttare gli uno contro uno. Ho fatto le scelte iniziali per iniziare bene a livello mentale. Abbiamo fatto una buona gara. Anche se avessero giocato i soliti avrei avuto la possibilità di migliorare la squadra. Ho avuto risposte da tutti quelli che hanno giocato dall'inizio. Jovic? Sa giocare a calcio e si è visto anche oggi. Credo possa migliorare l'intensità. E' uno sensibile che arriva da stagioni particolari. Ha bisogno di fiducia. Sta lavorando molto bene. Crescerà e ci darà soddisfazioni. Il club ha preso giocatori giovani, ma forti e fatti. Non è stato difficile metterli insieme. Siamo squadra, con i nostri limiti e dobbiamo insistere".

Pioli a DAZN:"Avevo mai visto un finale così? Non ho tantissima memoria di queste cose ma è il bello della nostra professione. Partita partitcolare, tesissima. Ci abbiamo creduto. Non era facile finire bene questo periodo. Abbiamo messo energia e volontà di vincerla fino alla fine. Giroud? Mi piace pensare che faccia parte del nostro spirito e della nostra mentalità. Voleva andare Pulisic ma gli ho detto che era piccolino. E' un gruppo che vuol dare il massimo. Adesso possiamo vincere anche le partite sporche. La crescita è anche vincere dopo non giochiamo meglio degli avversari. Il gol di Pulisic? L'arbitro ha deciso così. No giudico. Il turnover? Ho preferito avere giocatori più freschi. Theo? Mi ha dtto che ha fatto un fallo normale. Ci sta. La classifica? Riparliamone dopo Juve. Napoli. Lotteremo insieme a loro fino alla fine. Dispiace non avere Maignan e Theo. Mi auguro che la sosta ci ridia Loftus, Krunic e Kalulu. Alla ripresa con la Juve cercheremo di essere preparati".

Giroud a Sky:"Io in porta? Non ho mai vissuto questo tipo di momento. Sono orgoglioso. Abbiamo lottato fino alla fine. Ho fatto una grande parata ma sono stato fortunato sulla traversa. Abbiamo lottato come dei leoni. Contento per questi tifosi. La parata come un gol? Quasi. Mi sono detto è meglio andare che stare dentro la porta. L'ho sentito così. Mi ha massacrato il braccio ma ci sta. Perchè io in porta? Quando era piccolo mi piaceva andare in porta. Noi non molliamo mai. Il derby è stato uno schiaffo ma poi abbiamo rialzato la testa. La maglia stasera la metto nel quadro".

Giroud a DAZN:"Io portiere? Penso che era meglio andare verso la palla. Non sapevo che Cala ce la faceva con la testa. Ho preso coraggio e sono andato davanti alla palla. Non pensavo di poter vivere queste emozioni. Parata molto importante. Ero il più grande della squadra con Thiaw. Ma c'era bisogno di lui per i duelli difensivi. Anche da piccolo andavo in porta. La parata è stata come un gol. Era molto importante vincere contro il Genoa che aveva battuto Lazio e Roma. Sapevamo che era difficile. Loro hanno inviato con intensità. Importanti i tre punti".

Pioli a MTV:"Abbiamo giocato bene contro una squadra ostica, loro si difendevano bene e non è stato facile. Giroud? E' stato incredibile, poteva andare in porta anche Pulisic ma meglio aver messo Oli perchè è più alto. Stiamo migliorando molto, anche a Dortmund avremmo meritato di vincere I nuovi? Possono e devono crescere ancora, sto apprezzando l'impegno ed è una cosa importante. Sono felice di questo momento, vogliamo giocarci anche la Champions con tanta convinzione. Il nostro obiettivo è cercare di vincere sempre, abbiamo come rivali Inter, Juve e Napoli, non era scontato essere primi dopo questo calendario, ma è troppo presto ora, pensiamo a recuperare i giocatori fermi ai box e rimaniamo coi piedi per terra".

