Pioli commenta la vittoria contro la Roma. 28 giugno 2020.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
160,962
Reaction score
10,904
A DAZN commenta la vittoria contro la Roma:"I cambi da qui alla fine saranno importantissimi. Non si potrà giocare sempre con gli stessi undici. I cambi ci hanno dato una spinta. E' facile che chi è in panchina entri bene. I ragazzi sono disponibili e generosi. Credo che la partita l'abbiamo vinta meritatamente. Siamo stati squadra dall'inizio alla fine. C'è soddisfazione. Cercavano una vittoria contro un avversario forte. Soloi risultati erano mancati contro le big. Questa vittoria ci darà morale, ma dobbiamo mettere in campo una prestazione da Milan già contro la Spal. Il cambio di Rebic? Mi aveva chiesto di uscire perchè non ce la faceva più. E' stato un punto di riferimento importante. Ha dato tutto fino al momento dell'uscita. Rebic centravanti? Può migliorare senz'altro. E' bravo anche tecnicamente. E' la prima volta che sta facendo la punta. Io credo sia più attaccante, prima o seconda punta. Per me è un attaccante. Sono convinto che con la sua intensità e questa atteggiamento può fare bene. Kjaer? Ha giocato quasi zoppo. Ieri ha avuto un altro risentimento. E' stato un innesto che ci ha dato tanto a livello di personalità. Solo coi giovani diventa difficile. Gli esperti danno sempre un contributo importante. I giocatori sono abituati ai miei incitamenti e rimproveri. Li voglio partecipi e attenti. Paquetà? Con le sue qualità si è fatto trovare pronto. Abbiamo bisogno di tutti. Il calendario è difficile. Dobbiamo stringere i denti e provare a fare un bel finale ".

Le dichiarazioni di Calhanoglu:"Abbiamo fatto una grande partita, non era facile giocare con questo caldo, ci abbiamo messo il cuore, il nostro obiettivo è vincere e continuare a vincere. All'inizio era caldo, abbiamo avuto creato anche delle occasioni. Nel secondo tempo abbiamo fatto tutto bene, la Roma alla fine era un po' stanca, ma dobbiamo guardare solo a noi. Il rigore? In Germania li ho sempre tirati, lui fa sempre gol su rigore ma io ero sicuro di segnare, abbiamo parlato prima del rigore, lo ringrazio. La cosa più importante è segnare. Leao? Ha fatto bene quando è entrato, ha molto talento. Deve fare di più, gli manca solo un po' di mentalità, dobbiamo aiutarlo".

Pioli in conferenza:"Dobbiamo raggiungere il nostro obiettivo che è l'Europa. Ora può essere un paradosso reinserire Ibra? No, perchè Ibra ci ha alzato tutti i numeri. Ma se la squadra fa bene anche senza di lui è un segnale di crescita. Il rientro di Ibra ci dà altre soluzioni. Finiamo in crescendo? Le gambe e la testa vanno di pari passo. E' un premio anche per i ragazzi che hanno lavorato bene durante il lockdown. La testa è positiva e si vede da come stiamo in campo. Paquetà trequartista puro? Ha fatto bene. Può giocare anche mezzala. E' bravo a leggere gli spazi ed a muoversi in profondità. Mi piacerebbe che diventasse ancora più determinante e più preciso. Noi puntiamo sugli equlibri, ad essere una squadra completa, organizzata. Se stiamo bene in campo come oggi abbiamo più possibilità di fare nostra la partita. Kjaer merita il riscatto? Con gli arrivi di gennaio abbiamo inserito professionisti incredibili che hanno alzato il livello. Il mercato di gennaio di gennaio ci ha aiutato.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
160,962
Reaction score
10,904
A DAZN commenta la vittoria contro la Roma:"I cambi da qui alla fine saranno importantissimi. Non si potrà giocare sempre con gli stessi undici. I cambi ci hanno dato una spinta. E' facile che chi è in panchina entri bene. I ragazzi sono disponibili e generosi. Credo che la partita l'abbiamo vinta meritatamente. Siamo stati squadra dall'inizio alla fine. C'è soddisfazione. Cercavano una vittoria contro un avversario forte. Soloi risultati erano mancati contro le big. Questa vittoria ci darà morale, ma dobbiamo mettere in campo una prestazione da Milan già contro la Spal. Il cambio di Rebic? Mi aveva chiesto di uscire perchè non ce la faceva più. E' stato un punto di riferimento importante. Ha dato tutto fino al momento dell'uscita. Rebic centravanti? Può migliorare senz'altro. E' bravo anche tecnicamente. E' la prima volta che sta facendo la punta. Io credo sia più attaccante, prima o seconda punta. Per me è un attaccante. Sono convinto che con la sua intensità e questa atteggiamento può fare bene ".

