Pioli commenta il pareggio col Napoli:"E' stata dura".

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
199,910
Reaction score
25,665
Pioli a Sky commenta il pareggio col Napoli:"Stasera è stata dura. Avevamo speso tanto a livello mentale con la Juve. Siamo riusciti a portare a casa un risultato importante. Bene nel secondo tempo. Saper star dentro la partita è una situazione che una squadra forte deve saper leggere. Abbiamo affrontato le squadre più forti e siamo stati all'altezza in queste partite. Theo ha fatto un grande gol. Il Napoli ha palleggiato meglio di noi nel primo tempo. Ibra? Era arrabbiato perchè stavamo perdendo. Pretende sempre il massimo. Io sono sempre stato convinto delle nostre qualità. Per costruire un modello di gioco ci vuole tempo. Noi lavoriamo insieme da troppo poco tempo, ma siamo diventati squadra. Ora è giusto alzare il livello. Abbiamo superato l'handicap contro le big. E' durissima giocare ogni tre giorni. Abbiamo giocatori stravolti, dobbiamo stringere i denti. Sul loro gol siamo partiti bassi. C'è stato un movimento sbagliato. Dovevamo essere più attenti a coprire meglio lo spazio. Riposo per Kessie e Bennacer? Stanno facendo bene e si stanno conoscendo sul campo. Hanno tirato la carretta fino ad oggi. Ora ci saranno sei partite importanti fino alla fine. Vediamo martedì chi schiererò col Parma. Quando cambio lo farò. Perchè mi mandano via? Me lo chiedono tutti. Io non sto pensando al mio futuro. Alleno un grande club e giocatori che mi stanno dando disponibilità totale. Il 3 agosto decideremo. Le scelte vanno fatte insieme. Finiamo bene e senza rimpianti. Ora non voglio perdere energie su ciò che non posso controllare".
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
199,910
Reaction score
25,665
Pioli a Sky commenta il pareggio col Napoli:"Stasera è stata dura. Avevamo speso tanto a livello mentale con la Juve. Siamo riusciti a portare a casa un risultato importante. Bene nel secondo tempo. Saper star dentro la partita è una situazione che una squadra forte deve saper leggere. Abbiamo affrontato le squadre più forti e siamo stati all'altezza in queste partite. Theo ha fatto un grande gol. Il Napoli ha palleggiato meglio di noi nel primo tempo. Ibra? Era arrabbiato perchè stavamo perdendo. Pretende sempre il massimo. Io sono sempre stato convinto delle nostre qualità. Per costruire un modello di gioco ci vuole tempo. Noi lavoriamo insieme da troppo poco tempo, ma siamo diventati squadra. Ora è giusto alzare il livello. Abbiamo superato l'handicap contro le big. E' durissima giocare ogni tre giorni. Abbiamo giocatori stravolti, dobbiamo stringere i denti".

In aggiornamento

.
 

admin

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
6 Agosto 2012
Messaggi
199,910
Reaction score
25,665
Pioli a Sky commenta il pareggio col Napoli:"Stasera è stata dura. Avevamo speso tanto a livello mentale con la Juve. Siamo riusciti a portare a casa un risultato importante. Bene nel secondo tempo. Saper star dentro la partita è una situazione che una squadra forte deve saper leggere. Abbiamo affrontato le squadre più forti e siamo stati all'altezza in queste partite. Theo ha fatto un grande gol. Il Napoli ha palleggiato meglio di noi nel primo tempo. Ibra? Era arrabbiato perchè stavamo perdendo. Pretende sempre il massimo. Io sono sempre stato convinto delle nostre qualità. Per costruire un modello di gioco ci vuole tempo. Noi lavoriamo insieme da troppo poco tempo, ma siamo diventati squadra. Ora è giusto alzare il livello. Abbiamo superato l'handicap contro le big. E' durissima giocare ogni tre giorni. Abbiamo giocatori stravolti, dobbiamo stringere i denti. Sul loro gol siamo partiti bassi. C'è stato un movimento sbagliato. Dovevamo essere più attenti a coprire meglio lo spazio. Riposo per Kessie e Bennacer? Stanno facendo bene e si stanno conoscendo sul campo. Hanno tirato la carretta fino ad oggi. Ora ci saranno sei partite importanti fino alla fine. Vediamo martedì chi schiererò col Parma. Quando cambio lo farò. Perchè mi mandano via? Me lo chiedono tutti. Io non sto pensando al mio futuro. Alleno un grande club e giocatori che mi stanno dando disponibilità totale. Il 3 agosto decideremo. Le scelte vanno fatte insieme. Finiamo bene e senza rimpianti. Ora non voglio perdere energie su ciò che non posso controllare".