Pioli in conferenza:"Emozioni fortissime perchè volevamo la vittoria. E' stata una partita difficile soprattutto per merito dei nostri avversari. Poi il finale con il rosso a Maignan e le parate di Giroud ha aumentato prima la sofferenza e poi la gioia. Il derby? In questo momento ci siamo ripresi bene dopo una batosta forte e questo mi fa capire quanto la squadra sia crescita dal punto di vista mentale. Stasera lo abbiamo dimostrato perchè fino a poco tempo fa riuscivamo a vincere quando giocavamo nettamente meglio dell'avversario ma non queste partite. Stiamo crescendo dal punto di vista della mentalità. Dobbiamo crescere ma terminiamo questa parte di campionato con positività. Poi la ripresa sarà ancora più importante e più difficile. Proiezioni finali? Significherebbe riuscire a vincerle quasi tutte. Dobbiamo pensare al nostro percorso e alla nostra crescita. Dobbiamo pensare ad analizzare i dati positivi e negativi per cercare di capire su quale situazione possiamo fare meglio. Il nostro obiettivo è crescere di livello perchè vogliamo essere competitivi in Italia e in Europa. Kjaer e Krunic in nazionale? Kjaer penso di sì perchè era una cosa minima. Krunic non credo ma non ne sono così sicuro. Quattro anni son tanti ma mi piace pensare e credere che il nostro percorso sarà ancora molto lungo per gli atteggiamenti, la volontà e l'attenzione dei ragazzi. Per la gestione che il club ha nei confronti della squadra. Abbiamo ancora tante cose da dire, dobbiamo essere sempre pronti e performanti. Ci aspettiamo tanto da noi stessi e dobbiamo continuare con questa attenzione per far sì che questa stagione sia la migliore possibile. La forza mentale? Questa è l'indicazione migliore. E' quello che volevo dalla squadra, grande mentalità nonostante fosse l'ultima partite di sette in 21 giorni. Dobbiamo mantenere questi atteggiamenti perchè il campionato italiano e la Champions sono competizioni molto difficili. Dobbiamo alzare il livello. La sosta arriva al momento giusto perchè è impensabile giocare partite senza recuperare".

Pulisic a MTV:"Surreale vedere Olivier in porta, ma è stato incredibile e siamo tutti felici. Abbiamo giocato contro una squadra difensiva, non è stato facile. Mi piace fare gol e aiutare la squadra a vincere, è una delle mie migliori partenze in ambito di gol segnati, non voglio fermarmi qui".
 
Ultima modifica:

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
200,116
Reaction score
25,697
Giroud a Sky:"Io in porta? Non ho mai vissuto questo tipo di momento. Sono orgoglioso. Abbiamo lottato fino alla fine. Ho fatto una grande parata ma sono stato fortunato sulla traversa. Abbiamo lottato come dei leoni. Contento per questi tifosi. La parata come un gol? Quasi. Mi sono detto è meglio andare che stare dentro la porta. L'ho sentito così. Mi ha massacrato il braccio ma ci sta. Perchè io in porta? Quando era piccolo mi piaceva andare in porta. Noi non molliamo mai. Il derby è stato uno schiaffo ma poi abbiamo rialzato la testa. La maglia stasera la metto nel quadro".

In aggiornamento con tutte le dichiarazioni.
.
 

Igor91

Member
Registrato
17 Aprile 2018
Messaggi
2,478
Reaction score
248
Giroud a Sky:"Io in porta? Non ho mai vissuto questo tipo di momento. Sono orgoglioso. Abbiamo lottato fino alla fine. Ho fatto una grande parata ma sono stato fortunato sulla traversa. Abbiamo lottato come dei leoni. Contento per questi tifosi. La parata come un gol? Quasi. Mi sono detto è meglio andare che stare dentro la porta. L'ho sentito così. Mi ha massacrato il braccio ma ci sta. Perchè io in porta? Quando era piccolo mi piaceva andare in porta. Noi non molliamo mai. Il derby è stato uno schiaffo ma poi abbiamo rialzato la testa. La maglia stasera la metto nel quadro".

In aggiornamento con tutte le dichiarazioni.

Gasa lo zio Giroud.... Le vittorie come questa contano di più delle sconfitte come quella del derby!

Forza ragazzi, 7 partite vinte su 8 non è fortuna, ne caso, ne "ci pensa Leao"!!!! 7 partite vinte su 8 sono da GRANDE SQUADRA, ed è quello che siamo!! E chi dice il contrario è uno sporco interista di medra!
 

Giek

Junior Member
Registrato
5 Maggio 2016
Messaggi
1,767
Reaction score
1,608
Giroud a Sky:"Io in porta? Non ho mai vissuto questo tipo di momento. Sono orgoglioso. Abbiamo lottato fino alla fine. Ho fatto una grande parata ma sono stato fortunato sulla traversa. Abbiamo lottato come dei leoni. Contento per questi tifosi. La parata come un gol? Quasi. Mi sono detto è meglio andare che stare dentro la porta. L'ho sentito così. Mi ha massacrato il braccio ma ci sta. Perchè io in porta? Quando era piccolo mi piaceva andare in porta. Noi non molliamo mai. Il derby è stato uno schiaffo ma poi abbiamo rialzato la testa. La maglia stasera la metto nel quadro".

