Pioli: i conti non tornano. I numeri e i problemi.

Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

bobbylukr

Well-known member
Registrato
22 Luglio 2022
Messaggi
3,030
Reaction score
2,302
Non sono esperto di tattica come voi ma una cosa che ho sempre notato negli anni è che le squadre che vincono sono capaci di verticalizzare l'azione in un nanosecondo: 3,4 scambi di prima e sei in porta. Anche il Tiki taka funzionava così: addormentavano il gioco e in un secondo erano in porta con un giocatore libero di tirare.
Noi arriviamo sempre o quasi a sbattere contro il pullman e poi facciamo un cross sbilenchi e ci affidiamo a Leao che ne scarta 3. Ma anche con Leao che ne salta 3 il gioco è lento, sono tutti statici in attesa del suo numero. Anche le nostre ripartenze, a parte qualche raro caso, finiscono in mere azioni individuali.
Queste verticalizzazioni veloci poi ti permettono di non affaticarti e fare meno strada: è la palla che corre, non tu.
Certo ci vogliono giocatori in grado di farle eh, però se l'allenatore non le considera neanche...(vedi Theo che dice "non avevamo provato l'azione del Gol col Napoli")
 
Registrato
18 Settembre 2017
Messaggi
14,754
Reaction score
5,957
Theo in quel ruolo ha vinto una Nations League con la Francia, facendo partite strepitose.
E' il suo ruolo naturale, penso lo sappiano tutti incluso lui.

Va beh che dire, speriamo nel prossimo allenatore... uno in particolare.
sembra strano a dire ma per me Theo messo in posizione giusta è più forte di Leao
 
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
59,931
Reaction score
25,646
Io sono stra convinto che l'unica soluzione per sopperire alla fragilissima fase difensiva sarebbe quelle di mettersi a 3 dietro, come fa l'Inter. Tra l'altro tutti i nostri centrali sono adatti a giocare a 3, Thiaw, Tomori, Kjaer o anche Simic, Kalulu.
Il modulo più giusto, a mio avviso, sarebbe il 3-4-3 anche se, come molti altri hanno evidenziato, non abbiamo centrocampisti con caratteristiche giuste per giocare nei due di centrocampo, forse solo Bennacer potrebbe coprire il ruolo adeguatamente, ma comunque i nostri centrocampisti son talmente male assortiti che non starebbero bene in nessun modulo esistente che sia a 4 a 5 o a 3.
Non tralasciare però che l'inter difende a 3, anzi a 5, ma nella impostazione dal basso è quella che ha più soluzioni di tutte perchè gli interpreti sanno giocare palla.
Thiaw e tomori la palla non sanno portarla su, non sanno scivolare in altri ruoli, fanno fatica anche solo a giocarla, vanno nel panico se devono toccarla col piede debole.

La difesa a 3 diventa una risorsa nel momento in cui è fluida nello scivolare da 5 a 2 o viceversa , altrimenti è una gabbia che ti condanna all'inferiorità numerica in mezzo al campo e a una prima impostazione piatta.
Bastoni e soci sanno rompere la linea e intercambiarsi, thiaw ce lo vedi che fa il terzino occasionale?
Io no.
Senza braccetti 'fluidi' il modulo a 3 è una prigione.
Come braccetto di sinistra a quel punto devi mettere theo, come braccetto di destra kalulu e allora si, ti ritrovi una difesa anche più forte di quella nerazzurra.
 

DavMilan

Well-known member
Registrato
5 Novembre 2021
Messaggi
1,791
Reaction score
1,631
Se Pioli dovesse rimanere la prossima stagione o addirittura rinnovare per più anni (cosa che per me accadrà) fanno benissimo Theo-Maignan e Leao a chiedere la cessione.

Impensabile per un giocatore top fare tutta la carriera allenati da un solo allenatore, per di più di basso livello come Pioli.
 