.
 

Andris

Senior Member
Registrato
21 Febbraio 2019
Messaggi
34,079
Reaction score
10,175
c'è bisogno di chiedergli ogni tre giorni in tutte le tv la solita domanda su Rangnick ?
una volta che dice di non pensare al suo futuro,perchè lo richiedono ?
sempre in cerca di polemica,maledetti
troppo buono Pioli a non distruggerli,come farebbe sarri.
 
Registrato
24 Marzo 2014
Messaggi
21,308
Reaction score
2,436
Pioli a Sky commenta il pareggio col Napoli:"Stasera è stata dura. Avevamo speso tanto a livello mentale con la Juve. Siamo riusciti a portare a casa un risultato importante. Bene nel secondo tempo. Saper star dentro la partita è una situazione che una squadra forte deve saper leggere. Abbiamo affrontato le squadre più forti e siamo stati all'altezza in queste partite. Theo ha fatto un grande gol. Il Napoli ha palleggiato meglio di noi nel primo tempo. Ibra? Era arrabbiato perchè stavamo perdendo. Pretende sempre il massimo. Io sono sempre stato convinto delle nostre qualità. Per costruire un modello di gioco ci vuole tempo. Noi lavoriamo insieme da troppo poco tempo, ma siamo diventati squadra. Ora è giusto alzare il livello. Abbiamo superato l'handicap contro le big. E' durissima giocare ogni tre giorni. Abbiamo giocatori stravolti, dobbiamo stringere i denti. Sul loro gol siamo partiti bassi. C'è stato un movimento sbagliato. Dovevamo essere più attenti a coprire meglio lo spazio. Riposo per Kessie e Bennacer? Stanno facendo bene e si stanno conoscendo sul campo. Hanno tirato la carretta fino ad oggi. Ora ci saranno sei partite importanti fino alla fine. Vediamo martedì chi schiererò col Parma. Quando cambio lo farò. Perchè mi mandano via? Me lo chiedono tutti. Io non sto pensando al mio futuro. Alleno un grande club e giocatori che mi stanno dando disponibilità totale. Il 3 agosto decideremo. Le scelte vanno fatte insieme. Finiamo bene e senza rimpianti. Ora non voglio perdere energie su ciò che non posso controllare".

Una bella intervista, da un signore della panchina.
Ha protetto Ibra per l’uscita inviperita, azzerando eventuali polemiche, ha difeso Gigio sul gol dicendo che quello schieramento é un rischio calcolato e il problema é stato dovuto ad un movimento errato di Ibra sul primo palo.

Ha detto che vogliono il quinto posto che loro guardano a chi é davanti determinati a superarli.

Sa che non sará piú alla guida del Milan, ma sa che finendo bene l’annata ne uscirá professionalmente molto valorizzato.

Vi ricordate, da noi, le vesti strappate al momento della scelta di Pioli-traghettatore? Penso che molti, da allora, si siano ricreduti.
 
Registrato
20 Giugno 2018
Messaggi
1,395
Reaction score
125
Una bella intervista, da un signore della panchina.
Ha protetto Ibra per l’uscita inviperita, azzerando eventuali polemiche, ha difeso Gigio sul gol dicendo che quello schieramento é un rischio calcolato e il problema é stato dovuto ad un movimento errato di Ibra sul primo palo.