In aggiornamento con tutte le dichiarazioni.
Che toro!
Grande cuore di Oliviero!!
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
200,116
Reaction score
25,697
Pioli a Sky:"Il porta doveva andare Pulisic ma era un pò piccolo. Meglio Giroud. Sono successe cose un pò strane in partita ma è andata bene. Essere in questa posizione dopo otto giornate deve darci fiducia. Possiamo crescere ancora. Per la classifica è troppo presto. Ci sono 3-4 squadre per lo scudetto. E' importante per la fiducia, l'autostima. E' stato un periodo tosto. Abbiamo avuto meno pulizia tecnica del solito ma vincere qui non è mai facile. Grande merito ai giocatori. Il derby? E' andato tutto male ma non dobbiamo fermarci lì. Siamo stati fortunati a giocare subito col Newcastle ed a concentrarci. Ora ci prendiamo tutta la sosta. Molti hanno bisogno di riposar. Dopo la sosta sarà molto impegnativa. Ora riprendiamo energie. Ci prepareremo per la Juve senza Theo e Maignan.

Giroud a Sky:"Io in porta? Non ho mai vissuto questo tipo di momento. Sono orgoglioso. Abbiamo lottato fino alla fine. Ho fatto una grande parata ma sono stato fortunato sulla traversa. Abbiamo lottato come dei leoni. Contento per questi tifosi. La parata come un gol? Quasi. Mi sono detto è meglio andare che stare dentro la porta. L'ho sentito così. Mi ha massacrato il braccio ma ci sta. Perchè io in porta? Quando era piccolo mi piaceva andare in porta. Noi non molliamo mai. Il derby è stato uno schiaffo ma poi abbiamo rialzato la testa. La maglia stasera la metto nel quadro".

Giroud a DAZN:"Io portiere? Penso che era meglio andare verso la palla. Non sapevo che Cala ce la faceva con la testa. Ho preso coraggio e sono andato davanti alla palla. Non pensavo di poter vivere queste emozioni. Parata molto importante. Ero il più grande della squadra con Thiaw. Ma c'era bisogno di lui per i duelli difensivi. Anche da piccolo andavo in porta. La parata è stata come un gol. Era molto importante vincere contro il Genoa che aveva battuto Lazio e Roma. Sapevamo che era difficile. Loro hanno inviato con intensità. Importanti i tre punti".

In aggiornamento con tutte le dichiarazioni.
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
200,116
Reaction score
25,697
Pioli a Sky:"Il porta doveva andare Pulisic ma era un pò piccolo. Meglio Giroud. Sono successe cose un pò strane in partita ma è andata bene. Essere in questa posizione dopo otto giornate deve darci fiducia. Possiamo crescere ancora. Per la classifica è troppo presto. Ci sono 3-4 squadre per lo scudetto. E' importante per la fiducia, l'autostima. E' stato un periodo tosto. Abbiamo avuto meno pulizia tecnica del solito ma vincere qui non è mai facile. Grande merito ai giocatori. Il derby? E' andato tutto male ma non dobbiamo fermarci lì. Siamo stati fortunati a giocare subito col Newcastle ed a concentrarci. Ora ci prendiamo tutta la sosta. Molti hanno bisogno di riposar. Dopo la sosta sarà molto impegnativa. Ora riprendiamo energie. Ci prepareremo per la Juve senza Theo e Maignan. Fa piacere essere in testa. Abbiamo più cartucce e più giocatori che possono risolverci partite. E' la qualità dei giocatori che fa la differenza. Stasera non era facile. Loro si sono mossi bene, inseriti coi terzini. Non è stata semplice. Siamo stati bravi nel secondo tempo a tenere la palla. Le sostituzioni? Sono state tecniche, pr sfruttare gli uno contro uno. Ho fatto le scelte iniziali per iniziare bene a livello mentale. Abbiamo fatto una buona gara. Anche se avessero giocato i soliti avrei avuto la possibilità di migliorare la squadra. Ho avuto risposte da tutti quelli che hanno giocato dall'inizio. Jovic? Sa giocare a calcio e si è visto anche oggi. Credo possa migliorare l'intensità. E' uno sensibile che arriva da stagioni particolari. Ha bisogno di fiducia. Sta lavorando molto bene. Crescerà e ci darà soddisfazioni".