In aggiornamento

.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
160,962
Reaction score
10,904
A DAZN commenta la vittoria contro la Roma:"I cambi da qui alla fine saranno importantissimi. Non si potrà giocare sempre con gli stessi undici. I cambi ci hanno dato una spinta. E' facile che chi è in panchina entri bene. I ragazzi sono disponibili e generosi. Credo che la partita l'abbiamo vinta meritatamente. Siamo stati squadra dall'inizio alla fine. C'è soddisfazione. Cercavano una vittoria contro un avversario forte. Soloi risultati erano mancati contro le big. Questa vittoria ci darà morale, ma dobbiamo mettere in campo una prestazione da Milan già contro la Spal. Il cambio di Rebic? Mi aveva chiesto di uscire perchè non ce la faceva più. E' stato un punto di riferimento importante. Ha dato tutto fino al momento dell'uscita. Rebic centravanti? Può migliorare senz'altro. E' bravo anche tecnicamente. E' la prima volta che sta facendo la punta. Io credo sia più attaccante, prima o seconda punta. Per me è un attaccante. Sono convinto che con la sua intensità e questa atteggiamento può fare bene. Kjaer? Ha giocato quasi zoppo. Ieri ha avuto un altro risentimento. E' stato un innesto che ci ha dato tanto a livello di personalità. Solo coi giovani diventa difficile. Gli esperti danno sempre un contributo importante. I giocatori sono abituati ai miei incitamenti e rimproveri. Li voglio partecipi e attenti. Paquetà? Con le sue qualità si è fatto trovare pronto. Abbiamo bisogno di tutti. Il calendario è difficile. Dobbiamo stringere i denti e provare a fare un bel finale ".

.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
160,962
Reaction score
10,904
A DAZN commenta la vittoria contro la Roma:"I cambi da qui alla fine saranno importantissimi. Non si potrà giocare sempre con gli stessi undici. I cambi ci hanno dato una spinta. E' facile che chi è in panchina entri bene. I ragazzi sono disponibili e generosi. Credo che la partita l'abbiamo vinta meritatamente. Siamo stati squadra dall'inizio alla fine. C'è soddisfazione. Cercavano una vittoria contro un avversario forte. Soloi risultati erano mancati contro le big. Questa vittoria ci darà morale, ma dobbiamo mettere in campo una prestazione da Milan già contro la Spal. Il cambio di Rebic? Mi aveva chiesto di uscire perchè non ce la faceva più. E' stato un punto di riferimento importante. Ha dato tutto fino al momento dell'uscita. Rebic centravanti? Può migliorare senz'altro. E' bravo anche tecnicamente. E' la prima volta che sta facendo la punta. Io credo sia più attaccante, prima o seconda punta. Per me è un attaccante. Sono convinto che con la sua intensità e questa atteggiamento può fare bene. Kjaer? Ha giocato quasi zoppo. Ieri ha avuto un altro risentimento. E' stato un innesto che ci ha dato tanto a livello di personalità. Solo coi giovani diventa difficile. Gli esperti danno sempre un contributo importante. I giocatori sono abituati ai miei incitamenti e rimproveri. Li voglio partecipi e attenti. Paquetà? Con le sue qualità si è fatto trovare pronto. Abbiamo bisogno di tutti. Il calendario è difficile. Dobbiamo stringere i denti e provare a fare un bel finale ".