Registrato
18 Settembre 2017
Messaggi
14,754
Reaction score
5,957
Non sono esperto di tattica come voi ma una cosa che ho sempre notato negli anni è che le squadre che vincono sono capaci di verticalizzare l'azione in un nanosecondo: 3,4 scambi di prima e sei in porta. Anche il Tiki taka funzionava così: addormentavano il gioco e in un secondo erano in porta con un giocatore libero di tirare.
Noi arriviamo sempre o quasi a sbattere contro il pullman e poi facciamo un cross sbilenchi e ci affidiamo a Leao che ne scarta 3. Ma anche con Leao che ne salta 3 il gioco è lento, sono tutti statici in attesa del suo numero. Anche le nostre ripartenze, a parte qualche raro caso, finiscono in mere azioni individuali.
Queste verticalizzazioni veloci poi ti permettono di non affaticarti e fare meno strada: è la palla che corre, non tu.
Certo ci vogliono giocatori in grado di farle eh, però se l'allenatore non le considera neanche...(vedi Theo che dice "non avevamo provato l'azione del Gol col Napoli")
stai dicendo cose sacrosante. Il segreto sta nel movimento senza palla. Se ti muovi aggredisci lo spazio non l'uomo e una cosa totalmente diversa.

Noi siamo come manovra gente statica che vuole palla addosso, l'Inter per esempio con i continui movimenti spinge al lancio, noi poi in contropiede abbiamo Giroud,ok bravo ma molto lento per cui l'azione muore sul nascere, vorrei vedere Leao li davanti
 
Registrato
11 Aprile 2016
Messaggi
59,931
Reaction score
25,646
Non sono esperto di tattica come voi ma una cosa che ho sempre notato negli anni è che le squadre che vincono sono capaci di verticalizzare l'azione in un nanosecondo: 3,4 scambi di prima e sei in porta. Anche il Tiki taka funzionava così: addormentavano il gioco e in un secondo erano in porta con un giocatore libero di tirare.
Noi arriviamo sempre o quasi a sbattere contro il pullman e poi facciamo un cross sbilenchi e ci affidiamo a Leao che ne scarta 3. Ma anche con Leao che ne salta 3 il gioco è lento, sono tutti statici in attesa del suo numero. Anche le nostre ripartenze, a parte qualche raro caso, finiscono in mere azioni individuali.
Queste verticalizzazioni veloci poi ti permettono di non affaticarti e fare meno strada: è la palla che corre, non tu.
Certo ci vogliono giocatori in grado di farle eh, però se l'allenatore non le considera neanche...(vedi Theo che dice "non avevamo provato l'azione del Gol col Napoli")
E' la regola più antica del calcio.
Il passaggio dovrebbe essere sempre in verticale, quello orizzontale è solo preparatorio a quello verticale.

Ci sono allenatori che concepiscono solo il calcio verticale, oltretutto se perdi palla giocandola in verticale sei schierato e non prendi gol, diversamente dal passaggio orizzontale che ti espone a rischi sulle palle perse.


Concettualmente noi saremmo verticali, il problema è come occupiamo gli spazi, mio modesto parere.
 

Daniele87

Well-known member
Registrato
13 Agosto 2021
Messaggi
941
Reaction score
852
Non tralasciare però che l'inter difende a 3, anzi a 5, ma nella impostazione dal basso è quella che ha più soluzioni di tutte perchè gli interpreti sanno giocare palla.
Thiaw e tomori la palla non sanno portarla su, non sanno scivolare in altri ruoli, fanno fatica anche solo a giocarla, vanno nel panico se devono toccarla col piede debole.