Giroud a Sky:"Io in porta? Non ho mai vissuto questo tipo di momento. Sono orgoglioso. Abbiamo lottato fino alla fine. Ho fatto una grande parata ma sono stato fortunato sulla traversa. Abbiamo lottato come dei leoni. Contento per questi tifosi. La parata come un gol? Quasi. Mi sono detto è meglio andare che stare dentro la porta. L'ho sentito così. Mi ha massacrato il braccio ma ci sta. Perchè io in porta? Quando era piccolo mi piaceva andare in porta. Noi non molliamo mai. Il derby è stato uno schiaffo ma poi abbiamo rialzato la testa. La maglia stasera la metto nel quadro".

Giroud a DAZN:"Io portiere? Penso che era meglio andare verso la palla. Non sapevo che Cala ce la faceva con la testa. Ho preso coraggio e sono andato davanti alla palla. Non pensavo di poter vivere queste emozioni. Parata molto importante. Ero il più grande della squadra con Thiaw. Ma c'era bisogno di lui per i duelli difensivi. Anche da piccolo andavo in porta. La parata è stata come un gol. Era molto importante vincere contro il Genoa che aveva battuto Lazio e Roma. Sapevamo che era difficile. Loro hanno inviato con intensità. Importanti i tre punti".

In aggiornamento con tutte le dichiarazioni.
.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
200,116
Reaction score
25,697
Pioli a Sky:"Il porta doveva andare Pulisic ma era un pò piccolo. Meglio Giroud. Sono successe cose un pò strane in partita ma è andata bene. Essere in questa posizione dopo otto giornate deve darci fiducia. Possiamo crescere ancora. Per la classifica è troppo presto. Ci sono 3-4 squadre per lo scudetto. E' importante per la fiducia, l'autostima. E' stato un periodo tosto. Abbiamo avuto meno pulizia tecnica del solito ma vincere qui non è mai facile. Grande merito ai giocatori. Il derby? E' andato tutto male ma non dobbiamo fermarci lì. Siamo stati fortunati a giocare subito col Newcastle ed a concentrarci. Ora ci prendiamo tutta la sosta. Molti hanno bisogno di riposar. Dopo la sosta sarà molto impegnativa. Ora riprendiamo energie. Ci prepareremo per la Juve senza Theo e Maignan. Fa piacere essere in testa. Abbiamo più cartucce e più giocatori che possono risolverci partite. E' la qualità dei giocatori che fa la differenza. Stasera non era facile. Loro si sono mossi bene, inseriti coi terzini. Non è stata semplice. Siamo stati bravi nel secondo tempo a tenere la palla. Le sostituzioni? Sono state tecniche, pr sfruttare gli uno contro uno. Ho fatto le scelte iniziali per iniziare bene a livello mentale. Abbiamo fatto una buona gara. Anche se avessero giocato i soliti avrei avuto la possibilità di migliorare la squadra. Ho avuto risposte da tutti quelli che hanno giocato dall'inizio. Jovic? Sa giocare a calcio e si è visto anche oggi. Credo possa migliorare l'intensità. E' uno sensibile che arriva da stagioni particolari. Ha bisogno di fiducia. Sta lavorando molto bene. Crescerà e ci darà soddisfazioni".

Giroud a Sky:"Io in porta? Non ho mai vissuto questo tipo di momento. Sono orgoglioso. Abbiamo lottato fino alla fine. Ho fatto una grande parata ma sono stato fortunato sulla traversa. Abbiamo lottato come dei leoni. Contento per questi tifosi. La parata come un gol? Quasi. Mi sono detto è meglio andare che stare dentro la porta. L'ho sentito così. Mi ha massacrato il braccio ma ci sta. Perchè io in porta? Quando era piccolo mi piaceva andare in porta. Noi non molliamo mai. Il derby è stato uno schiaffo ma poi abbiamo rialzato la testa. La maglia stasera la metto nel quadro".

Giroud a DAZN:"Io portiere? Penso che era meglio andare verso la palla. Non sapevo che Cala ce la faceva con la testa. Ho preso coraggio e sono andato davanti alla palla. Non pensavo di poter vivere queste emozioni. Parata molto importante. Ero il più grande della squadra con Thiaw. Ma c'era bisogno di lui per i duelli difensivi. Anche da piccolo andavo in porta. La parata è stata come un gol. Era molto importante vincere contro il Genoa che aveva battuto Lazio e Roma. Sapevamo che era difficile. Loro hanno inviato con intensità. Importanti i tre punti".

In aggiornamento con tutte le dichiarazioni.
.
 

Similar threads

Alto
head>