Pioli commenta la vittoria contro il Parma. 15 luglio 2020.

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,507
Reaction score
29,494
Pioli a Sky commenta la vittoria contro il Parma:"Partita complicata. Loro sono bravi a chiudersi e ripartire. Qualcosa abbiamo concesso, ma già nel primo tempo avevamo creato tanto ma non siamo stati bravi a concretizzare. Il nostro è stato un percorso dovuto. Non si pò pretendere che la squadra potesse avere subito continuità di rendimento. C'era bisogno di tempo. Ora stiamo raccogliendo i frutti del lavoro di 5-6 mesi. Stiamo ottenendo risultati importati. Kessie? Abbiamo avuto qualche difficoltà di rapporto all'inizio. Poi ci siamo capiti. Sta dimostrando una grandissima qualità. E' sempre positivo, aiuta tanto. Viene riconosciuto dai compagni per avere forza e generosità. Ibra? Pretende sempre il massimo da se stesso e dai compagni. E' la sua forza. Quando è in campo diventa un leone e si arrabbia tanto, a volte anche a sproposito. E' una rabbia positiva che va indirizzata bene. Una rabbia che ci fa crescere. Anche lui riconosce che la squadra lo sta sostenendo.La squadra ora è consapevole delle proprie qualità, di poter affrontare delle difficoltà. Oggi abbiamo concesso qualche spazio di troppo ma ci abbiamo creduto e siamo stati in partita. Abbiamo singoli che possono tirarci fuori dai problemi. L'aspetto mentale sarà determinante per vincere ancora. Il futuro di Donnarumma? Nessuno pensa al futuro. Pensiamo al presente. Abbiamo fatto tanto lavoro e sacrificio. Dobbiamo portare a casa i frutti. Io lo vedo sereno, motivato e forte. E molto contento di essere qui. chi pensa al futuro non si gode il presente. E io voglio godermi questa bella squadra".

Ranieri in collegamento:"Tieni duro. E' un piacere vedere il Milan di Pioli".
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,507
Reaction score
29,494
Pioli a Sky commenta la vittoria contro il Parma:"Partita complicata. Loro sono bravi a chiudersi e ripartire. Qualcosa abbiamo concesso, ma già nel primo tempo avevamo creato tanto ma non siamo stati bravi a concretizzare. Il nostro è stato un percorso dovuto. Non si pò pretendere che la squadra potesse avere subito continuità di rendimento. C'era bisogno di tempo. Ora stiamo raccogliendo i frutti del lavoro di 5-6 mesi. Stiamo ottenendo risultati importati. Kessie? Abbiamo avuto qualche difficoltà di rapporto all'inizio. Poi ci siamo capiti. Sta dimostrando una grandissima qualità. E' sempre positivo, aiuta tanto. Viene riconosciuto dai compagni per avere forza e generosità. Ibra? Pretende sempre il massimo da se stesso e dai compagni. E' la sua forza. Quando è in campo diventa un leone e si arrabbia tanto, a volte anche a sproposito. E' una rabbia positiva che va indirizzata bene. Una rabbia che ci fa crescere. Anche lui riconosce che la squadra lo sta sostenendo".

Ranieri in collegamento:"Tieni duro. E' un piacere vedere il Milan di Pioli".

In aggiornamento

.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
207,507
Reaction score
29,494
Pioli a Sky commenta la vittoria contro il Parma:"Partita complicata. Loro sono bravi a chiudersi e ripartire. Qualcosa abbiamo concesso, ma già nel primo tempo avevamo creato tanto ma non siamo stati bravi a concretizzare. Il nostro è stato un percorso dovuto. Non si pò pretendere che la squadra potesse avere subito continuità di rendimento. C'era bisogno di tempo. Ora stiamo raccogliendo i frutti del lavoro di 5-6 mesi. Stiamo ottenendo risultati importati. Kessie? Abbiamo avuto qualche difficoltà di rapporto all'inizio. Poi ci siamo capiti. Sta dimostrando una grandissima qualità. E' sempre positivo, aiuta tanto. Viene riconosciuto dai compagni per avere forza e generosità. Ibra? Pretende sempre il massimo da se stesso e dai compagni. E' la sua forza. Quando è in campo diventa un leone e si arrabbia tanto, a volte anche a sproposito. E' una rabbia positiva che va indirizzata bene. Una rabbia che ci fa crescere. Anche lui riconosce che la squadra lo sta sostenendo.La squadra ora è consapevole delle proprie qualità, di poter affrontare delle difficoltà. Oggi abbiamo concesso qualche spazio di troppo ma ci abbiamo creduto e siamo stati in partita. Abbiamo singoli che possono tirarci fuori dai problemi. L'aspetto mentale sarà determinante per vincere ancora. Il futuro di Donnarumma? Nessuno pensa al futuro. Pensiamo al presente. Abbiamo fatto tanto lavoro e sacrificio. Dobbiamo portare a casa i frutti. Io lo vedo sereno, motivato e forte. E molto contento di essere qui. chi pensa al futuro non si gode il presente. E io voglio godermi questa bella squadra".

Ranieri in collegamento:"Tieni duro. E' un piacere vedere il Milan di Pioli".

C'è poco da dire. Complimenti a lui.
 

Mika

Senior Member
Registrato
29 Aprile 2017
Messaggi
14,088
Reaction score
6,510
C'è poco da dire. Complimenti a lui.