La difesa a 3 diventa una risorsa nel momento in cui è fluida nello scivolare da 5 a 2 o viceversa , altrimenti è una gabbia che ti condanna all'inferiorità numerica in mezzo al campo e a una prima impostazione piatta.
Bastoni e soci sanno rompere la linea e intercambiarsi, thiaw ce lo vedi che fa il terzino occasionale?
Io no.
Senza braccetti 'fluidi' il modulo a 3 è una prigione.
Come braccetto di sinistra a quel punto devi mettere theo, come braccetto di destra kalulu e allora si, ti ritrovi una difesa anche più forte di quella nerazzurra.
Non sono d'accordo su Thiaw e Tomori, per come li vedo io hanno buone doti in fase di impostazione.
Riguardo il modulo, diciamo che chiunque attui un 3-5-2/3-4-3 alla fine maschera i due esterni di centrocampo come difensori aggiunti, c'è chi lo fa in maniera più spregiudicata o in maniera più conservativa come nel caso della Juve, ma in ogni caso serve a dare una copertura extra alla difesa. Chiaro che molto dipende soprattutto dagli interpreti e ad, oggi, tolto il centrocampo che è un'entità a sé non inquadrabile in nessun modulo, i nostri difensori, ma anche il reparto avanzato ma soprattutto Theo sono adattissimi a giocare in un 3-4-3 meno in un 3-5-2 perché in questo caso perderemmo parecchio sulle prestazioni di Leao che dovrebbe giocare seconda punta con minori spazi per liberare i motori e cercare il dribbling in velocità. Per me se mettiamo Tomori-Thiaw e Kalulu nei 3 dietro facciamo 10 passi in avanti a livello difensivo; se Theo lo fai giocare esterno di centrocampo che comunque torna e non terzino per me aumenta notevolmente le sue prestazioni. Davanti hai Leao Giroud ed uno tra Pulisic e Chukwueeze che giocherebbero più vicini tra loro e con un maggiore sviluppo dovuto alle sovrapposizioni di Theo.
 
Registrato
18 Settembre 2017
Messaggi
14,754
Reaction score
5,957
Non sono d'accordo su Thiaw e Tomori, per come li vedo io hanno buone doti in fase di impostazione.
Riguardo il modulo, diciamo che chiunque attui un 3-5-2/3-4-3 alla fine maschera i due esterni di centrocampo come difensori aggiunti, c'è chi lo fa in maniera più spregiudicata o in maniera più conservativa come nel caso della Juve, ma in ogni caso serve a dare una copertura extra alla difesa. Chiaro che molto dipende soprattutto dagli interpreti e ad, oggi, tolto il centrocampo che è un'entità a sé non inquadrabile in nessun modulo, i nostri difensori, ma anche il reparto avanzato ma soprattutto Theo sono adattissimi a giocare in un 3-4-3 meno in un 3-5-2 perché in questo caso perderemmo parecchio sulle prestazioni di Leao che dovrebbe giocare seconda punta con minori spazi per liberare i motori e cercare il dribbling in velocità. Per me se mettiamo Tomori-Thiaw e Kalulu nei 3 dietro facciamo 10 passi in avanti a livello difensivo; se Theo lo fai giocare esterno di centrocampo che comunque torna e non terzino per me aumenta notevolmente le sue prestazioni. Davanti hai Leao Giroud ed uno tra Pulisic e Chukwueeze che giocherebbero più vicini tra loro e con un maggiore sviluppo dovuto alle sovrapposizioni di Theo.
uno dei segreti delinter sono i 2 esterni ma anche che non si trovano mai gli spazzi occupati davanti cosa che succederebbe con il 3-4-3.
 

Daniele87

Well-known member
Registrato
13 Agosto 2021
Messaggi
941
Reaction score
852
uno dei segreti delinter sono i 2 esterni ma anche che non si trovano mai gli spazzi occupati davanti cosa che succederebbe con il 3-4-3.
Esatto, loro giocano con 5 al centro e per come è costruita la loro squadra è perfetto come modulo, ma soprattutto hanno un allenatore, Inzaghi, che mi vergogno anche a scriverlo, ma è un maestro del 3-5-2 già dai tempi della Lazio. Anche per me in assoluto è il modulo migliore perché rinfoltisci il centrocampo in primis, dai sicurezza alla difesa e dai un sacco di soluzioni che un 4-4-2 o 4-3-3 non riesce a garantirti.
Per com'è assortita la nostra squadra, invece, prediligerei un 3-4-3 ad un 3-5-2 per il semplice fatto che avrei paura di perdere molto dell'esplosività del nostro giocatore più imprevedibile e in grado di creare superiorità numerica, Leao. Non ce lo vedo bene a giocare accanto a Giroud come seconda punta, alla Thuram per intenderci. Inoltre se schieri solo due attaccanti Pulisic per forza di cose dovrebbe fare la mezzala e Chuckwueeze il quinto di centrocampo, che forse non mi dispiacerebbe, tanto mi sembra che abbia solo corsa e dribbling sul lungo, lasciarlo correre senza cercare di accentrarsi forse gli darebbe nuova linfa.
 
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.
Alto
head>