Le dichiarazioni di Calhanoglu:"Abbiamo fatto una grande partita, non era facile giocare con questo caldo, ci abbiamo messo il cuore, il nostro obiettivo è vincere e continuare a vincere. All'inizio era caldo, abbiamo avuto creato anche delle occasioni. Nel secondo tempo abbiamo fatto tutto bene, la Roma alla fine era un po' stanca, ma dobbiamo guardare solo a noi. Il rigore? In Germania li ho sempre tirati, lui fa sempre gol su rigore ma io ero sicuro di segnare, abbiamo parlato prima del rigore, lo ringrazio. La cosa più importante è segnare. Leao? Ha fatto bene quando è entrato, ha molto talento. Deve fare di più, gli manca solo un po' di mentalità, dobbiamo aiutarlo".

.
 

A.C Milan 1899

Bannato
Registrato
7 Aprile 2019
Messaggi
21,708
Reaction score
1,445
A DAZN commenta la vittoria contro la Roma:"I cambi da qui alla fine saranno importantissimi. Non si potrà giocare sempre con gli stessi undici. I cambi ci hanno dato una spinta. E' facile che chi è in panchina entri bene. I ragazzi sono disponibili e generosi. Credo che la partita l'abbiamo vinta meritatamente. Siamo stati squadra dall'inizio alla fine. C'è soddisfazione. Cercavano una vittoria contro un avversario forte. Soloi risultati erano mancati contro le big. Questa vittoria ci darà morale, ma dobbiamo mettere in campo una prestazione da Milan già contro la Spal. Il cambio di Rebic? Mi aveva chiesto di uscire perchè non ce la faceva più. E' stato un punto di riferimento importante. Ha dato tutto fino al momento dell'uscita. Rebic centravanti? Può migliorare senz'altro. E' bravo anche tecnicamente. E' la prima volta che sta facendo la punta. Io credo sia più attaccante, prima o seconda punta. Per me è un attaccante. Sono convinto che con la sua intensità e questa atteggiamento può fare bene. Kjaer? Ha giocato quasi zoppo. Ieri ha avuto un altro risentimento. E' stato un innesto che ci ha dato tanto a livello di personalità. Solo coi giovani diventa difficile. Gli esperti danno sempre un contributo importante. I giocatori sono abituati ai miei incitamenti e rimproveri. Li voglio partecipi e attenti. Paquetà? Con le sue qualità si è fatto trovare pronto. Abbiamo bisogno di tutti. Il calendario è difficile. Dobbiamo stringere i denti e provare a fare un bel finale ".

Speriamo che Clitoridis prenda nota sul bolded.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
160,962
Reaction score
10,904
Pioli in conferenza:"Dobbiamo raggiungere il nostro obiettivo che è l'Europa. Ora può essere un paradosso reinserire Ibra? No, perchè Ibra ci ha alzato tutti i numeri. Ma se la squadra fa bene anche senza di lui è un segnale di crescita. Il rientro di Ibra ci dà altre soluzioni. Finiamo in crescendo? Le gambe e la testa vanno di pari passo. E' un premio anche per i ragazzi che hanno lavorato bene durante il lockdown. La testa è positiva e si vede da come stiamo in campo. Paquetà trequartista puro? Ha fatto bene. Può giocare anche mezzala. E' bravo a leggere gli spazi ed a muoversi in profondità. Mi piacerebbe che diventasse ancora più determinante e più preciso. Noi puntiamo sugli equlibri, ad essere una squadra completa, organizzata. Se stiamo bene in campo come oggi abbiamo più possibilità di fare nostra la partita. Kjaer merita il riscatto? Con gli arrivi di gennaio abbiamo inserito professionisti incredibili che hanno alzato il livello. Il mercato di gennaio di gennaio ci ha aiutato.
 

Similar threads

Alto
head>