Ha detto che vogliono il quinto posto che loro guardano a chi é davanti determinati a superarli.

Sa che non sará piú alla guida del Milan, ma sa che finendo bene l’annata ne uscirá professionalmente molto valorizzato.

Vi ricordate, da noi, le vesti strappate al momento della scelta di Pioli-traghettatore? Penso che molti, da allora, si siano ricreduti.

Questo momento della stagione è a lui favorevole, ma devo ammettere che per quanto avevo preso talmente male la notizia del suo arrivo che i risultati hanno sicuramente superato le aspettative...almeno lui ha una dignità nel parlare e fino ad ora non ha ancora detto una parola fuori posto
 

sipno

Bannato
Registrato
1 Agosto 2015
Messaggi
4,971
Reaction score
124
Allenatore inadatto.
Ignorante come pochi nello schieramento dell'11.
Uno che mette Ibra e Paq in attacco non merita la conferma nemmeno fossimo il lecce.

Ci ha lasciati in 9 per 45 minuti ed in 10 per altri 15 minuti.

Ha salvato la faccia grazie al covid, ma per me rimane all'altezza di Giampaolo, perché il vero Pioli è quello del pre Covid.
 

mark

Member
Registrato
6 Settembre 2013
Messaggi
2,902
Reaction score
283
Comunque vada Pioli è un signore, di questo bisogna darne atto.. Il prossimo anno ormai lo sanno anche i muri che non allenerà più il Milan, ma sicuramente lascerà un bel ricordo (almeno a me)
 

Djici

Senior Member
Registrato
27 Agosto 2012
Messaggi
27,094
Reaction score
6,437
Una bella intervista, da un signore della panchina.
Ha protetto Ibra per l’uscita inviperita, azzerando eventuali polemiche, ha difeso Gigio sul gol dicendo che quello schieramento é un rischio calcolato e il problema é stato dovuto ad un movimento errato di Ibra sul primo palo.

Ha detto che vogliono il quinto posto che loro guardano a chi é davanti determinati a superarli.

Sa che non sará piú alla guida del Milan, ma sa che finendo bene l’annata ne uscirá professionalmente molto valorizzato.

Vi ricordate, da noi, le vesti strappate al momento della scelta di Pioli-traghettatore? Penso che molti, da allora, si siano ricreduti.

Le vesti sono state strappate non per l'allenatore in se (anche se chiaramente nessuno lo voleva) ma per la dimostrazione data a tutti da Elliott.
C'era un buonissimo tecnico libero e invece sono andati su uno che era considerato solo medio.
E stato quello il problema del tifoso rossonero.. Tanto nessuno sperava di riaguantare il quarto posto (considerando poi che Ibra e Kjaer ancora non c'erano)
EL doveva essere, e EL sarà.

Pioli mi è piaciuto per il modulo utilizzato ma anche e forse sopratutto per l'uomo. Pure le interviste sono state sempre lette senza farmi arrabbiare per quello che diceva.
E un uomo intelligente. Il calcio che ha mostrato è stato interessante.
 
Registrato
24 Marzo 2014
Messaggi
21,308
Reaction score
2,436
Le vesti sono state strappate non per l'allenatore in se (anche se chiaramente nessuno lo voleva) ma per la dimostrazione data a tutti da Elliott.
C'era un buonissimo tecnico libero e invece sono andati su uno che era considerato solo medio.
E stato quello il problema del tifoso rossonero.. Tanto nessuno sperava di riaguantare il quarto posto (considerando poi che Ibra e Kjaer ancora non c'erano)
EL doveva essere, e EL sarà.

Pioli mi è piaciuto per il modulo utilizzato ma anche e forse sopratutto per l'uomo. Pure le interviste sono state sempre lette senza farmi arrabbiare per quello che diceva.
E un uomo intelligente. Il calcio che ha mostrato è stato interessante.

Ricordo anche moltissime vedove perché con Ranieri libero avevamo preso il peggiore su piazza (Pioli). Direi che la scelta non era scandalosa
 

Similar threads

Alto
head>