Li ha ripresi mentalmente... i danni di Giampaolo erano davvero tanti. Anche prima del Covid piano piano si stava vedendo un miglioramento. Ma è stato lui a voler puntare su Rebic mandando in Germania Piatek, su Casti mandando in Spagna Suso, puntando su Theo mandando in Olanda Rodriguez, nel momento di pausa Covid ha ragionato su come rifare la tattica e ha ripreso il lavoro di Gattuso dove mise Kessie con Baka, qui ha messo Bannacer. Non è un top allenatore, ma è un allenatore vero, normale che mette i giocatori nei loro ruoli senza pensare di essere il nuovo Sacchi e inventare calcio.

Da tifosi ci ha ridato un motivo per seguire questo campionato che era praticamente finito ad Ottobre per noi.

Il ringraziamento ci sta tutto.
 

Jino

Senior Member
Registrato
29 Agosto 2012
Messaggi
56,680
Reaction score
4,433
Pioli a Sky commenta la vittoria contro il Parma:"Partita complicata. Loro sono bravi a chiudersi e ripartire. Qualcosa abbiamo concesso, ma già nel primo tempo avevamo creato tanto ma non siamo stati bravi a concretizzare. Il nostro è stato un percorso dovuto. Non si pò pretendere che la squadra potesse avere subito continuità di rendimento. C'era bisogno di tempo. Ora stiamo raccogliendo i frutti del lavoro di 5-6 mesi. Stiamo ottenendo risultati importati. Kessie? Abbiamo avuto qualche difficoltà di rapporto all'inizio. Poi ci siamo capiti. Sta dimostrando una grandissima qualità. E' sempre positivo, aiuta tanto. Viene riconosciuto dai compagni per avere forza e generosità. Ibra? Pretende sempre il massimo da se stesso e dai compagni. E' la sua forza. Quando è in campo diventa un leone e si arrabbia tanto, a volte anche a sproposito. E' una rabbia positiva che va indirizzata bene. Una rabbia che ci fa crescere. Anche lui riconosce che la squadra lo sta sostenendo.La squadra ora è consapevole delle proprie qualità, di poter affrontare delle difficoltà. Oggi abbiamo concesso qualche spazio di troppo ma ci abbiamo creduto e siamo stati in partita. Abbiamo singoli che possono tirarci fuori dai problemi. L'aspetto mentale sarà determinante per vincere ancora. Il futuro di Donnarumma? Nessuno pensa al futuro. Pensiamo al presente. Abbiamo fatto tanto lavoro e sacrificio. Dobbiamo portare a casa i frutti. Io lo vedo sereno, motivato e forte. E molto contento di essere qui. chi pensa al futuro non si gode il presente. E io voglio godermi questa bella squadra".

Ranieri in collegamento:"Tieni duro. E' un piacere vedere il Milan di Pioli".

Ha preso una squadra in corsa, con danni INCALCOLABILI dal predecessore: danni tattici, fisici, psichici. E' partito con un calendario devastante, di fatto lo stesso che stiamo affrontando adesso, ciò nonostante sta facendo finire la stagione con dignità ed un minimo di gioco-

Grande Pioli, vada come vada.
 
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
4,712
Reaction score
259
Li ha ripresi mentalmente... i danni di Giampaolo erano davvero tanti. Anche prima del Covid piano piano si stava vedendo un miglioramento. Ma è stato lui a voler puntare su Rebic mandando in Germania Piatek, su Casti mandando in Spagna Suso, puntando su Theo mandando in Olanda Rodriguez, nel momento di pausa Covid ha ragionato su come rifare la tattica e ha ripreso il lavoro di Gattuso dove mise Kessie con Baka, qui ha messo Bannacer. Non è un top allenatore, ma è un allenatore vero, normale che mette i giocatori nei loro ruoli senza pensare di essere il nuovo Sacchi e inventare calcio.

Da tifosi ci ha ridato un motivo per seguire questo campionato che era praticamente finito ad Ottobre per noi.

Il ringraziamento ci sta tutto.

Condivido tutto
 

Djerry

New member
Registrato
25 Giugno 2015
Messaggi
3,795
Reaction score
286
Però continua a sfuggirmi lo sbilanciamento della celebrazione di Pioli, specie in relazione ai commenti sull'appestato che c'era prima.

Giampaolo ha lavorato un mese con la rosa al completo, ed addirittura avrebbe fatto così tanti danni che Pioli in "5-6 mesi di lavoro" (sue parole) ha dovuto resettare tutto, fare mercato, imporre l'addio di Suso e Piatek, convincere Ibra, rispolverare Rebic dal nulla (che però per tre mesi non ha strusciato il campo anche con lui), rianimare Bennacer e Kessie e preferire Theo a Rodriguez?

Ed il cammino sulle acque a raggiungere i discepoli sui Navigli no? :)

Perché se è innegabile che abbia trovato una quadra che va al di là dell'anomalia di questa ripresa, al tempo stesso va ricordato che col materiale a disposizione di Giampaolo era riuscito a fare peggio nei suoi primi tre mesi, e prima della pausa (durante la quale mi sfugge quale sia stato il suo ruolo visto che non si allenavano) la sconfitta col Genoa è stata tra i punti più bassi dell'intera stagione insieme alla oscena gara con la Fiorentina.

Suso e Piatek non è che facessero panchina con Pioli, anzi! Viceversa era Rebic che stava per essere rispedito, lui sì, in Germania. Così come Bennacer e Kessie erano disponibili ma l'intuizione (che qui chiunque proponeva in estate) del centrocampo a due arrivò solo coi nuovi e dopo ben 4 mesi, per altro non con riscontri immediati.
E secondo me nel giudizio non possono scomparire quei mesi ed il fatto che ha impiegato 13 partite con un Ibra in più per superare la media del predecessore a roster invariato.
 

Similar threads

Alto
head>